Vai al contenuto

Daniele Furia

Scrittore
  • Numero contenuti

    10
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

23 Piacevole

Su Daniele Furia

  • Rank
    Sognatore
  • Compleanno 03/11/1976

Informazioni Profilo

  • Genere
    Uomo
  • Provenienza
    Verona
  • Interessi
    jazz, life, noir & gin tonic

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. Daniele Furia

    R. Vivian Literary Agency

    @Mirtillasmile tienimi informato sui futuri sviluppi, sono curioso anch'io di capire come mai questa diversità di trattamenti... un motivo dovrà pur esserci, voglio sperare!
  2. Daniele Furia

    R. Vivian Literary Agency

    @Mirtillasmile All'inizio io l'ho contattata mandandole una mail con il mio romanzo. Lei mi ha risposto per telefono, spiegandomi che il costo per la lettura e valutazione era di 400 €. Non mi ha mai proposto nè parlato di un servizio di lettura gratuito.
  3. Daniele Furia

    Ceccacci literary agency

    @Christopher Loro ritengono che il testo abbia bisogno di qualche intervento; insomma... c'è ancora da lavorare prima di proporlo a una casa editrice! ma mi hanno proposto di farlo insieme, per arrivare a un risultato soddisfacente per tutti.
  4. Daniele Furia

    Ceccacci literary agency

    In realtà quelli di cui ho scritto sono gli unici agenti che abbia mai incontrato di persona! Comunque sì, hai ragione: il problema non è tanto quello di trovare gli editori, quanto di entrare in un circuito di promozione che eviti di ritrovarsi gli scatoloni di libri invenduti in giro per la casa. Io ho alle spalle una decina di anni di militanza in un gruppo di musica indie-rock e posso assicurarti di conoscere il problema anche in altre realtà... Ma come dici giustamente tu, almeno ci proviamo! In bocca al lupo, ricambio con piacere.
  5. Daniele Furia

    R. Vivian Literary Agency

    Sto riguardando la sua fattura proprio in questo momento; l'oggetto è il seguente: "competenze relative alla lettura e analisi del testo". Posso assicurarti che il mio romanzo l'ha letto di sicuro, perchè ne abbiamo parlato per un'ora. Se ne abbia svolto o meno un'analisi... cosa posso dire? Mi ha ripetuto in tutte le salse che non le è piaciuto, come ho scritto negli interventi precedenti. Ma capisci che una scheda scritta è uno strumento che permette all'autore di riprendere in mano certe osservazioni, anche a distanza di tempo, per ragionarci con calma e magari lavorarci su, mentre una chiacchierata al bar lascia soltanto la sgradevole impressione di non essere stati apprezzati.
  6. Daniele Furia

    R. Vivian Literary Agency

    Purtroppo mi riferisco proprio al servizio di lettura a pagamento, per una spesa di 400 € + iva! Come potrai immaginare, per me sostene quella spesa (e altre analoghe) è stato un sacrificio. Per poi ritrovarmi seduto al tavolino di un bar a sentirmi dire che: "il ritmo della storia è troppo lento" oppure "i personaggi non sono scritti dall'interno" o ancora "quello che fai è pornografia letteraria"... insomma è stato deludente. Non perchè le opionioni di Rita Vivian non siano legittime, rispettabili, e magari anche condivisibili nell'ottica di una valutazione per il mercato editoriale, ma perchè sono appunto opinioni basate sul gusto personale. Non ha analizzato in modo tecnico (per esempio) la trama, per individuare dove il ritmo rallentasse; oppure i dialoghi per evidenziare in quali parti i personaggi non fossero credibili (non abbastanza scritti "dall'interno")... Io ho scritto un noir a tinte molto fosche, lo riconosco, e mi rendo conto che qualche passaggio fosse molto disturbante, ma sentimi accusare di "pornografia letteraria" mi ha offeso. Non credo di meritare quel giudizio. Ripeto che per un esborso di 488 euro sudati, ricevere nient'altro che opinioni da bar mi è sembrato un po' poco, anche se sono le opinioni di un'operatrice del settore seria ed esperta. Nel mio lavoro "diurno" (mi occupo di edilizia) nel mio piccolo sono anch'io un professionista stimato; mi sono costruito una posizione rispettabile con 15 anni di onesto lavoro, ma posso assicurarti che se chiedessi 400 € a un cliente per una consulenza, e poi mi limitassi a portarlo a bere un caffè, per raccontargli un'oretta di chiacchiere, mi ritroverei sputtanato sulla bocca di tutti, quando non segnalato al mio ordine professionale!
  7. Daniele Furia

    Ciao a tutti, la mia presentazione

    Ho scoperto questo forum intorno alla metà del 2017, quando ho finito di scrivere un romanzo giallo-noir e ho iniziato a guardarmi intorno per cercare di capire a chi presenarlo e in che modo. Dopo alcuni tentativi più o meno amatoriali, ero deciso ad avvicinarmi a un ambiente più serio e professionale, quindi ho contattato numerose case editrici e agenzie letterarie. Molti dei consigli che ho trovato su queste pagine mi sono stati utili, quindi spero che anche i miei interventi possano essere di qualche utilità per qualcun altro.
  8. Daniele Furia

