Vai al contenuto

ivalibri

Scrittore
  • Numero contenuti

    595
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

95 Popolare

4 Seguaci

Su ivalibri

  • Rank
    Sognatore

Visite recenti

402 visite nel profilo
  1. ivalibri

    [LP 5] Cammina il piede

    Ciao @Eudes Credo che tu abbia proprio ragione. Non sono infatti per niente abituata a scrivere poesie. Anzi, ho iniziato a sperimentare qui sul wd partecipando a qualche contest, ma sono i miei primi passi in un mondo nuovo. Dunque ho tantissimo da imparare e i vostri consigli sono preziosi. Grazie!
  2. ivalibri

    [LP5] Cosa resta

    Ciao @Totem trovo che la tua poesia sia ben compiuta dal punto di vista ritmico e formale e che sia un testo da rileggere più volte per apprezzarne la profondità di significato. Le immagini e gli ossimori da te scelti riescono a far viaggiare davvero la mente del lettore, o per lo meno così li ho percepiti io. Una bella prova!
  3. ivalibri

    [LP 5] Il ballo

    Ciao @Thea la tua poesia mi pare molto ben riuscita, sia nell'interpretazione della traccia che nella musicalità dei versi. Il finale è molto forte, hai creato una vera e propria "impennata", il caos del rumore di fondo di tutti i giorni si rivela nella propria insensatezza e drammaticità. Alla prossima!
  4. ivalibri

    [LP5] Elisa tra le nuvole

    Ciao @Emy una poesia molto dolce e delicata. Non sono sicura di aver interpretato bene la parte finale. Questo volo finale tra le nuvole inizialmente mi ha fatto pensare a un evento tragico, ma il fatto che la voce narrante sia con lei mi fa ipotizzare forse più un volo della fantasia, attraverso le storie narrate alla bambina, o anche, più semplicemente, a un aereo in volo in cui la bambina sta viaggiando. Comunque una bella prova che ben si sposa con la traccia numero 3. Alla prossima!
  5. ivalibri

    [LP 5] Cammina il piede

    Ciao @Emy grazie per il tuo commento e soprattutto per i tuoi consigli su come aggiustare la musicalità dei versi (su cui ho un approccio assolutamente ingenuo e istintivo e dunque ho bisogno di indicazioni). Tra l'altro ho visto che mi hai suggerito di usare dei gerundi, cosa che avevo escluso a priori perché nella prosa si consiglia di evitarli. Non avevo pensato che nei versi, invece, siano non solo leciti ma anche consigliabili perché creano delle assonanze. È interessante quanto dici a proposito dell'immagine della donna che hai visto come africana, la stessa impressione che ha avuto @Ippolita2018 . Non ho penssto che la cavigliera potesse essere un riferimento alla schiavitù, avevo pensato alla cavigliere delle danze katakali di origine indiana. Grazie per la tua lettura, davvero molto utile per me. Passo presto a commentare la tua poesia, sono in ritardissimo con i commenti... A presto! Ciao @Poeta Zaza grazie! Sono contenta che ti sia piaciuta. Passo presto a commentare anche il tuo fuori concorso... Ciao @Ippolita2018 grazie a te per la tua lettura e il tuo commento. Hai proprio colto quello che volevo esprimere, sia rispetto ai popoli indoeuropei e alle migrazioni dei popoli in generale (ho pensato principalmente al cammino dei gitani dall'India fino alla Spagna, alla migrazione ma anche alla danza e alla musica che è stata portata fino all'Europa acquisendo nuovi elementi lungo il cammino) ma anche rispetto al significato del verso finale. Anzi, devo dire, che hai espresso a parole un concetto che avevo in mente in forma embrionale e che la tua sensibilità è riuscita a cogliere tra le righe.. Il tuo commento è uno di quei casi in cui l'interpretazione è più bella del testo di partenza. Grazie ancora! Ciao @Elisa Audino grazie della tua lettura e del prezioso consiglio. Ho postato questo testo pensando che fosse sicuramente da migliorare ma senza avere idea su cosa intervenire, dunque la tua indicazione mi è molto utile. A presto Ciao @mina99 grazie per il tuo commento. Sono contenta che la poesia ti sia piaciuta! Buon contest a tutti!
  6. ivalibri

    [LP 5] LP 5

    Ciao @Eudes mi hanno colpita in particolare i versi che hai messo in apertura, in epigrafe. Davvero bellissimi. Lo svolgimento del testo trovo che abbia un tono diverso, meno metaforico e più calato nella quotidianità. Si crea dunque un contrasto che fa risaltare ancora di più il significato che arriva a chi legge. Secondo me un'ottima prova. L'unica cosa che non ho capito è il titolo. A presto!
  7. ivalibri

    [LP 5] Il Jazz Club

    Buongiorno @Elisa Audino riconosco nei tuoi versi il tuo stile narrativo. Un modo di fare poesia che si accosta alla prosa che mi piace molto. Mi piace anche l'atmosfera che hai creato, mi ha portato in un tempo passato. Il personaggio è interessante, trovo però (ma magari è solo una mia impressione) che sia solo abbozzato. Forse è voluto, ma alla fine rimane la sensazione di qualcosa che deve ancora compiersi. A presto!
  8. ivalibri

    [LP 5] Vuoto

    Ciao @mina99 parto col dire che la tua poesia mi è piaciuta. Ne ho sentito la musicalità e il significato. Sono rimasta colpita da come hai interpretato la traccia (la stessa che ho scelto io). Ci sono degli elementi in comune ma uno sviluppo totalmente diverso. Buon contest!
  9. ivalibri

