Vai al contenuto

-Omega-

Scrittore
  • Numero contenuti

    235
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

72 Popolare

3 Seguaci

Su -Omega-

  • Rank
    Sognatore

Visite recenti

506 visite nel profilo
  1. Quindi, ricapitolando, nulla la irrita, ciononostante ha trovato la necessità di biasimare persone, che biasimano altre persone, in una discussione leggera e senza alcuna presunzione di superiorità.
  2. Non sopporto gli individui che creano account palesemente fasulli per abbassare il punteggio delle recensioni online. Ma secondo te, esimio rappresentante dei celenterati e perciò privo di spina dorsale, nessuno si accorgerà mai che hai criticato solo i tuoi "concorrenti" ed elogiato i tuoi stessi libri?
  3. Dettagli sulla privacy copincollati da un'altra pagina, senza l'accortezza di cambiare i dati. Dettagli sull'azienda poco chiari, come "Casa editrice Martellatavolettedargilla, succursale del gruppo Sputiamocisullemaniperlasciareunimpronta" E soprattutto pagina contatti con contatti che non funzionano.
  4. -Omega-

    Comportamento particolare di casa editrice

    Penso tu ti sia involontariamente risposto da solo. Casa editrice locale, nome di un giornalista locale magari famoso, potrebbe portare beneficio al loro nome? magari grazie anche alla tua involontaria pubblicità?
  5. -Omega-

    La mia esperienza con Amazon KDP

    Vediamo, in primis ti direi di farlo leggere a qualche persona fidata, giusto per avere un occhio esterno sul lavoro. Può essere avvilente ricevere una recensione negativa perchè hai notato tutto tranne quella frase che ti eri ripromesso di modificare ecc. Non ho ancora pagato una lira, quindi direi di no. Certo, ci sono gli euro ora ma comunque nemmeno quelli ho pagato. Attenzione solo al fatto che le vendite generano reddito e quindi dovrai parlarne con comemrcialista o figure simili a fine anno, ma dipende dal tuo lavoro. Per la pubblicità ci sono in primis un paio di opzioni come metterlo a zero euro o di scontarlo per un certo periodo. Certo, meno guadagni ma posto più alto in classifica. CI sono i classici canali social da sfruttare, ma sono un pò abusati e stalkerare i parenti non è la strada giusta. Poi c'è il discorso pubblicità, ads ecc ma quelli sono a pagamento e hanno bisogno di un capitolo a parte, già trattato sul forum. Puoi pubblicare cartaceo e digitale, e direi che conviene. Il guadagno sulla vendita lo imposti tu. Amazon ti dice il costo del libro in formato cartaceo e tu decidi quanto aumentare quel prezzo. Spenderesti 3,98€ per stampare? lo metti a 5€ e ci guadagni 1,02 €, semplice. Ovviamente sei un nuovo scrittore, quindi un malloppone a 34€ difficilmente lo venderai, fai attenzione. Non svenderti però!| Si, pubblico a mio nome perchè nell'immaginario collettivo se "hai scritto un libro" beh, hai scritto un libro. Figuracce o meno. Tanto alla gente non frega più niente dopo 15 minuti, figurarsi dopo qualche anno!
  6. -Omega-

    Blocco dello scrittore e insicurezze

    Personalmente mi ritrovo in alcuni momenti a non voler continuare la scrittura. Nella mia mente sento che qualcosa non va e il primo istinto è quello di fermarmi a ricontrollare. Alcune volte l'ho fatto, ma senza troppo successo, perciò mi sono imposto di continuare a scrivere la storia, fossero anche solo due righe tenute insieme da un filo logico sottile come il capello di un ottuagenario. Mi aiuta a capire dove voglio arrivare, inoltre avere qualcosa di scritto contemporaneamente bene, dal punto di vista della trama, ma da cani, secondo gli standard che ho in mente, mi permette di mettermi al lavoro e correggere, rendendo l'ossatura più robusta. Poi, pian piano, o mi sblocco capendo il problema o sono andato talmente tanto avanti da aver risolto a furia di avanzare. Ricordati che al momento stai scrivendo per te.
  7. -Omega-

    come allungare il brodo?

    Provato con le sensazioni? Odori, suoni, profumi dell'ambiente, un personaggio che si perde in un ricordo, un amico o un collega che iniziano una conversazione che il protagonista non sente perchè distratto mentalmente dalla storia principale?
  8. Ok, ho trovato la soluzione: un fantasy ambientato nella periferia malfamata di una città, dove elfi strozzini si alternano a nani famosi per spezzare le gambe e umani che gestiscono lo spaccio di polvere di fata prodotta dai goblin.
  9. -Omega-

    Anonimato su wd e non solo

    Personalmente, preferisco utilizzare un avatar e un Nickname differente in ogni sito perchè ho una pessima memoria e faticherei a ricordare le password, utilizzando lo stesso nome.
  10. -Omega-

