Vai al contenuto

Miss Ribston

Moderatore
  • Numero contenuti

    3.448
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Giorni vinti

    28

Tutti i contenuti di Miss Ribston

  1. Miss Ribston

    E se ognuno di noi pagasse una quota, il forum sarebbe salvo?

    La sezione Editoria è in costruzione e l'elenco delle case editrici sarà reso disponibile quando pronto
  2. Miss Ribston

    Meglio una piccola CE o il selfpublishing?

    Per un lettore "semplice" è complicato, specie se bisogna andare a zonzo per gli store online. Già con interventi di marketing mirati e recensioni oculate (quindi non quelle presenti negli store) è più facile intercettare il prodotto buono da quello fetecchia. Però diventa un lavoro di tipo gestionale, sia chiaro, con collaboratori esterni – professionisti – che vanno pagati. Concordo. E chi ha investito, di solito uno sconto del genere non lo applica perché non può, a meno di casi particolari o eventi promozionali davvero brevi. Chi vuole guadagnarci (e quindi fare le cose con cognizione) non metterà comunque mai gratis il proprio prodotto. Pacifico La strada del self (quello serio) non è per tutti e non la trovo né deprecabile, né superiore rispetto alla scelta di pubblicare per via classica. Le due cose coesistono e si rivolgono ad autori con visioni diverse. L'importante è che ci sia qualità su entrambi i fronti.
  3. Miss Ribston

    Meglio una piccola CE o il selfpublishing?

    @heightbox il self da hobbista vale poco-nulla, su questo sono d'accordo. I libri autoprodotti in maniera del tutto amatoriale sono moltissimi e spesso privi di valore. Ultimamente, però – e lo posso dire guardando la cosa dal punto di vista professionale – c'è molta più gente che entra nell'ottica di autopubblicarsi volendo fornire un prodotto di qualità, pertanto ci investe. Mette su una squadra di professionisti per lavorare al libro, e ne fa uscire un buon prodotto, commercialmente valido e competitivo sul mercato. In questo caso, l'autore è imprenditore di se stesso e della propria opera; ragiona nell'ottica di avere un prodotto davvero vendibile e di avere un ritorno di investimento e un guadagno dalle vendite. Faccio notare anche che i libri autoediti in questo modo escono con prezzi di copertina molto simili a quelli di un editore, perché chi fa vera autoedizione deve rientrarci delle spese e studia il prezzo di vendita in funzione di un'analisi di costi e ricavi. Certo, una cosa del genere non è alla portata di tutti e autopubblicarsi in un modo diverso da questo, a mio avviso, è deleterio, quindi meglio non intraprendere questa strada. Negli ultimi mesi, proprio perché sta crescendo il numero di persone che sceglie l'autopubblicazione con cognizione di causa, sta crescendo anche la richiesta di potersi affidare a piattaforme che offrano servizi migliori per quanto riguarda stampa e distribuzione, e in Italia al momento piattaforme del genere non esistono. Ciascuna piattaforma, tra quelle disponibili, ha uno o più "buchi neri" che sviliscono il risultato finale.
  4. Miss Ribston

    E se ognuno di noi pagasse una quota, il forum sarebbe salvo?

    @Wanderer potevamo aspettarci ben poco, visto che, almeno da quando sono entrata in staff io, le interazioni con l’azienda sono state meno di cinque, e tutte perché eravamo noi a chiedere... sui motivi del perché l’azienda abbia acquistato questo forum non se ne sa niente. Molte ipotesi, nulla di concreto, perché di fatto di concreto non è stato fatto pressoché nulla, che non sia venuto dallo staff. @TuSìCheVale, noi dello staff non rappresentiamo e mai abbiamo rappresentato Borè. Non abbiamo alcun tipo di contratto con loro, nessun legame. Lo staff non è stato scelto da Borè, ma dallo staff stesso. L’unico rappresentante di Borè è l’attuale community manager. Mi preme precisare, in quanto non ci tengo a essere associata a chi tratta la gente senza un minimo di rispetto.
  5. Miss Ribston

    E se ognuno di noi pagasse una quota, il forum sarebbe salvo?

