Vai al contenuto

naty

Scrittore
  • Numero contenuti

    195
  • Iscritto

  • Ultima visita

Tutti i contenuti di naty

  1. naty

    Recensioni

    Anche nei gruppi FB, pure quotati, vige una pratica forse sulla carta più "onesta" ma sicuramente ipocrita. Gente che magari critica chi "spamma" senza rispetto della community formata da elementi che si conoscono da tempo, però poi si comprano e si recensiscono l'un l'altro scambiandosi il favore. Certo, non lo chiedono apertamente (a volte anche) ma la consuetudine per ottenere quelle 15/20 recensioni assicurate non mi pare così dissimile dalle pratiche di cui sopra bacchettate con sdegno altezzoso.
  2. naty

    Premio Italo Calvino 2021 - XXXIV edizione [19/10/20]

    Nel 2016 una finalista ricordo pubblicò con la casa editrice "anordest"...
  3. naty

    Concorso Amazon Storyteller 2020 [31/12/2020]

    Le sorelle delle case popolari, La madre, Centro.
  4. naty

    Concorso Amazon Storyteller 2020 [31/12/2020]

    Tre di questi li avevo adocchiati come possibili vincitori, sia per la confezione che per il tema e anche, ovvio, l'ottima posizione durante il torneo. Complimenti e buona fortuna a loro, per quanto riguarda me... posso abbassare il prezzo del mio ebook, finalmente .
  5. naty

    Concorso Amazon Storyteller 2020 [31/12/2020]

    In questo hai ragione, concordo. Il trend poi mi pare stia cambiando da un po', c'è anche tanta professionalità negli ultimi autopubblicati, adesso è raro trovare strafalcioni o assurdità come negli anni passati. Perlomeno... non ai livelli degli anni passati.
  6. naty

    Concorso Amazon Storyteller 2020 [31/12/2020]

    In merito a quanto detto in precedenza, libri che non possono partecipare tipo erotici o già editi, ho notato anche libri che non seguono il parametro del prezzo a 2,99 minimo. Sì Althena, hai ragione, male non fa. Certo è, però, che se vincessero libri di autori già affermati nel self, con migliaia di copie vendute al mese e centinaia di recensioni all'attivo, c'è poco da "riabilitare" ma sarebbe solo un'ulteriore conferma per i soliti nomi (rosa e gialli) che già hanno un mercato consolidato da anni. Diverso sarebbe stato se avessero scelto la cinquina esclusivamente per meriti di gusto letterario. (scusa, Alhena)
  7. naty

    Concorso Amazon Storyteller 2020 [31/12/2020]

    Miss Ribston, io ho partecipato spontaneamente e, come ho detto nella pagina precedente, c'erano pochissime persone iscritte tanto che sono stata insieme agli altri in prima pagina per un bel po'. Ho avuto l'impressione che in seguito abbiano partecipato libri che già avevo adocchiato nella piattaforma: se siano stati invitati da Amazon a iscriversi al concorso (per aumentare la mole di libri visto che all'inizio erano oggettivamente pochini) o gli autori abbiano fatto di testa loro questo però non lo so.
  8. naty

    Concorso Amazon Storyteller 2020 [31/12/2020]

    Ricomparso anche il mio. E ricomparsi anche libri sponsorizzati non inerenti al concorso (pubblicati nel 2014, per fare un esempio), oltre che i soliti erotici vietati dal regolamento. L'organizzazione di questo concorso è davvero particolare.
  9. naty

    Concorso Amazon Storyteller 2020 [31/12/2020]

    Però intanto 436 libri, quindi relativamente poche pagine da consultare, sono in evidenza e tutti gli altri no. Spiacevole.
  10. naty

    Concorso Amazon Storyteller 2020 [31/12/2020]

    Avete riscontrato anche voi che la pagina dei libri partecipanti al concorso, che constava di circa 1.200 libri, oggi ne ha circa 400? Stamattina circa 300. Anche il mio manca. Mah... forse stanno facendo dei controlli...
  11. naty

