Vai al contenuto

Cristina

Scrittore
  • Numero contenuti

    245
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

20 Piacevole

3 Seguaci

Su Cristina

  • Rank
    Sognatrice

Informazioni Profilo

  • Genere
    Donna
  • Provenienza
    Veneto, Roma

Visite recenti

549 visite nel profilo
  1. @Aldo Raccagni Buongiorno poliziotto scrittore. Da come commenti, mi sembri un professore universitario, non merito tanto! Grazissime per la tua attenta analisi. @serena.jandra Compaesana cara, la tua foto con i pargoli m'avvicina a te più della terra dove siamo nate. Bello pensare a una mamma che scrive, non mollare! @Davide Carrozza Caro Davide, da mesi non partecipo alla piattaforma di writer's dream ma mi rallegro sempre d'essere letta. Purtroppo gli impegni di lavoro e famigliari mi tengono lontana da questo forum che mi piace tantissimo; appena mi sono liberata tornerò a parteciparvi con lena. Quindi, per quanto riguarda le tue critiche: certo che il racconto è grottesco ed esagerato, come lo sono le barzellette! Mi hai preso troppo sul serio! Leggo nella tua indignazione le parole di un "immigrato" interno che al nord si trova bene e me ne compiaccio. Io ho seguito una strada opposta alla tua: dalla provincia vicentina sono approdata in una Roma bella come una dea e acciaccata come un'accattona artritica. Ma insomma, che dire di quel Veneto che ho malamente rappresentato nel becero Marangon? In realtà lui è sì poco istruito e assolutamente non cittadino, scortese, insensibile e chi più ne ha più ne metta. Ma credimi, quel contadino lo conosco bene e di lui ammiro l'intraprendenza, l'infaticabile dedizione al lavoro, l'esatta congruenza tra quello che dice, pensa e fa. E' un essere dimentico di sé, non conosce intellettualismi, bada al pratico, all'ottenere dei risultati. Non si può disprezzare perché abbiamo tutti bisogno di lui. E soprattutto non prendiamolo a calci.
  2. Cristina

    Premio Criptico - descrizione, albo d'oro e classifiche

    Buongiorno a tutti. Sono stata assente per un bel po', dovete scusarmi, ho sconvolto la mia vita e ho pochissimo tempo per tutto. Mi manca la scrittura, che mi fa sentire viva. Mi mancate voi. Cercherò di darmi degli appuntamenti notturni. A presto.
  3. Cristina

    [MI 101] Retroscena del retropalco di un circo

    Che lavoro faceva esattamente costui? Era l'insegnante all'interno del circo? Così non parla nemmeno mio marito, pedante professore universitario! Ti riporto qui sopra una parte di dialogo poco credibile per essere un circense che parla. Ho avuto un po' di casini, per questo non mi avete più vista. Ma sono sempre una grande fan del sito! A presto@Rica .
  4. Cristina

    [MI 101] Retroscena del retropalco di un circo

    @Rica Cara Rita, rieccoci. Racconto bello, sentit o. Come al solito, mi stupisce la conoscenza di particolari insoliti. E tutto il resto riguardante il circo (il petrolio per pulire cosa come?Incredibile! Sembra ci abbia vissuto anche tu in un circo). Secondo me eri partita superbene e tutte le sigarette. Ottimo. Ma poi hai creato un personaggio poco credibile (secondo me, ma forse è esistito veramente e io mi sbaglio). Un circense colto. E alla fine un'accelerata giusto così, per chiudere, questo ho pensato. Tutte le spiegazioni che rendi a Macleo circa il gesto dell'automobile sarebbero state importanti per assaporare il racconto. Io le avrei inserite, fatte capire, approfondite, altrimenti la cosa rimane lì, appesa a una bava di ragno. Troppo pesante per reggersi da sola. Ultimo appunto a questo racconto che comunque mi è piaciuto (un appunto non mio, ma riportato dall'opinione di un editor): i dialoghi: Che lavoro faceva esattamente costui? Era l'insegnante all'interno del circo? Così non parla nemmeno mio marito, pedante professore universitario! Più credibili le altre due battute: -Avevo solo bisogno di vederti, sapere chi eri. – Puoi fermarti qui, se vuoi – dissi. Quindi: Il personaggio padre è un po' inverosimile, sempre secondo me. A rileggersi.
  5. Cristina

    Si va. Chi viene?

    Alla prossima, con piacerissimo!
  6. Cristina

    Si va. Chi viene?

    @Rica Ahimè! Mi sono distratta e ho saltato l'appuntamento! Non ho attenuanti, se non la testa che è un colabrodo...Com'è andata?
  7. Cristina

    Si va. Chi viene?

    Scusa @Rica , mi trovo a Berlino e da un bel po' non mi affaccio su WD. A settembre sono di nuovo a Roma, farò il possibile per venire. A parte l'occasione letteraria, sono curiosa di conoscere qualcuno di voi personalmente. Con molto piacere!
  8. Cristina

    [FdI 2017-3] Déjà-vu

    Chiavi, cellulare, borsa, telecomandi. Oggetti dispettosi che si nascondono in ogni dove!@Macleo Buone vacanze!
  9. Cristina

    [FdI 2017-3] Déjà-vu

    @Macleo Colpita e affondata. Tu scherzi, ma io col tuo professore mi ci sono identificata. Non mancano molti anni. Già adesso perdo colpi. Mo' ti lascio e vado a fare le parole crociate, per tenere a bada il male...
  10. @Ljuset @Sinoe @m.q.s. Carissimi, grazie dei vostri commenti. Scusate il ritardo della risposta ma sono stata fuori e...scollegata per un po'.
  11. Bravissimi tutti. Ottimi racconti nonostante il caldo che, diciamolo, fa evaporare l'ispirazione. Voto Esca viva di Macleo Il leviatano Komorebi Flick di Ginevra Buona estate a vincitori e non.
  12. Cristina

    [FdI 2017-1] Flick

    @Ginevra Contrariamente a Federico72, a me la ricercatezza lessicale piace molto e te la invidio (poi mi spieghi come lavori, così imparo anch'io). Racconto bellissimo, sa di sale, di bagnato, di imprevisto, di salvezza (toglierei le suore, fanno tanto ospedale da guerra). Gli incubi si sbucciano? Immagine curiosa, insolita. Piaciuto tanto (anch'io l'avevo svisto, forse a causa del breve titolo).
  13. @Emy Bel racconto, ben costruito ed elegante (in tutti i sensi!). Brava!
  14. Cristina

    [FdI 2017-1] La figlia prediletta

    @Pulsar Che casino di famiglia! Ho trovato il racconto intrigante, con belle atmosfere inglesi (da approfondire) ma confuso. Al padre la protagonista da del voi all'inizio, nella parte finale del tu. La madre compare senza aprire la porta, il padre chiama Eva la figlia senza consultarsi con la madre? Insomma, troppa roba buttata lì. Criptico.
  15. Cristina

    [FdI 2017-1] W la gnagna. Chi non tromba va in montagna!

    @Bango Skank @camparino Caro Camparino, dissento; la cosa più bella è il titolo (e vedo che c'è anche un profilo facebook con questo nome!)
×