Vai al contenuto

Lucky83

Scrittore
  • Numero contenuti

    71
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

21 Piacevole

Su Lucky83

  • Rank
    Sognatore

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. Lucky83

    Scovare una sorella misteriosa

    Se Maria parla da sola, passando davanti casa della sorella (un po' forzata, lo ametto..) potrebbe rallentare e guardare la casa dicendo una frase tipo "non è mai a casa quella lì.. ha preso tutto da mamma!" Altrimenti un dialogo in una telefonata.. nella telefonata potrebbe anche non parlare della sorella, ma magari del suo nipote (figlio della sorella). Difficile farglielo capire senza che lo senta dalla sua voce..
  2. Lucky83

    La Babysitter (come amplificare un conflitto?)

    @leopard Nel finale della canzone farebbe comodo dare un ultimo colpo di scena.. essendo un colpo di scena anche due frasi bastano, non allungano.. e probabilmente hai ragione sul fatto che una frase detta da un padre non ha molto effetto, ma era l'unica idea che mi era venuta.. P.s. ma le Babysitter non tengono i bambini sempre a casa? io me la immaginavo a lavorare quasi solo la sera.. con lo scuro.. però è vero che potrebbe anche lavorare in altri orari, solo che mi sembra strano che porti al parco i bambini.. ma del resto io ho esperienza di babysitter solo tramite i film.. @Nightafter Il contesto della canzone è più o meno drammatico.. racconta solo di uno dei tanti aspetti della vita che ci mettono di fronte a delle contraddizioni.. il genere musicale è rap italiano (non trap). Fammi sapere se ti servono altre informazioni, perché al momento non so di cosa hai bisogno.. ti avviso che se andrai a cercare storytelling di rap italiano non troverai canzoni simili a ciò che faccio o che ho in mente di fare, nelle mie canzoni do un importanza alla trama che gli altri non danno, prediligendo altri aspetti come i giochi di parole o le metafore..
  3. Lucky83

    La Babysitter (come amplificare un conflitto?)

    @leopard io pensavo che lei subito dopo aver abortito decide di lavorare come babysitter quindi i bambini di cui si occupa non possono avere la stessa età che avrebbe suo figlio.. comunque non si tratta di un idea per un romanzo, ma per una canzone.. la tua comunque è un ottima idea, quel che avevo pensato io è di fare che un padre le dica che le piacerebbe averla come moglie, così suo figlio avrebbe una madre migliore. (Non è una proposta)
  4. Buongiorno amici sognatori, e Buon Natale!! Vi chiedo un aiuto, ho bisogno di capire come amplificare il conflitto di una trama.. La trama è questa: una ragazza ha dovuto abortire perché sapeva non sarebbe riuscita a mantenere suo figlio, ora per mantenere se stessa e cambiare la sua situazione economica lavora come Babysitter.. il conflitto all'interno della trama è chiaro, solo che avrei bisogno di un colpo di scena che amplifichi il conflitto, lo renda più grande, più chiaro e più evidente.. Avete suggerimenti? ci sto pensando da un paio di giorni e ho avuto solo pochissimi spunti.. Un abbraccio.
  5. Ciao ragazzi, grazie ai vostri interventi la mia idea si è evoluta.. soprattutto grazie al suggerimento di Leopard sul tutore, ipotesi che prima non avevo considerato.. sono giunto a una formulazione della trama che la rende più semplice e meno ostica.. mi avete dato un contributo enorme, vi abbraccio.
  6. Buongiorno amici sognatori, mi rivolgo a voi per tentare di risolvere un dubbio sortomi da qualche giorno.. immaginate la classica storia nel quale un padre in fin di vita chiede al primo che incontra di prendersi cura di sua figlia.. se questa persona decidesse di farlo davvero, quali ostacoli incontrerebbe? e adottare è l'unica strada che costui può scegliere per rispettare il desiderio del morente? e infine un ultima questione.. e se colui al quale viene chiesto di occuparsi della bambina, è in qualche modo responsabile della morte del padre? diviene impossibile per lui svolgere questo compito? e se si, per quale motivo?? Vi ringrazio e vi abbraccio tutti.
  7. Lucky83

    Fonti e libri di malattie mentali.

