Vai al contenuto

theco

Scrittore
  • Numero contenuti

    188
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

140 Popolare

3 Seguaci

Su theco

  • Rank
    Sognatore

Informazioni Profilo

  • Provenienza
    Romagna

Visite recenti

440 visite nel profilo
  1. theco

    IoScrittore

    Incoerenza, pardon. Non idiosincrasia...
  2. theco

    IoScrittore

    Il problema dell'idiosincrasia tra voti e giudizi sarebbe facilmente risolvibile se, anziché esprimerli separatamente, le due valutazioni fossero correlate. Se per esempio giudico la trama 'ottima' il sistema automaticamente carica un 8 o quello che è. Poi nel campo libero posso sbizzarrirmi a commentare, ma il voto sarebbe standardizzato.
  3. theco

    IoScrittore

    La curva è convincente e se riduci le classi in proporzione (gli iscritti erano meno di 3mila) diventa del tutto compatibile con il risultato che avevo immaginato io procedendo in altro modo. Magari sarà solo una coincidenza, ma è suggestiva. Secondo il tuo sistema il voto minimo per accedere alla seconda fase dovrebbe collocarsi attorno al 7,5. Visto che la mia forbice (del tutto immaginaria) dovrebbe andare tra il 7,5 e l'8,5, deduco dalla tua distribuzione che in classifica dovrei trovarmi da qualche parte tra le posizioni 100 e 300. In realtà non mi dice dove mi trovo, ma dove probabilmente non mi trovo: cioè nei primi 100.
  4. theco

    IoScrittore

    Immagino che il motivo siano le inevitabili polemiche che risulterebbero dalla pubblicazione di una classifica. Se dicessero i voti direbbero indirettamente anche le posizioni in classifica. Qualcosa si può provare a ricostruire. Nel cazzeggio su fb avevo individuato con certezza due valutazioni che mi riguardavano: una era un 10 e l'altra un 6,5. Non è stato difficile individuare i due giudizi corrispondenti, che ho utilizzato come parametro per ipotizzare il voto degli altri giudizi. Per ognuno di questi ho immaginato un voto minimo e un voto massimo (non penso di avere sbagliato molto) facendo poi la media generale nell'una e nell'altra ipotesi. La media dei voti minimi mi dava 7,25, quella dei voti massimi 8,50. Visto che sono passato alla fase successiva sospetto che una media attorno all'8 (poco più, poco meno) fosse sufficiente per andare avanti. Se poi una media dell'8 si collochi nella parte alta o bassa dei 300 non è dato saperlo. Si vedrà...
  5. theco

    IoScrittore

    Questo è un problema che condivido con te. La lista dei generi in IoS è troppo corta e anche discutibile. Non posso dire particolari visto che sono ancora in gara, ma anche nel mio caso il testo gioca più che altro sull'apparenza e sui cliché di genere, ma in realtà affronta un tema diverso. Almeno un paio di giudizi hanno rilevato la scarsa attinenza dell'incipit con il genere dichiarato, ma non avrei saputo come fare diversamente.
  6. theco

    IoScrittore

    Io di valutazioni ne ho ricevute 8, suddivise in parti uguali. Le prime 4 (sono proprio le prime a video, il che mi fa pensare che i giudizi compaiano in ordine di voto decrescente) sono positive a un livello quasi imbarazzante. Sono un concentrato di complimenti, tanto acritici quanto graditi. Vorrei essere capace io di scrivere complimenti così belli, mi limito a ringraziare di cuore chi li ha espressi: fanno davvero piacere. Immagino che il passaggio alla fase successiva sia dovuto al voto di questi 4 prodi. Gli altri 4 giudizi sono medio-negativi. Quanto a suggerimenti pratici due di questi si eliminano a vicenda, in quanto mi suggeriscono sistemazioni di segno opposto (uno mi consiglia di essere meno lapidario, l'altro mi consiglia invece di usare uno stile più freddo, da verbale di polizia). Il terzo non è proprio considerabile, a parte una sintassi molto incerta (ad essere generosi) mi contesta che nell'incipit non ci sia alcun cadavere (latitanza considerata ingiustificabile in un poliziesco) e che non si capisca dove voglio andare a parare, per cui ho considerato questa affermazione come un punto a mio vantaggio, trattandosi di un giallo. L'ultimo è solo uno sfogo nei confronti dell'editoria che preferisce pubblicare storie di genere (come la mia) anziché lavori meno convenzionali e quindi più validi (suppongo come il suo). E' interessante come i giudizi si siano per buona parte incentrati sulla figura del personaggio principale, decisamente atipico e poco identificabile. Ho avuto l'impressione, ma naturalmente potrei sbagliare, che i giudizi positivi siano stati espressi da lettrici, a differenza dei giudizi negativi.
  7. theco

