Vai al contenuto

staipa

Scrittore
  • Numero contenuti

    29
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

40 Piacevole

Su staipa

  • Rank
    Sognatore

Visite recenti

160 visite nel profilo
  1. staipa

    Bottega editoriale

    Ho avuto modo di discutere molto con Fulvio Mazza, e vorrei condividere la mia esperienza. Anche perché so di per certo che segue questo thread e ne è comunque interessato. Io non ho trovato che l'agenzia fosse male, i consigli che mi sono stati dati sono stati di buon livello e la voglia di discutere, confrontarsi, scambiare opinioni c'è stata molto più che con altre agenzie. Nel topic si parla di "pagare per pagare", non credo sia così. Alcune delle case editrici con cui questa agenzia lavora sono a doppio binario ma non credo che con queste attraverso l'agenzia si arrivi al "binario a pagamento". Richiedono un editing ad un prezzo tutto sommato in linea con altri. Credo sia normale che per la parte di rappresentanza si facciano pagare in quanto non gestendo autori di grande livello sicuramente non possono basarsi sulle royalities a posteriori. Se non avete già speso mucchi di soldi in editing passare direttamente da questa agenzia credo sia una strada percorribile, sono dell'idea che almeno un passaggio da un editor serio vada fatto per chiunque creda davvero nel proprio progetto. La cosa che mi ha dato fastidio invece è che ripetutamente ha millantato contatti con grosse case editrici, tuttavia nel portfolio sul sito non sembrano aver mai avuto autori che vi abbiano pubblicato e non sono in grado di dire che generi di contatti o di darne prova, questo mi è parso poco onesto. Nell'insieme comunque per me il costo era insostenibile rapportato alla "credibilità" che mi sento di dare ai loro contatti. In ogni caso consiglio di inviare anche a loro il proprio romanzo, ascoltare le risposte, discutere, ascoltare, chiedere. Non sono così pessimi come si dice più su, e se state partendo dal punto di non aver fatto ancora nessun editing forniscono un servizio tutto tondo che può essere valido.
  2. staipa

    The Italian Literary Agency

    Spippolando su google ho trovato questo link dal vecchio sito con l'elenco degli autori italiani http://www.italianliterary.com/wp-content/uploads/2016/07/Catalogo_Autori_Italiani_Tila.pdf
  3. staipa

    Ceccacci literary agency

    A quanto pare qua sono rimasti tutti delusi dal comportamento di questa agenzia!
  4. staipa

    R. Vivian Literary Agency

    Io ho scritto il 4 Maggio e non ho ricevuto risposte
  5. staipa

    Scriptorama

    Ciao, io sono stato allo Scrivere Festival lo scorso anno, e ho conosciuto Luca. Trovo che tutta l'organizzazione del Festival non sia niente male, ti mettono davvero in contatto con editori importanti, senza muri e senza opposizioni. Una occasione davvero importante. Per quanto riguarda più nello specifico Scriptorama non ho una opinione sul modo di lavorare. Era interessato ad un mio romanzo e mi ha proposto un editing a pagamento (piuttosto economico per alto) e una successiva rappresentazione gratuita. Luca mi sembra una persona preparata e competente ma non posso dire molto altro perché poi non ho proseguito l'editing per alcune incompatibilità di visione del progetto, ma cose del tutto personali che non hanno in nessun modo leso la stima che ho nei suoi confronti. Dice di avere contatti sia con piccole che con grandi CE ma non ho modo di confermarlo. Comunque una persona ed una agenzia disponibile all'ascolto e al confronto.
  6. staipa

    Leone Editore

    Sì, praticamente significa che se gli chiedi di mettere un link a caso sulla pagina facebook probabilmente lo fa tanto per far contento un fan. Se qualcuno di voi ha un romanzo da pubblicizzare potrebbe essere carino provare
  7. staipa

    Leone Editore

    Stessa esperienza poco fa. Mi hanno chiamato, mi hanno raccontato tutto il discorso che i soldi non sono per la casa editrice ma per gli agenti che vanno a fare pubblicità, che vogliono investire su di me eccetera. Appena ho detto "non ne vale la pena" non hanno neanche provato ad insistere, a riprova che non credono nel progetto ma nei soldi che posso dargli in anticipo. Direi che se fossero convinti di farci soldi "a posteriori" insisterebbero, no? In ogni caso sono molto bravi a parlare *Editato dallo Staff*. Una cosa che mi fa ridere è che nelle varie promozioni ad esempio in un loro autore scrivono "Consigliato da Glen Cooper" per curiosità ho mandato la foto a Glen Cooper per chiedere se fosse vero. Ovviamente non mi aspettavo mi rispondesse ma ho scoperto che invece risponde volentieri alle mail (provare per credere) in ogni caso la risposta è stata He asked me to post a link to his book on Amazon to my Facebook page. I did this for him without a “recommendation” because I couldn’t read it in Italian. Sul sito di Glen Cooper si trova tranquillamente come scrivergli per chi volesse una prova del nove.
  8. staipa

    Book Literary Agency

    Un attimino stringata.
  9. staipa

    Pastrengo

    Inviato il 4 aprile, ricevuta risposta l'8 aprile
  10. staipa

    Pastrengo

    Io ho una biografia pressoché nulla ma Pastrengo ha chiesto comunque di leggere il romanzo completo, penso che la biografia sia un "in più", non l'interesse principale. In ogni caso la mia esperienza è che in pochi giorni dopo l'invio della sinossi mi hanno chiesto di inviare il romanzo intero, quindi per ora lode per i tempi di risposta
  11. staipa

    Oblique

    Grazie, questa è semplicemente la risposta di cui avevo bisogno, buona giornata!
  12. staipa

    Oblique

    Beh, alla pagina http://www.oblique.it/servizi_valutazione.html sta scritto Il costo del servizio di lettura e di valutazione è di 600 euro Iva inclusa. quindi non mi sembra asasolutamente free. Solo che più in su leggo E non capisco dove e come si faccia questo invio spontaneo
  13. staipa

    Oblique

    Ma come si manda qualcosa a loro? Bisogna per forza usare il servizio a pagamento?
  14. staipa

    Ceccacci literary agency

    Ovvio, ma se la critica parla di un libro che non è il tuo, con personaggi che non sono i tuoi, una trama che non è la tua e un finale che non è il tuo ti fai qualche domanda. Ci sono altre agenzie (di cui non è corretto fare il nome qui) che mi hanno scritto critiche -ovviamente sempre negative- decisamente più professionali e centrate sul mio romanzo, senza fare i gradassi e senza citare autori a caso per fare i grossi
  15. staipa

    Ceccacci literary agency

    Anche a me ha tirato in ballo King, il collaboratore anonimo, ho avuto anche l'ardire di rispondere e mi hanno inviato una scheda ancora più saccente e chiosante. Peccato.
×