    Mala Testa Literary Agency

    Ciao a tutti, riporto la mia esperienza personale. (premessa) Intorno alla metà del 2017 ho finito di scrivere un romanzo giallo-noir. Dopo alcuni tentativi più o meno amatoriali, ero deciso ad avvicinarmi a un ambiente più serio e professionale, quindi ho contattato numerose case editrici e agenzie letterarie. Riconosco che il mio testo era sicuramente criticabile, presentava qualche lacuna oggettiva, ma era il meglio che potessi fare. Le risposte sono state varie, a volte interessanti, altre volte deludenti. Di tutte quante ho cercato di fare tesoro. Tra le altre, anche di quella di… Mala Testa Literary Agency Primo contatto via mail a fine luglio: ho inviato copia del mio manoscritto per il servizio di valutazione inediti chiamato ‘hardcover’; costo 262,50 € iva inclusa. La scheda di lettura è arrivata entro un mese… (con le vacanze di ferragosto di mezzo, l’ho considerato un miracolo!) La scheda è una lettura tecnica ben approfondita, che esamina pregi e difetti del romanzo con competenza e professionalità. Purtroppo nelle considerazioni globali emerge che la mia scrittura non li ha convinti appieno, quindi per me l’esperienza si è conclusa così. Facendo un confronto qualità-prezzo che tenga in considerazione i seguenti aspetti: rapporto tra costo e servizio offerto, tempo impiegato, completezza della scheda di lettura (comunque utile per presentare un lavoro con professionalità anche ad altre realtà editoriali), valuto complessivamente questa esperienza come positiva.
  9. Daniele Furia

    R. Vivian Literary Agency

    Ciao a tutti, riporto la mia esperienza personale. (premessa) Intorno alla metà del 2017 ho finito di scrivere un romanzo giallo-noir. Dopo alcuni tentativi più o meno amatoriali, ero deciso ad avvicinarmi a un ambiente più serio e professionale, quindi ho contattato numerose case editrici e agenzie letterarie. Riconosco che il mio testo era sicuramente criticabile, presentava qualche lacuna oggettiva, ma era il meglio che potessi fare. Le risposte sono state varie, a volte interessanti, altre volte deludenti. Di tutte quante ho cercato di fare tesoro. Tra le altre, anche di quella di… Rita Vivian Literary Agency Primo contatto via mail a fine agosto, quando ho inviato copia del mio manoscritto. Lei mi ha risposto (caso più unico che raro, che ho valutato positivamente) con una telefonata. Mi ha avvertito del costo elevato del suo servizio di valutazione (400€) e mi ha messo in guardia dal farmi facili illusioni di successo, a meno di un grande talento e di un serio e paziente lavoro. Il suo tono è stato schietto e corretto. L’ho apprezzato. Mi ha richiamato due mesi più tardi. Mi ha chiesto di fissare un appuntamento telefonico oppure via Skype, perché le cose di cui voleva discutere erano molte. Lei si trovava a Padova, io a Verona, cioè abbastanza vicini. Abbiamo concordato di incontrarci di lì a qualche giorno. L’incontro non è stato dei migliori. Lei non aveva preparato una scheda di lettura, né alcuna valutazione tecnica sviluppata sulla base di criteri come: trama, personaggi, stile, struttura… insomma tutti quegli strumenti di analisi di un testo che invece ho visto utilizzare normalmente nelle schede di lettura. La sua valutazione del romanzo si è basata su un giudizio di gusto personale e soggettivo (ahimè, sfavorevole al mio romanzo) e si è risolta nella chiacchierata di un’ora che non mi ha lasciato alcuna traccia scritta da poter riprendere in seguito, ragionare e ripensare. Pur rendendomi conto che l’opinione di professionisti esperti e stimabili come lei ha un grande peso, nel mondo della carta stampata come in altri ambienti, valuto la mia esperienza molto negativamente.
  10. Daniele Furia

    Ceccacci literary agency

    Ciao a tutti, riporto la mia esperienza personale. (premessa) Intorno alla metà del 2017 ho finito di scrivere un romanzo giallo-noir. Dopo alcuni tentativi più o meno amatoriali, ero deciso ad avvicinarmi a un ambiente più serio e professionale, quindi ho contattato numerose case editrici e agenzie letterarie. Riconosco che il mio testo era sicuramente criticabile, presentava qualche lacuna oggettiva, ma era il meglio che potessi fare. Le risposte sono state varie, a volte interessanti, altre volte deludenti. Di tutte quante ho cercato di fare tesoro. Tra le altre, anche di quella di… Laura Ceccacci Literary Agency Primo contatto via mail a fine agosto. Ho inviato copia del mio manoscritto e mi hanno risposto con un modulo da compilare per il servizio di valutazione inediti: costo 350 €. La scheda di lettura è arrivata entro un mese: una lettura tecnica ben approfondita, redatta con competenza e professionalità da una persona che, per mia fortuna, ha trovato il romanzo di suo gusto. L’agenzia mi ha chiesto di restare per un po’ in attesa mentre il mio testo veniva sottoposto a una seconda “lettura interna”. Sono passati così altri due mesi, durante i quali ho potuto tenermi in contatto con Giorgio Amendola, referente dell’agenzia, una persona disponibile e molto gentile. Alla fine di novembre mi è stato proposto un incontro conoscitivo di persona. L’agenzia si trova a Roma, mentre io sono di Verona. Ho incrociato le dita e sono partito. L’incontro è avvenuto poche settimane fa (a fine dicembre) ed è stato molto positivo. Sono stato accolto nel loro ufficio in un clima accogliente e stimolante, ho discusso con Laura Ceccacci del mio romanzo, dei suoi pregi e difetti, e di possibili sviluppi per lavori futuri. Me ne sono tornato a casa con la proposta concreta di un mandato per attività di rappresentanza. Inutile dire che mi sento ancora al settimo cielo. Complessivamente, questa fase ha impiegato 4 mesi di tempo e 350 € per una scheda di valutazione che comunque ho utilizzato per presentare il mio lavoro anche ad altre realtà editoriali. Dal mio punto di vista l’esperienza è stata decisamente positiva. Anche per un fattore davvero molto raro, in questo ambiente come purtroppo in molti altri: l’attenzione e il rispetto per la persona che ti sta davanti.
×