Vai al contenuto

Mauro Barbarito

Scrittore
  • Numero contenuti

    224
  • Iscritto

  • Ultima visita

1 Seguace

Su Mauro Barbarito

  • Rank
    Sognatore
  • Compleanno 24/01/1982

Informazioni Profilo

  • Genere
    Uomo

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. Mauro Barbarito

    Autopubblicarsi in inglese

    Anche se ci siamo sentiti su messenger, rispondo anche qui. Utilizzare StreetLib ti permette comunque di avere accesso alla piattaforma Amazon, oltre che IBS, Kobo etc. Ritengo più semplice rivolgersi solo ed unicamente a StreetLib, anche per evitare le trafile burocratiche e gli adempi fiscali dovuti ad Amazon (sede legale non in Italia). StreetLib non necessita di particolari documentazioni e provvede ad emettere CU ogni anno, caricato tra l'altro in automatico sul 730.
  2. Mauro Barbarito

    Influencer

    L'unica strategia attuabile autonomamente, a mio avviso, si basa sul self-publishing e adv mirati, a meno di non avere alle spalle una grossa CE...
  3. Mauro Barbarito

    Influencer

    Ahimè direi di no. Sono sparito per un po' dal forum, ma non perché sia diventato ricco
  4. Mauro Barbarito

    Riproporre volumi in self

    Attenzione, non ho mai detto questo. Infatti sono fermamente convinto che la possibilità di gestire autonomamente il prezzo sia uno dei fattori importanti per il numero di copie vendute.
  5. Mauro Barbarito

    Riproporre volumi in self

    Purtroppo è così
  6. Mauro Barbarito

    Riproporre volumi in self

    @GattoQuantico Grazie, inizio ad esserne convinto
  7. Mauro Barbarito

    Riproporre volumi in self

    @GattoQuantico Non si tratta di avere una certificazione, ma di avere pubblico. E non si tratta nemmeno di "spicci", sono consapevole che non svolterei, ma almeno potrei avere il controllo sulle mie opere e capire dove e come vengono vendute. Se ho venduto un migliaio di copie dei libri pubblicati in self, e vedo, invece, che quelli distribuiti dalla CE vendono molto meno, due domande inizio a farmele.
  8. Mauro Barbarito

    Riproporre volumi in self

    Salve a tutti, scusate se sono stato assente, ma troppi impegni mi hanno tenuto lontano dal forum. Riallacciandomi alle discussioni fatte in merito al self publishing, volevo chiedervi un parere. I miei fantasy, editi da una CE no eap, sono stati recensiti positivamente da diversi blog e su Amazon hanno tutte recensioni positive. Purtroppo i riscontri di vendita non ci sono, o meglio, secondo il mio editore le vendite sono molto basse. In parallelo, ho pubblicato altri volumi in self e, potendo controllare gli andamenti di questi in maniera diretta, ho riscontrato che le vendite in realtà ci sono. Il mio dubbio è il seguente: visto che ritengo possibile migliorare le performances di vendita solo attraverso la gestione diretta dei volumi, ritenete un'opzione valida la rescissione del contratto preesistente e la pubblicazione dei libri (magari rieditati) in self? Pro e contro? Grazie a chi vorrà darmi un parere
  9. Mauro Barbarito

    Disquisizione sul prezzo di copertina

    @Regina Cleopatra lungi da me il voler vivere delle mie opere. Fortunatamente ho un lavoro che mi permette di vivere dignitosamente. Ma è ovvio che il sogno di qualsiasi scrittore (o aspirante tale) è quello di raggiungere il successo. Tentar non nuoce e i sogni, almeno quelli, sono gratis
  10. Mauro Barbarito

    Disquisizione sul prezzo di copertina

    @Regina Cleopatra Il problema è che, se anche volessi "scegliere" lettori di nicchia, il mercato del fantasy è talmente sovraffollato da non darmi chance. Tieni presente che, dove i miei libri sono fisicamente presenti, nella versione cartacea, per questione di ordine alfabetico, sono messi accanto a Brooks... non c'è storia! Anche se sono stato poco presente nell'ultimo periodo, ho continuato a monitorare l'andamento delle vendite. Basso, ma costante. Sono dell'idea che senza l'opportuna esposizione mediatica non ci sono possibilità di emergere. E per esposizione mediatica non intendo i social o gli ADV a pagamento, intendo una campagna supportata da professionisti, libri esposti nei posti migliori in libreria, etc..
  11. Mauro Barbarito

    Riflessioni sull'editoria a pagamento

    Devo dire che ho visto il mio libro presente nelle Feltrinelli a Napoli (stazione C.le e Piazza dei Martiri), ma resta il problema del numero esiguo di copie e della scarsa visibilità. Purtroppo ancora una volta credo che il Self batta le piccole CE. I libri che ho pubblicato con StreetLib, anche se non hanno volumi di vendita eccezionali, ma sono stati acquistati dal Canada alla Nuova Zelanda...
  12. Mauro Barbarito

    Riflessioni sull'editoria a pagamento

    Nei limiti delle sue possibilità si. Pubblicità via FB, interviste su reti locali, spazi al Comicon, a Francoforte e alla Fiera di Torino... più altre cose che ora mi sfuggono
  13. Mauro Barbarito

    Booktuber italiani

    Si, ho avuto la recensione su più piattaforme
  14. Mauro Barbarito

    Promozione gratuita

    Aggiornamento al 12 Aprile: 789 download gratuiti (la versione inglese non l'ho mai messa a pagamento) e ben 72 acquisti, per un totale di 861 download. Praticamente ogni 10 download gratis uno viene pagato. Cosa ne pensate?
  15. Mauro Barbarito

    Casa editrice o Self Publishing? È questo il problema

    è una legge di mercato, la domanda genera offerta
×