Vai al contenuto

Adelaide J. Pellitteri

Scrittore
  • Numero contenuti

    2.136
  • Iscritto

  • Ultima visita

Tutti i contenuti di Adelaide J. Pellitteri

  1. Adelaide J. Pellitteri

    Mezzogiorno d’inchiostro 132 - Off Topic

    @simone volponi grazie! visto che tutti state spifferando il voto segreto confesso anch'io: @Garrula @Ghigo @simone volponi Ma come già detto avrei votato anche altri
  2. Adelaide J. Pellitteri

    Mezzogiorno d’inchiostro 132 - Off Topic

    Tranquillo, io mi diverto. Fare l'imbranata mi riesce bene.
  3. Adelaide J. Pellitteri

    Mezzogiorno d’inchiostro 132 - Off Topic

    @Eduma che combini? Anche tu che sei un veterano!? Non ci posso credere
  4. Adelaide J. Pellitteri

    Mezzogiorno d’inchiostro 132 - Off Topic

    @simone volponi ho capito, sono diventata la favola del WD (quindi sono a tema)😂
  5. Adelaide J. Pellitteri

    [MI 132] Il Pappagallo Toledo

    @Edu grazie infinite per il pollice in su @M.T. grazie, ognuno di voi ha colto uno o più aspetti del racconto. Sono davvero felice.
  6. Adelaide J. Pellitteri

    Ci sono angoli

    Continuando il commento di chi mi ha preceduta aggiungo che hai detto bene mia cara @Poeta Zaza: il malnato non apprezza, non vede, non percepisce. L'emozione infatti è un incontro tra la bellezza che si ha dentro e quella che la natura/l'arte/l'universo ci offrono. Riconoscersi uniti nella bellezza è un miracolo meraviglioso. Però voglio essere sincera, i versi in sé mi hanno preso come senso ma non come suono, magari perché sto leggendo sul bus, con il brusio della gente in sottofondo.
  7. Adelaide J. Pellitteri

    Mezzogiorno d’inchiostro 132 - Off Topic

    Ok, ho votato. Avrei chiesto di essere guardata a vista da qualcuno dello Staff, ma ormai è andata. Dai miei commenti tutti sapete quali siano stati i racconti che ho apprezzato di più – e non erano pochi –, ma i voti erano solo tre ed è stato difficile scegliere. Mi scuso con chi non ha avuto il mio voto, avrei scritto altri nomi in ex equo ma rischiavo altri punti di penalità.
  8. Adelaide J. Pellitteri

    Ars poetica [1] - discussione

    Avevo promesso un'incursione ed eccomi qua, non commento i versi – che magari gusterò appena il testo sarà completo –, ma leggendo le vostre discussioni e l'attenzione con la quale state procedendo, mi sono ricordata che questa estate, assistendo alla premiazione di un concorso di poesia, dopo l'assegnazione di premi e sorrisi, uno dei giudici (espertissimo di poesia) esordisce: Voi che scrivete tante poesie sappiate che, degna di questo nome, se ne scrive solo una ogni dieci anni. Ora, tralasciando il fatto che il commento sia stato comunque poco carino – vista l'occasione – devo ammettere che l'affermazione mi ha lasciata dentro una profonda inquietudine, nel senso ho percepito meglio quanto la poesia necessiti di perfezione: la sua brevità deve contenere l'immensità, la materia e la sostanza, il lato umano e quello spirituale, un progetto architettonico dato dalla metrica (sebbene le Odi barbare abbiano sdoganato il tutto) o comunque un progetto strutturale che pur modernizzato non può mancare. Deve essere atemporale per rimanere eterna, deve coniugare il tuo con il mio e se non avrà niente a che fare il mio dovrò comunque guardare a quella poesia come fosse luce per la mia oscurità, farmi conoscere una dimensione alla quale aspirare. Concludo suggerendo agli amanti del genere la lettura (e spero di non andare in OT) delle poesie di Shakespeare. Vi auguro buon lavoro, siete in gamba.
  9. Adelaide J. Pellitteri

    Il gioco del Vocabolario Fantastico

    Sassoafono: sasso che anche lanciato contro un vetro non fa rumore non KGUCJROXEZPBDQALIHVTMWFNSY
  10. Adelaide J. Pellitteri

    [MI 132] Straordinaria amministrazione

    Allora, ho fatto Bingo!
  11. Adelaide J. Pellitteri

    [MI 132] Il Pappagallo Toledo

    Grazie per essere passata a commentare. Lo zoo è una vetrina di esposizione, la gente paga per vedere gli esemplari, l'ho inteso come un palcoscenico, lui è un vanitoso e un illuso. Magari avrei potuto chiarirlo per fugare ogni dubbio. Grazie infinite Grazie infinite, hai colto in pieno tutti gli aspetti del mio racconto
  12. Adelaide J. Pellitteri

    Beatrice Debiasi

    @Beatrice Debiasibenvenuta, ogni voce porta il suo contributo.
  13. Adelaide J. Pellitteri

    Ciao, belli e belle! 😄

    Soprattutto crescere, se ti trovi in sintonia, finirai per piantarci le radici. Benvenuto
  14. Adelaide J. Pellitteri

    Salve a tutti!

