Vai al contenuto

Lizz

Sostenitore
  • Numero contenuti

    2.529
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Giorni vinti

    3

Lizz ha vinto il 14 gennaio 2017

Lizz ha inserito il contenuto più apprezzato di quel giorno!

Reputazione Forum

1.171

Su Lizz

  • Rank
    Ufolle psicotropa
  • Compleanno 21/09/1994

Informazioni Profilo

  • Genere
    Donna
  • Provenienza
    Veneto
  • Interessi
    Troppi e troppo volubili per essere fissati su pixel!

Visite recenti

13.653 visite nel profilo
  1. Lizz

    [N20-1] Quel che resta di un'estate

    @caipiroska @julia1983 grazie Cavolo, mi dispiace ci fossero dei passaggi poco chiari!
  2. Lizz

    Tema delicato: violenza sessuale (nell'uomo)

    @FranciLeti sperando di essere di aiuto, ti riporto un'esperienza indiretta. Conosco una ragazza che, quando era bambina, ha subito abusi da parte del padre; adesso ha 22 anni e riesce ad avere normalmente rapporti anche occasionali, però mi ha raccontato che a volte subisce una sorta di esperienza di dissociazione, nel senso che durante l'atto non sente niente, né piacere, né altre emozioni, e sente come se stesse guardando la scena dall'esterno del suo corpo.
  3. Lizz

    [N20-2] L'albero del male

    Grazie mille Quella che ci hai regalato era una traccia che ispirava e dava libertà allo stesso tempo: una bella sfida! Sono proprio felice che ti sia piaciuta! Troppo modesto, @Pulsar Non fosse per il tuo rimaneggiamento, la poesia sarebbe ancora un garbuglio! Non riesco a taggarvi, scusate! Grazie mille a tutti per essere passati e per i vostri commenti, apprezzatissimi Ink, attento che Pulsar è un "lui" Ippolita, grazie, è bello veder ripresa anche nel commento l'immagine dell'albero Grazie mille! ViCo, grazie mille! Non ho capito una cosa: i due versi che hai riportato risultano macchinosi perché è difficile capirne il significato, o più a livello di scorrevolezza formale?
  4. Ultima Pagina è un bel forum, ma mi piace moltissimo anche l'idea di Eudes! @Eudes "hai la mia penna"! Onestamente, dopo aver visto cosa è successo al WD e il poco preavviso che ci hanno dato per della chiusura, io non mi fiderei a pagare o stringere patti con i proprietari per fare in modo che tengano aperto questo. A quanto pare, loro vedono il WD come niente più di un prodotto, e la situazione potrebbe ripresentarsi ogni anno. Altra cosa: per creare un forum auto-sostenibile si potrebbero effettivamente inserire delle inserzioni (poche e non troppo fastidiose), che con i grandi flussi di utenza permetterebbero di racimolare qualcosina per pagare il server. Io adesso ho un sito personale, e con una ventina di euro l'anno riesco a pagarlo. Certo, un sito delle dimensioni del WD avrà bisogno di più spazio e sarà più costoso, ma vale la pena! Magari, per pagare i server, si può puntare anche sulle affiliazioni. Chessò, mettiamo un link Amazon da cui acquistare (chi vuole) il libro del club di lettura, o cose simili.
  5. Lizz

    [N20-2] L'albero del male

    Squadra: @Pulsar e @Lizz Traccia n.8: Ciao, poeta. Come traccia per la tua poesia, hai tre parole: LIMITE – IMPRONTA – SUONO La tua poesia dovrà avere nel testo, in versi diversi, le tre parole indicate. Boa: massimo dieci versi. L'albero del male Ho augurato la morte a mio padre e non me ne pento. Impronta la sua che ingabbia e non guida, radice di ogni mio limite. Suono di scherno le parole Come fronde che sferzano il mio animo. Il terremoto di astio è passato, ma resto salda nel mio pensiero. Aspetto il nuovo sole, io pianto di rugiada tra le foglie.
  6. Lizz

    Lo scafo triste

    Ciao Stefano! È la prima volta che ti leggo e ho decisamente apprezzato questo componimento. Mi piace l'idea che tu dia voce a una vecchia barca, e ho trovato la parte finale della poesia particolarmente convincente: questo vecchio scafo triste, ricoperto di cicatrici, anela solo un ultimo viaggio, un'ultima avventura, e cerca un capitano disposto ad adottarla (in questo caso è particolarmente azzeccato anche il paragone tra barca e cane scodinzolante che fai qualche riga più su)... In qualche modo, leggendo, mi sono trovata a visualizzare la scena, e a immaginare un "capitano" intento a osservare meditabondo la barca, percependo o forse immaginando le sue parole. Particolarmente drammatico è anche il desiderio di morire in mare che ha la nave; in mezzo alla tempesta invece che da un robivecchi. Ohimé, se a me una nave esprimesse questi desideri suicidi, dubito che mi fiderei a portarla fuori dal porto Qui sotto ti scrivo alcuni commenti più specifici: Ottimo esordio e bellissima immagine. Qui la sinestesia non mi convince del tutto, anche se si tratta di gusto personale. Quando provo ad associare le onde a dei balbettii, non mi torna. Visto che tutta la poesia è vista in soggettivo, dall'io della barca, qui scriverei: "il sole MI accarezza". Qui secondo me suona meglio "inerme è la vela ammainata", come costruzione della frase. Qui probabilmente funzionerebbe meglio una metafora sempre a tema acquatico. Sei riuscito a tenere forte il campo semantico marinaresco per tutto il componimento: non mollare adesso! Qui userei un sostantivo ("non tema la mia vecchiaia"), per coerenza con i versi successivi (ammaccature, cicatrici). Oppure, se vuoi tenerla così, non sarebbe meglio scrivere al femminile? VecchiA, visto che si tratta di una barca? Bellissimo. Insomma, hai scritto una poesia in prosa di cui ho apprezzato la sperimentazione retorica e la forza delle immagini. Pur non avendo una forte impalcatura di metrica e rime, la composizione è fluida e riesce a tenere un buon ritmo. Ti consiglio di spezzare il testo in strofe qui e là (insomma, di mettere una riga bianca tra alcuni versi) per inserire una sorta di pause e facilitare la lettura.
  7. Lizz

