Vai al contenuto

Aporema Edizioni

Editore
  • Numero contenuti

    412
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Giorni vinti

    4

Aporema Edizioni ha vinto il 29 ottobre 2018

Aporema Edizioni ha inserito il contenuto più apprezzato di quel giorno!

Reputazione Forum

833 Magnifico

Su Aporema Edizioni

  • Rank
    APOREMA EDIZIONI Società Cooperativa
  • Compleanno 03/10/2016

Contatti & Social

Informazioni Profilo

  • Genere
    Non lo dice
  • Provenienza
    Italia
  • Interessi
    Dalla parte di chi scrive, dalla parte di chi legge.

Visite recenti

3.977 visite nel profilo
  1. Aporema Edizioni

    L'editoria ai tempi del Coronavirus

    Noi siamo disponibilissimi. Scrivici in privato, oppure a info@aporema.com
  2. Aporema Edizioni

    L'editoria ai tempi del Coronavirus

    Concordiamo con @Riccardo Zanello . Gli editori a pagamento sopravviveranno alla crisi, perché i loro introiti non derivano dalla vendita di libri, ma da quello che spillano agli autori. A rimetterci saranno le case editrici No E.A.P. La promozione che abbiamo messo in atto sugli ebook funziona abbastanza bene, soprattutto per gli storici, ma stiamo parlando di briciole, che non bastano neanche a pagare un terzo della parcella del commercialista. Sì, perché, signori miei, la burocrazia italiana con i suoi costi fissi non l'ammazza neanche il Covid 19.
  3. Aporema Edizioni

    Trilogia?

    Quindi, @Marissa1204 , se abbiamo capito bene, i tre volumi non sarebbero autoconclusivi? In tal caso abbiamo solo due parole da dirti: lascia perdere. Nessun editore serio con un minimo di testa sulle spalle li pubblicherà mai. Se ti arriveranno, o ti sono già arrivate, proposte di pubblicazione, il nostro consiglio è quello di vagliare con molta, moltissima cura il contratto che ti viene proposto, perché la trilogia di un esordiente rappresenta un investimento e un rischio troppo elevato per qualsiasi casa editrice, specie se di piccole o medie dimensioni. Hai una minima idea di cosa costi editare un testo del genere? L'unica alternativa per te è l'autopubblicazione, dove tu ti assumi in prima persona ogni responsabilità.
  4. Aporema Edizioni

    L'editoria ai tempi del Coronavirus

    Riallacciandoci a quanto scritto nel precedente post, abbiamo lanciato una campagna sui principali social network. Eccola: Approfitteremo inoltre di questa reclusione forzata per creare dei mini video informativi sul funzionamento del mondo editoriale, che poi metteremo in rete. Vi aggiorneremo volta per volta.
  5. Aporema Edizioni

    Refuso in prima pagina. Cosa farà l'editore?

    Parole sante. Dieci refusi non valgono quanto una sola frase contorta, poco chiara, che bisogna rileggere due o tre volte per cercare di capirla e poi tanto non la si capisce lo stesso. Lo stesso dicasi per la punteggiatura: bastano le sei righe citate da @Agorà per stabilire se un autore è in grado di adoperarla correttamente. Certo, il refuso disturba e se lo si trova già nell'incipit, sorge il dubbio che chi scrive non sia abbastanza attento nella fase di rilettura; ma alla mancanza di concentrazione c'è rimedio, alla carenza di conoscenza degli elementi basilari della sintassi e dello stile no. O meglio... ci sarebbe, ma comporterebbe un enorme dispendio di tempo e di energie. Insomma, un refuso fa storcere il naso, ma un errore di consecutio temporum già alla seconda riga (credeteci, è capitato) fa dare di stomaco. Se poi l'autore spergiura che quel testo è passato dalle mani di un editor, difficile non cadere preda di istinti omicidi.
  6. Aporema Edizioni

    Aporema Edizioni

    Effetti corona virus sul nostro lavoro Questo periodo dell'anno per noi è da sempre dedicato all'editing e alla correzione dei libri che vengono pubblicati prima dell'estate: in pratica in quarantena ci eravamo già messi da soli, a prescindere dal virus. I corrieri per ora non si fermano e quindi le vendite on line possono continuare. A tal proposito abbiamo deciso di allargare a tutti i clienti una promozione che in partenza era riservata solo agli iscritti alla newsletter: comprando un libro, se ne riceve in regalo un secondo, e in più non si pagano le spese di spedizione. Riguardo agli ebook, da domani e fino al 3 aprile, sarà possibile acquistare quelli del nostro catalogo a soli 99 centesimi su tutti gli stores online: è il nostro modo per incentivare la lettura tra coloro che sono costretti a rimanere a casa. Sul tema abbiamo registrato questo breve video.
  7. Aporema Edizioni