    Psicosoluzioni - Giorgio Nardone
  8. Lucky83

    Struttura di una storia

    Principalmente, al momento, scrivo solo canzoni (canzoni che raccontano storie).. avere così poco spazio per sviluppare la narrazione, da una parte aiuta, perché rende facile scrivere scene che se descritte nel dettaglio potrebbero essere difficili da narrare (o da inventare..), dall'altro ti obbliga ad essere equilibrato nella durata delle scene e a sviluppare un metodo.. La mia speranza è proprio che a forza di progettare storie (e strutture) di canzoni, arrivi a imparare a progettare bene racconti e romanzi.. che è un po' il mio punto debole.. ho molte molte idee, anche belle forti, ma non riesco a sviluppare una scaletta completa, cosa che valuto come il primo punto da raggiungere.. per iniziare a scrivere.. P.S. Qualcuno sa dirmi le cose più importanti della struttura basata sul personaggio di Michael Hauge? Conosco tutti gli altri riferimenti, ma di quest'ultima non so niente.. e purtroppo Google e Ecosia non trovano niente.. : /
  9. Lucky83

    Luca e il mare

    Gran racconto!
  10. Lucky83

    Storia d'amore: come potrei migliorare questa trama?

    Cmq, potresti migliorare la tua trama inserendo un obiettivo che Elena si pone, un sogno che vuole realizzare.. e inserendo degli ostacoli che la separano da questo.
  11. Lucky83

    Storia d'amore: come potrei migliorare questa trama?

    a me la trama non dispiace.. penso che il conflitto ci sia nella protagonista, ed è cio che la porta alla solitudine.. Ma.. Gabriela.. la parte in cui Elena resta da sola, prima di conoscere Federico, quanto lunga la vuoi fare? e come intendi farla? perché è difficile descrivere il mondo interiore di una persona senza che questa abbia qualcuno con cui dialogare, o comportarsi.. è una parte difficile, potresti avere delle difficoltà..
  12. Lucky83

    Come si usa il Clicker per addestrare il cane?

    Carissimi amici e amiche, ieri ho preso da un canile un cane adulto, e ho fatto anche un salto ad un negozio di animali, per comprargli un po' di cose.. tra queste, ho comprato un clicker, per rendermi più facile addestrarlo, dato che non è più cucciolo. Ho letto qualche sito su come usarlo, ma mi restano dei dubbi, e spero che voi mi aiutate a risolverli.. 1) il clicker dev'essere usato solo come ricompensa o può essere usato anche come richiamo? In pratica, se sono in montagna e il cane scappa, posso usare il clicker per farlo tornare, o questo per lui significherebbe che premio il suo scappare? 2) Se premo il clicker e gli do un premio quando fa i bisognini fuori di casa, impara a fare i bisogni fuori oppure impara che facendo i bisogni, ottiene un premio? Ciò che voglio dire è questo : non è che se lo premio quando fa i bisogni poi lui per ottenere il premio prova a farli anche in casa..? Fatemi sapere, Grazie. Luca.
  13. Lucky83

    Shirley Jackson

    Ciao @Janisa Io fin ora ho letto solo l'incubo di hill house, e mi è piaciuto nel finale, ma è stato lento a partire, e mi aspettavo di più.. Non so se leggerò altre sue cose, quantomeno nel futuro prossimo, dove ho molti libri che devo iniziare o finire.. Mi spieghi cosa intendi quando dici che procede molto per sottrazione?
  14. Lucky83

    Il desiderio di esistere

    p.s. con non so quali strumenti di google ho visto su YouTube si possono fare delle "mini" ricerche di mercato.. potresti guardare lì se c'è interesse su questo argomento..
  15. Lucky83

    Il desiderio di esistere

    Alla luce della tua spiegazione, mi sembra che l'idea possa davvero funzionare.. è un argomento molto interessante, anche se probabilmente, di nicchia.
×