Vai al contenuto

Aporema Edizioni

Editore
  • Numero contenuti

    368
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Giorni vinti

    4

Aporema Edizioni ha vinto il 29 ottobre 2018

Aporema Edizioni ha inserito il contenuto più apprezzato di quel giorno!

Reputazione Forum

754 Magnifico

Su Aporema Edizioni

  • Rank
    APOREMA EDIZIONI Società Cooperativa
  • Compleanno 03/10/2016

Contatti & Social

Informazioni Profilo

  • Genere
    Non lo dice
  • Provenienza
    Italia
  • Interessi
    Dalla parte di chi scrive, dalla parte di chi legge.

Visite recenti

3.560 visite nel profilo
  1. Aporema Edizioni

    Aporema Edizioni

    Simpatica osservazione; ma noi come potremmo sapere a priori chi è professionale e chi invece non lo è? Basandoci sul curriculum che ci viene inviato? E poi siamo sicuri che sia davvero questione di professionalità, o non sia piuttosto questione di permalosità, che è davvero difficile da gestire per chiunque, specie quando in ballo ci sono le proprie creazioni? Si fidi, @Edmund Duke : con il tempo che prima impegnavamo a replicare a chi rispondeva piccato ai nostri rifiuti, oggi siamo in grado di esaminare con più cura molte più proposte di pubblicazione. E in ogni caso, stabilita una linea di condotta, è meglio seguirla sempre e non mettersi a usare due pesi e due misure: tutte le volte che abbiamo fatto un'eccezione, alla fine ce ne siamo pentiti. Un chiarimento riguardo ai nostri criteri di selezione, tuttavia, lo possiamo dare e crediamo possa risultare utile a lei, come a tutti gli altri utenti del forum. Non pensate che il vostro manoscritto venga scartato perché l'argomento non interessa, oppure la trama non convince: questo accade molto, ma molto di rado. La maggior parte delle volte un'opera non è ritenuta idonea, perché all'autore manca una buona conoscenza della lingua, sintassi e consecutio temporum in primis. Altre volte, pur in presenza di solide basi linguistiche, è l'appeal narrativo a essere carente: la prosa è corretta, ma spesso prolissa, noiosa, infarcita di descrizioni e spiegazioni inutili, o fuori contesto. In poche parole, riassumendo, è il modo di raccontare la cosa più importante e se fin dalle prime righe non siete riusciti a incuriosire e a catturare un editore, non pensiate poterlo fare con un lettore, che il vostro libro non dovrà leggerlo gratis, ma comprarlo.
  2. Aporema Edizioni

    Aporema Edizioni

    Quest'anno anche Aporema Edizioni sarà presente alla Fiera del Libro di Francoforte con ben tredici titoli e dodici autori, ai quali va il nostro più sentito "in bocca al lupo".
  3. Aporema Edizioni

    Fiera del Libro di Francoforte

    Fino a
    Quest'anno anche Aporema Edizioni sarà presente alla Fiera del Libro di Francoforte con ben tredici titoli e dodici autori, ai quali va il nostro più sentito "in bocca al lupo".
  4. Aporema Edizioni

    Aporema Edizioni

    Sul perché non forniamo più agli autori le motivazioni del nostro rifiuto si è già ampiamente dissertato, in questa e in altre discussioni. Ci permettiamo di segnalarvi questo sondaggio, che noi stessi avevamo lanciato lo scorso anno.
  5. Aporema Edizioni

    "La collina d'oro" di Marco Ciconte

    Come si suol dire, "comunque vada sarà un successo"! Arrivare tra i cinque finalisti di un premio così prestigioso è davvero una grande soddisfazione per il nostro autore @Marco Ciconte , che si aggiunge alle tante altre da lui raccolte fin dai primi giorni dopo la pubblicazione. Siamo davvero fieri di averlo aiutato a esprimere il suo indiscutibile talento, che in questo romanzo raggiunge livelli davvero notevoli, e se anche questa sera non potremo essere fisicamente presenti alla premiazione, gli siamo comunque accanto con il cuore e con la mente. Forza, Marco!
  6. Aporema Edizioni

    Maschere di Cristallo

    Vi segnaliamo questa bella recensione su Amazon: "L'ho adorato. Terry scrive in modo armonioso ed ogni parola richiama naturalmente quella dopo. Un susseguirsi di avventure, uno svelarsi di misteri continuo che non ti permette il chiudere il libro. Loreley è meravigliosa. Forte, cocciuta, ambiziosa ed orgogliosa ma anche dolce, affettuosa e generosa." (Irene - 8 settembre 2019)
  7. Aporema Edizioni

