Vai al contenuto

Poeta Zaza

Scrittore
  • Numero contenuti

    3.953
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Giorni vinti

    10

Poeta Zaza ha vinto il 10 novembre 2019

Poeta Zaza ha inserito il contenuto più apprezzato di quel giorno!

Reputazione Forum

974 Magnifico

Su Poeta Zaza

  • Rank
    Di frasi e di versi

Informazioni Profilo

  • Genere
    Donna
  • Provenienza
    Liguria
  • Interessi
    poesie e racconti brevi, comicità, aforismi.

Visite recenti

14.604 visite nel profilo
  1. Poeta Zaza

    [MI 135] In braccio alla luna

    Caro @Alberto Tosciri hai fatto la giusta esegesi del mio testo, e un'interpretazione che mi gratifica profondamente. Grazie.
  2. Poeta Zaza

    [MI135] Non so scrivere con la luce accesa

    Lo sapevo e poi ho rimosso e ho saltato una generazione... Uffa, accidenti alla memoria labile, grrr anch'io l'ho pensato! Grazie, Ivana, la penso anch'io come te.
  3. Poeta Zaza

    [MI 135] Sogno di una notte di mezza est…

    Dimenticavo... Nomen omen
  4. Poeta Zaza

    [MI135] Non so scrivere con la luce accesa

    Difesa? effetto visivo notevole vedrei meglio "strascicando" piaciuto recintata com'è meglio i due punti di quanto dia a vedere. Protezione? virgola bell'immagine bellissimo Bello l'intreccio, e la scelta di far descrivere e narrare la scena della veglia funebre attraverso due figure: la figlia grande, l'orfana Adah, e la madre morta, di nome Ruth. Tanto "show" e molta profondità nella trama. Bella forza, in due, una più brava dell'altro, eh? Ton? @Emy Brava!
  5. Poeta Zaza

    [MI 135] L’ULTIMA CASA

    Similitudini/metafore da poeta... superfluo "come mi succede ogni volta" senza accento virgola virgola Ti ho tolto un "non" di troppo. Bentrovato in prosa, collega @INTES MK-69 , e qui al WD, dove si nota il tuo retaggio di poeta nelle scelte ed efficaci similitudini.
  6. Poeta Zaza

    [MI 135] In braccio alla luna

    Grazie del passaggio e delle tue osservazioni, @AnnaL. , sono lieta della tua approvazione
  7. Poeta Zaza

    [MI 135] Luna a scacchi

    Complimenti, @Macleo per il tuo cinismo divertente applicato alla perfidia di comodo. Ti faccio un unico appunto, per l'epilogo. Visto che il bracconiere non aveva più nulla da perdere, al tuo posto l'avrei fatto sbottare in una maledizione convinta verso il conte e il cerimoniere, dove ti ho indicato sopra, mentre la frase di chiusura è ok.
  8. Poeta Zaza

    [MI 135] La landa dei morti scriventi

    Ciao, @M.T. Un brano netto, pulito, senza sbavature come nel tuo stile, dove ci fai scoprire il filosofo Mirco, che discetta sul significato della vita. Sei stato abile nello snodare la ricerca del vecchio, il suo percorso con lo sguardo fisso su una meta impossibile, mentre, se avesse abbassato lo sguardo, avrebbe trovato le risposte sotto i suoi passi.
  9. Poeta Zaza

    [MI 135] In braccio alla luna

    Grazie per l'apprezzamento, @Almissima
  10. Poeta Zaza

    [MI 135] Nostalgia

    Ben trattato quest'argomento, @AnnaL. Hai sviluppato il tema della caduta di un mito, di un'aspettativa delusa nel comparare una persona che si è amata, nel rivederla il momento presente, deludente e infelice, rispetto al chiaro e fresco ricordo passato che si ha di lei, stagliato nella memoria. E della conseguente fuga, che sai tratteggiare con pochi. concisi tocchi. Piaciuto!
  11. Poeta Zaza

    [MI 135] I poveri non hanno i denti

    I miei complimenti, @Ippolita2018 Il tuo racconto arriva come un pugno allo stomaco, una storia sull'emarginazione e su chi ci gravita attorno. Una meditazione che ci può fare solo che bene, oggi come oggi, sulle vere difficoltà, disperazioni e miserie della vita. E sul valore di ogni vita, sulla fortuna o sfortuna che può toccare a chiunque. Grazie della lettura, chapeau!
  12. Poeta Zaza

    [MI 135] Andiamo a scuola

    Della serie: Quante cose belle avevamo, prima, e ce ne rendiamo conto solo ora, con la libertà sacrificata alla sicurezza della salute personale (come è giusto, ovviamente!). La mancanza delle piccole e grandi cose, di tutte quelle abitudini che avevano un senso anche perché le facevamo in compagnia, e dandole per scontate, per intramontabili. Come rivedere, oggi, nell'epoca de coronavirus, dove è ambientato il tuo racconto, la scuola del protagonista, che ci va nottetempo, radendo i muri, come chi sa di fare una cosa proibita, che mai più avrebbe pensato di fare pochi mesi prima. E non da solo, ma con un amico, perché tutti si cerca adesso di condividere. Brava, @ivalibri . Ci hai messo l'angoscia che conosci tu e che conosce ogni tuo lettore, e mi hai messo addosso un brivido. A rileggerci!
  13. Poeta Zaza

    [MI 135] I piedi sotto alle coperte

    Vedo che, dopo l'esordio, hai voluto continuare, bene! Racconto cinico e pragmatico, sulla brutta piega presa dalla vita di questo adolescente che approda a una vita disonesta e amorale, iniziata con un ricatto al padre. A parte alcune imprecisioni sulle forme verbali, da rivedere, (e la faccenda dei "due" piedi, ribadita in incipit e nel finale), ho trovato il tuo testo scorrevole. Alla prossima, @Almissima
  14. Poeta Zaza

    [MI 135] L'ultimo uomo

    il verbo sparire è attinente a qualcosa che si vede, forse meglio il verbo smettere, per un rumore perché non ce ne sono altri che lo confondano e lo attenuino. Che bello questo raffronto! questa riflessione è particolarmente profonda. forse meglio i due punti che la virgola. dove siano scomparse le altre. Non è da tanto che ... forse meglio di allora ci vedrei "all'epoca", in quel contesto (anche perché non sembri un "quindi"). che fossi un esperto vedrei meglio un punto e virgola Un'angoscia, quella del tuo personaggio, che striscia accanto alla nostra solitudine allargata al mondo, in un contesto che per noi è "a tempo", in cui il mondo così come lo conoscevamo ritornerà. Così speriamo. Si stata brava a trasmettere queste sensazioni, declinando il tema più difficile, perché è vicino all'ansia di un futuro inconoscibile e per questo temuto. Grazie per questa lettura, @Befana Profana
  15. Poeta Zaza

    [MI 135] L'appuntamento

    virgola il ragù a pois. ahahah è la seconda, sì, l'ipotesi per l'adolescente medio. Certi passaggi, come questo sopra, sono proprio azzeccati, brava virgola virgola Tenero ritratto di un primo amore adolescenziale al tempo del coronavirus. E come questa drammatica circostanza faccia scoprire la faccia platonica e romantica del sentimento amoroso a chi lo scopre in sé per la prima volta, quantunque abbia ancora i mezzi per comunicarlo all'amato bene e scambiarsi le parole che sanno scaldare i cuori di ogni età. Brava, @Kikki , bella prova la tua!
×