Vai al contenuto

Ospite Rica

Lettore
  • Numero contenuti

    1.426
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Giorni vinti

    16

Ospite Rica ha vinto il 29 novembre

Ospite Rica ha inserito il contenuto più apprezzato di quel giorno!

Reputazione Forum

777 Magnifico

Su Ospite Rica

  • Rank
    Sognatore

Visite recenti

5.898 visite nel profilo
  1. Ospite Rica

    Retroscena da un circo

    L'incipit è curioso ma cosa sono le Winson Ciao, flo! Le Wiston sono sigarette. Che cosa sono le brace? La brace della sigaretta, il tizzone arroventato del tabacco che brucia. Mi spieghi che vuoi dire in questa frase? Mah... niente di speciale. Maria Pia nella sua testa è la donna a cui lei ha portato via l'amore, però lei è rimasta nella loro vita in un modo sempre corretto. Agnese l'ha sempre invidiata, soprattutto da giovane. Quando però le si ribalta l'idea del circo, vede nella vita di Maria Pia sofferenza e miseria. Ciao @Floriana cara. Mi dispiace se in qualche parte non ti è piaciuto il ritmo e se alcune frasi non sono chiare. Idem per l'intreccio familiare. Io sono un po' troppo parca di parole, forse. Ti ringrazio molto del passaggio, da un po' non ci incrociavamo. Mi ha fatto piacere la tua lettura. A presto, cara.
  2. Ospite Rica

    Mezzogiorno d’Inchiostro n.131 - Off topic

    @Emy chiama @Ospite Rica risponde. Ma non ce la fa. Oggi proprio non ce la fa. Ringrazia.
  3. Ospite Rica

    Lampi di Poesia 6 - Off topic

    Copione! Tu sei un lord, un vero gentleman, una poesia d'uomo e un uomo di poesia... Cosa aggiungere? Fiori? Fatto.
  4. Ospite Rica

    Lampi di Poesia 6 - Off topic

    @Sira ho mezza stella come chef! @Anglares trenta denari? Giuda? Traditrice? @Ippolita2018 cotta e scolata. Talmente al volo, che manco l'ho presa! Ringrazio.
  5. Ospite Rica

    Lampi di Poesia 6 - Off topic

    Cotto e scolato. Poi non vi lamentate, eh! Fiori Un incubo: solo. Nessuno sa dirmi Di che parliamo quando parliamo io e L’ineluttabile Vegliardo Sapessi! ha avuto L’adolescenza di un vampiro dice Lo straniero e non Mi terrorizza perché Io sarò Anime salve Mi scuso con i coautori @Vincenzo Iennaco @Talia @Eleuterio @Sira @Elisa Audino @Ippolita2018 @Leonardo MNT @INTES MK-69 @Emy @Roberto Ballardini @Johnny P @Sira grazie per la cardiochiamata @Anglares chiuda pure, mio signore. Vado a fustigarmi.
  6. Ospite Rica

    [LP 6] Io sarò

    Ciao @Sira non ho letto i commenti che mi precedono, quindi potrei ripetermi o dire cose su cui hai già risposto. Ma non voglio leggerli, perché so che mi influenzerebbero. Mi piace tanto leggere l'essenzialità delle tue parole. Graffi la pagina e l'accarezzi, a seconda delle tue intenzioni, e lasci lo squarcio o il calore. Almeno, con me funzioni così. Ora che guardo il sole negli occhi e la luna sulle labbra, scivolo lieve nel tuo immenso. Vedo un incontro. Una luce, prima solare, poi lunare. Esce dagli occhi e illumina il giorno, si appoggia sulle labbra la notte. Segno che oltre all'incontro c'è una condivisione che attraversa il tempo. Che io diventi schiuma, onda o inesplorato abisso poco importa perché io sarò! E proprio questo incontro rende possibile l'essere. Bellissima la schiuma che affiora, l'onda che la porta con sé rimane sotto, l'abisso sprofonda ancora più giù. Uno zoom al contrario, una dilatazione e uno sprofondare. Uno sprofondare che sembra aprire le porte della vita. Io adoro la tua essenzialità. Poche parole buonissime e immagini nitide. Basta. Ho finito. Vado via. A presto, cardio!
  7. Scuoiò il cadavere dell'agnellina invernale, dopo essersi pulito le mani insanguinate sui pantaloni per mantenere la presa, cominciando a tagliare intorno agli zoccoli e risalendo lungo le zampe, poi dando dei colpi con il pugno per staccare la pelle dai muscoli e dalle ossa.

    Legò la pelle con lo spago sul corpo dell'agnello orfano, perché la pecora in lutto riconoscesse l'odore e permettesse all'orfano di poppare.

    O almeno cosi disse.

    Questa era seduzione. Questa era la storia che raccontò, fra tutte le storie da ragazzo di campagna che poteva raccontare. Scelse quella in cui la brutalità salva una vita. Voleva che sentissi, quando adagiò il suo corpo sopra il mio, che era così che sarei andata avanti, era così che sarei stata conosciuta.

