Vai al contenuto

Riddle Seeker

Scrittore
  • Numero contenuti

    1.744
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Giorni vinti

    4

Riddle Seeker ha vinto il 3 gennaio 2014

Riddle Seeker ha inserito il contenuto più apprezzato di quel giorno!

Reputazione Forum

192 Strepitoso

Su Riddle Seeker

  • Rank
    Sostenitore

Visite recenti

14.867 visite nel profilo
  1. Riddle Seeker

    La piccola libreria in fondo al vicolo

    Refuso: piuttosto Eviterei la ripetizione stupida/stupido. Bella l'idea del libraio che sa toccare le corde giuste dei clienti. Peccato che non venga abbastanza approfondito (a parer mio) ma nel breve spazio di un racconto può andare bene Avrei preferito un'interazione maggiore fra lui e il cliente. Sembra davvero lo stralcio di una (idea di) storia più grande. Comunque a parte le due segnalazioni trovo che il testo sia scorrevole, si legge senza fatica.
  2. Riddle Seeker

    [MI120] L'uomo pandimensionale

    Nulla è ciò che sembra, su questo non ci piove. Non sono sicuro al 100% che la coerenza interna della trama sia rispettata visto che ci sono finali diversi (anche se non così tanto) ma questo non ha molta importanza per me che cerco una lettura piacevole indipendentemente dal MI. Mi è piaciuta molto la tua sperimentazione con un racconto a bivi. Prima ho letto una sequenza, poi sono risalito a quella successiva e così via fino a srotolare tutto l'albero di possibili storie. Ti avviso che sono influenzato da un bias che mi porta a cercare il significato in racconti del genere, quindi ti riporto i miei dubbi. Non ho compreso al 100% tutti i finali, ma mi sembra di capire che il protagonista finisce inevitabilmente per "morire", per essere "resettato" o comunque perdere conoscenza / coscienza. In alcune possibilità è uno degli stessi pazienti dell'ospedale psichiatrico che voleva visitare, in altri è definito un "Dio", in altri è "una minaccia per l'umanità". Tutto ciò mi ha confuso, ma comunque mi è piaciuto seguirlo nella sua "fuga" al destino. Soprattutto dopo il primo finale, si cerca di trovarne altri per scoprire se sopravvivrà. Quindi, direi che l'elemento sorpresa c'è e non c'è, visto che la vera sorpresa è la mancanza di sorpresa (non so se abbia senso )... in tutti i finali non finisce bene per il tuo protagonista, quindi la vera sorpresa sarebbe stato vederlo sopravvivere. Un altro aspetto che mi sfugge è il passaggio di realtà. Le realtà dovrebbero sempre sdoppiarsi non triplicarsi, poiché una è la continuazione naturale della precedente. Il numero di realtà dovrebbe essere 2N non 3N, ma questa è una mia interpretazione. Bravo comunque l'ho apprezzato tanto!
  3. Riddle Seeker

    Ai bordi del pensiero

    Mi piace quando parli del pensiero che passa indenne al giudizio. Il silenzio può avere più significati, può esserci un silenzio "vuoto" o un silenzio "pieno", a seconda delle percezioni, sensazioni, umore ed emozioni della persona. Ho letto la poesia pensando al secondo tipo di silenzio. Un saluto, mi è piaciuta molto.
  4. Riddle Seeker

    La Linea Pura

    Fantasy a tinte dark La storia dei "sé" nel multiverso dove vita e morte si diramano Titolo: La Linea Pura Autore: Emanuele Carraro Auto pubblicato (presso Amazon Publishing) ISBN: 978-1731514660 Data di pubblicazione (o di uscita): 18 novembre 2018 Prezzo: 1,99 € e-book; 11 € cartaceo Genere: Fantasy Pagine: 166 Quarta di copertina o estratto del libro: Raab è un ragazzo di 21 anni portato sull’orlo di un break-down mentale quando inizia a percepire una realtà parallela che sta per entrare in collisione con la sua. Loro malgrado, rimangono coinvolti in una situazione spinosa i suoi amici d’infanzia Marco e Anita, insieme alla nipote di un avvocato in depressione e un giornalista alle prese con un’indagine al limite del paranormale. Tutti loro esistono e si muovono in una realtà antica e molto diversa dalla Terra, inconsapevoli delle loro versioni parallele. La Linea Pura parla del legame tra questi mondi, parla di vita e di morte, di paralleli, versioni alternative di un unico Sé che si trovano ad affrontare emozioni, problemi e cambiamenti comuni con mezzi e prospettive diverse. Link all'acquisto: https://www.amazon.it/Linea-Pura-Emanuele-Carraro/dp/1731514662/ref=sr_1_2?ie=UTF8&qid=1545230438&sr=8-2&keywords=la+linea+pura#reader_B07KNW29BR47
  5. Riddle Seeker