    *** Avviso *** La proprietà ha ripristinato la capienza corretta della casella di messaggistica privata dello staff. Per ora è di nuovo possibile inviarci MP.
  6. Miss Ribston

    Chiusura del Forum

    *** Avviso *** La proprietà ha ripristinato la capienza corretta della casella di messaggistica privata dello staff. Per ora è di nuovo possibile inviarci MP.
  7. Miss Ribston

    Chiusura del Forum

    *** Avviso *** Segnalo che non è più possibile scrivere per MP allo staff, in quanto poche ore fa la proprietà ha rimosso allo staff molti privilegi di moderazione; tra questi, anche quello di avere una casella di messaggistica privata più corposa, utile a far fronte alle richieste dell'utenza. Ora abbiamo una casella che ha spazio tale quale a quella di un normale utente, pertanto più che piena. Non possiamo nemmeno rispondere ai messaggi privati già mandati. Vedremo come risolvere la situazione.
  8. Miss Ribston

    E se ognuno di noi pagasse una quota, il forum sarebbe salvo?

    *** Avviso *** Segnalo che non è più possibile scrivere per MP allo staff, in quanto poche ore fa la proprietà ha rimosso allo staff molti privilegi di moderazione; tra questi, anche quello di avere una casella di messaggistica privata più corposa, utile a far fronte alle richieste dell'utenza. Ora abbiamo una casella che ha spazio tale quale a quella di un normale utente, pertanto più che piena. Non possiamo nemmeno rispondere ai messaggi privati già mandati. Vedremo come risolvere la situazione.
  9. Miss Ribston

    Grazie a Writer's Dream perché...

    Grazie a Writer's Dream perché... è lunga, ma la faccio breve. Grazie a Writer's Dream per le informazioni sul mondo editoriale che mi ha dato. È stata una scuola, per me; più che di scrittura, proprio di editoria. In tre anni qui ho letto tutte le discussioni, per intero, di tutte le agenzie e di pressoché tutte le case editrici inserite. Ho letto anche moltissime delle discussioni in Varie ed Eventuali e Scrivere. Una sorta di master intensivo gratuito, amplificato dalle esperienze dirette sul campo e dal mio percorso universitario e professionale, sempre legati al mondo editoriale. Grazie a Writer's Dream per gli amici che qui ho trovato e per le tante persone che ho conosciuto. Non posso taggarvi tutti, siete troppi, rischierei di dimenticarmi qualcuno e non sarebbe il caso. Siete più di centosessantotto, tra amici, conoscenti reciproci e conoscenti e basta, perché sono io ad avere letto molti vostri interventi. Davvero, non è il caso di taggare tutti. Grazie a Writer's Dream perché mi ha permesso di mostrare la mia professionalità e di rapportarmi con ottimi clienti, fin dagli albori della mia carriera, nonché mi ha permesso di entrare in contatto con una squadra di professionisti che mi ha voluta nel loro team, l'Agenzia Dedalo. Grazie a Writer's Dream perché qui ho trovato il mio primo editore. Il mio primo (e unico, per il momento) romanzo pubblicato all'attivo. Un punto di partenza che mi ha insegnato tanto e per questo molto importante. Per finire, grazie a Writer's Dream perché mi ha fatto trovare il mio compagno di vita, @AdStr (che si è messo The Funeral Album come avatar ). Grazie, Writer's Dream, per me hai significato davvero molto.
  10. Miss Ribston

    E se ognuno di noi pagasse una quota, il forum sarebbe salvo?

    @Marionetta, come detto già da @ElleryQ, ricopiare i post su una nuova piattaforma è illegale; per poterlo fare dovresti avere il consenso scritto di tutti coloro che hanno partecipato alle discussioni. Inoltre, ci sono pure alcuni post inseriti da un generico "Writer's Dream Staff". Come detto dalla proprietà, in ogni caso, il Writer's Dream resterà come archivio consultabile. Certo, non si potrà più intervenire nelle discussioni e apportarne valore informativo aggiunto, ma per quello ci saranno le nuove piattaforme. Quindi, i dati non andranno perduti, a meno che il singolo utente non richieda la rimozione dei propri contenuti, in quanto è suo diritto chiederlo, ed è dovere della proprietà soddisfarne la richiesta.
  11. Miss Ribston

    E se ognuno di noi pagasse una quota, il forum sarebbe salvo?

