Vai al contenuto

Govin

Scrittore
  • Numero contenuti

    7
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

1 Neutrale

Su Govin

  • Rank
    Sognatore

Visite recenti

161 visite nel profilo
  1. Grazie @ivalibri. In effetti mi sembrava strano non figurare tra gli esordienti. Invierò lo stesso una mail, ma nel caso siano oberati parteciperò sulla base del consiglio di @SirMortazza . Grazie!
  2. Buondì, mi domandavo se tutti coloro che hanno pubblicato con una piccola casa editrice - nel mio caso neppure un romanzo ma un testo di viaggio - siano esclusi dal Premio in quanto per esordienti. Avreste mica una risposta? Grazie!
  3. @Niko esatto, non è andato nè in stampa nè pubblicizzato. Sì, anche a me la richiesta pare ragionevole, perchè come dici te l'editor ha svolto un lavoro, per cui alla fine, non uscendo il testo, ci sta che qualcuno debba pagarlo. Alla fine, essendo mia la scelta di rescindere, mi tocca pagarlo; stucchevole, però pare giusto. La cifra, parliamo di 300 euro, per un testo sulle 190.000 battute sembra ugualmente ragionevole o posso tirarlo un po' giù? Grazie Niko
  4. Salve a tutti, scrivo per sapere se qualcuno mi può dare un consiglio. Ho firmato un contratto con una CE ma, dopo circa un mese e mezzo, ho richiesto l'annullamento/rescissione dello stesso. Durante questo intervallo di tempo, in circa 3 settimane l'editor aveva completato l'editing del testo. Non ho avuto alcuna divergenza con la CE, semplicemente mi sono accorto troppo tardi come non era l'editore più adatto al libro. L'editore mi ha informato come non voglia obbligare alcun autore a pubblicare con loro se non c'è convinzione, quindi si è detto disponibile a rescindere il contratto. Ad una condizione: il pagamento del lavoro dell'Editor. Parliamo di circa 300 euro (per un testo di 190.000 battute) Ora, a me pare anche una richiesta ragionevole (il fatto del pagamento; sulla cifra non so) visto che sono stato io a firmare un contratto per poi cambiare idea. E, anche se avrei fatto a meno dell'editing del testo, è altresì vero che è un lavoro che è stato eseguito. Vorrei dunque domandarvi un paio di cose: vi sembra la richiesta della CE ragionevole? é questa una pratica comune? Inoltre, dovessi accettare la loro richiesta, è così semplice per loro annullare il contratto? E dovrei quindi essere tranquillo del fatto che il mio testo è così svincolato da qualsiasi legame contrattuale (lo domando perchè, dovessi in futuro firmare con un'altra CE, non vorrei avere strane sorprese)? Grazie a chiunque mi possa aiutare!
  5. Govin

    Fratelli Frilli

    Scusa Dale, in quale resoconto dell'Istat trovi la classificazione delle CE come da te suggerito?
  6. Govin

    BuenosDias

    @Niko Perfetto, grazie!!
  7. Govin

    BuenosDias

    Ciao a tutti, mi chiamo Sandro e vengo da Torino, anche se vivo all'estero da qualche anno. Eh già, scrivo pure io. Non so bene cosa, ma accade. Rivolgo già un primo questito al quale spero possa rispondere qualcuno dello staff. Ho letto il regolamento, ma non sono sicuro su dove dovrei inserire un quesito sulle CE che gli altri utenti consiglierebbero per proporre letteratura di viaggio. Mi potete indicare il luogo adatto? Grazie!
×