Vai al contenuto

peppovic

Scrittore
  • Numero contenuti

    10
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

14 Piacevole

Su peppovic

  • Rank
    Sognatore

Visite recenti

496 visite nel profilo
  1. peppovic

    Una proposta di condivisione

    Anche questa è una bella idea a cui non avevo proprio pensato.
  2. peppovic

    Una proposta di condivisione

    Ciao cheguevara, EAP non direi, né da contratto né nei fatti, ma che sia un editore piccolo (e presente anche qui sul forum, tra l'altro) sì. Mi servii dello "sconto autore" per le copie che un po' come credo tutti, chiamiamola pure vanità, si regalano a mamma e papà, a qualche amico, si inviano a qualche premietto e, infine, per quelle presentazioni non in libreria delle quali non mi sono occupato in sinergia con l'editore. Le copie rimaste sono 7, niente di tragico, ma comunque buttarle mi pare un peccato, ecco tutto.
  3. peppovic

    Una proposta di condivisione

    Faccio due premesse: forse sono l’unico in questa situazione e forse la soluzione che ho immaginato è la più grande fesseria che si sia mai sentita. Eppure, piuttosto che restarmene nel mio piccolo col dubbio, preferisco venir qui e scrivere quanto state per leggere. Mi è capitato, come immagino a molti colleghi internauti che si aggirano tra queste pagine, di pubblicare un libro un paio di anni fa. Presentazioni, copie vendute, qualche recensione, tutto nella norma. Poi, il tempo è passato e di libro ne è uscito un altro, al quale com’è ovvio sto dedicando i miei attuali sforzi. Intanto, però, nell’armadio giacciono melanconiche le ultime copie invendute del primo. Considerando che amici stretti e parenti sono già forniti e che lasciare quelle copie ammuffire là dentro tra giubbini e maglioni che non metto più mi indispone, ho pensato a questa semplicissima idiozia: se solo ci fosse in giro qualche baldo scrittore che si trovi come me con dei residuati bellici di libri che non sta spingendo più, potrebbe essere un’esperienza simpatica e oserei dire perfino costruttiva dare luogo a uno scambio di libri. Niente soldi, nessuna attenzione al prezzo di copertina o ad altre sciocchezze di questo genere: semplicemente una proposta di condivisione. L’unica spesa da sostenere potrebbe essere quella di qualche onesto “piego di libri”. E sinceramente lo pago ben volentieri se ciò potrà farmi leggere qualcosa di nuovo e farmi pensare che qualcuno, forse, se ne avrà voglia, magari, leggerà qualcosa di mio. In tutto ciò, ci saranno sicuramente molti punti a sfavore che ora non mi vengono in mente, ma in compenso i punti a favore non mi sembrano pochi. Insomma, questo è tutto. Sono curioso di sapere che cosa ne pensate.
  4. peppovic

    Samuele Editore

    Alla fin fine, a conti fatti, tra 200 copie al 50% (che corrisponderebbe a comprarne 100 a prezzo pieno) e 140 senza sconto la differenza è quasi irrilevante: in entrambi i casi si tratta di una pubblicazione pagata a caro prezzo.
  5. peppovic

    Sulla riva

  6. peppovic

    Sulla riva

    Sulla riva è una raccolta di poesie suddivisa in tre sezioni (La città, gli uomini, Le osservazioni e, appunto, Sulla riva), pubblicata dalla Oèdipus Edizioni nella collana Intrecci. Le prime due sezioni comprendono trenta poesie ciascuna, l'ultima un poemetto. Di seguito riporto una poesia tratta da Le osservazioni, presente anche sulla quarta di copertina: Un'altra crepa si è aperta nel muro della casa che mi ospitò bambino; un altro secco colpo da patire col medesimo, solito silenzio. I ricordi non hanno più alcun peso, i morti sono morti per i vivi, le crepe dei muri si riparano, le mie possono solo allargarsi.
  7. peppovic

    Il Terebinto Edizioni

    Ho letto due loro saggi storici un annetto fa: libri ben curati, ben scritti, nessun refuso che mi torni in mente, senza contare che l'argomento di uno dei due mi interessava in particolar modo, anche se le copertine non le ho trovate proprio entusiasmanti. Purtroppo non so dire se siano a pagamento o free, non avendogli mai inviato nulla, so però che hanno lanciato un concorso gratuito, Riscontri letterari, per la pubblicazione di alcune antologie di racconti di genere (fantascienza, rosa, umoristico, ecc...).
  8. peppovic

    Mi presento

    Buongiorno a tutti, mi chiamo Giuseppe e fino ad oggi sono stato un pessimo utente del Writer's Dream. Pur essendo registrato da oltre un anno, non mi ero mai presentato, ma oggi ho voluto rimediare. Spero che possiate perdonarmi.
×