Vai al contenuto

Lmtb99

Utente
  • Numero contenuti

    99
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

13 Piacevole

2 Seguaci

Su Lmtb99

  • Rank
    Sognatore

Visite recenti

354 visite nel profilo
  1. Lmtb99

    Un vero poeta

    Non chiedermi di scriver Dio su quel foglio bianco: un filo di vento lo potrebbe portar via nel buio. "Eppur questo" tu dici "farebbe di te un vero poeta" ma le stelle, amore mio, sono troppo nude per poter esser pregate.
  2. Lmtb99

    Fic@

    Buonanotte @spaiato Mi è piaciuta moltissimo questa lirica. Estremamente esplicita e carica di una violenza verbale forte, quasi disturbante in un certo senso. E' una poesia che parte da un immagine corporale dall'immaginario erotico per arrivare a qualcosa ad una sensazione psicologica. C'è una sorta di circolo tra la prima strofa e l'ultima, che possono comunicare a livello concettuale anche senza le due strofe centrali. Ma quelle due strofe centrali sono fondamentali per amplificare quella sensazione disturbante, quasi in un climax ascendente. Soggettivamente mi piace moltissimo il paragone nella prima strofa, avrei voluto il coraggio per pensarlo io. Piaciuta davvero molto.
  3. Lmtb99

    Pornografia

    @don Durito: Innanzitutto grazie di essere passato per commentare. Rivedendo la poesia dopo un paio di settimane dalla stesura, posso dire di condividere in buona parte le tue annotazioni. Forse a posteriori una stesura migliore potrebbe essere: Ed anche i miei dolori sono solo intermezzi di pornografia. Pigra fame placata da avanzi di caviale, sguardo d'uomo languido che brama un nulla dorato. Consapevole esibizione d'immagine luttuosa, e dentro le scatole dell'io il vuoto. @Elisa Audino: beh...grazie:)
  4. Lmtb99

    Pornografia

    Ed anche le foglie del mio dolore son solo intermezzi di pornografia. Pigra fame quietata da avanzi da caviale, sguardo d'uomo languido che brama un Nulla dorato. Consapevole esibizione d'un' immagine luttuosa, e dentro le scatole dell'io il vuoto.
  5. Lmtb99

    Il male è buio

    Buona serata(o sarebbe bene dire: Buonanotte) @Poeta Zaza Articolo il commento in due parti. Per quanto riguarda la poesia in sé e per sé, devo dire che mi piace senza entusiasmarmi: mi è piaciuto molto il passaggio tra la strofa ed il verso finale, secondo me estremamente efficace per fare comprendere il significato della poesia.E' davvero gestito in maniera egregia, complimenti! Non mi convince a pieno l'incipit, forse troppo "esplicito" e troppo poco ermetico per i miei gusti. Il significato invece della poesia è per me fonte di numerosi dubbi: siamo noi che lasciamo che il male entri dentro di noi oppure il male già esiste in noi? Siamo uomini corrotti dal peccato o siamo peccati viventi corrotti da un'ideale d'umanità? Alle 4:21 di mattina, non riesco a trovare risposta Complimenti in ogni caso, a presto!
  6. Lmtb99

    [Gioco] Catena musicale

  7. Lmtb99

    [Gioco] Catena musicale

  8. Lmtb99

    [Gioco] Catena musicale

    The Police-Message in A Bottle
  9. Lmtb99

    L'ennesimo io

    Grazie per i complimenti e per la critica. Esattamente. Effettivamente, ripensandoci, il "di un" sarebbe una scelta migliore. La poesia vorrebbe essere, almeno nelle intenzioni, una riproduzione in chiave "poetica" di critiche, positive o negative, pervenute al sottoscritto. Nel suddetto caso si riferisce ad una discussione con un prete. Sì, effettivamente hai compreso il concetto finale, il succo, di ciò che volevo esprimere. Grazie ancora!
  10. Lmtb99

    Il vostro più grande pregio e il vostro più grande difetto

    Pregi: assenza d'ipocrisia, colto, capace di ascoltare e di consigliare, generoso, intelligente, maturo, molto profondo. Difetti: rigidità mentale al limite dell'inverosimile, pesantezza in certi momenti, assenza totale di diplomazia, disordine, tendenza ad ascoltare musica a volumi che disturbano un filo il vicinato()
  11. Lmtb99

    L'ennesimo io

    (per un errore di copiatura nell'ultimo verso c'è un'involontaria ripetizione della parola " ennesimo", scusate:)
  12. Lmtb99

    L'ennesimo io

    Io, eco d’olio nel mare più agitato. Io, ladro di minuti tracotante ed aggressivo. Io, bimbo distratto nella corsia d’un ospedale. Io, mela ancora immatura dolce come l’aria. Io, spadaccino infallibile tranne qualche eccezione. Io, teologo analfabeta assassino d’allucinazioni. Io, dissimulatore d'ombra nei sussurri d'una carezza. Io, polvere e granello del mio ennesimo Io.
  13. Lmtb99

    Avrei voluto

    @Poeta Zaza Buonasera! A me è personalmente piaciuta molto la poesia. E' uno scritto di una semplicità clamorosa: ma "semplicità" non significa "banalità". In questo scritto vedo una delicatezza quasi struggente, come se quegli ultimi due versi l'Io lirico fosse quasi rammaricato da quel sentimento che non è nato. In un certo senso vedo una sensibilità quasi orientale nei riferimenti alla natura ed al tempo, e questo ai miei occhi è un punto a favore della poesia. Me la immagino scritta quasi di getto, in un sospiro malinconico, forse addirittura in un sorriso triste. Complimenti davvero, davvero bella!
  14. Lmtb99

    Diluvio

    Grazie mille @Ali_spiegate, il tuo commento critico alla poesia mi è piaciuto davvero molto e penso ne trarrò alcuni insegnamenti per i prossimi scritti.
  15. Lmtb99

    Diluvio

    Grazie davvero a tutti!
×