Vai al contenuto

robtra

Lettore
  • Numero contenuti

    4
  • Iscritto

  • Ultima visita

Su robtra

  • Rank
    Sognatore

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. robtra

    Il Buon Cattivo

    Il problema con i cattivi è che non sanno di esserlo: non condividono lo stesso sistema di valori dei buoni o lo declinano diversamente. Se lo sapessero vorrebbe dire che lo condividono per negarlo e sarebbero allora dei ribelli più che dei cattivi. Per rappresentarli bene credo bisognerebbe evidenziare questi meccanismi di distorsione o disfacimento e rappresentare lo sbilanciamento rispetto al percorso comune o standard o desiderabile. Più in generale, già definirli o rappresentarli come "cattivi" parla più del nostro sistema di valori che del loro. Dal mio punto di vista, l'approccio più insoddisfacente è lasciarli indefiniti e fondamentalmente inaccessibili, come il classico psicopatico buono per ogni occasione e senza troppo sforzo.
  2. robtra

    Il mostro della brevità

    Ma io sul sito bibisco.com/it vedo anche la nuova versione per Mac. Non ho verificato il download perché sono al lavoro, ma stasera la provo
  3. robtra

    Accordare il verbo al femminile

    Secondo me dipende anche dalla situazione comunicativa, in particolare da chi è l'interlocutore e dove si focalizza l’attenzione del parlante. Mi spiego meglio: negli esempi riportati, l’interlocutore è l'autore dell’azione e l’attenzione è focalizzata sull’azione in sé stessa e su chi la ha compiuta. La protagonista in pratica vorrebbe dire: “Sono indignata con TE perché TU hai preso me per matta” oppure “TU mi hai turbato perché TU hai preso la mia mano”. Ma immaginiamo un altro scenario, con la protagonista che racconta ad un’amica ciò che è successo, focalizzandosi sulle proprie reazioni interiori all’azione compiuta, piuttosto che sull’azione in sé stessa. In questa situazione io non troverei scorretto che volesse dire: “IO mi sono indignata perché lui MI ha presa per matta” oppure “IO mi sono turbata perché lui MI ha presa la mano”. In sostanza, si tratterebbe di privilegiare il senso oggettivo o soggettivo di quanto si dice.
  4. robtra

    Presentazione, presentazione

    Ciao a tutti, mi chiamo Roberto e vivo e lavoro all’estero, in campo tecnico. Come lettore, alle elementari leggevo romanzi d’avventura e alle medie fumetti, in una curiosa inversione di tendenza. Al liceo divoravo quotidiani e riviste settimanali, mentre all’università ho amato il romanzo ottocentesco e i testi teatrali. Poi ho abbandonato la lettura per diletto e mi sono dato alla manualistica di settore per lavoro: tecnicamente non ho mai smesso di leggere, ma ho trasformato questa attività in esercizio ginnico, come per mantenermi in forma, mentre riversavo il mio desiderio di storie in una passione smodata per il cinema, arrivando a guardare anche tre film al giorno: dovendo leggere per lavoro, non volevo leggere pure nel tempo libero. Recentemente sto ritrovando il piacere della lettura attraverso un genere che avevo sempre disdegnato in passato ovvero il romanzo giallo (anche se oggi lo chiamano noir perché fa più figo) e spinto dal desiderio di approfondire la conoscenza delle fiction poliziesche televisive. Qualche anno fa, durante un periodo di disoccupazione volontaria, mi sono cimentato con il self-publishing senza successo. Ma non preoccupatevi, non sono qui per pubblicizzare il mio libro: non vi darò alcun indizio per ritrovarlo in rete, nemmeno il mio cognome. Sono qui perché cercavo un comunità vera di amanti della scrittura, dopo aver disinstallato da smartphone e tablet le chiassose e deformi app di Wattpad e 20lines. A prima vista mi sembra di aver trovato il posto giusto: magari leggendo i vostri contest mi tornerà la voglia di scrivere qualcosa. Di sicuro parteciperò ai vostri forum tecnici, ad esempio quelli sulla lingua o sulla ambientazione, perché mi è sempre piaciuto curiosare dietro le quinte. Infine vorrei ringraziarvi, perché la vostra passione e il vostro lavoro mi permettono di trascorrere piacevolmente parte del mio tempo libero vagabondando tra le numerose opzioni che offrite a chi ama questo settore. A rileggerci.
×