    @Creepshow abbiamo già messo in piedi più soluzioni, guarda pure i messaggi indietro in questa stessa discussione
  12. Miss Ribston

    E se ognuno di noi pagasse una quota, il forum sarebbe salvo?

    Grazie Purtroppo tutti tutti no... diventava un tantino difficile prendere tutti gli avatar, ne sono stati utilizzati solo 168
  13. Miss Ribston

    E se ognuno di noi pagasse una quota, il forum sarebbe salvo?

    Non abbiamo preclusioni di alcun tipo. Per il momento stiamo mettendo in piedi la struttura, del resto se ne potrà parlare quando avremo realizzato la parte portante (quindi informatica terra terra) del sito. No, no, assolutamente. Come slogan abbiamo "Non si fermerà l'informazione!", quindi la parte relativa all'editoria ci sarà eccome e quanto prima apriremo la prima parte di confronto attivo. Fai conto che il sito l'abbiamo tirato su appena data la notizia della chiusura, che ci ha colti impreparati. È tutto da ricostruire perché non vada perduto ciò che qui si è creato. Dobbiamo provare a salvare il salvabile
  14. Miss Ribston

    E se ognuno di noi pagasse una quota, il forum sarebbe salvo?

    è solo la prima parte inserita in chiaro, per permettere il continuum dei contest organizzati internamente qui, già calendarizzati La parte di informazione editoriale sarà inserita quando pronta, anche perché riassumere 12 anni in un giorno è decisamente infattibile Contiamo, però, di poter aprire una sezione dedicata alle questioni legali e alle domande e discussioni più svariate sul mondo editoriale a breve, così da poter cominciare a rispondere anche di là.
  15. Miss Ribston

    Chiusura del Forum

    @heightbox e pensare che un'altra buona fetta di utenti critica l'operato nella maniera opposta: il forum ha perso serietà, c'è caciara, regna lo schifo Intanto ne approfitto per riproporre qui il post di @Niko:
  16. Miss Ribston

    Chiusura del Forum

    Intervengo parlando per quella che è stata la mia esperienza nello staff, quindi riferendomi all'ultimo periodo. Innanzitutto, preciso che noi dello staff nulla abbiamo a che vedere con la proprietà, non siamo dipendenti, ma volontari. Detto questo, da quando sono entrata in staff, la proprietà e il CM si sono interfacciati con noi, sì e no, meno di dieci volte in tutto. E sono entrata in staff nel 2019. Purtroppo, in queste condizioni – ossia quando non è possibile avere direttive e coordinamento da parte di chi subirebbe eventuali controversie legali – il nostro margine di azione è stato molto, troppo limitato. Abbiamo fatto del nostro meglio, rispetto le condizioni, e in certi casi anche più di quanto avremmo dovuto, supplendo alla mancanza attiva del CM. E ricordo che, a differenza dello staff, il CM è persona pagata dalla proprietà, per il ruolo di gestione che dovrebbe avere. Per quel che mi riguarda, questo forum mi ha dato tantissimo: è un luogo di informazione e formazione come ne ho visti pochi altri. Per tutto ciò che mi ha dato, ho cercato di rendergli lo stesso, dedicandomi attivamente a informare e aiutare i suoi utenti, ove possibile. Come per @Marcello, temo che il bilancio non sia equo, purtroppo. Non lo è ancora e forse non lo sarà mai. Di certo, però, io come altri dell'attuale staff e non, ci adopereremo perché tutto ciò che c'è e c'era di buono qui non vada perduto.
  17. Miss Ribston

    E se ognuno di noi pagasse una quota, il forum sarebbe salvo?