    La mia esperienza con Amazon KDP

    Eh, vecchia storia Tinucci. Purtroppo non ci si può proporre , decide e sceglie Amazon. Ho sempre pensato che sarebbe un'opportunità per tutti se facessero random, pescando tra tutti i titoli così da dare una chance a tutti, a rotazione. Invece, opinione mia, scelgono titoli già rodati, il che è un controsenso. A volte si ripetono pure.
  12. naty

    Concorso Amazon Storyteller 2020 [31/12/2020]

    Credimi Marco, alcune sono proprio case editrici, piccole ma lo sono. Non faccio nomi qui, ovviamente, ma se guardi con più attenzione ti accorgerai che al netto di quei simbolini che imitano quelli di una casa editrice vera ci sono quelli... "reali".
  13. naty

    IoScrittore

    Il torneo è fatto così: non ci puoi fare niente. L'anno scorso un giudizio mi massacrò con gusto quasi sadico, un papiro sardonico e offensivo, credo mi abbia dato 1 ma se avesse potuto mi avrebbe appioppato anche zero spaccato. Motivò pure l'accanimento. Il romanzo parlava di calcio, sport a suo dire da "minus habens". Inutile rimanerci male.
  14. naty

    Concorso Amazon Storyteller 2020 [31/12/2020]

    Perlomeno... io credo di aver capito così, dal regolamento. Ovvio che se non si è inseriti in blog, social, pagine FB dove gli aspiranti scrittori o scrittori con qualche pubblicazione alle spalle si fanno la cortesia (pratica lecita e diffusa per carità eh) di acquistarsi l'un l'altro, ma si è fondamentalmente cani sciolti come la sottoscritta che scrive, carica su amazon e stop, diventa molto difficile.
  15. naty

    Concorso Amazon Storyteller 2020 [31/12/2020]

    Io ho partecipato, avevo pronto un lavoro da fine aprile, ho aspettato una decina di giorni per arrivare a maggio e l'ho caricato. L'avrei messo sulla piattaforma comunque, quindi non mi cambia molto. Ovvio che vale sempre la dinamica Amazon: più promuovi il tuo libro su altri canali, sui social, tra la gente che conosci, più vendi, più sali in classifica e più stai in evidenza anche nell'ambito di questo concorso. Non credo infatti, a ben leggere il regolamento, che l'opera venga valutata dalla giuria principalmente per meriti artistici, o comunque non dopo che abbiano scremato considerando la classifica di questa "gara". Note personali: da ieri lo hanno pubblicizzato inviando mail e credo si iscriveranno in molti, fino a qualche giorno fa sembrava fossero guardinghi in merito, il concorso era sconosciuto e infatti il mio libro era collocato nella prima pagina insieme solo ad altri 15 (). Non so perché non l'abbiano adeguatamente pubblicizzato, adesso sarà diverso. Altra cosa, forse avevo capito male io sicuramente, ma ho notato che partecipano anche libri editi da case editrici. Dal regolamento mi sembrava potessero partecipare solo i self.
  16. Più che altro il primo è avvantaggiato, apri e te lo trovi sempre davanti ... Io invece ho notato che la e maiuscola è apostrofata, non accentata. Strano, perché avevo controllato, ho ricontrollato pure adesso il mio testo inviato e l'errore nell'originale non c'è. Mah.
  17. Grazie Kikki. Quindi si può partecipare anche con un'opera self già pubblicata su piattaforme tipo Amazon.
  18. naty

    Camilleri

    E' invece è proprio come se fosse morto Proust. Andrea Camilleri è già Storia, a due minuti dalla sua scomparsa.
  19. naty

    IoScrittore

    Ho ricevuto nove giudizi: otto corretti, esplicativi, quasi tutti positivi, elogio della scrittura e dell'atmosfera, dei personaggi ben costruiti. Anche le critiche sono state costruttive su punti che già conoscevo, ma anche quelle non rinunciano a esaltare comunque i punti di forza dell'incipit. Peccato aver trovato non un troll bensì un trollone , che ci tiene a farmi sapere che la "fortuna mi ha giocato un bruttissimo scherzo" perché lui ha, "purtroppo per l'autore", letto la sinossi. Se non l'avesse letta tutto sarebbe stato differente. Dalla sinossi ha potuto appurare che il romanzo trattava un argomento che lui "detesta, lo considero inutile, stupido, da minus habens. Roba da matti trovarlo in un romanzo!!" Mi avrà messo 1, dato che lo zero non era contemplato, visto il livore. Impossibile passare così. Ma lo sapevamo.
  20. naty