    L'editoria ai tempi del Coronavirus

    Questo periodo dell'anno per noi è da sempre dedicato all'editing e alla correzione dei libri che vengono pubblicati prima dell'estate: in pratica in quarantena ci eravamo già messi da soli, a prescindere dal virus. Per quanto concerne le fiere, nel 2020 avevamo già stabilito di farne di meno e di puntare su altre forme di promozione. Per quelle a cui vorremmo comunque partecipare non abbiamo ancora versato alcun anticipo: sono stati gli stessi organizzatori a dirci di aspettare. Fino a oggi, dunque, ci sono stati annullati solo due o tre firma copie. Passando al discorso vendite, febbraio e marzo non sono mai stati mesi con introiti particolarmente elevati, specie da parte delle librerie. Per fortuna i corrieri, al momento, non si fermano e quindi le vendite on line possono continuare. A tal proposito abbiamo deciso di allargare a tutti i clienti una promozione che in partenza era riservata solo agli iscritti alla newsletter: comprando un libro, se ne riceve in regalo un secondo, e in più non si pagano le spese di spedizione. Riguardo agli ebook, da domani e fino al 3 aprile, sarà possibile acquistare quelli del nostro catalogo a soli 99 centesimi su tutti gli stores online: è il nostro modo per incentivare la lettura tra coloro che sono costretti a rimanere a casa. Sul tema abbiamo registrato questo breve video.
  8. Aporema Edizioni

    Incubo che impedisce di scrivere: La grammatica.

    Siamo completamente d'accordo con @Marcello. Tutti pensano che idee buone e originali siano facili da trasformare in un buon libro, ma non è così. Se non si è possesso di un minimo bagaglio tecnico grammaticale e sintattico, ancor prima che stilistico e narrativo, è meglio lasciar perdere o rivolgersi a un ghost writer. So che a molti non piace sentirsi ripetere questo concetto, ma è la pura verità: il 95% dei manoscritti non viene letto oltre le prime dieci righe, a causa delle evidenti macroscopiche carenze di linguaggio. Purtroppo la maggior parte dei corsi di scrittura creativa parte dal presupposto che tutti gli aspiranti scrittori siano in possesso del suddetto bagaglio grammaticale e sintattico, e si limita pertanto a sviscerare solo gli aspetti stilistici dello scrivere: un po' come se le scuole di ogni ordine e grado partissero non dalle primarie, ma dall'università o addirittura dai master. Invece, soprattutto in Italia, dove l'insegnamento delle regole basilari dell'italiano negli ultimi anni ha registrato un crollo verticale, ci sarebbe bisogno d'altro.
  9. Aporema Edizioni

    Aporema Edizioni

    La pazienza sembra non essere una virtù di @Rototom : alla sua email, datata sabato 29 febbraio, abbiamo risposto telefonicamente mercoledì 4 marzo. Considerato che lavoriamo a pieno regime perfino il sabato e la domenica, non ci pare un lasso di tempo lunghissimo. Per quanto riguarda poi le clausole previste nel contratto, ci teniamo a precisare che: 1) La durata di ventiquattro mesi prima della pubblicazione dalla firma del contratto non rispecchia la nostra abituale prassi - e questo l'abbiamo chiaramente spiegato all'autore - ma è dovuta unicamente alla nostra situazione attuale, con il piano editoriale per il 2020 già completo e molti editing ancora in corso; di solito i mesi sono dodici e non abbiamo mai superato questo limite: pubblicare il prima possibile è nel nostro interesse, prima ancora che in quello di chi scrive. 2) La tiratura iniziale non è indicata nella bozza di contratto (si chiama "bozza" proprio per questo), ma sarebbe stata comunque inserita prima della firma delle versione definitiva, in quanto è nostra abitudine discuterne sempre con l'autore, concordando con lui la sua partecipazione a eventi, fiere e presentazioni. Oggi, grazie alla stampa digitale e soprattutto all'elevata professionalità della nostra tipografia, i nostri magazzini, così come quelli dei nostri distributori, non restano mai sforniti, anche di un solo titolo. Cogliamo l'occasione per precisare di essere molto fieri della nostra politica in tema di tirature, che ha fatto sì che, da quando abbiamo aperto la nostra casa editrice, ormai più di tre anni fa, siamo riusciti a vendere ben il 92% dei libri stampati, mentre il restante 8% è equamente diviso tra i nostri magazzini e il conto vendita aperto con librerie e distributori. Se qualcuno però ha ancora nostalgia dei volumi mandati al macero, farebbe meglio a bussare altrove.
  10. Aporema Edizioni