    Benvenuto, qui il contatto virtuale è molto umanizzato, e questo fa la differenza. Avrai modo di constatare.
  15. Adelaide J. Pellitteri

    Mi presento

    @ElegantStork benvenuto
  16. Adelaide J. Pellitteri

    Mezzogiorno d'Inchiostro 132 - Topic Ufficiale

      Me tapina, me tapina 
  17. Adelaide J. Pellitteri

    [MI 132] Übermensch

    A parte le piccole cose che ti hanno fatto notare, mi pare davvero un buon racconto. Scrittura scorrevole: lettura gradevole Complimenti
  18. Adelaide J. Pellitteri

    [MI 132] Il mare d'inverno

    Refuso: un Refuso: della bello Scritto molto bene, hai saputo dare un grande respiro alla storia. Vecchi amici, solite cose, la chat dove non c'è più niente da dirsi, ma tutto narrato con maestria. Il finale è un colpo d'ascia, come piace a me. Complimenti, piaciuto.
  19. Adelaide J. Pellitteri

    Mezzogiorno d’inchiostro 132 - Off Topic

    Spero si risolva tutto al più presto nel miglior modo possibile.
  20. Adelaide J. Pellitteri

    [MI 132] Il Pappagallo Toledo

    Grazie @Kuno grazie per aver colto anche questa sfumatura Uno dei miei soliti... iceberg (faccio fatica a togliere tutta l'acqua intorno). Sono felice che sia piaciuto anche a te Un solo "brava" era già sufficiente e più che gratificante
  21. Adelaide J. Pellitteri

    [MI 132] Venezia, 2089

    @Garrula complimenti, hai scritto un bel racconto. Speriamo sia davvero così, che in futuro non ci sia più l'acqua alta e no che non ci sia più Venezia. Scritto molto bene, frasi semplici e chiare, seppure scarso di dettagli, il lettore ha avuto tutto il necessario per innalzare le sue immagini, osservare i movimenti dei personaggi, percepire i loro sentimenti. Brava
  22. Adelaide J. Pellitteri

    [MI 132] Al di là del mare

    @Befana Profana quando ho cominciato a leggere ho pensato subito alla canzone di Lucio Dalla La casa in riva al mare. Ma tu sei andata avanti e hai portato il racconto fino alla fine, con questo amore diventando l'unica vita reale per il tuo personaggio. Perfetto il registro usato inizialmente, che piano piano, con il passare degli anni, si va smorzando, quasi si addolcisce. Molto, molto, molto bello. Brava!
  23. Adelaide J. Pellitteri

    [MI 132] Il mare non piange

    portavi la nonna di tua madre a "guardare" il mare, una donna rimasta ad attendere il ritorno del figlio per tutta la vita. Il legame di dolore tra la tua famiglia e il mare continua, egli infatti ripete la sua azione funesta, e Anche tu perdi Prasseda. Ed ecco che i due racconti non possono essere separati perché c'è la tragedia ad accomunarli, una sorta di destino che si ripete. Refuso: Una Molto bello
  24. Adelaide J. Pellitteri

    [MI132] La città della muraglia ghiacciale

    come tutti quelli che vivono... in bianco e nero anche se non te l'ho mai detto La tua storia l'ho interpretata così: finché c'era la possibilità di andare dall'altra parte, il tuo personaggio non si è mosso, ma appena ha capito che quel muro poteva separarli per sempre ha preso il coraggio e si è lanciato a razzo (deciso a spezzare quel muro di ghiaccio o di chissà che cosa). Ho notato qualche errore, e altri te ne sono stati già suggeriti. Nel poco tempo a disposizione è difficile fare miracoli, eppure il tuo testo mi è piaciuto.
  25. Adelaide J. Pellitteri

    [MI 132] Allerta rossa

    divertente, ironico, con i personaggi che emergono... dalla acque. Brava, piaciuto
×