Vai al contenuto

Hitomin

Lettore
  • Numero contenuti

    2
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

1 Neutrale

Su Hitomin

  • Rank
    Sognatore
  1. Hitomin

    La Zisa

    Ciao a tutti! Ho trovato per caso questo gruppo proprio cercando informazioni sulla Zisa perché volevo raccontare ad un’amica la mia pessima esperienza con loro. E già che ci sono la racconto anche a voi. La mia esperienza risale a qualche anno fa (mi sembra il 2015) quando, come correttrice di bozze, cercavo una casa editrice con cui lavorare. Tramite un annuncio su facebook un amico mi segnala proprio che La Zisa era alla ricerca e quindi ho mandato il mio curriculum. Sono stata contattata quasi subito via email e abbiamo fissato un appuntamento in sede. Questo appuntamento è stato annullato per ben 3 volte (le prime due via email a meno di un’ora dall’appuntamento, l’ultima mentre ero già lì ma il direttore “aveva avuto un problema”). Al quarto appuntamento incontro finalmente il direttore che mi parla in generale della loro casa editrice e mi dice che ovviamente devono prima farmi fare una prova. La prova non era correggere un paio di pagine o un intero capitolo ma un’intera tesi di laurea. Nonostante avessi fiutato già la situazione ho comunque accettato. Ho ricevuto la tesi via email e l’ho corretta (facendo i salti mortali perché il problema non erano tanto i refusi o qualche errore, ma la tesi non aveva proprio senso, con frasi inconcludenti e nessun significato... ma vabbè...) in un paio di giorni. La rimando via email e dopo una settimana vengo contattata perché il direttore voleva parlarmi. Mi reco in sede e il direttore mi ha mostrato il suo disappunto perché avevo solo corretto. Non avevo impaginato e non avevo ritagliato la foto dell’autrice nè posizionata al centro della copertina (foto peraltro terribile perché di quelle in gruppo da cui devi estrapolare un solo soggetto...). Ho spiegato con educazione al direttore che l’impaginazione è un lavoro del grafico e non del correttore. Comunque ingoio anche questo boccone e mi mostro disponibile. Torno a casa, sistemo tutto e mando. dopo un’altra settimana mi ricontattano via email e mi dicono che vogliono anche una biografia e una sinossi. Io ero ormai nauseata e stufa ma, per professionalità, ultimo il mio lavoro e lo mando. Non ho ricevuto da loro alcun feedback, alcuna email o telefonata. Non serviva più, avevano il loro lavoro (gratis!) pronto e quindi ero diventatata totalmente inutile. Dopo circa 7 mesi ricevo una loro email in cui mi dicono che stavano ancora aspettando la sinossi! A quel punto ho fatto uno screenshot delle mie email inviate a loro (con data e orario) e delle loro notifiche di lettura. E li ho salutati per sempre. Per la cronaca: dopo un po’ di tempo ho parlato con una mia amica che ha ricevuto esattamente lo stesso trattamento. Usata allo stesso modo e mai più ricontattata una volta consegnato il lavoro. Chiedo scusa per il lunghissimo post, ma leggendo gli interventi precedenti mi è sembrato utile raccontare nel dettaglio la mia esperienza!
×