    Aporema Edizioni

    Grazie mille, @Sira
  11. Aporema Edizioni

    Aporema Edizioni

    Non eravamo presenti con un nostro stand. I nostri libri e i nostri autori erano promossi dall'agenzia che cura i nostri diritti per l'estero. Grazie, @Miss Ribston . Nei prossimi giorni disturberemo te e gli altri staffer, che ringraziamo in anticipo, anche per aggiornare le copertine dei libri pubblicizzati qui nel forum, dato che pure per quelli è cambiato l'URL di riferimento. Nel frattempo invitiamo gli utenti a visitare il sito completamente rinnovato. Iscrivendosi alla newsletter, inoltre, c'è anche la possibilità di ricevere un libro in omaggio, con l'acquisto di un altro titolo: "prendi uno, leggi due."
  12. Aporema Edizioni

    Aporema Edizioni

    Abbiamo smesso da tempo di fornire le motivazioni dei nostri rifiuti a ogni singolo autore che ci invia il suo materiale. Se però volete conoscere quali sono le principali ragioni per le quali decidiamo se un manoscritto è pubblicabile oppure no, potete partecipare a un laboratorio di scrittura creativa, che si terrà il prossimo mese di febbraio ad Appiano Gentile (Co), all'interno di un Hotel, in grado di ospitare a costi contenuti anche le persone che vengono da lontano. Per ulteriori informazioni, vi consigliamo di consultare l'evento appositamente creato sulla nostra pagina facebook, oppure di inviarci un messaggio privato anche qui, sul WD.
  13. Aporema Edizioni

    Le mirabili scuse dei librai per non ordinare dalle piccole case editrici

    Non so da chi si rifornisca la libraia in questione, ma se utilizza Fastbook, l'affermazione è falsa. Il libro è ordinabile, eccome, anche quando non è presente nei loro magazzini. Anzi, al contrario: più richieste arrivano dalle librerie, più Fastbook si attiverà per farsene spedire un maggior numero di copie dal distributore collegato alla casa editrice. L'unico caso in cui non è possibile ordinare il libro, è quando questo risulta "fuori commercio". A noi è capitato per alcuni giorni (tra la fine dello scorso anno e l'inizio di questo), quando abbiamo cambiato distributore. Paradossalmente i nostri volumi, pur risultando nei computer dei librai come "giacenti" nei magazzini di Fastbook, non erano ordinabili, in quanto tale società non avrebbe saputo a chi fatturarli; ma si è trattato, com'è evidente, di un caso limite, risoltosi nel giro di una settimana. In tutte le altre situazioni la "non ordinabilità" di un libro è quasi sempre da considerarsi una gigantesca frottola.
  14. Aporema Edizioni

    Pubblicare Stralci dal Writer's Dream

    ... anche quando riportiamo un loro errore? Speriamo non siano troppo permalosi Be', in ogni caso, seguiremo i vostri consigli, @ElleryQ e@Avv.Lenti , e vi ringraziamo per i vostri preziosi interventi.
  15. Aporema Edizioni

    Pubblicare Stralci dal Writer's Dream

    La questione è semplice. Al termine del laboratorio che abbiamo organizzato per il mese prossimo, doneremo ai partecipanti una breve dispensa, che sintetizza i contenuti del corso e propone anche qualche esercizio di scrittura creativa. Oltre a questo avremmo intenzione di citare alcuni brevi stralci tratti da opere famose, dai nostri romanzi e, perché no, anche da qualche racconto pubblicato qui nel forum... Possiamo farlo? La domanda, da un punto di vista tecnico legale è rivolta agli staffer e in particolare a @ElleryQ, vero esperto in materia. Precisiamo subito che non si tratta certo d'interi racconti, ma di poche righe (massimo cinque), allo scopo di sottolineare un particolare pregio stilistico o anche, inutile girarci intorno, qualche errore più o meno grave. Ci piacerebbe inoltre citare anche qualcuno dei commenti più azzeccati, relativi al brano in questione... è possibile? La dispensa, come dicevamo, verrà distribuita gratuitamente, ma non è escluso che in futuro se ne possa trarre anche un libro più completo, da mettere in commercio. In attesa del parere tecnico legale di @ElleryQ, attendiamo anche le vostre osservazioni in merito.
×