Vai al contenuto

Adamsberg

Scrittore
  • Numero contenuti

    32
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

19 Piacevole

Su Adamsberg

  • Rank
    Sognatore

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. Adamsberg

    Psocoidea

    Anche la mia esperienza con Psocoidea è stata più che positiva. Hanno preso in carico il mio romanzo per una valutazione gratuita. Dopo un mese e una settimana ho chiesto espressamente la possibilità di riconoscere un contributo economico per accorciare i tempi di consegna (mi sembrava il minimo, dal momento che sarebbe il colmo pretendere celerità per un servizio gratuito!). Mi è stato risposto che entro una scadenza massima di dieci giorni avrei ricevuto la scheda, senza bisogno di alcun contributo economico. Toccato e quasi imbarazzato da tanta rettitudine, ho ringraziato e nel giro di una settimana ho ricevuto la scheda, consistente in una mail della lunghezza di una pagina e fitta di preziose annotazioni sul romanzo. Nessuna sinossi, poche righe di grande apprezzamento e molte righe di critiche dirette, puntuali, senza peli sulla lingua, in larga parte oggettive e condivisibili, per di più in un linguaggio forbito e tecnico. Competenza e onestà a costo zero (persino per chi è disposto a pagare)!
  2. Adamsberg

    il Quadrotto

    Relaziono anch'io un'esperienza molto positiva con questa realtà. E ci spendo volentieri qualche parola in più della media, perché secondo me se lo merita. Premetto che, essendo Il Quadrotto legato a una libreria che si autodefinisce "la prima libreria di Roma interamente dedicata alle famiglie", mi ci sono avvicinato con molti pregiudizi: forse perché il mio romanzo è tutto fuorché un libro "per famiglie". Alla fine ho deciso comunque di rivolgermi al Quadrotto per ricevere la famigerata lettura gratuita in 15 giorni con chiacchierata finale. Tuttavia, prima ancora della scadenza, ho scoperto la possibilità di ricevere - in un mese (invece di 15 giorni) e per soli 50 Euro a prescindere dalla mole (sensibile) del mio romanzo - una scheda di valutazione nero su bianco, in diverse pagine. Ho optato per questa soluzione e sono più che soddisfatto della scelta. La scheda consta di ben 8 pagine. Le prime 5 potrebbero apparire una sinossi, ma lo sono soltanto in parte, in quanto infarcite di considerazioni da cui trapela già una prima interpretazione del romanzo, che ho trovato acuta e positiva: si capisce chiaramente che il romanzo è stato letto con attenzione, da un lettore in grado di coglierne i punti di forza e i molteplici riferimenti (alcuni dei quali non così immediati, ma un pochino eruditi e di nicchia), nonché di raffrontare il lavoro con diversi filoni appartenenti al genere. Inizialmente ho avuto paura che la scheda si soffermasse solo sugli aspetti più positivi, ma per fortuna le ultime 3 pagine mi hanno rassicurato, mettendo maggiormente a fuoco gli elementi di perfettibilità del romanzo. Personalmente ritengo tutte le critiche mosse giuste e utili al miglioramento del testo e del suo impianto narrativo. Infine, come se non bastasse, il lettore si è reso disponibile a una chiacchierata telefonica ulteriormente esplicativa su alcuni punti della scheda (chiacchierata di cui naturalmente ho approfittato con grande piacere, traendone altri spunti preziosi). In conclusione: il servizio, a mio avviso, ha un valore ben più alto dei 50 Euro richiesti. Lo consiglio spassionatamente a tutti coloro che vogliano sottoporre il proprio romanzo a un primo parere esterno (non spietato, ma comunque critico e utile). Anzi, inviterei chi ancora non lo ha fatto a usufruire di questo servizio "al posto" della lettura gratuita con valutazione "a voce". E' difficile, lo so, resistere alla tentazione della gratuità, ma per 50 Euro offrireste almeno un riconoscimento simbolico al lavoro (di molte ore di lettura ed elaborazione) svolto da un lettore valido e ricevereste un prodotto che altri si fanno pagare anche 10 volte tanto e senza chiacchierata finale... P.S. E no, fortunatamente la scheda di valutazione non sembra affatto un scheda "per famiglie"
  3. Adamsberg

    The Italian Literary Agency

    Grazie @19Claudio per la preziosissima testimonianza! Concordo con le tue considerazioni sul servizio di cui ti sei avvalso. Una curiosità: nella scheda è presente anche una sinossi? Se sì, quanta parte dei 5 fogli occupa?
  4. Adamsberg

