Vai al contenuto

julia1983

Scrittore
  • Numero contenuti

    63
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

41 Piacevole

3 Seguaci

Su julia1983

  • Rank
    Sognatore

Visite recenti

133 visite nel profilo
  1. julia1983

    Il gioco del "se fosse"

    Elio Se tu fossi un pesce?
  2. julia1983

    Il gioco del "se fosse"

    Guernica Se fossi una spezia?
  3. julia1983

    Il gioco del "se fosse"

    Arlecchino Se fossi un marsupiale?
  4. julia1983

    Il gioco del "se fosse"

    Novembre Se fossi una capitale europea?
  5. julia1983

    Il gioco del Testo Alfabetico

    Restai nottetempo estasiato per l'hangar: appariva meraviglioso, illuminato. Volevo ballare una zingarata oltremodo grintosa. Urlai: "sciabidabida'!" Ergo, disteso a tirare i fiori oltraggiando Camus, rivisitato negli elenchi palpabili, leggendo Hemingway. Affascinato mi innamorai vantandomene. Bello, umano zampognaro occitano, gradiresti uno schiaffo? Esordì D'annunzio quando albeggiava. "TIE', impudico!" Filosofando, ostinato, così risposi. Nessuno espettorò platealmente. Languido hacker accese malamente interruttori verbali bestemmiando. Utilizzava zloty orientali grigi uguali, semplicemente estinguendo debiti. Quanto ancora trangugiai indefesso, fregandomene, ormai capacitato riottosamente. Nell'estasi preso, lasciai Hemingway, accantonandolo. Mi incamminai veloce, boccheggiando, uscendo zoppicante oltremodo gaudente. Udii serpenti emettere deboli quesiti algebrici, trattenendo il fuoco oscuro che rutilante nasceva evanescente. Palpai luride HotWheels, accorgendomi, molto imbarazzato visivamente, bastanti uniche zebrature oblique RNEPLHAMIVBUZOGUSEDQATIFOC
  6. julia1983

    Il gioco del Testo Alfabetico

    Restai nottetempo estasiato per l'hangar: appariva meraviglioso, illuminato. Volevo ballare una zingarata oltremodo grintosa. Urlai: "sciabidabida'!" Ergo, disteso a tirare i fiori oltraggiando Camus, rivisitato negli elenchi palpabili, leggendo Hemingway. Affascinato mi innamorai vantandomene. Bello, umano zampognaro occitano, gradiresti uno schiaffo? Esordì D'annunzio quando albeggiava. "TIE', impudico!" Filosofando, ostinato, così risposi. Nessuno espettorò platealmente. Languido hacker accese malamente interruttori verbali bestemmiando. Utilizzava zloty orientali grigi uguali, semplicemente estinguendo debiti. Quanto ancora trangugiai indefesso, fregandomene, ormai capacitato riottosamente. Nell'estasi preso, lasciai Hemingway, accantonandolo. Mi incamminai veloce, boccheggiando, uscendo zoppicante oltremodo gaudente. Udii serpenti emettere deboli quesiti algebrici, trattenendo il fuoco oscuro che rutilante nasceva evanescente. Palpai luride HotWheels, accorgendomi, molto imbarazzato visivamente, bastanti uniche RNEPLHAMIVBUZOGUSEDQATIFOC
  7. julia1983

    Il gioco del "se fosse"

    "Filastrocca corta e matta: il porto vuole sposare la porta; la viola studia il violino; il mulo dice: “Mio figlio è il mulino”; la mela dice: “Mio nonno è il melone”; il matto vuole essere un mattone. E il più matto della terra sapete che vuole? Fare la guerra!" Se tu fossi un materiale prezioso?
  8. julia1983

    Il gioco del Vocabolario Fantastico

    Kendo: gerundio del marito di Barbie KGUCJROXEZPBDQALIHVTMWFNSY
  9. julia1983

    Il gioco del Vocabolario Fantastico

    whatzapp: messaggistica istantanea tramite vanghe e pale KGUCJROXEZPBDQALIHVTMWFNSY
  10. julia1983

    Il gioco del Vocabolario Fantastico

    Inerzia: parente con avvilente mancanza di partecipazione attiva KGUCJROXEZPBDQALIHVTMWFNSY
  11. julia1983

    Il gioco del Vocabolario Fantastico

    Babbuino: scimmia padre toscana KGUCJROXEZPBDQALIHVTMWFNSY
  12. julia1983

    Il gioco del Vocabolario Fantastico

    Congiuntivite: serie di piante unite da cui si ricava l'uva KGUCJROXEZPBDQALIHVTMWFNSY
  13. julia1983

    Il gioco del Vocabolario Fantastico

    Magistrati: torta dell'epifania a più strati KGUCJROXEZPBDQALIHVTMWFNSY
  14. julia1983

    Il gioco del Testo Alfabetico

    Restai nottetempo estasiato per l'hangar: appariva meraviglioso, illuminato. Volevo ballare una zingarata oltremodo grintosa. Urlai: "sciabidabida'!" Ergo, disteso a tirare i fiori oltraggiando Camus, rivisitato negli elenchi palpabili, leggendo Hemingway. Affascinato mi innamorai vantandomene. Bello, umano zampognaro occitano, gradiresti uno schiaffo? Esordì D'annunzio quando albeggiava. "TIE', impudico!" Filosofando, ostinato, così risposi. Nessuno espettorò platealmente. Languido hacker accese malamente interruttori verbali bestemmiando. Utilizzava zloty orientali grigi uguali, semplicemente estinguendo debiti. Quanto ancora trangugiai indefesso, fregandomene, ormai capacitato riottosamente. Nell'estasi preso, lasciai Hemingway, accantonandolo. Mi incamminai veloce, boccheggiando, uscendo zoppicante oltremodo gaudente. Udii serpenti emettere deboli quesiti algebrici, trattenendo il fuoco oscuro che rutilante nasceva evanescente. Palpai luride HotWheels, accorgendomi RNEPLHAMIVBUZOGUSEDQATIFOC
  15. julia1983

    Il gioco del Testo Alfabetico

    Restai nottetempo estasiato per l'hangar: appariva meraviglioso, illuminato. Volevo ballare una zingarata oltremodo grintosa. Urlai: "sciabidabida'!" Ergo, disteso a tirare i fiori oltraggiando Camus, rivisitato negli elenchi palpabili, leggendo Hemingway. Affascinato mi innamorai vantandomene. Bello, umano zampognaro occitano, gradiresti uno schiaffo? Esordì D'annunzio quando albeggiava. "TIE', impudico!" Filosofando, ostinato, così risposi. Nessuno espettorò platealmente. Languido hacker accese malamente interruttori verbali bestemmiando. Utilizzava zloty orientali grigi uguali, semplicemente estinguendo debiti. Quanto ancora trangugiai indefesso, fregandomene, ormai capacitato riottosamente. Nell'estasi preso, lasciai Hemingway, accantonandolo. Mi incamminai veloce, boccheggiando, uscendo zoppicante oltremodo gaudente. Udii serpenti emettere deboli quesiti algebrici, trattenendo il fuoco oscuro che rutilante nasceva evanescente. RNEPLHAMIVBUZOGUSEDQATIFOC
×