    La mia esperienza con Amazon KDP

    In bocca al lupo! Beh certamente ci sono altri elementi da tenere in considerazione. Poniamo come esempio una copertina accattivante e una fatta con paint: la prima potrebbe surclassare la seconda per un semplice valore estetico, percepito come parte di un "pacchetto" per analizzare il valore stesso del libro. Per quanto riguarda il prezzo, è vero che se metto un libro a 1€, uno a 6 e uno a 12 ci sarà da riflettere sulle motivazioni dei tre prezzi, è vero anche che sul web il prezzo ridotto è spesso derivante da un supporto digitale e quindi economico perchè incorporeo. Di copie cartacee, nonostante il prezzo sfiori i 12€, ne ho vendute, ciononostante il formato ebook rappresenta il 99% del valore totale delle vendite, complice anche il prezzo in linea con gli altri della piattaforma (2,99). Se trovate degli studi, fate un fischio, si sa mai che impari qualcosa di marketing XD
  11. A mio avviso si viene pubblicati se si riesce a catturare lo spirito del momento. Guardiamo il panorama cinematografico sci-fi: quanti remake a tema inclusività, nostalgia anni 80, girl power, diversità ecc sono nel 2019? Non conto il 2020 per ovvi motivi tecnici. Captain Marvel, Ghostbusters Ultimi star wars Terminator Men in black Alita I am Mother Dark Phoenix The predator. Quanti nuovi film di fantascienza che deviano dal tema sono usciti nel 2019? Godzilla, Ad Astra. Se catturi il momento, catturi l'attenzione, se esuli da ciò che potrebbe generare profitto, invece, potresti essere messo da parte. Guardate Contagion, che è passato dal 300 esimo posto in classifica al secondo più visto, in questo periodo. Era un buon cult? No, ma catturava benissimo il clima del momento.
  12. -Omega-

    La mia esperienza con Amazon KDP

    Beh io ho fatto questo ragionamento: Sono uno scrittore sconosciuto, perciò il lettore non acquisterà certamente un mio lavoro perchè attirato dal nome. Posso però convincerlo con due cose ovvero il genere e il prezzo. Se il lettore, durante la ricerca di uno specifico genere che guardacaso è quello del mio libro, incontra un libro con una trama che lo incuriosisce, potrebbe acquistarlo. Arriviamo dunque al fattore prezzo: il lettore, attirato dalla trama, investirà una somma per acquistarlo? Difficile saperlo. Lo stesso lettore, attirato dalla trama, potrebbe rischiare di spendere zero euro ed investire solo il suo tempo per il libro che ha già attirato il suo interesse? Plausibile. Essendo plausibile il ragionamento e venendo pagato per pagine lette, io ho deciso di tentare quella strada. Che sia una strada adatta a tutti non lo posso sapere, ciononostante perchè non provare?
  13. -Omega-

    La mia esperienza con Amazon KDP

    Si, praticamente se inserisci il tuo libro nel programma kdp questi diviene automaticamente gratuito per gli abbonati kindle unlimited. Tu ora dirai "Ma io che ci guadagno?" e la risposta sta appunto nel pagamento "a pagina". Il libro viene scaricato gratuitamente ma ogni pagina letta ti viene pagata. Occhio a non aggiungere pagine bianche o trucchetti vari però, sono diventati piuttosto severi. Quando carichi il file questi ti viene mostrato e anzi sei obbligato a visionarlo prima di poter mettere l'ok. Puoi comunque fare domande al servizio clienti, che risponde in qualche giorno quasi sempre.
  14. -Omega-

    La mia esperienza con Amazon KDP

    Aggiungo la mia piccola esperienza al forum. Alcuni mesi fa ho deciso di pubblicare il mio primo lavoro su Amazon. Avevo ricevuto alcune proposte di pubblicazione, non molte effettivamente, da piccole case editrici, ma essendo il genere fantascentifico un pò "complicato" ho optato per l'autopubblicazione. Pensai di farmi le ossa con questo primo racconto per poi vedere in futuro come procedere. Il lavoro di upload è stato semplice grazie all'interfaccia intuitiva e ai video tutorial su youtube, l'immagine per la copertina era di mia produzione quindi senza nessun problema carico tutto. Piccola problematica con l'edizione digitale per via di un difetto del programma stesso che non imposta il punto di partenza della lettura per la divisione in capitoli, ma con una semplice mail alla direzione si sistema tutto. Opto per una vendita promozionale a zero euro per cinque giorni, con annesso spam mirato ad amici e parenti, e "vendo" in poche ore circa quaranta copie. Finita la promozione, il libro rimane in classifica nella sua categoria in posti interessanti che vanno di primi dieci ai primi cinquanta, complici le pagine lette e qualche sporadica recensione. Dopo tre mesi cado nell'oblio, per via di un meccanismo di promozione di amazon, ma mi riprendo subito e ritorno nella stessa parte della classifica. Risultato delle vendite, circa 120 copie tra gratuite, ebook e cartacee, con le ultime che però rappresentano solo il 2% del totale. Ho comprato una Jaguar? No, in primis perchè non mi piacciono le Jaguar e in secondo luogo perchè non ho fatto i milioni, ci ho pagato qualche bolletta però, che in questo periodo è tutto un guadagno. Durante le prime fasi dell'epidemia alcuni colleghi si sono visti togliere il librodal catalogo, complice il genere fantascientifico/distopico, problema che non ho riscontrato perchè già online dai primi di gennaio. Ora sono fuori dal periodo di tre mesi in cui Amazon pubblicizza i nuovi titoli, ho all'attivo qualche vendita e non ho ancora avviato campagne pubblicitare, ma penso che lo farò in futuro. Poi vi racconto!
  15. -Omega-

    Amazon Advertising

    Buongiorno gente divertente, ho una domanda per la community: In fase di creazione campagna si richiede una carta di credito, se non erro. Vale anche una PPay o similari?
×