Vai al contenuto

Mister Frank

Scrittore
  • Numero contenuti

    1.174
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Giorni vinti

    4

Mister Frank ha vinto il 16 maggio

Mister Frank ha inserito il contenuto più apprezzato di quel giorno!

Reputazione Forum

787 Magnifico

Su Mister Frank

  • Rank
    C10H15N
  • Compleanno 19/05/1992

Informazioni Profilo

  • Genere
    Uomo
  • Provenienza
    Pianeta Terra

Visite recenti

4.556 visite nel profilo
  1. Mister Frank

    Autorevolezza del saggista

    La mia opinione è condizionata dalla scarsissima conoscenza della saggistica, ciò nonostante voglio aggiungere la mia piccola risposta: gli ultimi quattro libri che ho letto, e che riguardano la Storia contemporanea, sono stati scritti da professori universitari sia italiani che stranieri pubblicati da case editrici abbastanza grandi e specializzate. Come ben intuibile, le mie rare scelte sono condizionate dalla biografia dell'autore e, in maniera minore, la casa editrice.
  2. Mister Frank

    autori che non leggono

    Come siete arrivati a parlare dei sistemi scolastici superiori? Le Università specializzano, le scuole superiori formano, e io voglio tornare alle scuole elementari: A di ape, B di banana, C di [Editato dallo Staff]
  3. Mister Frank

    su Amazon gratis

    http:// Hai provato a selezionare "dominio pubblico"?
  4. Mister Frank

    Baldini & Castoldi Editore

    Ciao @RomBones Purtroppo sul sito della casa editrice c'è scritto che ricevono manoscritti solo tramite posta elettronica, quindi niente cartaceo. Un metodo alternativo, che reputo un po' difficoltoso, potrebbe esserre quello di inviare il manoscritto a un editor della casa editrice. Se fossero stati inattivi avrebbero aggiornato il sito. O almeno credo. La casella postale intasata mi fa pensare che leggono i manoscritti a date predefinite (inviano i manoscritti a lettori esterni?). Comunque io scriverei direttamente alla redazione: info@baldinicastoldi.it
  5. Mister Frank

    autori che non leggono

    Questo accade perchè da adulti si diventa molto più esigenti e selettivi nella scelta dei libri da leggere. O almeno è così per me, che da bambino e ragazzo, mosso dalla curiosità più sfrenata, leggevo qualsiasi libro. Non credo sia possibile dimenticare un libro: qualcosa resta sempre, no? Non so rispondere, se non così: in parte ogni scrittore è il risultato di quello che ha letto. Adesso mi sembra di capire che non leggi per il solo gusto personale, ma cerchi di migliorare tramite un confronto-studio con altri scrittori. Condivido il pensiero di Mercy, anche se questa frase non mi convince totalmente: Forse sì. Forse no. Sono confuso Non si possono scegliere entrambe? A volte voglio leggere, altre invece scrivere. Se voglio parlare, scrivo, e se voglio ascoltare, leggo. Entrambe le cose hanno il medesimo valore per me Mi hai incuriosito! Cosa hai scoperto? Anche io ho diversi libri che attendono pazientemente di essere letti! Assolutamente sì, anche io sto scrivendo dal cellulare XD
  6. Mister Frank

    Self Publishers in Libreria

    Ops, scusate entrambi per l'errore. Ho scritto "senza alcun codice isbn" anzichè scrivere che è sufficiente il codice isbn rilasciato da Amazon. Se ben ricordo, il codice isbn rilasciato da Amazon non ha lo stesso valore di quello rilasciato dalle case ceditrici. Probabilmente Renato può confermare o smentire Ah, questo non lo sapevo!
  7. Mister Frank

    autori che non leggono

    Me lo sono chiesto anche io. Forse è pigrizia. O forse è insana impazienza. Secondo me, la maggior parte sono aspiranti scrittori esordienti. Chi conosce un po' il mondo editoriale si sofferma molto nella conoscenza delle varie case editrici (collane, direttori editoriali, contatti, ecc.). Concordo assolutamente! E condivido il pensiero di Mercy Ne dubito. Le opere di Tolkien sobo ricche di metafore, simbolismo, riflessioni, ecc., ma spingersi fino a questo punto (l'avvento di internet) mi sembra troppo forzato.
  8. Ops, mi sono dimenticato di specificare che queste sono le royalties dell'autore in un contratto editoriale, direi contratto standard. (Amazon lascia scegliere la percentuale: 35% oppure 70%).
  9. Mister Frank