    "La collina d'oro" di Marco Ciconte

    Titolo: La collina d'oro Autore: Marco Ciconte Casa editrice: Aporema Edizioni ISBN versione cartacea: 9788894342994 ISBN versione ebook: 9788832144185 Data di pubblicazione . dicembre 2018 Prezzo della versione cartacea: € 14,90 Prezzo della versione digitale: € 4,99 Genere: Romanzo corale Pagine: 340 (431 mila caratteri) Link all'acquisto Quarta di copertina Dai primi anni del ‘900 fino all’alba del nuovo millennio si snoda l’epopea di una famiglia di contadini calabresi, che cercano di scrollarsi di dosso secoli di atavica miseria. Le prime lotte sindacali, l’avvento del fascismo, due guerre mondiali, il boom economico e la crisi, la rassegnazione e la speranza degli emigranti, l’amore per la terra e la speculazione edilizia… Il tutto visto attraverso gli occhi, tristi ma pieni di poesia, di uomini e donne pronti a lottare ogni giorno per un futuro migliore, che quanto più si avvicina, tanto più pare allontanarsi: proprio come il mito della “collina d’oro”.
  8. Aporema Edizioni

    Maschere di Cristallo

    Volevamo avvisare gli utenti del forum che, sebbene il codice ISBN dell'ebook sia già stato assegnato, il romanzo in formato elettronico non è ancora disponibile.
  9. A proposito... grazie per avercelo ricordato, @unacasanellospazio , nel post precedente ce n'eravamo dimenticati: c'è anche stato chi, e più d'uno, ci ha criticato perché gli abbiamo risposto troppo in fretta!
  10. Sante parole. A distanza di circa un anno e mezzo da quando pubblicammo questo sondaggio, torniamo sull'argomento, senza avere la pretesa di concluderlo (ovvio), ma per tirare un po' le somme e tentare un bilancio della situazione. Chi ci segue fin dall'inizio della nostra attività di editori-autori conosce il nostro percorso. Lo riassumiamo a grandi linee per tutti gli altri. Abbiamo cominciato, andando avanti per parecchi mesi, col fornire a tutti, ma proprio a tutti, la motivazione del nostro rifiuto a pubblicarli. La maggior parte degli autori non rispondeva, qualcuno ci ringraziava e qualcun altro se la prendeva a male, innescando via e-mail polemiche sterili e difficili da sedare. Nonostante i risultati di questo sondaggio, abbiamo perciò deciso, anche per ragioni economiche e di tempo, di non spiegare più le ragioni della mancata pubblicazione; ma nelle varie risposte inserivamo sempre la frase "ci spiace" o un più arcaico "ci duole". Qualcuno a quel punto ci ha risposto che il nostro dispiacere era ipocrita e che, invece di duolerci (sic), avremmo dovuto leggere tutto il suo manoscritto: poco importa se già dalle prime righe scoprivamo errori di grammatica, di sintassi, info dump galattici e l'appeal narrativo di un documentario polacco senza sottotitoli. Allora, messo da parte il dispiacere, ci siamo limitati a dire di non essere interessati alla pubblicazione. E a questo punto c'è stato chi ci ha detto che i nostri rifiuti erano secchi e senza cuore e che, quasi quasi, ci aveva fatto un favore a inviarci il suo manoscritto, ma se n'era pentito, perché lui (o lei, o loro) aveva già ben altre proposte da vagliare. A volte abbiamo trovato, nelle prime dieci righe, periodi di tre parole (alcuni dei quali iniziavano con un pronome di dubbio riferimento) e soggetti separati dal verbo con una virgola, senza che ci fosse un inciso... ma lo stile è lo stile, si sa, e bisogna rispettarlo. Insomma, cominciamo a capire quegli editori che non rispondo affatto e lasciano gli autori in un limbo senza fine. Ma, tranquilli: noi non lo faremo, perché in nostro soccorso viene la cultura. Una cultura schietta popolare, più vecchia dei Vangeli, che risale a Esopo e alla sua favola a nostro avviso più eterna e attuale, che consiglia a tutti di regolarsi in base alla propria coscienza, ignorando i consigli inutili. Per chi non la conoscesse, eccola qui.
  11. Aporema Edizioni

    IBA - International Book Agency (Gruppo CSA)