    Sto andando in ordine nel leggere, quindi non ho visto se qualcuno prima di me ti abbia risposto. Nel caso scusa il doppione... No, non siamo pagati, siamo volontari
  18. Miss Ribston

    Torneo IoScrittore 2021 [8/04/2021]

    @jacopa Del Gado, @SeeEmilyPlay, può essere che stiate parlando di @NayaN?
  19. Miss Ribston

    Eccomi qua...

    Ciao @Jacopix e benvenuto Ho dovuto editare il tuo post in quanto non è possibile pubblicizzarsi in questa sezione. Ne approfitto, intanto, per lasciarti il link al regolamento del forum, da leggere per evitare di combinare guai in giro A presto e buona continuazione!
  20. Miss Ribston

    Massimiliano Zantedeschi - Agente letterario

    Zantedeschi non lavora nemmeno con gli Young Adult. Come target ha: scuola primaria ed età adulta. Quindi mi sa proprio che non avrebbe potuto aiutarti in nessun modo
  21. Miss Ribston

    Te lo do io il Natale! [Off topic]

    Stando all'architetto sopra citato, il focolare doveva essere il "centro della casa", e questo concetto metaforico lo esprimeva in concreto collocando il camino proprio al centro degli edifici che progettava per i privati, al centro degli ambienti centrali rispetto tutto il resto. Era un tantino fissato Il concetto espresso, secondo me, racchiude tutti i sinonimi che hai elencato, utilizzando i piani differenti di interpretazione
  22. Miss Ribston

    Te lo do io il Natale! [Off topic]

    La so, la so! La risposta è "Frank Lloyd Wright"
  23. Ciao @Licia1 e benvenuta Purtroppo ho dovuto editare il tuo post, in quanto non è possibile pubblicizzare i propri libri al di fuori dell'area apposita. Se vorrai, potrai inserire una discussione sul tuo libro qui: https://www.writersdream.org/forum/forums/forum/46-i-nostri-libri/ seguendo il regolamento di sezione specifico. Intanto ti lascio il link al regolamento generale del forum. Seguilo per bene e non incapperai più in nessuna svista al riguardo Buona continuazione!
  24. Miss Ribston

    Cosa state leggendo?

    Ho terminato la lettura di "L'assemblea degli animali" di Filelfo, una delle ultime uscite di Einaudi. Ne ero molto incuriosita: le recensioni gridano al capolavoro... a me non è piaciuto e non lo consiglierei nemmeno. Ho apprezzato l'intento e il messaggio dell'anonimo Filelfo, ma il testo è davvero pesante. La scrittura è eccessivamente aulica e pomposa: può andare bene per 20 cartelle di lettura, ma non di più. Anche se il libro è breve, ci ho impiegato un'infinità ad arrivare in fondo, ogni pagina sembrava moltiplicarsi. La trama, invece, è agli antipodi: pressoché inesistente. Gli animali si riuniscono in un'assemblea, decretano che l'essere umano fa schifo e quindi decidono di mandargli contro una pandemia. Questo il succo, e sarebbe potuto essere anche interessante – date le premesse dei primi capitoli –, peccato però che nello sviluppo, di fatto, non ci siano protagonisti veri e propri, ma diversi soggetti ricorrenti che vengono utilizzati solo come veicolo di considerazioni filosofiche. Dopo la "parte prima", che mi ha fatto ben sperare, è iniziato un malloppo filosofico senza più uno straccio di trama vera, dove a fatica si capisce che cosa succede (negli ultimi capitoli sembra tutto un trip da allucinogeni completamente privo di senso). Zero empatia, zero interesse. Per il messaggio che porta il libro, e per l'introduzione in effetti geniale, mi sarei aspettata un testo più accessibile e godibile come tale, proprio in virtù di estendere il messaggio e sensibilizzare il pubblico. Avrei preferito sapere da principio che è un testo più vicino alla saggistica filosofica che alla narrativa. Addirittura lo spacciano per fiaba. Insomma, molto delusa.
  25. Miss Ribston

    Te lo do io il Natale! [Off topic]

    Io lo so
×