Vai al contenuto

Radical

Utente
  • Numero contenuti

    39
  • Iscritto

  • Ultima visita

Su Radical

  • Rank
    Sognatore
  • Compleanno 16/11/1987

Informazioni Profilo

  • Genere
    Maschio
  1. Radical

    Segreto professionale e reati gravi

    Mi pare di no. Non ricordo il caso dello psicologo in particolare ma sono rari i casi in cui la denuncia sia un obbligo.
  2. Radical

    Avete un "momento di scrittura"?

    A questo punto sono curioso. Non ne ho, sono troppo discontinuo per avere momenti predefiniti, capita che scriva tantissimo un giorno e niente il giorno dopo come il contrario.
  3. Radical

    Ambientare le storie in Italia

    Molte volte tendo a scrivere storie che si svolgono all'estero, un pò perchè mi affascinano molto di più delle ambientazioni che solo all'estero potrei sviluppare (quali quelle basate su miti mai visti qui, come potrebbero essere quelli appartenenti alla mitologia normanna), altre volte perchè ritengo un ambientazione estera più adatta a sviluppare alcuni generi. Nonostante tutto mi piacerebbe molto lavorare su alcune ambientazioni italiane (in particolare quelle degli anni di piombo) che potrebbero essere parecchio divertenti da trasporre su carta.
  4. Radical

    Cercasi 'Plausibilità'

    Fossi in te sottolineerei particolarmente la parte del testo in cui spieghi questa eventualità, è utile sia per evitare di disorientare il lettore sia per dare un ambientazione più palpabile al tuo inferno. Magari l'hai già fatto ed è una puntualizzazione inutile ma tant'è.
  5. Radical

    Anelli, vicinanza ad un altro pianeta e stelle doppie

    Dipende da cosa intendi. Se per origine della vita intendi la comparsa di acqua allora ci sono voluti cento milioni di anni, se parli della comparsa del primo organismo unicellulare andiamo dal miliardo al miliardo e mezzo di anni. Tecnicamente oltre agli organismi multicellulari sono solo speculazioni ma la data più lontana confermata dai test in laboratorio è circa due miliardi e mezzo di anni fa, due miliardi dalla formazione della terra. Considerando che l'universo è in continua espansione una volta appurato che esiste da infinito tempo va da sè che si può definire infinito, mi sembrava abbastanza ovvio.
  6. Radical

    Anelli, vicinanza ad un altro pianeta e stelle doppie

    Veramente non è esatto nemmeno questo. Ciò che non è stato ancora stabilito con certezza è il destino ultimo dell'universo: al momento la scienza è in bilico tra espansione infinita e collasso finale, con una discreta tendenza verso la prima ipotesi. Dipende dalla quantità di materia totale. L'età dell'universo è stata stabilita con certezza (13.6 miliardi di anni), così come il fatto che NON sia composto da un numero infinito di stelle (perché presupporrebbe l'esistenza di un'infinita energia iniziale). Tra l'altro, se l'universo esistesse da tempo infinito e fosse composto da infinite stelle, si andrebbe incontro al paradosso di Olbers... e tutto sarebbe permeato da infinita luce! No, non direi. Sebbene un universo infinito sembri suggerire questo è sufficiente tirare in causa la finitezza della velocità della luce per risolvere il paradosso, questo si sa da una ottantina d'anni. Riguardo la questione precedente i fisici sono effettivamente ancora indecisi se l'universo sia infinito o no. Qui trovi un intervista a riguardo, giusto per citare qualche fonte. Tecnicamente la comparsa della vita sulla terra era relativamente probabile e non vedo troppa improbabilità nonostante comunque stiamo parlando di un evento rarissimo, un miliardo di anni di tentativi sono un mucchio di tentativi...
  7. Radical