    IoScrittore

    Penna e calamaio, come il loro logo. Magari in miniatura (se no vanno falliti )
  21. naty

    IoScrittore

    @lordmerlin Direi... Professore d'Arte.
  22. naty

    IoScrittore

    Comunque vorrei dire, in maniera generale, Peace e Love. Un messaggio che vada nell'aria e da altre parti: anche perché molti che scrivono qui su WD scrivono pure sul Cazzeggio. Non mi pare di aver letto qui post offensivi, sinceramente.
  23. naty

    IoScrittore

    Ma infatti il presentare un lavoro impeccabile, senza nemmeno un refuso, sia perché ci si è avvalsi del lavoro professionale di un editor o correttore di bozze sia perchè lo si è ricontrollato da soli decine di volte, non è garanzia di aver scritto un romanzo di gradimento. Credo che Amy intendesse questo: le due cose sono scollegate, le sue perplessità vertevano sui giudizi sui contenuti, quelli su un genere che non piace, su una forma ritenuta troppo semplice o troppo pretenziosa, sui dialoghi, troppi o pochi, su un inizio lento, su tematiche ritenute poco interessanti e così via. Elementi che magari fanno ricevere un bel 4. Certo che lo si sa: ne siamo consapevoli, partecipiamo a un concorso che presenta queste caratteristiche e asperità. Il prenderne atto non significa che bisogna partecipare quindi al Calvino perché ci si considera di un livello superiore. Si partecipa sperando di essere apprezzati, alcuni sperando di essere notati, e allo stesso tempo continuando ad avere perplessità sulla formula.
  24. naty

    Promozione ebook gratis

    Ecco a me di Amazon ha sempre colpito proprio questo aspetto, ma sicuramente sarà stato un errore valutativo mio (credo di averne accennato tempo fa, scusate se mi ripeto). Nell'imaginario si presume come le persone che gravitino e acquistino libri su Amazon siano un numero esorbitante: o perlomeno ci si approccia ad Amazon dando per scontata questa verità e di conseguenza pensando a numeri iperbolici di acquirenti che passano e spassano sulla piattaforma. Sapendo questo metti in promozione il tuo libro, tenendo conto anche di questa mole smisuarata di clienti. Al primo passaggio il tuo libro viene scaricano da 60/100 persone. Per carità, un bel numerino, ma già si discosta dai numeri mastodontici immaginati di cui parlavo prima: assomiglia invece a un numero di promozione da blog, fb, social. Ma è alla seconda promozione gratuita che vengono i dubbi. Si presume che una piattaforma così vasta, con tante persone, abbia sempre un ricambio, clienti che vanno e vengono, gli acquisti dovrebbero essere costanti nel tempo, fette di mercato sempre vivide. E invece: la fine. Non succede più nulla. Anche nel gratuito, zero o un paio di copie. Numeri imbarazzanti e soprattutto irreali e illogici per un luogo consideratato da sempre così pieno di acquirenti. Tutto questo lo dico al netto, anticipo, del fatto che so benissimo che i libri proposti sono centinaia di migliaia, conosco il fenomeno, ma comunque, pur prendendo atto di questa verità, mi sembra strano comunque che i numeri siano così incredibilmente analoghi allo zero. Come se i decantati "volumi" di Amazon cozzino poi con i risultati. Insomma una vetrina notevole, dove si ha possibilità di vendere, ma, mi sto convincendo, dal numero di potenziali lettori/acquirenti molto meno fantasmagorico di quello che avevo creduto.
  25. naty

    IoScrittore

    @e-allora-avanti Sapevo qualcuno me l'avrebbe chiesto . No, non valuto e non valuterei mai la bontà di un incipit per un errore del genere: un lavoro buono, caratterizzato dai due puntini, per me sarebbe rimasto buono comunque e come tale l'avrei giudicato. Non me ne sarei fatta influenzare. Ho utilizzato l'informazione dei puntini come mero indizio per facilitare nell'individuazione: chi ha messo i due puntini invece di tre ha un'opzione in più per riconoscersi.
×