    [Editor] Jacopo Viganò

    @JaV Auguri sinceri! Ho scritto lunedì alla mail indicata per ricevere dettagli... Sono in attesa. A presto!
  5. Adamsberg

    Agenzie valide per valutazione manoscritti

    "Costo: 100 euro per inediti sino a 150.000 battute, superata tale soglia aggiunta di 20 euro ogni 50.000 caratteri (esempi: 250.000 battute, 140 euro; 400.000 battute, 200 euro). IVA inclusa, con rilascio fattura". Se non vado errato dovresti pagare di meno (se per pagina intendi tra le 1800 e le 2000 battute). Mi ritrovo perfettamente d'accordo con gli interventi di Sarah Argosy su questo forum. Ma di Turi aveva citato le interviste agli editor, non il lavoro di editing. Poi magari Turi è bravissimo anche come editor. Sicuramente sembra un ragazzo in gamba anche a me. Lo farò, grazie ancora! La piccola editoria di qualità affascina molto anche me. Molto di più delle grandi CE (nonostante esse siano il miglior traguardo da un punto di vista meramente commerciale). Mi sembra proprio Sarah Argosy avesse operato una disamina molto interessante in merito. Non lo trovo... Non lo sapevo. Non è precisato il prezzo sul loro sito. Tu hai richiesto una scheda di lettura oltre alla consulenza gratuita? Effettivamente 50 Euro è davvero un ottimo prezzo...
  6. Adamsberg

    Agenzie valide per valutazione manoscritti

    @Boyle22 Grazie mille! In effetti sono molto incuriosito da lui (me lo avevi già consigliato in un'altra discussione e avevo curiosato sul suo blog). Tuttavia non sono riuscito a trovare, sul forum, alcuna esperienza che lo coinvolga. Tu sai come lavora? Conosci qualcuno che gli ha sottoposto il proprio lavoro e che è rimasto soddisfatto dal suo modo di valutarlo? In effetti sì. Approfondirò con piacere. Tutto nasce non dal desiderio di spendere poco, ma da una mia "perversione". Mi piacerebbe confrontare il modus operandi di diverse agenzie per poter mettere meglio e subito a fuoco quelle più affidabili (senza perdere anni e anni alla ricerca dell'agenzia ideale). Dunque vorrei avere più schede valutative per capire se ci sono analogie, se al contrario ognuna dà una valutazione differente (e dunque siamo nelle mani dell'alea e della soggettività), se sono tutte valide oppure alcune sono superficiali e altre spiccano rispetto alla media. Insomma sarebbe sì un test (multiplo) per il mio romanzo, ma anche un test per le agenzie. E' un progetto folle, lo so. E non so se andrò fino in fondo (anche se la tentazione è forte, per evitare un calvario pluriennale di tentativi alla cieca, che non ho nemmeno il tempo di affrontare). Ma se lo farò, ovviamente, potrò permettermelo solo per agenzie non troppo esose e facendo una spietata selezione tra quelle più accreditate da riscontri positivi. Altrimenti sarebbe un salasso superiore a quello di un prestigioso editing... (Naturalmente, in caso, condividerei l'esito del mio test dissennato qui: penso obiettivamente possa risultare di grande utilità, proprio perché operato su un medesimo testo). Comunque ho scritto "circa" 200 Euro: degli slittamenti vanno bene...
  7. Adamsberg

    Agenzie valide per valutazione manoscritti

    Pardon. La prossima volta farò più attenzione (avevo cercato, ma non avevo trovato una discussione col limite economico che ho indicato: errore mio. Per questo ho pensato potesse essere utile per tutti una discussione dedicata. La prossima volta magari ti consulto preventivamente). Grazie dello spostamento.
  8. Adamsberg

    Agenzie valide per valutazione manoscritti

    Salve a tutti. A parte Quadrotto e Psocoidea (che già conosco e mi sembrano - anche se non per esperienza diretta - realtà interessanti e lodevoli), sono alla ricerca di Agenzie Letterarie che per un romanzo di circa 500 cartelle offrano un servizio (valido, accurato, serio e affidabile!) di lettura e scheda di valutazione entro circa i 200 Euro, non impegnativo e in tempi ragionevoli. Esistono, secondo la vostra esperienza? Se sì, quali mi consigliate? Grazie in anticipo
  9. Adamsberg

    The Italian Literary Agency

    Ciao Provence, sicuramente tracci un quadro che fa riflettere... Ma all'interno di questo forum chi è riuscito a farsi pubblicare come ci è riuscito? Da quale agenzia è stato preso in carico e come è riuscito a farsi prendere in carico? Legami preesistenti col mondo dell'editoria? Conoscenze? Amici di amici?Corsi? Sarebbe interessante tracciare delle statistiche interne...
  10. Adamsberg