    Di nuovo qua

    Anche io mi ricordo! Quanto tempo è passato... bentornata (fortunatamente non tutti cambiano nick come me, così è più facile identificare le vecchie conoscenze tra gli utenti)
  6. Riddle Seeker

    Plesio Editore

    Mi rivolgo a tutti coloro che hanno inviato la sinossi da fine luglio in poi: qualcuno ha poi ricevuto una risposta oltre a quella automatica? Io l'ho inviata il 26 luglio e da allora non ho più avuto notizie (ma sono consapevole che era periodo di ferie). Vediamo se ci sono altre opinioni
  7. Riddle Seeker

    Auguroni Wyjkz31!

    Tanti auguri @wyjkz31! (ormai in ritardo)
  8. Riddle Seeker

    Plesio Editore

    Ciao @MartaD e scusa per il disturbo... per caso sapresti dirmi quanto a lungo resteranno aperte le selezioni?
  9. Riddle Seeker

    Auguri Kuno!

    Auguri!
  10. Riddle Seeker

    A volte (purtroppo) ritornano

    Io c'ero e ricordo vagamente le variazioni del tuo nickname in r-astro/rastrello e simili... Nel frattempo anche io ho cambiato nome (a supporto della tesi che tutto è mutato) Bentornato!
  11. Riddle Seeker

    Lo stile è più importante della trama?

    In realtà io trovo anche un'altra analogia tra matematica e scrittura. Ho osservato che in matematica esistono persone con due tipi di attitudini diverse: c'è chi ha moltissime idee e ha una propensione all'astrazione, al ragionamento di alto livello e c'è invece chi si sofferma solo su poche idee alla volta, fino a sviscerarle del tutto, dedicandosi a una loro formalizzazione dettagliata e precisa. Si potrebbero vedere queste due attitudini come "trama: molte idee, pianificazione generale" e "stile: descrizioni, scelta del lessico, ecc... ". Per me la questione di quale sia più importante non si pone. Sia in matematica che in scrittura (e chissà in quanti altri campi) non è una buona cosa andare solo in una direzione. C'è bisogno di muoversi sia in ampiezza (idee, trama, ...) che in profondità (dettagli, stile, ...). Non esiste un elemento più importante dell'altro, a mio parere. P.S. Bella discussione, davvero interessante!
  12. Riddle Seeker

    Sleep Pipeline

    Hai ragione @Silvano Brancusi e seguirò il tuo consiglio. Sono consapevole che le critiche servono ad andare su e migliorarsi, il problema è che scrivo già da un po' e ne ho ricevute parecchie, ma purtroppo ho dei lunghi periodi di stacco tra un racconto e l'altro che me le fanno dimenticare. Probabilmente per me il tuo discorso vale al contrario: c'è il rischio concreto che abbia fatto qualcosa di migliore in passato (senza bisogno di pensare al futuro). Con questa sorta di ritmo altalenante dopo un po' il rischio di abbattersi è concreto, perdonami.
  13. Riddle Seeker

    Auguri sefora!

    Tanti auguri, anche se temo di essere in ritardo!
  14. Riddle Seeker

    Sleep Pipeline

    @Silvano Brancusi grazie mille per essere passato a leggere. Confesso che il tuo commento mi ha gettato giù di morale, data la mia premessa: il mio intento era quello di rendere questo racconto più chiaro, ma a quanto pare sono ancora ben lontano da raggiungere questo scopo. Volevo renderlo chiaro anche al lettore "medio". Per quanto riguarda il "lasciar perdere la poesia" direi che mi sembra evitarla già accuratamente. Tolte le prime due righe del racconto e le ultime due, non c'è nulla di vagamente poetico o lirico (a mio parere). Comunque, a parte queste divagazioni, ti ringrazio moltissimo per essere passato a commentare!
  15. Riddle Seeker

    Sleep Pipeline

    Commento: --- Nota: con questo racconto ho partecipato all'edizione 98 del Mezzogiorno d'Inchiostro (prompt: il sonno). Dopo un periodo di riflessione l'ho sistemato seguendo i consigli ricevuti, sperando di averlo reso più comprensibile. Buona lettura.
×