Vai al contenuto

-Omega-

Scrittore
  • Numero contenuti

    205
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

36 Piacevole

1 Seguace

Su -Omega-

  • Rank
    Sognatore

Visite recenti

291 visite nel profilo
  1. -Omega-

    Santelli Editore

    Beh è una prassi piuttosto comune: se non leggono il racconto, come sanno se ha senso inviarti il contratto?
  2. -Omega-

    Adiaphora Edizioni

    Avrete un periodo di pausa estiva? E non lo chiedo perchè vi ho inviato un manoscritto non molto tempo fa (includendo un errore grammaticale nella mail di presentazione ), ovviamente.
  3. -Omega-

    Promuovere con una pagina facebook

    Momento, io ho scritto che se non spammi ottieni qualcosa. I gruppi di scrittori sono pieni di gente che vuol solo promuovere il suo libro, quelli di lettori si difendono con regolamenti ad hoc per evitare quel genere di post. Ho un'esperienza personale molto negativa su questo tipo di pubblicità, quindi sono forse un pò di parte. Ho notato, però, che pagine che parlano più ampiamente di un genere o un argomento riescono ad attrarre maggiori attenzioni da parte di lettori più o meno attivi.
  4. -Omega-

    Promuovere con una pagina facebook

    Sono dell'idea che, se non stalkeri e spammi sui siti di scrittura e lettura, qualcosa puoi ottenere. Le pagine devono essere però attrattive e non parlare solo ed esclusivamente del tuo libro, anche perchè, qualora sfornassi un nuovo romanzo, ti troveresti a dover gestire due pagine, poi tre ecc.
  5. Mi sa che quest'anno farò da spettatore. Sarà il caldo, saranno gli invii spontanei alle C.E. senza risposta che mi hanno spolpato, mi pare di non avere abbastanza ispirazione
  6. Penso che, partendo da basso, già l'idea di essere pubblicati sia un buon inizio. Col tempo, dopo aver ricevuto magari dei pareri positivi e avendo tratto delle conclusioni tramite il gradimento del pubblico e/o i dati di vendita, allora potremo magari essere più selettivi. Dal mio punto di vista è come essere in vacanza ed arrivare in ritardo ed affamati: il primo giorno di butti sul primo chioschetto/mc che trovi, poi vedi cosa fare con calma. Anche perchè il panino con la porchetta in vacanza...
  7. -Omega-

    Newton Compton Editori

    "Manoscritti: al momento non prendiamo in esame manoscritti né via e-mail, né per posta ordinaria. L'editore si riserva di esaminare con tempi e modi a sua discrezione testi e lavori già pervenuti. Non sarà data nessuna risposta in caso di esito negativo né sarà restituito il materiale. Si prega di evitare di sollecitare risposte. Newton Compton segnala la possibilità di pubblicare in self publishing con ilmiolibro.it e di partecipare al contest ilmioesordio. I vincitori saranno pubblicati da Newton Compton" Dal loro sito.
  8. -Omega-

    Dark Zone

    Sembra una bella realtà: avesse anche aperto l'invio dei manoscritti, sarebbe fantastico I titoli sono disponibilio anche su quel famoso sito che finisce con Zon dove puoi comprare qualsiasi ninnolo ti salti in mente? (Non ricordo se si possono citare i siti, nel dubbio, prendetelo come un rebus).
  9. -Omega-

    Vincitrice a un concorso, problemi con la pubblicazione

    Ragioniamo: -Quale concorso -Quale casa editrice -Chi ha organizzato il concorso?
  10. -Omega-

    Alter Ego Edizioni

    Penso che facciano riferimento comunque al titolo che hai inviato. Dopotutto, che la si chiami pizza Margherita o impasto di pizza con mozzarella e pomodoro, la sostanza è quella :-D Sono rimasti nei tempi di valutazione indicati nella loro pagina? 1-5 mesi se non erro.
  11. -Omega-

    Il dilettantismo che nuoce al sistema

    Vi invito, per stemperare un pò la discussione con del sano umorismo, a leggere questo libro. Sono 30 facciate, non temete, ma se anche il 2% dei testi che arriva ad un editore p quantomeno simile a questo, beh, capisco molte cose https://www.ilsignordistruggere.com/2018/06/23/timidamente-amore-romanzo-completo/
  12. -Omega-

    Autopubblicarsi in inglese

    Non so dire il prezzo, effettivamente, ma da una ricerca ho estrapolato due informazioni: Alcuni autori con buoni/ottimi risultati sono stati contattati dal servizio Crossing sempre di ama...quello insomma, e loro hanno tradotto il testo. Ci si può proporre, con un'opera in catalogo, per la traduzione. Servizi di traduzione suggeriti dal sito, ovvero due pagine di servizi vari, tra cui la traduzione, in cui si specifica che il costo varia dal tipo di traduzione (letterale o più approfondita, come il dover tradurre "non c'è trippa per gatti" in uno slang comprensibile), e dal numero di cartelle. Si va ad ore/giorni di lavoro quindi non so proprio dare una cifra. Altrove si parlava di contratti standard da 0,04 cent a parola, ma sono sempre ridiscussi coi traduttori per trovare un compromesso più economico. Altri parlavano di servizi di traduzione mettendo in gioco i diritti d'autore, ma credo non interessi molto. Per il resto, temo di dovervi rimandare al buon google
  13. -Omega-

    Autopubblicarsi in inglese

    Scusate, ma se non erro il servizio di Ama...(si può scrivere il nome del sito? Non ricordo più, ma penso abbiate intuito), permette di richiedere la traduzione. Ovviamente Verrà assegnato un nuovo codice al libro, ma senza troppi giri avrete un lavoro già tradotto. Sinceramente non so come funziona, ma spulciando sul sito ho trovato quella funzione.
  14. -Omega-

    Pseudo case editrici

    Per scrupolo sono andato a contare su un noto sito di e commerce che inizia con la lettera a, i romanzi che parlano della Maddalena: 15. Escludo ovviamente quelli più famosi e capostipiti del filone. Comunque, capisco il concetto tra le righe. C'è chi, nella pagina di un editore, cerca più professionalità e meno umorismo o malcelata supponenza. Altri invece non amano la sinteticità, a fronte di un rifiuto che si poteva evitare con qualche riga in più di raccomandazioni. Posizioni entrambe interessanti.
  15. -Omega-

    Pseudo case editrici

    Ciao! Penso che adirarsi con qualche editore per ciò che scrive sulla sua pagina, sia effettivamente lecito. Il problema, però, nasce anche dal mezzo di comunicazione della scrittura, così asettico e privo di espressività, in certi contesti: per questo, nelle chat, si usano le faccine per dare un tono alla discussione. Dire "sei una persona orribile." dopo una battuta, ha un tono negativo. Dire "sei una persona orribile " ha invece un tono scherzoso. Nel dubbio, valuto sempre ciò che leggo come scherzoso o positivo: magari mi sbaglio, ma sono un eterno ottimista. Detto ciò, i paletti che hanno messo sono, a mio avviso, per evitare dei copincolla di opere già esistenti. - 34 protagonisti = trono di spade - Paesi scandinavi = i thriller di Lars Kepler - Maddalena = Dan Brown - 14 colpi di scena = Bourne e Tom Clancy Purtroppo molte persone trovano delle opere e, più o meno consciamente, rielaborano una storia non molto dissimile. Magari sarà bellissima, magari anche divertente, ma una malacopia di un hunger Games, un Harry potter o quello che ti viene in mente, non sembra carina da pubblicare.
×