    [N20-1] Kiss V

    Credo sia impossibile abbandonare il proprio lato filosofico quando si scrive Sono d'accordo che una bella storia nasca dal dialogo e dalla tensione (ma anche dal tentativo di comprensione, e magari persino dalla riuscita di mediazione!) tra due poli non del tutto inconciliabili, anche se non mi capita spesso di pensarci in termini così chiari (e filosofici, se vogliamo ). Grazie, mi hai lasciata con qualcosa su cui riflettere! grazie! E' stato un piacere passare e leggervi
  8. Lizz

    [N20-1] Quel che resta di un'estate

    Grazie, Mafra! Acci, siamo così prevedibili? Questo perché sei un malefico luddista! A rileggere il racconto, mi sa che hai ragione: troppa roba concentrata nel primo paragrafo. Accidenti! Sistemeremo
  9. Lizz

    [N20-1] Siccità

    Ok, così mi torna Insomma, mi stai diventando un Neil Gaiman: American Gods, ma con santi e martiri del cristianesimo!
  10. Lizz

    [N20-1] Quel che resta di un'estate

    Hai ragione! Grazie! Per quanto riguarda il modo di esprimersi di Neo, mi metti in difficoltà: ho capito cosa intendi, ma allo stesso tempo mi disturba l'idea di dover attenuare il linguaggio di questo teppistello per uniformarlo al registro del resto del racconto Farò un esperimento per vedere come cambia la storia! Ammetto che, sì, sul finale abbiamo preferito essere zuccherosi Grazie Gianfranco! Sì, dai, diamo la colpa al 2502... Scherzi? I giovani ormonati e i loro dolci amori non cambieranno mai Aaaaah, dillo che volevi leggere della storia d'amore tra i giovani Jim e Kara, invece dell'eterna lotta tra Lea e Neo Grazie mille! E' sicuramente colpa dello sbalzo di pressione all'uscita della navicella Grazie mille Grazieee Sì, anche io combatto sempre con i tag, accidenti! Dai, dai, non portar sfiga In effetti, decidere una data lontana-ma-non-troppo per l'ambientazione è stato un bel problema! Vero Ci è capitata una bella traccia! Grazie mille! Grazie, Monica Ooooh sono proprio contenta che tu ti sia sentita a tuo agio nel 2502 Mi casa es su casa, o, come dicono su Estya : "Wa yaki ghaluda saaad!"
  11. Lizz

    [N20-1] Siccità

    Ho adorato le due facce della Vergine Rossa: rappresentazione storica della battaglia, e poi bella ragazza sulla Harley Ho apprezzato anche il fatto che, da brava "vergine", poi si limiti a salutare il protagonista con un bacio casto. L'unica cosa che non mi convince è: qual è il legame tra lei e la pioggia?
  12. Lizz

    [N20-1] Di traslochi, nuvole e tradimenti

    Bellissimo Mi piace molto il contrasto tra il matrimonio reale in rovina, e il rapporto da sogno tra Ken e Barbie nella mente della bambina. Avete fatto anche un buon lavoro nel legare le diverse parti l'una con l'altra. Unica cosa: il dialogo iniziale è un pelo troppo lungo, visto che non veicola poi molte informazioni, quindi vi consiglierei di asciugarlo. Per il resto, ottimo lavoro!
  13. Lizz

    [N20-1] Cuore di mamma

    @Befana Profana Inquietante da morire! Ho adorato il capovolgimento finale perché mi ha davvero colta di sorpresa, ma si è incastrato alla perfezione negli indizi che avevi sparso in precedenza. Solo, le parti dialogate mi sembrano troppo didascaliche, ti consiglierei di asciugarle un po'.
  14. Lizz

    [N20-1] La stirpe degli uomini dei

    Idea davvero originale e interessante! Povera Luce, però E il professore riuscirà a ritirare il suo Nobel, pur sapendo che la sua teoria è sbagliata?
  15. Lizz

    [N 20-1] E invece qualcuno si fermò...

    EEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEH! Che bella idea, recuperare la fiaba della piccola fiammiferaia! E, in generale, il racconto è scritto molto bene: me lo sono proprio goduto. Secondo me avrebbe funzionato bene anche senza che l'uomo avesse già perduto una figlia, prima di trovare la piccola fiammiferaia.
×