Vai al contenuto

Joyopi

Sostenitore
  • Numero contenuti

    4.277
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Giorni vinti

    17

Joyopi ha vinto il 14 aprile 2017

Joyopi ha inserito il contenuto più apprezzato di quel giorno!

Reputazione Forum

2.362 Più unico che raro

Su Joyopi

  • Rank
    Perenne ritardatario...
  • Compleanno 30/09/1987

Informazioni Profilo

  • Genere
    Uomo
  • Provenienza
    Napoli

Visite recenti

7.728 visite nel profilo
  1. Joyopi

    Il gioco del Vocabolario Fantastico

    Lombricco: persona tanto sgradevole quanto facoltosa. KGUCJROXEZPBDQALIHVTMWFNSY
  2. Joyopi

    [Off Topic] Telecronaca delle Sfide

    Congratulazioni @Lauram, vittoria meritatissima! Devo ammettere che, pur essendo abbastanza soddisfatto del mio racconto, avrei votato anch'io il tuo, onestamente... È stata davvero una bella sfida; ringrazio tutti quelli che sono passati a leggere, commentare e ad esprimere la propria preferenza. E ovviamente grazie a @queffe, che può tornare a disfare le valigie nel maniero.
  3. Joyopi

    Mezzogiorno d’Inchiostro n.129 - Topic Ufficiale

    Non esageriamo però, che poi ci credo!
  4. Joyopi

    [MI 129] Baba Yaga

    Scusate il ritardo! @Anastassiya, sinceramente non conosco il personaggio di Baba Yaga, né sono riuscito a cogliere gli eventuali riferimenti alle fiabe o ai miti russi. Comunque, ho trovato ben fatto il dialogo tra i due personaggi e simpatica la vecchietta.
  5. Joyopi

    [MI 129] Quasi innocente

    Non fa una grinza! Sempre divertenti i tuoi racconti "del paradosso", Mac. Scusa il ritardo, ma in effetti non ho molto da dire. Un racconto dei tuoi, non il migliore ma sempre piacevole.
  6. Joyopi

    Mezzogiorno d’Inchiostro n.129 - Topic Ufficiale

    Io sì (non il mio piazzamento, ma tra i primi quattro ci sono le mie tre preferenze! ) Grazie mille, lo spirito di Teodorov ringrazia sentitamente. Complimenti a @Thea e ai pari merito e a tutti i partecipanti. Inizio a pensare fin da adesso a una bella traccia rompicapo...
  7. Joyopi

    Off topic. Ti taggo.

    Dai, direi che il risultato è abbastanza chiaro... @Perdiana! @Hope, @R., @so! @mas,ono @Felice, @Ugale!
  8. Joyopi

    [MI129] Giochiamo: tu fai la vittima

    Beato lui! Ma ci torno dopo... Descrizione breve ma molto efficace nel creare l'atmosfera un po' distopica, un po' asettica. Mi hai fatto pensare a una cosa a metà tra Londra (con i fumi neri) e una città ultramoderna (cosa che poi si rafforza con le auto che volano). Anche nel futuro, sempre la solita Trenitalia... a parte gli scherzi, lo farei arrivare in orario solo perché il ritardo quasi mi stona con l'ambientazione così impersonale e meccanica (ma è una pignoleria stupida). Altra pignoleria: taglierei il riferimento al racconto (ma forse è significativo per te). Molto bello il riferimento letterario, l'ho trovato azzeccato. Quasi avevo creduto proprio ci stessi raccontando una storia simile. Taglierei però l'affermazione precedente, è ancora immatura la sensazione di "colpevolezza" (per ora c'è più la sensazione di essere al centro dell'attenzione). È un concetto semplice, espresso con altrettanta semplice è per questo ne ho percepito tutta la potenza. Bellissima. Avrei insistito ancora un po' in questa matrioska, quasi quasi. Beato lui. E son tornato all'inizio Scusa il ritardo... Scelta coraggiosa la seconda persona, ma azzeccata per il tipo di racconto. Contribuisce in maniera determinante a trasferire l'ansia e la sensazione di smarrimento del personaggio al lettore. È proprio su questi sentimenti che hai giocato (a me il titolo ha fatto pensare proprio a un gioco tra autore e lettore) e il risultato è un ottimo quanto insolito miscuglio di sensazioni che vanno dal distopico al fantascientifico al quasi horror in qualche punto... Il finale è volutamente aperto e tutto il racconto può essere riletto a seconda dell'idea che ciascuno di noi si è fatto. Hai sicuramente ragione a dire che ci sono delle analogie tra i nostri racconti, in particolare sul modo in cui abbiamo immaginato lo sviluppo del tema. Bravo, gran pezzo!
  9. Joyopi