    The Italian Literary Agency

    Ciao alex_gir. Se le agenzie trovano nuovi autori validi, ci guadagnano. Posso capire l'esigenza di limitare gli invii, ma perché non dovrebbero avere bisogno di nuovi autori? E poi di nuovi autori ne sbocciano continuamente nelle librerie. Se non dalle agenzie letterarie, da dove vengono?
  11. Adamsberg

    The Italian Literary Agency

    Scusate se la faccio un po' lunga, ma vorrei esprimere una considerazione. La certezza di essere rappresentati o pubblicati spero bene non sia mai garantita: un'agenzia o una casa editrice che elargiscano certezze in cambio di soldi - in questo settore - sarebbero da scartare immediatamente. Altrimenti ci ritroveremmo in librerie stipate di autori non validi, ma semplicemente ricchi. Quello che bisogna appurare - secondo me - è la proporzione tra ciò che si chiede e ciò che si offre. E per poterlo appurare, l'unica chance è l'esperienza diretta. Faccio due ipotesi. Se uno di noi avesse scritto un romanzo di 400 cartelle e decidesse di investire 840 Euro (poco più di 2 euro a cartella) nella lettura e valutazione da parte della più importante agenzia italiana, sarebbe un cattivo investimento se: 1) questa agenzia fosse soltanto interessata ai soldi dell'autore; 2) una volta consegnata la valutazione abbandonasse l'autore al suo destino senza avere alcun interesse a leggere una nuova stesura che superi le problematiche evidenziate; 3) in caso di valutazione molto positiva, comunque abbandonasse l'autore al suo destino senza prenderlo nemmeno un po' sotto la propria ala. Al contrario sarebbe un ottimo investimento se: 1) questa agenzia fosse interessata (non certo per beneficenza) a scoprire e rappresentare nuovi autori validi; 2) una volta consegnata la valutazione fosse disponibile (e interessata) a leggere una nuova stesura che superi le problematiche evidenziate; 3) in caso di valutazione molto positiva, prendesse in carico l'autore e gli trovasse un grosso editore (commisurato all'importanza dell'agenzia). Nel primo caso sarebbe una cattiva agenzia, nel secondo una buona agenzia. Purtroppo può raccontarcelo solo chi ha avuto esperienza diretta. Ma nel frattempo forse almeno il beneficio del dubbio andrebbe accordato alla più importante agenzia italiana, non trovate? Anche perché il musicista fa tanti sacrifici per acquistare il proprio strumento, il fotografo fa tanti sacrifici per acquistare il proprio costoso obiettivo... Noi scrittori in cosa vogliamo investire i nostri sacrifici? Certo, se la più importante agenzia italiana è una bufala, sono pienamente d'accordo anch'io sia meglio investire i nostri sacrifici in un editing con tutti i crismi, che - anche se non ti dà alcuna garanzia di pubblicazione - almeno è una grande occasione per migliorare il proprio lavoro, comprendere come fare meglio, crescere e bussare alla porta di agenzie e case editrici con tutt'altra consapevolezza...
  12. Adamsberg

    The Italian Literary Agency

    Una curiosità: perché il dibattito sulla più importante agenzia letteraria nazionale ha così pochi post? Possibile che - dopo l'allettante fusione Bernabò, Vigevani e Ali - nessuno da queste parti abbia mai usufruito dei loro servizi o aspirato, anche attraverso di essi, a una rappresentanza o anche semplicemente ricevuto qualche notizia in più sulla loro disponibilità a rappresentare esordienti validi? Forse la fusione è troppo recente (poco più di un anno) per poter raccogliere esperienze...
  13. Adamsberg

    [Editor] Franco Forte

    Sono molto tentato anch'io dall'editing di Franco Forte... anche perché finora non sono riuscito a capire - pur consultando diverse pagine di questo forum - quali possano essere le alternative a lui, per chi aspira a un editing (a pagamento) molto accurato e capillare da parte di un professionista autorevole, tentacolare e in contatto con diverse, importanti realtà editoriali... qualcuno ha da suggerire alternative di pari livello?
  14. Adamsberg

    Investire in un'Agenzia Letteraria seria

    @sefora Grazie! Spulcerò...
  15. Adamsberg

    Investire in un'Agenzia Letteraria seria

    @bloody Grazie mille! Immaginavo... Ma ho l'impressione che questo valga un po' per tutte le agenzie. Ne approfitto subito - se posso - per chiederti com'è strutturata e quanto hai trovato valida/utile/accurata la scheda di valutazione che hai ricevuto...
×