Vai al contenuto

ivalibri

Scrittore
  • Numero contenuti

    836
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

239 Strepitoso

6 Seguaci

Su ivalibri

  • Rank
    Sognatore

Visite recenti

634 visite nel profilo
  1. ivalibri

    Mezzogiorno d'inchiostro 135 - Topic ufficiale

    Complimenti a @Macleo e a @Lo scrittore incolore Grazie a tutti i partecipanti e allo staff per i bei racconti e la compagnia! Ci vediamo ad aprile!
  2. ivalibri

    [MI 135] L'appuntamento

    Sì, e anche alla moglie di Elvis Presley! Per questo non mi suona neutro... 😀In effetti non è che i nomi debbano avere per forza un significato, però è vero che hanno un certo potere evocativo, o almeno io ci faccio caso... A presto!
  3. ivalibri

    [MI 135] Andiamo a scuola

    Care @Emy e @Adelaide J. Pellitteri grazie per essere passate a commentare. E grazie davvero per le vistre parole incoraggianti! A presto!
  4. ivalibri

    [MI 135] Andiamo a scuola

    Grazie per il passaggio e i commenti @Befana Profana @Lo scrittore incolore e @INTES MK-69 A prestissimo!
  5. ivalibri

    [MI 135] La landa dei morti scriventi

    Ciao @M.T. una bella fiaba, di cui ho apprezzato sia il messaggio che l'atmosfera. Il finale moraleggiante non mi sarebbe piaciuto in altri contesti ma qui ha un suo perché, dato il genere scelto. Suggestiva e non scontata l'idea che i morti lascino i propri messaggi in questa forma scritta. Alla prossima!
  6. ivalibri

    [MI 135] L’ULTIMA CASA

    Ciao @INTES MK-69 traccia difficile ma esecuzione molto buona. Ci sono delle descrizioni molto belle nella prima parte e devo che a me l'idea del finale con l'inserimento del dottore nel sogno non mi dispiace per niente. Credo che nella parte finale si senta un po' troppo un certo cambio di tono, sicuramente dovuto alla fretta del contest. Quindi io lo rivedrei e magari lo amplierei in modo da renderlo più omogeneo al resto, perché l'idea di fondo funziona. Anche nella parte finale ci sono delle immagini interessanti, il campo pieno di croci (inquietante) o il dottore nudo alla finestra (qui non mi è chiaro il tuo intento: simbolico - il dottore si spoglia del suo camice quindi del suo ruolo per rivelarsi nella sua umanità? questo giustificherebbe anche il passaggio da dottore a Mario nel rivolgersi a lui - però la nudità dà una sfumatura un po' comica alla scena...). Un buon racconto, comunque! Alla prossima!
  7. ivalibri

    [MI 135] L'appuntamento

    Ciao @Kikki un racconto molto tenero e veritiero. A me è piaciuto molto come hai descritto, dal di dentro, l'affacciarsi, attraverso le relazioni con gli altri, di un adolescente al mondo. Ti hanno fatto già notare alcune piccole imperfezioni formali, dovute alla fretta da contest, quindi ti propongo una riflessione sui nomi da te scelti dei protagonisti. Arturo evoca una sorta di cavaliere medievale che ben si accosta all'avventura amorosa che lo attende sulla terrazza. Ma Priscilla? Come mai questa scelta? È un nome curioso, poco usato che evoca contesti molto lontani. Grazie per la lettura! È un tema molto sentito da parte mia, quello delle reazioni dei giovani alla quarantena.. Alla prossima!
  8. ivalibri

    Coronavirus, Covid19 o come diavolo si chiama quel coso

    Naturalmente. Io sono una docente che combatte molto per questo, però questa situazione è davvro anomala e ci ha colti tutti impreparati. Non possono essere i ragazzi a pagare per questo. Qualcuno avrebbe meritato la bocciatura quest'anno e se la scampa, è vero, ma pazienza. Vorrà dire che si pareggeranno i conti l'anno prossimo.
  9. ivalibri