    [MI 129] L'accusa

    Vero, c'è un po' d'atmosfera anche di quel racconto perché in effetti l'ho letto poco tempo fa. Grazie Edu! @Alba360, il tuo commento lo incornicio e lo appendo in camera, mi rende davvero felice. Non posso che esserne orgoglioso, ovviamente! Grazie mille anche a te @dyskolos!
  10. Joyopi

    [MI 129] L'accusa

    @Mariner P, grazie mille, troppo gentile!
  11. Joyopi

    [MI 129] Un giorno mi dirai

    Bella. Questa è molto sentita, complimenti. Mi sei piaciuta molto di più in Caterí, ma anche qui ho trovato sprazzi di scrittura delicata e profonda. Qualche errorino sui tempi verbali dato dalla fretta probabilmente, ma per il resto tutto fila perfettamente. Apprezzata la similitudine della lavatrice, brava!
  12. Joyopi

    [MI 129] 6 passi nel delitto

    Sarebbe bastato Fufi in lavatrice a farmi odiare questo bastardo, ma gli incisi in cui si pavoneggia della propria ricchezza danno quel quid in più... Vabè Vince', non aggiungo molto a quanti mi hanno preceduto. Lo stile è ben calibrato sul personaggio, e questo non mi sorprende perché la tua bravura non è in discussione. A prescindere da qualche parolina di troppo o di meno (si entra nei gusti personali), il "come" è okay. Mi convince un po' meno il "cosa", che dovrebbe essere dietro tutta questa cattiveria e dare quella spinta in più. Ho letto le tue spiegazioni, in particolare: e devo ammettere che sia un peccato che tu non abbia avuto il tempo di mettere più a fuoco l'idea che avevi perché molto interessante. Peace and love!
  13. Joyopi

    [MI 129] #metoo

    Forte il tuo racconto, Ghigo. Impeccabile e fresco nello stile. Ho apprezzato il dialogo che in alcuni passaggi diverte e in altri getta un'ombra sulla "purezza" dei due tizi. Bello.
  14. Joyopi

    [MI 129] L'accusa

    Osservazione sacrosanta, e c'avevo pensato. Diciamo che mi serviva per rendere più "visiva" la scena (soprattutto con l'espressione dei familiari), e nella piega surreale che prende il racconto ho pensato potesse essere accettato con più facilità. Infatti, ma non so se è una cosa che si sia percepita completamente, questo racconto è nelle mie intenzioni anche una sorta di allegoria che va oltre la semplice storia di un attore. Sì, una scelta stilistica (ero addirittura partito con l'idea di confondere man mano nella narrazione pensieri e azione) un po' per esigenze di ritmo, un po' per sottolineare il carattere "caricaturale" e allegorico del racconto. Molto molto bello. C'è qualcosa in comune tra scrittori e attori... Sì, sono i due autori ai quali ho pensato mentre scrivevo questo racconto. Grazie minuccio, passo a breve da te. @Anastassiya, @Kikki, @mina99, @Garrula, @Poeta Zaza, @Vincenzo IennacoIennaco, @Alberto TosciriTosciri, grazie a tutti voi per i suggerimenti e per l'apprezzamento, troppo gentili!
  15. Joyopi

    [MI 129] Il sicario

    credo sarebbe meglio "lo travolse". Bella. Finale di buon effetto, però a dir la verità non c'avevo capito molto (prima di leggere la tua spiegazione). C'è il problema dei caratteri e della fretta purtroppo, per il resto l'idea è buona e soprattutto all'inizio ben gestita.
×