    Non proprio sempre, perché per fortuna buona parte dell'utenza ha un atteggiamento più costruttivo, ma purtroppo accade spesso. Noi non siamo mai scappati, anche se più volte siamo stati tentati di farlo, ma abbiamo dovuto diradare di molto i nostri interventi, per evitare di essere bersaglio di polemiche sterili. Venendo al tema della discussione, ovvero la rappresentanza, @Disappear_Here scrive. Falso. Non è per nulla un dato di fatto. La rappresentanza si paga, eccome. La rappresentanza non si paga solo se il brand è già arcinoto ed è in grado con il suo solo nome di garantire delle provvigioni adeguate. Mi spiego meglio. Un agente di un famosissimo produttore di pasta, scegliete voi quale, non avrà per forza bisogno di un fisso mensile, dell'auto aziendale o di altri benefit: gli basterà che la casa madre gli garantisca l'esclusiva su una zona abbastanza ampia, in termini di clienti, per ottenere in automatico una buona rendita annuale. Poi starà a lui, e alle sue capacità di venditore, incrementare o meno il fatturato. Ma se io apro domani da zero una fabbrica di pasta e per far conoscere e vendere il mio prodotto ho bisogno di un rappresentante, per mesi, forse per anni, dovrò garantirgli quel minimo di denaro che gli serve per tirare avanti, in attesa che i suoi introiti derivino, almeno in parte, dalle provvigioni. Un autore esordiente o poco conosciuto, a meno che davvero non abbia partorito il romanzo del secolo, è come il nostro neofita produttore di pasta: non può pretendere che qualcuno lavori per promuoverlo gratis. Chi gli promette di farlo, molto probabilmente lo sta truffando. E se pensate che il paragone "pasta-libro" sia poco calzante, non solo non conoscete abbastanza il mercato editoriale italiano, non conoscete il mercato in generale. Perché alla fine ha perfettamente ragione @ElleryQ , quando scrive: Già, sono diverse, e non potrebbe essere che così, visto che nel nostro Paese i lettori non raggiungono il 25% dei lettori di altri Paesi europei, come Francia e Germania, solo per citarne due. Invece di fare come i capponi di Renzo, autori, editori e agenti (anche se i capponi erano solo due), dovrebbero impegnarsi per uno scopo comune: fare il possibile per diffondere la lettura in Italia. Se la torta diventa un poco più grande, vedrete che ci sarà meno da litigare su chi debba prendersi la fetta più grossa, che, detto per inciso, oggi non spetta a nessuno dei tre "litiganti", ma ai distributori che si tengono fino al 55% del prezzo di copertina. Lo so che l'abbiamo già scritto un sacco di volte, ma mai come in questo caso "repetita juvant".
  12. Aporema Edizioni

    Maschere di Cristallo

    Titolo: MASCHERE DI CRISTALLO Autore: Terry Salvini Casa Editrice: Aporema Edizioni ISBN: 9788832144277 (cartaceo) ISBN: 9788832144376 (ebook) Data di pubblicazione: Agosto 2019 Prezzo: € 14,90 (cartaceo) € 4,49 (ebook) Genere: Romance, giallo giudiziario Pagine: 414 Link all'acquisto: Sito di Aporema Quarta di Copertina Una notte di passione getta scompiglio nella vita e nella carriera della bella Loreley, giovane avvocato di New York, alle prese con un delicato caso giudiziario dall’esito in apparenza scontato. Pur di scoprire la verità, la donna decide di vestire anche i panni di detective, intrufolandosi in un ambiente ambiguo e poco raccomandabile. Intorno alla protagonista ruotano diversi personaggi: un vecchio amore, la famiglia, gli amici, i colleghi, ma soprattutto Sonny, un pianista e compositore ancora legato al proprio passato. Alcuni di loro restano fedeli a se stessi, altri si celano dietro maschere di cristallo, che il rapido e incalzante susseguirsi degli eventi finirà con l’infrangere.
  13. La nostra non è una CE medio grande, ma piccola piccola, eppure anche a noi è capitato di perdere qualche messaggio nei meandri delle e-mail: due o tre volte, non di più, ma è successo. Immagino che il problema s'ingrandirà con il crescere della casa editrice. Se però qualcuno ci fa presente questa mancanza, gliene siamo grati e andiamo a vedere se effettivamente lo sbaglio è nostro, oppure è da ricercarsi altrove, ma in ogni caso vediamo di risolvere il problema. "Lecito chiedere, educazione rispondere", mi ripeteva sempre mio padre, ed è una massima alla quale mi sono sempre attenuto. Non vedo perché qualcuno dovrebbe risentirsi se, almeno una o due volte, tu,@Lore , solleciti una sua risposta, a prescindere dal mezzo che usi: telefono (preferibile) o messaggio facebook. Credo che per essere degli stalker si debba ampiamente superare la soglia della mezza dozzina di chiamate e non mi pare che tu ci rientri. Personalmente, sia nella vita, sia nel lavoro, a me non piacere rimaner tra color che sono sospesi e mi impegno a chiarire in fretta le situazioni ambigue.
  14. Aporema Edizioni

    Cambio Community Manager 2019

    Intelligente, colto, acuto e soprattutto, a dispetto della giovane età, saggio e con i nervi saldi nei suoi interventi di moderazione. Un grazie dal profondo del cuore da parte di tutto lo staff della nostra casa editrice.
  15. Aporema Edizioni

    Aporema Edizioni

    Ringraziamo@Yaxara per il suo post, anche se ci tocca precisare che la collana in questione si chiama Elafros e non Fastbook (che è invece il nome del circuito di distribuzione di cui ci serviamo) . Cogliamo l'occasione per ringraziare anche il solerte @ElleryQ per aver inserito il link all'inizio della discussione.
×