Vai al contenuto

Fraudolente

Sostenitore
  • Numero contenuti

    1.580
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Giorni vinti

    2

Fraudolente ha vinto il 22 febbraio 2018

Fraudolente ha inserito il contenuto più apprezzato di quel giorno!

Reputazione Forum

1.124 Più unico che raro

Su Fraudolente

  • Rank
    Sognatore
  • Compleanno 09/09/1957

Contatti & Social

Informazioni Profilo

  • Genere
    Uomo
  • Provenienza
    Romagna
  • Interessi
    Storia, genealogia, lettura e scrittura, mtb e trekking

Visite recenti

2.563 visite nel profilo
  1. Bene! Il libro è finito. E adesso? Proviamo con le migliori agenzie e con gli editori più importanti. No, non paghiamo per farci leggere: è umiliante… Magari per farci valutare? Altrettanto umiliante… Quindi? Si inizia a spammare con delicatezza nel piccolo mondo della gratuità. Corse frenetiche di mezzanotte per spedire a Meucci & Co, oppure vai con Mondadori & Co, e poi, giù giù, in calando... (Calando si fa per dire: un piccolo editore free può pubblicare ottimi lavori!) Poi salta fuori @Alexmusic con la fenomenologia Fabio Volo. Cosa cercano gli editori? La qualità? Pia illusione… (e se scrivo pia io, potete credermi!) Gli editori lavorano per le vecchie e care palanche. Perché chiedono una biografia? Perché il nome di un ragazzotto (o ragazzotta) noto (o nota), pur se un po’ ignorantello/tella, in copertina, è una garanzia: il prodottino, anche se scadente e mal rimaneggiato, comunque si venderà, probabilmente a ignorantelli che lo esporranno in vista nella libreria, e senza neppure avere osato sfogliarlo… Mamma mia, quanto ci tira il c…! Un semianalfabeta ha successo, e noi, invece, con il nostro capolavoro incompreso,… Considerazione consolatoria: uno scribacchino sconosciuto e senza amici può emergere solo se ha scritto un capolavoro. Con un libercolo normale, un romanzetto come tanti, ha ben poche speranze. Se vi rifiutano con la letterina alla Meucci, non prendetevela: è normale. I libri sono tanti e i lettori pochi: e chi pensate di essere? Fabio Volo? Ma se un vero editore dovesse notarvi, come è successo a quei tre o quattro sugli oltre venticinquemila del WD, allora, cari miei, sareste dei veri fuoriclasse! E così stanno le cose. Domandina finale: secondo voi, se @Marcello, come Camilleri, avesse lavorato in RAI, quale attrice avrebbe interpretato Gretije de Witt?
  2. Ciao, @Fluviale! Benvenuto. Di solito i nuovi arrivati si presentano alla comunità... https://www.writersdream.org/forum/forums/forum/3-ingresso/
  3. Mi sa che Renato, quando sbotta, sbotta sul serio... Quel che mi fa ridere di Volo e la giacchetta da scrittore: la indossa per fingersi un intellettuale di sinistra...
  4. Conosco un suggerimento analogo: " Perché guardi la pagliuzza che è nell'occhio del tuo fratello e non ti accorgi della trave che è nel tuo occhio?" (Luca 6,41)
  5. Fraudolente

    Harper Collins Italia

    L'amico è un giornalista con robusti ganci in paradiso...
  6. Fraudolente

    Harper Collins Italia

    Un amico ha da poco pubblicato con loro un thriller. Sorprendente il prezzo: 5,90 euro!
  7. Fraudolente

    Proprietà distributiva e congiunzione "o"

    Piuttosto che, piuttosto che e piuttosto che! https://www.doppiozero.com/materiali/vel-oppure-aut-la-verita-vi-prego-sul-piuttosto-che
  8. Fraudolente

    Proprietà distributiva e congiunzione "o"

    Disse il frate al povero Fraudolente che steccava nel coro: “Non preoccuparti, figlio mio: quello che conta è l’intenzione…” E Mario o Luca dice che e Giulio o Luca è stanco sono stecche di un certo livello! Non preoccuparti, @dyskolos: quello che conta è l'intenzione...
  9. Fraudolente

    Proprietà distributiva e congiunzione "o"

    Io non ho dubbi: Michele e Davide presero venti delle cento palline. Ne rimangono ottanta... La frase non mi piace e, se della mia matita, mi affretterei a cancellare per riscrivere meglio.
  10. Fraudolente

    Adele in ascensore

    Ciao, @quandechesimangia, grazie per il commento! Mi piace molto il tuo Ti contatto in privato.
  11. Fraudolente

    Qualche riflessione sui lettori

    E pensare che ho sempre sentito e letto Modigliani... No, non credo. la Modignani scriverebbe un giallo romance, per donzellette virginee, e Manfredi un giallo storico, per maschiacci nerboruti...
  12. Fraudolente

    Qualche riflessione sui lettori

    In corsivo o tra virgolette molto non cambia: i termini servono per chiarire un concetto e non come valutazione. Agenzie ed editori hanno ben chiari i parametri di riferimento: se scrivi un rosa ti rivolgi a un lettore diverso da quello di un thriller... E Sveva Casati Modigliani non scrive come Valerio Massimo Manfredi.
  13. Fraudolente

    Cosa state leggendo?

    solo per certe collane e certi titoli, però: Baldini non ha certo pagato e nemmeno un paio di miei amici che hanno pubblicato con loro . Infatti il libro non è da editore a pagamento.
  14. Fraudolente

    Cosa state leggendo?

    Uh, sotto il piumone... @Kikki, ma dove sei? Ieri ho pedalato in mtb a 1400 m sul livello del mare in braghe corte! Poi, dopo cena, mi sono addormentato sotto una copertina sottile con uno dei miei soliti mattoni: Tenebrosa Romagna, di Eraldo Baldini, Società Editoriale "Il Ponte Vecchio", finito di stampare nel 2014 e acquistato domenica scorsa al mercatino di San Giovanni in Marignano (il granaio dei Malatesti...) per soli cinque eurini, dopo un'estenuante trattativa. L'editore è a pagamento, ma il saggio è ben scritto, con note e citazioni interessanti a piè di pagina. D'altronde, i lettori di questo genere sono una specie in via di estinzione... come i ciclisti sessantaduenni con la divisa estiva in pieno autunno!
  15. Attesero ancora pochi minuti e, quando fu lampante che i tre fossero soli, il tenente annuì l’ordine muto a Leo. Era il momento. Bertino chiuse gli occhi, mollò il fucile e si turò le orecchie con le mani. Così era "di getto". Il criticante è un professionista... Così ho corretto: Attesero ancora pochi minuti e, quando fu lampante che i tre fossero soli, il tenente annuì: era il momento. Bertino chiuse gli occhi, mollò il fucile e si turò le orecchie con le mani. Che sia Leo a sparare è ovvio, quindi inutile ribadire. Nella prima stesura ho trasformato un intransitivo in transitivo: tanto per non fare dormire @dyskolos...
×