Vai al contenuto

Riccardo Zanello

Operatore Editoriale
  • Numero contenuti

    718
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Giorni vinti

    1

Riccardo Zanello ha vinto il 14 agosto 2019

Riccardo Zanello ha inserito il contenuto più apprezzato di quel giorno!

Reputazione Forum

875 Magnifico

Su Riccardo Zanello

  • Rank
    razionalista
  • Compleanno 10/05/1954

Informazioni Profilo

  • Genere
    Uomo
  • Provenienza
    Trevignano r.no
  • Interessi
    editoria, politica, storia, religione

Visite recenti

2.968 visite nel profilo
  1. Riccardo Zanello

    Gorilla Sapiens Edizioni

    Sono sempre i migliori che se ne vanno...
  2. Riccardo Zanello

    Pseudo case editrici

    @franka perfettamente d'accordo.
  3. Riccardo Zanello

    Scioglimento contratto dopo la pubblicazione, conseguenze?

    Scusa, perché ipotizzi che l'editore potrebbe scogliere il contratto dopo aver stampato il libro?
  4. Riccardo Zanello

    Informazioni Contratto si un titolo

    Confermo quello che ti ha già anticipato @L'antipatico per avere il rinnovo automatico deve esserci l'apposita clausola (anche a me sembra strano un contratto di un solo anno). Stesso discorso per il seguito, se non c'è una clausola che lo prevede o un diritto di prelazione. Certo è difficile far pubblicare da un nuovo editore il seguito di un libro pubblicato da un altro.
  5. Riccardo Zanello

    Booksprint Edizioni

    @Janus Prospero per quanto riguarda le pubblicazioni giuridiche non so ma per le altre l'informazione è quasi precisa: 1 copia alla Nazionale di Firenze e 1 una a una biblioteca regionale dove ha sede la casa editrice sotto le 200 copie di tiratura. Sopra le 200 copie anche alla Nazionale di Roma e a un'altra regionale dove ha sede la CE (le due regionali sono specificate nella normativa specifica).
  6. Riccardo Zanello

    Booksprint Edizioni

    La copia per la prefettura non serve più...
  7. Riccardo Zanello

    Le mirabili scuse dei librai per non ordinare dalle piccole case editrici

    Infatti quando vedo quante librerie chiudono non mi stupisco affatto visto il modo di lavorare che hanno la maggior parte... Noi avremmo voluto avere tante librerie fiduciarie con rapporti diretti, facendo anche uno sconto maggiore di qualunque altro grossista e/o distributore ma la percentuale di risposte ai nostri contatti sono meno del 5% e non parlo di rifiuti ma proprio che non rispondono. Per quanto riguarda i rifiuti ai clienti che volevano prenotare un nostro libro andiamo da la casa editrice non esiste a non trovo il libro dal mio grossista ecc. ma la più bella è stata una libreria di catena che ha detto al cliente che non poteva ordinare il libro perché loro ordinano solo editori distribuiti... ebbene noi siamo loro fornitori diretti con tanto di contratto ma per verificarlo bisogna fare un passaggio in più nel loro database!
  8. Riccardo Zanello

    Esporre la propria opera nelle librerie

    Salvando i librai (anzi ex) presenti sarà quasi improbabile che qualche libraio risponda alle mail e difficile che prenda i libri sia in conto deposito che regalati. Anche se per quest'ultima ipotesi concordo con gli amici che ti hanno risposto sopra: non regalarli. Potrai anche trovare un libraio più disponibile che li prende ma difficilmente li esporrà in vetrina (in vetrina vanno solo le cose più vendibili). La maggior parte delle librerie non prende nemmeno i libri dei piccoli editori, spesso nemmeno su richiesta di un cliente...
  9. Riccardo Zanello

    mancato ritiro di un libro dopo risoluzione del contratto

    @EvaK Non capisco una cosa: il contratto quindi non è ancora scaduto? perchè all'inizio sembra di sì, poi no. Comunque la possibilità di vendere le scorte di magazzino è possibile anche in mancanza della clausola specifica. Però la clausola serve per esaurire le scorte di magazzino che l'editore ha già pagato e, quindi, speso dei soldi che dovrebbe recuperare. Nel caso però di ebook e print on demand direi che non si presenta il problema delle scorte di magazzino... è inutile invece investire del problema gli store perché, a loro, non importa nulla. Al massimo puoi solo minacciare di andare da un legale, cercando di essere convincente, perché, come dici tu, è difficile che uno lo faccia davvero sia per i costi che i tempi.
  10. Riccardo Zanello

    Le case editrici pagano le royalties?

    Normale. Mi associo alla risposta di @L'antipatico
  11. Riccardo Zanello

    Non tutto l'Amazon vien per nuocere (?)

    Non credo aderiranno, hanno tutte una loro distribuzione... e i libri dei piccoli editori, spesso, non li ordinano nemmeno se li hanno tra i loro fornitori.
  12. Riccardo Zanello

    Ciao a tutte/i

    Benvenuta tu, il nome con cui ti fai chiamare e l'immagine che ti rappresenta.
  13. @La*cla Non so come funziona con i self publisher. Le associazioni che stampano libri, invece, credo debbano avere nello Statuto l'attività editoriale, in questo caso dovrebbero avere le stesse incombenze.
  14. @La*cla Per i libri non c'è obbligo di ricevuta fiscale o fattura perché l'iva è pagata dall'editore. Per cui all'acquirente si può fare una ricevuta e/o fattura se ha bisogno di scaricarsi la spesa fatta.
  15. Riccardo Zanello

    validità legale di un contratto

    Sì, dovrebbe essere firmato in ogni pagina, invece non c'è l'obbligo della registrazione.
×