    Unpopular opinion

    Che sfiga, io appartengo alla categoria "coglioni che NON governano il Mondo"
  10. Mister Frank

    Agenzie importanti e fantasy

    Allora bisogna chiamarlo Thriller Fantasy!
  11. Ciao @s3nzanom3 Mi è piaciuto il tuo discorso, e in parte lo condivido. Adesso sono un po' combattuto perchè mi frullano mille pensieri in testa sui punti da te sollevati. Cerco di essere breve e conciso, così nessuno si annoia Credo che il concetto di qualità sia differente tra autore ed editore. Nell'esempio citato, i libri fantasy di Licia Troisi sono acquistati da migliaia di lettori sia italiani che stranieri. Le vendite di un libro, quindi, possono essere un metro di giudizio per la qualità di un'opera narrativa? Un autore direbbe di no; un lettore direbbe sì; un editore direbbe assolutamente sì! Tutti i libri pubblicati hanno delle qualità? Credo proprio di sì, anche i più brutti (ovviamente brutti secondo il mio gusto personale). Per esempio, il mio libro autopubblicato non ha convinto nessun editore e, probabilmente, il motivo è l'assenza di una qualità dal punto di vista dell'editore, che potrebbe essere una scrittura mediocre, scarsa originalità, trama lineare, genere narrativo di nicchia, ecc. Ma ai lettori sta piacendo, o almeno credo (le vendite sono costanti). L'ho sempre confessato: a me dispiace tantissimo non essere stato pubblicato da un editore perchè mi sono sentito "uno scrittore con la stampella" quando ho deciso di autopubblicare il libro. Credo di essere andato fuori tema. Rileggo quel che hai scritto Ho il 30% sull'ebook e il cartaceo. Le percentuali aumentano con l'aumentare delle copie vendute (esempio: 10% da 1 a 500 copie, 12% da 501 a 1000 copie, 15% da 1001 a 2000). Con una agenzia si possono ottenere anticipi e percentuali più alte, ma credo che le percentuali alte sono per pochi autori affermati. No, no. Guadagno come con un editore, o forse addirittura qualche centesimo meno, ma è per mia scelta (royaltes 30%). Preferisco vendere a un prezzo molto basso per cercare di avvicinare più lettori possibili (sembra funzionare, ma il 90% o più delle vendite sono in ebook). Certo! Siamo qui per discutere e scambiarci opinioni
  12. Mister Frank

    Self Publishers in Libreria

    Ciao @Anima Ribelle No, non c'è bisogno di alcun codice isbn. È sufficiente parlare con un librario per chiedergli, se possibile, di mettere in vendita il tuo libro, naturalmente il libraio deve avere un margine di guadagno sul prezzo di copertina. Si, questo lo so Solo mi dispiace un po' continuare ad acquistare con sconto le copie del mio libro autopubblicato, quindi anticipare le spese; mi sarebbe molto piaciuto che le librerie fossero aperte al sistema di Amazon Business.
  13. Mister Frank

    [MI 129] Baba Yaga

    Baba Yaga! Complimenti, hai saputo immergere un po' di folklore russo nella contemporaneità più frenetica e attuale.
  14. Mister Frank

    case editrici per romanzo di fantascienza. Opinioni?

    Hai provato a partecipare al Premio Urania?
  15. Mister Frank

    Scrivere

    Anche Licia Troisi, ma lei ha continuato a scrivere ed è un fenomeno editoriale (piaccia o non piaccia; a me non piace). Concordo anche su questo punto, con le dovute eccezioni:
×