    IoScrittore

    Dei 10 incipit da me valutati ne è andato avanti solo uno, al quale avevo assegnato un giudizio di 8,5. Ne avevo altri due, più o meno con lo stesso punteggio, ma purtroppo non sono andati avanti. Per i rimanenti sette non era invece difficile ipotizzare l'esclusione.
  8. theco

    IoScrittore

    Anch'io ci sono (con un altro pseudonimo)
  9. theco

    Neri Pozza [15/05/19]

    La lista dei 12 finalisti è già tra i comunicati stampa sul sito: http://premioneripozza.it/stampa
  10. theco

    IoScrittore

    Dieci minuti di tempo tassativo a quatrocchi con un direttore editoriale. Per il povero disgraziato farebbe circa una settimana di lavoro. Che sarà mai?
  11. theco

    IoScrittore

    Il fatto che l'organizzazione non compaia non significa che sia assente. Se l'obiettivo del gioco è fare scouting e le regole del gioco, seppure divertenti, sembrano però poco efficienti nel riconoscimento del talento, deve esserci qualcos'altro nel mezzo che consenta di passare dagli obiettivi ai risultati. Se fossi negli organizzatori, in questa prima fase, non mi perderei nulla di quanto si scrive sui social. Non serve molto tempo per farlo e si possono ricavare molte informazioni utili. Chiusa la prima fase, con il minimo sforzo, possono ritenere di avere fatto una pulizia significativa di tutto quanto non aveva valore. Però nel passaggio da 300 a 10 si giocano la reale riuscita dell'iniziativa: è impensabile che la seconda selezione venga lasciata interamente nelle mani dei partecipanti stessi. Al Calvino leggono 800 testi utilizzando 50 persone. Qui per leggere 300 testi dovrebbero bastare una ventina di persone: mi sembra un numero risibile per una struttura come quella del gruppo organizzatore. Magari mi sbaglio, ma dubito che si fidino del buon senso dell'universo fino al punto di limitarsi ad aprire la scatola alla fine dei giochi. La prima selezione ha le maglie relativamente larghe, sarà superata da circa 1 autore ogni 9 candidati. Nella seconda fase invece si comincia a fare sul serio e il rapporto passerà a 1 su 30, credo che in questa fase sia difficile immaginare che l'organizzazione si limiti a sbirciare.
  12. theco

    IoScrittore

    Almeno fino a questo punto mi sono divertito. In realtà la differenza tra questo e altri concorsi per esordienti e che qui vedi il lavoro dei concorrenti, altrove no. Ma nulla vieta di pensare che anche al Calvino possano esserci lavori inguardabili. Certo i 100 euro filtrano un bel po', ma non c'è limite alla tendenza di noi esordienti ad auto-sovra-stimarci. Sono andato a leggere qualcosa pubblicato da una persona che in fb ha dichiarato un voto modesto (6,5) al mio incipit. Io al suo lavoro avrei dato molto meno, quindi perché mai dovevo aspettarmi qualcosa di diverso. E' logico che succeda questo. Siamo esseri umani. Alla fine della fiera credo che questa esperienza si risolverà in un salutare bagno di umiltà. In fondo nessuno, a meno che non sia gia di successo, si sceglie i lettori. Questi sono e questi valutano, come se fossero in libreria.
  13. theco

    IoScrittore

    O che non ne abbiano letto alcuno...
  14. theco

    IoScrittore

    Io partecipo con un poliziesco ed è appena uscito un indizio che dice 'indagini'
  15. theco

    IoScrittore

    La deadline per la comunicazione dei 300 finalisti è posta al 15/06
×