Vai al contenuto

MarcoGroma

Scrittore
  • Numero contenuti

    14
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

13 Piacevole

Su MarcoGroma

  • Rank
    Sognatore

Visite recenti

197 visite nel profilo
  1. MarcoGroma

    Dark Zone

    Pubblicherò con questa CE, quindi la mia posizione è inevitabilmente di parte. Dispiace leggere di queste esperienze, io ho ricevuto una valutazione positiva qualche mese fa e una proposta di pubblicazione che ho accettato. Tuttavia la mia scheda era simile alle vostre: una sintesi della sinossi e qualche riga di valutazione. Potrebbe quindi essere semplicemente il loro modo di fare le schede, che probabilmente usano anche come strumento interno e, se a redigerle è la stessa persona, potrebbe andare un po' in automatico nella liquidazione di testi che ritiene abbiano problemi simili. Ovviamente questo non è l'ideale per chi la riceve, anche io nonostante la valutazione positiva avrei voluto una scheda più dettagliata, tuttavia resta comunque un servizio che, in particolare per i rifiuti, tante CE non fanno, risparmiandosi tutta l'esposizione alle inevitabili critiche. Aggiungo che, per quanto mi ritenga capace di scrivere in italiano, di refusi e svarioni grammaticali, sulle circa 600 cartelle che gli ho inviato, ce ne saranno un bel po'. L'editore decide poi se vale la pena lavorarci sopra e sistemarli oppure no, e in ogni caso, se deve redigere una scheda, fa bene a segnalarli, come hanno fatto anche nella mia valutazione, che ricordo è positiva. Penso che la cosa migliore a questo punto sia che gli autori stessi specifichino, all'invio della proposta, se vogliono ricevere la scheda anche in caso di valutazione negativa o meno. Fossi in loro farei così. Vedrò come continuano le cose con loro e vi terrò aggiornati, magari parlando anche dei tanti aspetti che riguardano una CE nella fase di editing e di promozione dell'opera, che sono importanti tanto quanto il lavoro di selezione dei manoscritti su cui, per ovvi e ragionevoli motivi, ci si concentra maggiormente in queste discussioni. Buon ferragosto!
  2. MarcoGroma

    Capponi Editore

    Per completezza finisco di riportare la mia esperienza, anche se risale a qualche mese fa e non aggiunge molto a quanto riportato da altri utenti: Alla fine ho avuto un colloquio telefonico con Domenico Capponi, che è stato cordiale e tranquillo e senza rimandamenti continui. Non aveva letto il mio lavoro personalmente ma si basava su una scheda di valutazione fatta da qualche suo collaboratore, il che non lo considero affatto un male, ma anzi tendo a diffidare di quelle CE in cui il direttore fa tutto da solo, dalla selezione delle proposte alle copertine, dato che non credo si possa essere specializzati in tutto, ma forse sto andando OT. Una cosa che mi ha detto è che al mio lavoro serviva un editing "leggero", senza ulteriori precisazioni su chi, cosa e come avrebbe dovuto farlo. Mi è stato subito richiesto un piano di presentazioni, cui come già hanno detto altri danno molta importanza, e gli ho detto che non avevo molti contatti al riguardo. Ci siamo lasciati con l'idea di pensarci su e la possibilità di risentirci, cosa che non è più successa: qualche mese dopo ho ricevuto altre proposte e alla fine ho firmato con un'altra CE. Preciso che non ho nulla contro la loro strategia, ognuno imposta il proprio lavoro come meglio ritiene, ma di sicuro affidarmi a loro non fa per me. *Editato dallo Staff* Sarebbe interessante sapere se a qualcuno è stata rifiutata l'opera, così da accertarsi che ci sia almeno una base di valutazione sul lavoro in sé.
  3. MarcoGroma

    Dark Zone

    Sul contratto: è totalmente free e non sono previsti obblighi economici da parte dell'autore di nessun tipo, né obblighi promozionali per l'opera stessa (che comunque è interesse dell'autore stesso fare). Sono precisati alcuni impegni per l'autore riguardanti i tempi di risposta sul lavoro di editing, che comunque è a carico della CE.
  4. MarcoGroma

    Dark Zone

    Esatto, si è dovuto fare così per l'eccessivale lunghezza (oltre 1.100.000 caratteri spazi inclusi)...io avrei preferito non dividere, ma capisco la necessità editoriale
  5. MarcoGroma

    Dark Zone

    Io ho ricevuto un riscontro positivo dopo un periodo di circa sei mesi, successivamente mi sono sentito con Francesca che mi è sembrata una persona che mette molto impegno e cura nel proprio lavoro. Ho firmato con loro e inizierò un percorso di editing che porterà alla pubblicazione di un lavoro in due volumi. Per il momento non posso fare altro che dire di avere sensazioni positive riguardo a questa CE.
  6. MarcoGroma

    Capponi Editore

    @kimberly grazie ma di concreto non c'è ancora nulla... Il manoscritto l'ho inviato a fine agosto perciò c'è stato un tempo di risposta di poco meno di un mese.
  7. MarcoGroma

    Capponi Editore

    Ciao a tutti e tutte. Oggi ho ricevuto la mail in cui mi dicono di prendere in considerazione la mia proposta di pubblicazione e mi hanno mandato la bozza di contratto standard. Nulla da aggiungere a quanto già detto da altri nella discussione, se non che la mia proposta è un horror e che quindi anche questo genere viene preso in considerazione da loro. Tra qualche giorno dovrei avere un contatto telefonico con l'editore e se avrò qualcosa di utile da condividere lo farò senz'altro.
  8. MarcoGroma

    Mi presento

    Lo aggiungo alla fila sul mio comodino!
  9. MarcoGroma

    Mi presento

    Grazie @Unius e @AryaSophia . @AlexComan grazie. Lui e ultimamente mi sono divorato la trilogia (o quadrilogia) di Larsson.
  10. MarcoGroma

    Mi presento

    Ciao Luna e grazie. Quello su cui ho lavorato è un horror, anche se mi piace pensare che la componente paranormale non sia così fondamentale. Da lettore un po' di tutto ma ultimamente sono focalizzato su crime/noir americano e gialli scandinavi.
  11. MarcoGroma

    Mi presento

    Ciao a tutti e tutte. Sono romano, classe 87. Lavoro da cinque anni a un mio romanzo che finalmente reputo arrivato a una versione matura per uscire dalla clandestinità. Perciò per me è arrivato il momento di dovermi cercare la mia fortuna, cosa di cui finora non mi ero minimamente preoccupato e che scopro essere un problemone. Spero di trovare aiuto e di poterne dare man mano che avrò acquisito esperienza in questa giungla che è il mondo editoriale. Ci tengo a precisare che la dicitura "scrittore" è quella che ho trovato più appropriata fra quelle proposte, ma non mi riterrò tale almeno finché non sarò riuscito a pubblicare no EAP
×