Vai al contenuto

O.Vomol

Scrittore
  • Numero contenuti

    6
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

1 Neutrale

Su O.Vomol

  • Rank
    Sognatore

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. O.Vomol

    Terza e prima persona nel romanzo

    Grazie a tutti per la vostra opinione. Capisco che sarà difficile come lo stile. Ma chi mi conosce, sa che non scelgo mai le vie semplici. Si lo so che sono cose diverse. Forse non mi sono spiegato bene prima. Ci saranno due narratori: interno (antagonista) ed esterno (dal punto di vista del protagonista). I tempi che voglio usare per: narratore interno al presente e con i flashback al passato / narratore esterno al passato. Non è un problema mischiargli. Ogni narratore avrà il suo capitolo. Esempio: C1 NI / C2 NE / C3 NI / C4 NE. Perciò non avrò nessun problema. Ma con il tempo della narrazione sì. In quanto se ho scritto C1 con NI al presente e C2 con NE al passato sembra che, secondo la mia logica contorta :), quello che e scritto nel primo capitolo e adesso e quello del secondo capitolo è un passato di quello che era successo nel primo. Ma non deve sembrare cosi. In quanto azione del C1 si svolge nello stesso momento, ma nel luogo diverso, del C2. Spero che sono stato un po più chiaro nella spiegazione. Nei anni precedenti lavoravo con le sceneggiature ed è un diverso mondo di scrivere. Ma ora mi sono trovato nella situazione dove voglio realizzare ciò che in un film avrei fatto in un attimo, ma in un romanzo mi è difficile raggiungere.
  2. O.Vomol

    Ciao a tutti.

    @Luna Sono Ucraino. Ma vivo in Italia ormai 10 anni.
  3. O.Vomol

    Terza e prima persona nel romanzo

    Non conosco quest'autore. Andrò a cercare i suoi libri. Grazie del aiuto.
  4. O.Vomol

    Terza e prima persona nel romanzo

    Al inizio lo pensato anche io cosi: due personaggi che raccontano la storia in prima persona. Ma uno dei personaggi muore alla fine della storia, quindi non può raccontarla. E poi devo narrare le scene che escono fuori campo visivo dei 2 personaggi. Per questo ho deciso di provare questo stile.
  5. O.Vomol

    Terza e prima persona nel romanzo

    Ho deciso di scrive un romanzo. E ho avuto l'ispirazione di usare la narrazione in prima e in terza persona per diversi personaggi. L'antagonista opera in prima persona, mentre il protagonista con altri personaggi si prendono la terza persona. Pero ho visto il problema serio. L'azione si svolge per tutti i personaggi nello stesso tempo, ma viene narrata dal punto di vista del antagonista al presente e dal parte del protagonista al passato... E ora non sono sicuro se questo e stilisticamente corretto. Voi cosa ne pensate? Come potrei risolvere questo caso? P.S. - scusate se ci sono degli errori. Sono straniero.
  6. O.Vomol

    Ciao a tutti.

    Ciao comunità dei creativi. Ho 23 anni e sono straniero. Per questo se dovessi commettere gli errori grammaticali perdonatemi. A 16 anni ho cominciato a scrivere, pero si trattava delle sceneggiature, che successivamente dovevo dirigere nelle riprese. Ne sono riuscito a finire solo una, anche se va riguardata, ma in ogni caso non non lo reputo un lavoro finito in quanto non sono riuscito di girarla. In maggior parte dei casi era la colpa del gruppo. Sapete è difficile riuscire a gestire le persone che non sono del tutto appassionate. Oggi vogliono creare e domani invece se ne fregano perché preferiscono uscire a ubriacarsi. Ne ho formato 3 gruppi... E tutti 3 avevano la stessa fine. E doloroso trovarsi nella situazione di non riuscire a fare nulla dopo tanti anni. Una persona che mi è molto cara, suggeri di scrivere il libro. Al inizio non presi sul serio quest'idea. Perché la sceneggiatura e il romanzo si scrivono si scrivono diversamente sia tecnicamente sia narrativamente (spero che ho usato bene il termine). Solo qualche mese dopo realizzai che era una soluzione. Il libro è un opera finita. Può esistere, ed esistete, senza trasformazione dello scritto nei immagini. Da qui inizia la mia storia. Ora sono davanti ad un foglio bianco pronto a cominciare Ciao e a presto.
×