Vai al contenuto

Mino

Scrittore
  • Numero contenuti

    219
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

33 Piacevole

4 Seguaci

Su Mino

  • Rank
    Sognatore
  • Compleanno 08/08/1954

Informazioni Profilo

  • Genere
    Uomo
  • Provenienza
    Europa del Sud

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. Mino

    LFA Publisher

    L'intervento di Sparo50 aggiunge un altro tassello a ciò che sembra essere una reiterata e consolidata abitudine da parte di questa CE: non rispettare, spesso, le clausole contrattuali riferite alla rendicontazione e pagamento dei diritti d'autore. Sarebbe interessante leggere le motivazioni addotte dall'editore, lasciando perdere per una volta il free, le cover e la carta avoriata.
  2. Mino

    LFA Publisher

    Ognuno è libero di lavorare come meglio crede, anche fare le cose al contrario. Prima si fanno giri di bozze tra l'autore e chi? Poi entra in gioco l'editor, sembra essere solo lei, per un editing di controllo, operazione normalmente effettuata per prima, di grande importanza e di non breve durata. E se quello che si ritrova per le mani non va bene, c'è da intervenire magari anche pesantemente, che succede? Si ricomincia tutto daccapo? E una sola editor è in grado di assicurare un lavoro di qualità a una casa editrice che sforna dai 6 ai 10 titoli al mese? Voi invece i vostri autori non li avete mai lasciati soli? Quindi, non mandare i report e non pagare i diritti d'autore a chi ha sottoscritto i vecchi contratti bisogna interpretarla come una vostra doverosa ritorsione?
  3. Mino

    LFA Publisher

    Questo fa supporre che abbiano un numeroso staff, se fossi in te cercherei di chiedere delucidazioni. Per esempio, chi sarebbe l'editor che pensano di assegnarti e quali competenze ha? Da questa discussione traspare come ci tengano tantissimo al contenitore, ma c'è altrettanta attenzione al contenuto?
  4. Mino

    LFA Publisher

    Sul fatto della cura maniacale ho già indicato una foto postata dall'Editore che dimostra l'esatto contrario. Sul fatto che non prendano un centesimo dagli autori è sicuro. Sul fatto che non paghino un centesimo a tantissimi autori è sicuro anche questo.
  5. Mino

    LFA Publisher

    "Sono felice che abbiate messo il link diretto dell'editore cosicché si vede la fattura dei libri LFA e quella di più ben note CE." Anche di fronte alla documentata evidenza di come il "loro" contenuto sia poco curato, c'è chi non demorde nel magnificare il contenitore.
  6. Mino

    LFA Publisher

    Il mio intervento “menzognero, fuorviante e gratuito” ha scatenato un’arrogante levata di scudi da parte di chi concorda come sia, tra le altre buone cose, trasparente la comunicazione sul web della loro amata CE. “Vadano sulla pagina social della CE e vedano cosa fanno per gli autori.” L’assist l’hanno fornito i fedelissimi, e allora andiamo a leggere che cosa scrive su Facebook l’editore in persona. Meglio di così! Un post dell’altro ieri s’intitola: Giusto una riflessione. Leggetelo, un esempio di professionalità e rispetto del lavoro degli altri. https://www.facebook.com/LelloLucignanoEditore Per confortare quanto scritto da @ElleryQ in merito all'editing, l'ultima foto di quel post mostra un piccolo estratto del loro umile Volume. In due stralci di pagina ci sono una d eufonica e un bel po' di virgole messe a caso.
  7. Mino

    LFA Publisher

    Stando al contratto avrei dovuto ricevere tre rendiconto vendite e due pagamenti diritti d'autore. A oggi non ho visto assolutamente nulla, come del resto nessuna promozione nè presenza fisica del libro nelle librerie che loro definiscono "partner". Pensateci qualche minuto prima di cedere a questi stampatori tutto il tempo, la passione, la fatica che vi sono costati scrivere un romanzo.
  8. Mino

    Gruppo Edizioni Alter Ego

    Credo anch'io che sia eloquente, però: "Quando invece l’Editore non trova l’Opera interessante, o non in sintonia con la linea editoriale della Casa Editrice, ne viene comunque data comunicazione all’Autore." proviamo a spendere anche due parole sul concetto di coerente?
  9. Mino

    Gruppo Edizioni Alter Ego

    I mesi di assoluto silenzio dall'invio sono diventati sette. Per questo Editore la comunicatività non deve essere di certo una priorità.
  10. Mino

    Gruppo Edizioni Alter Ego

    Oltre sei mesi dall'invio e ancora totale silenzio.
  11. Mino

    Gruppo Edizioni Alter Ego

    @drake Magari @Antonio Sofia potrebbe metterci una buona parola per capire che cosa sta succedendo.
  12. Mino

    Gruppo Edizioni Alter Ego

    Purtroppo il silenzio di @Gruppo Ed. Alter Ego continua sia qui sia per gli invii in valutazione.
  13. Mino

    Gruppo Edizioni Alter Ego

    L'ultimo intervento dell'Editore è datato 1 agosto. Il mio invio risale al 12 giugno, a oggi nessuna risposta pervenuta.
  14. Mino

    Gainsworth Publishing

    Ma fino a ora dove eravate nascosti? L’equazione serietà + free = No Eap non è così scontata, parecchie non sanno nemmeno dove stia di casa l’equità tra le parti. Qui dentro, se non erro, solo due CE non si sono fatte problemi a dichiarare di perseguire tale filosofia: voi ed Edizioni 6 pollici. Io, ad esempio, sono un’attrazione irresistibile per certe CE che in questo forum sono catalogate free. Ho ricevuto proposte contrattuali (dimostrabili in ogni sede) dove, in un paio di casi, i diritti d’autore partivano solo dopo aver venduto 300 o 500 copie. In un altro caso, mi offrivano una percentuale risibile solo a partire dalla 1501sima copia venduta (e questa CE la trovate in ogni libreria!). Il tutto generosamente condito da durate contrattuali e vincoli d’opzione ventennali. Altre CE si sono limitate a chiedermi piccoli contributi per i costi di produzione o ai fini pubblicitari. Ma nessuna, ripeto nessuna, dopo aver stilato contratti fiume nei quali l’Autore deve… l’Autore s’impegna… ha inserito una clausola che preveda pesanti penali nel caso sia l’editore a non saper fare il proprio mestiere. Queste CE, cosiddette free, credo siano il sogno per chi cerca a tutti costi di mettere il proprio nome sopra una copertina: contenti loro… Con queste premesse di serietà, non posso fare altro che augurarvi le fortune editoriali che meritate.
  15. Mino

    Gainsworth Publishing

    Spettabile Casa Editrice, dopo aver deciso di pubblicare un’opera, il contratto standard che proponete all’autore segue per niente, parzialmente, in buona parte o in toto la filosofia di equità tra le parti come indicato nell’allegato link? Ai fini della trasparenza, potete rendere noto le eventuali e fondamentali differenze? Grazie e buon lavoro. http://scrittorincausa.blogspot.it/2011/11/il-contratto-lavori-in-corso.html
×