    Anelli, vicinanza ad un altro pianeta e stelle doppie

    E' bellissima quest'idea. Credo che l'universo sia così vasto e vario che non possiamo ancora dire certamente cosa è possibile e cosa no. Sfortunatamente devo contraddirti. Materia oscura a parte il modello standard dà già un ottimo modello di riferimento dell'universo, ora come ora vedo quindi impossibile un sistema binario planetario. Sì, ho già sentito parlare del modello standard, ma so anche che in un sistema infinito come l'universo, la probabilità che qualcosa di fuori dallo standard sia accaduta, non è da escludere. D'altronde stiamo ancora a lambicarci il cervello per quante stranezze "casuali" sono intervenute per permetterci oggi di farci domande Insomma, non possiamo essere certi di nulla, finché discutiamo di possibilità e calcoli puramente teorici... Beh, in realtà se vai al di fuori dell'universo osservabile magari potresti trovare di tutto (la certezza in qualcosa che non vedi non l'avrai mai), ma che senso ha discutere dell'universo non osservabile? Peraltro l'universo non è stato confermato come sistema finito o infinito.
  8. Radical

    Anelli, vicinanza ad un altro pianeta e stelle doppie

    E' bellissima quest'idea. Credo che l'universo sia così vasto e vario che non possiamo ancora dire certamente cosa è possibile e cosa no. Sfortunatamente devo contraddirti. Materia oscura a parte il modello standard dà già un ottimo modello di riferimento dell'universo, ora come ora vedo quindi impossibile un sistema binario planetario.
  9. Radical

    Anelli, vicinanza ad un altro pianeta e stelle doppie

    Dubito sia una situazione in cui la vita possa facilmente svilupparsi. Perché? Principalmente perchè non è una situazione stabile ed impedirebbe a qualsiasi forma di vita di formarsi in tempo, la Terra aveva delle condizioni molto favorevoli e nonostante tutto ci è voluto un miliardo di anni, inoltre non sono mai stati riportate formazioni simili che coinvolgano pianeti, il che mi fa pensare che una configurazione simile sia possibile solo per le stelle.
  10. Radical

    Anelli, vicinanza ad un altro pianeta e stelle doppie

    Dubito sia una situazione in cui la vita possa facilmente svilupparsi.
  11. Radical

    Anelli, vicinanza ad un altro pianeta e stelle doppie

    Confermo, sebbene il centro sia molto vicino alla terra.
  12. Radical

    Fantasy/Medioevo?

    No, non c'è alcun bisogno di una ambientazione del genere.
  13. Radical

    Anelli, vicinanza ad un altro pianeta e stelle doppie

    Dubito anche che per un simile fenomeno sia possibile avere una velocità verosimile (la Luna finirebbe per girare molto più di una volta per giorno attorno alla terra) ma per scoprirlo dovrei calcolare la prima velocità cosmica e non ne avrei così tanta voglia.
  14. Radical

    Anelli, vicinanza ad un altro pianeta e stelle doppie

    E' vero, tuttavia il raggio è preponderante nell'equazione dell'attrazione fra corpi, modificare la distanza porta una differenza enorme all'attrazione risultante e la massa deve essere variata di molto ad una piccola variazione della distanza. Quindi dubito che la vicinanza possa ovviare al problema.
  15. Radical

    Anelli, vicinanza ad un altro pianeta e stelle doppie

    Se la massa cambia l'attrazione esercitata cambia. Ma la massa mica cambia: la Luna resta uguale, solo più vicina. Però ammetto che la distanza deve avere la sua importanza... E anche la velocità di rotazione... Ho parlato di grandezza perchè non puoi avvicinare la luna così tanto e mantenere la possibilità che la luna continui a girare intorno alla terra senza scontrarsi, quindi ho ipotizzato che se fosse molto più grande del sole e molto più distante più o meno quello che si vedrebbe sarebbe simile all'immagine. Non è possibile variare la distanza o la massa senza che l'attrazione tra i due corpi cambi, devi cambiare entrambe perchè si adattino.
×