    Coronavirus, Covid19 o come diavolo si chiama quel coso

    Questa è una delle ipotesi che si stanno discutendo, tanto comunque i programmi andranno rivisti. Ho sentito una proposta per cui si dedicherebbe settembre a una sorta di recupero con esami finali per l'ammissione alla classe successiva. Vedremo cosa sarà.
  10. ivalibri

    Coronavirus, Covid19 o come diavolo si chiama quel coso

    Grazie @Emy per la tua testimonianza. Credo proprio che si farà così anche qui in Italia. Non voglio paragonare la nostra situazione a una guerra, però è vero che ci sono delle analogie. Dubito che potremo tornare a scuola prima di settembre e quindi quali alternative avremmo?
  11. ivalibri

    [MI 135] Sogno di una notte di mezza est…

    Ciao @Edu Espressione un po' troppo fantozziana... 😁 Il racconto è riuscitissimo e divertentissimo. Vedo che stai sviluppando una predilezione per marchesi, duchi e altra gentaccia del genere (ma ben sbeffeggiati), come mai? Unica cosa che non ho ben capito: ma quanti anni ha il protagonista? All'inizio ho pensato che fosse un ragazzino, perché vive con la mamma, il papà e il gatto, però non sembra così giovane da come si esprime. Cos'è, un trentenne che vive ancora con i genitori? Ecco, questo aspetto andrebbe chiarito, secondo me. Comunque bello! Alla prossima, Cetty
  12. ivalibri

    [MI 135] Andiamo a scuola

    Grazie @Ippolita2018 per il tuo commento e i tuoi suggerimenti, che condivido in pieno. Sì, è un uso adolescenziale. I ragazzi usano quasi sempre tra di loro i nomi abbreviati, per cui Andrea diventa Andre. Il punto di domanda è volutamente omesso? Sì, è un imperativo. Ma ora che me l'hai fatto notare, suonerebbe meglio se fosse una domanda. Grazie ancora e a presto!
  13. ivalibri

    Coronavirus, Covid19 o come diavolo si chiama quel coso

    È vero. Però ci sono una serie di problemi che forse non sono noti a chi non lavora a scuola. Praticamente gli alunni alunni hanno fatto solo il primo quadrimestre, per legge le scuole devono offrire a chi aveva delle insufficienze in pagella l'opportunità di recuperare. La didattica a distanza è ovviamente un palliativo, un modo per mantenere il rapporto tra docenti e studenti e poco più. È molto difficile infatti valutarli a distanza, come è facile immaginare. Possono svolgere test online o interrogazioni in diretta con libri e quaderni aperti davanti, per esempio. Insomma noi docenti stiamo cercando di portare avanti il nostro lavoro tra mille difficoltà (anche tecniche, non tutti gli alunni hanno a casa un pc e una buona connessione). Per farla breve bocciare non mi sembra opportuno in questo momento, senza contare la pioggia di ricorsi che pioverebbero da tutte le parti. Nemmeno al ministero hanno idea di come fare e infatti stanno rinviando il problema (che non è solo quello della valutazione, c'è anche quello più urgente di trovare una formula attuabile per far fare l'esame di maturità ai ragazzi). Insomma un bel pasticcio.
  14. ivalibri

    [MI 135] La prima notte degli uomini

    Ciao @Lo scrittore incolore con questo racconto confermi la tua originalità e la tua bravura. Concordo con chi mi precede: l'incipit è molto forte e cattura il lettore. Va beh, le pulci sulle virgole te le hanno già fatte (anche se ti confesso che, presa com'ero dalla storia, non mi sono accorta di niente!) quindi ti saluto. Alla prossima!
  15. ivalibri

    [MI 135] Nostalgia

    Ciao @AnnaL. un bel racconto, scritto nel tuo consueto stile elegante. Mi ha dato l'impressione di un testo che potrebbe far parte di qualcosa di più ampio respiro, come un romanzo, anche se ha una sua compiutezza. I personaggi sono ben caratterizzati e il testo è scorrevole. L'unica cosa che mi è un po' mancata è l'atmosfera notturna, forse perché ci sono molte descrizioni dettagliate, visive, che fanno pensare a un'ambientazione meno oscura. Ma questo non inficia la qualità del racconto. Alla prossima!
×