    [LP 5] Obst und Gemüse

    Ciao @Ippolita2018 trovo bellissima, semplice e profonda la tua poesia. Sarà che adoro i peperoni e il soffritto, ma hai unito una grande domanda alla quotidianità con sapienza. Guarderò gli ortaggi con altro occhio d'ora in poi...
  10. ivalibri

    Lampi di Poesia 5 - Topic ufficiale

    Traccia 1
  11. ivalibri

    [LP 5] Cammina il piede

    Traccia 1 Cammina il piede Passi caldi nell'ombra muovono il piede dal tallone alla punta raccolgono i colpi di chi li ha preceduti narrano i corpi di chi verrà attraverso geografie di paesaggi ondulati. Un'anca si inclina la cavigliera tintinna un seno nudo buca il vestito ammicca, si inchina, come l'occhio che guarda, dente d'oro nella fila di perle, montagna che spicca sulla tundra. Il piede dei popoli sprofonda nel fango incrocia confini infila carovane infinite in crune di aghi. Sapere ancestrale che si scioglie nei passi, nel calore del sangue che scorre. Il piede dei popoli calza la scarpa batte il tacco, pizzica la corda, si veste di orpelli nuovi raccolti lungo la strada percorsa. Il coltello illumina la notte illune con un bagliore di morte. L'oasi è lontana, ma il piede dei popoli cammina. Cammina, mentre danza.
  12. ivalibri

    Newton e Kant (si presero per mano)

    Ciao @Kasimiro piacere di leggerti! Parto col dirti che mi è piaciuto il titolo, mi ha incuriosito e invogliato a leggere il tuo racconto. Hai usato delle parentesi nel titolo, potevi anche toglierle per renderlo più agile ma immagino che la tua scelta sia dovuta alla volontà di evidenziare due piani di lettura diversi, da un lato Newton e Kant (argomento molto serio, quindi) e dall'altro il prendersi per mano (che prelude allo sviluppo dell'inizio della storia d'amore). Dunque, a mio parere, la scelta, seppure insolita, ha un suo perché. Il tema non è nuovo, l'applicazione della teoria di Newton, all'attrazione tra due persone, ma l'hai trattato in modo personale e garbato. Anch'io ti consiglio di evitare il grassetto nel corpo del testo (stanca un po' la vista di chi legge!). La parte sul cavalluccio marino è molto bella e tenera e aiuta a dare un tocco di poesia in più al tuo racconto. A questo proposito ti segnalo una bella favola di José Eduardo Agualusa, uno scrittore angolano, i cui protagonisti sono proprio una coppia di cavallucci marini. Passo ad alcune annotazioni, di gusto personale e dunque opinabili, sul testo: Mi piace l'incipit, senza fronzoli, ci porta nel cuore della scena. Qui non mi è chiaro l'uso di quel "come il suo sguardo", vuoi dire che anche il suo sguardo era aperto verso Marta? Secondo me risulterebbe più chiaro spezzare la frase o mettere la congiunzione "e" o "mentre" davanti a sguardo. Per gusto personale eliminerei "stando" e metterei al suo posto una virgola. Credo che i due punti siano un refuso. Qui dovresti scegliere: o usi le caporali nei dialoghi o per riportare i pensieri o il trattino. Perché Noi maiuscolo dopo i due punti? Non l'avrei detto che prometteva bene, da come l'hai descritto finora... forza dell'amore! poi sul volto Toglierei la virgola dopo perché. Bello! Anch'io ti segnalo questo stacco e il seguente. Capisco che ne hai bisogno per continuare la storia ma dovresti trovare un altro espediente meno didascalico. Bello il finale, leggero e in linea con il tono del testo. Una bella lettura, comunque, un racconto molto gradevole e garbato. Perfetto per i ragazzi! Ciao
  13. ivalibri

    Premio Italo Calvino XXXIII edizione [scad. 28/10/19]

    Ciao @Govin credo che sia possibile partecipare. Comunque ti consiglio di scrivere una mail alla segreteria del premio, spiegando la situazione. Sono gentili e rapidi a rispondere. In bocca al lupo!
  14. ivalibri

    eLove Talent [01/05/2019]

    Bravissima @Silverwillow Complimenti! Sono contenta per te. Ho sbirciato il sito quando avevi annunciato di essere tra i finalisti. Credo di aver capito quale è il tuo romanzo (conoscendoti anche da altri post) e mi è sembrato molto interessante. Facci sapere quando sarà pubblicato. 😊
  15. ivalibri

    Scrivere è faticoso

    Ciao @Domenico Santoro Mi ritrovo perfettamente nella parte che ho quotato. Fatica (anzi, la parola che meglio descrive ciò che sento è pigrizia) eppure... Eppure scrivere mi piace, ne valga la pena o no rispetto ai risultati. Sicuramente preferisco leggere, è un'attività meravigliosa che ti mette in contatto con persone o epoche lontane in maniera profonda. Scrivere implica uno sforzo maggiore però non ci rinuncerei. Credo che lo sforzo sia lo stesso che richiede qualsiaisi attività artistica. Se voglio dipingere, danzare, suonare uno strumento, oltre al piacere che questo mi può dare, devo faticare, esercitarmi, avere anche pessimi risultati. Ma è normale. Nella scrittura è uguale.
×