     

    L'agnello orfano

    A.H.

    1. Shikana

      Shikana

      Dio, che potenza. 

  8. Ospite Rica

    Colpevole?

    Ciao @Talia ho letto un paio di volte il tuo testo. Credo che l'idea sia molto interessante e credo tu possa aiutare il tuo personaggio ad essere più credibile. Secondo me, dovresti trovare un modo per rendere credibili i suoi dubbi: – sull'aver o no percorso la strada credo tu abbia bisogno di un espediente più forte della stanchezza, poiché la stanchezza causa incidenti ma non amnesia. Potresti farlo bere prima. Per esempio. Anche se non si ubriaca, anche se esagera di poco. – sul poter aver lui causato l'incidente mortale. E se quando prende la macchina prima di andare al bar, vede un graffio o una botta allo specchietto. E magari inveisce contro quelli che di notte vanno a rovinare le macchine agli altri. Ecco, io interverrei su questo due punti per rendere più solida la trama e più credibile il personaggio. Poi vorrei farti una domanda. Credo di non aver capito il perché dell'episodio della scala. Che valore/senso hai dato alla descrizione della scala sul marciapiede? Solo questo. Grazie della lettura.
  9. Ospite Rica

    I racconti della Dodicesima Luna – Quinto Ciclo

    @Adelaide J. Pellitteri @Talia Kiss! E grazie!
  10. Ospite Rica

    Scrittopoli 2019 – Mercato giocatori

    Va bene. Ci proveremo!
  11. Ospite Rica

    Tutta colpa di un rotolo

    Ciao @lucamenca oggi sono riuscita a leggere il tuo racconto. Ho avuto l'impressione di seguire una lettura ben strutturata nella sua forma narrativa e anche solida. Ho trovato l'incipit poco accattivante, nel senso che mi sono soffermata a leggerlo in attesa di entrare nella storia, ma l'ho trovato troppo lungo ed "etereo". Dal momento in cui descrivi birra e inizio partita, mi sono sentita più a mio agio. Snellirei, pertanto, l'incipit. Credo tu abbia abbandonato nella narrazione il tema del deja vu, personalmente mi aspettavo uno sviluppo al riguardo, ma te ne sei andato in una dimensione parallela e mi hai lasciato lì... così. Pertanto ti direi, sempre secondo una mia analisi personale e criticabilissima, di affrontare uno dei due temi, perché così si sono fusi, ma solo un istante, perché uno è rimasto indietro e l'altro ha preso vita propria. Mi chiedi anche troppe cose. Mi sono sentita guidata dalle interrogative dirette. ora, io non ho nulla contro le interrogative dirette, ma ho qualche problema con le spiegazioni. Cerco di non darne mai, a volte risulto anche criptica per questo. Pertanto prendimi con le tenaglie, ma non mi sono sentita libera nella lettura, come se tu autore non mi permettessi di stare con me, ma di venirti dietro. Detto questo, il testo è scritto molto bene e, ripeto, ha una struttura solida. Il finale... Vedi tu, eh! Ma io questo lo taglierei. Ma io taglio un sacco di cose, come ti dicevo... Grazie della lettura, alla prossima.
  12. Ospite Rica

    Scrittopoli 2019 – Mercato giocatori

    @Ippolita2018 ti ringrazio molto, ma non credo di partecipare al Contest. Mi avrebbe fatto piacere un'accoppiata con te!
  13. Ospite Rica

    Retroscena da un circo

    Tipo il clack della frizione, vero? Credo che io vada sempre più verso questa linea. Purtroppo, quando do spazio e poi rileggo mi accorgo che posso evitare tante parole. Ma questo non vuol dire che vada bene, penso sia più una mia necessità. Spesso mi sembra di ripetere concetti, immagini e anche "spieghino" nel dilungarmi. Dovrò trovare una via di mezzo? Eppure ti assicuro che provo a farlo, ma quando limo, taglio! Non sono il mio forte, i dialoghi. Quando li faccio uscire dal registro narrativo mi si segnala lo stacco, quando ce li faccio rientrare mi si segnala la "monotonia". Devo capire, perché i dialoghi non sono certo il mio forte. Tantissimo! @lucamenca grazie per passaggio, commento e tempo dedicatomi. Vado a leggerti. A presto.
  14. Ospite Rica

    I racconti della Dodicesima Luna – Quinto Ciclo

    @AndC @Ippolita2018 @lucamenca grazie di
  15. Ospite Rica

    I racconti della Dodicesima Luna – Quinto Ciclo

    Ciao @AdStr ti ringrazio per aver scelto il mio testo tra gli altri. I miei complimenti a @lucamenca per il suo brano, che ancora non ho letto. So che ti piacciono, eccoli per te
×