Vai al contenuto

Paulinho Carioca

Utente
  • Numero contenuti

    40
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

16 Piacevole

Su Paulinho Carioca

  • Rank
    Sognatore

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. Paulinho Carioca

    EAP a scaffale (grandi catene)

    Ce free? Mi incuriosisce sapere quale. @Mauro Barbarito
  2. Paulinho Carioca

    Gli aspiranti scrittori hanno rotto...

    Rimango della mia idea: incapacità imprenditoriale. Pubblicano troppi libri, e non si concentrano abbastanza su ogni scritto uscito. Quindi è un dato di fatto che il loro guadagno derivano dalla quantità di libri stampati, quindi da quel poco che vendono, cioè: amici, parenti e pochi sconosciuti. C'è una linea sottile che separa il self dalle piccole case editrici, salvo rare eccezioni.
  3. Paulinho Carioca

    Gli aspiranti scrittori hanno rotto...

    È esattamente quello che succede. Pubblicano libri a non finire e abbandonano gli autori. Da qui il quesito della differenza tra self-piccola casa editrice. Se pubblicassero meno libri, concentrandosi di più sui pochi autori per tutta la durata di vita del libro, sarebbe una mossa intelligente. Chiamiamola incapacità imprenditoriale, puntare solamente alle copie di amici, parenti e pochi sconosciuti.
  4. Paulinho Carioca

    Gli aspiranti scrittori hanno rotto...

    Sono pienamente d'accordo con te. Parlando di vendite e altro, puoi ottenere gli stessi risultati da solo. L'unica differenza è il "prestigio ". A mio parere, se dobbiamo fare tutto da soli, donando il nostro lavoro ad altri, meglio farlo al 100% da soli. Infatti le prossime pubblicazioni, penso lo farò così.
  5. Paulinho Carioca

    Lorem Ipsum

    Qualcuno sa quando aprono la finestra del genere young-adult? E quali sono i campi da compilare in modo che io sia preparato. Grazie! @JaV
  6. Paulinho Carioca

    Quando è il caso di smettere?

    Uno dei punti negativi l'ho messo io. Non per l'argomento in sé, che potrebbe essere molto interessante, bensì per i toni. Quando si apre una discussione, lo si fa per acquisire la visione di altri sull'argomento, e quindi arricchire la nostra mettendoci in discussione. Leggendo le risposte alcune volte arroganti, mi rendo conto che chi ha creato la discussione, non voglia discutere, bensì affermare una sua idea. Il tutto sarebbe più chiaro se dal titolo si togliesse il punto interrogativo e si mettesse quello esclamativo. mmmhhh...mi pare di averci preso per davvero, mi hanno dato due punti negativi a questa risposta "@JPK Dike e hai previsto a quale flop ti dovrai fermare? Ovviamente ti auguro ogni bene e gran successo ma la statistica..." Quindi direi che il problema c'é anche dalla parte di chi pensa di essere un grande artista.
  7. Paulinho Carioca

    E' davvero utile l'invio spontaneo?

    @Mirtillasmile Ne ho partecipato ad alcuni, proprio per il fatto che penso si debba provare un po' tutto. Tra cui Calvino e la Giara. Con il senno di poi, avrei usato quei soldini per promuovermi in qualche modo. Poi, è un mio conflitto culturale, avere questa diffidenza verso i concorsi in generale. Per quel che riguarda le ce, sono poche quelle che possono far trovare ai propri autori le copie in mostra nelle librerie, e quasi mai esordienti. Però, puoi comunque trovare delle piccole ce che rendono ordinabili sia in libreria che online i tuoi libri. Perdonami se mi ripeto, però il problema sta sempre lì per un esordiente, bisogna farsi conoscere per avere "successo" in questo campo come in qualunque altro. Purtroppo non basta scrivere qualcosa di buono o ottimo.
  8. Paulinho Carioca

    E' davvero utile l'invio spontaneo?

    @Mirtillasmile Non penso sia tanto negativa la situazione se si parla di piccole ce, anzi, pubblicare con loro non è poi tanto difficile. Per quel che riguarda il "marketing", purtroppo se non sei bravo a costruirti una cerchia di lettori e spanderla sempre di più, il libro finirà nel limbo dei parenti-amici. Pertanto che tu pubblichi con una ce o ti auto-pubblichi, non ha importanza se non ti promuovi come si deve. L'amara verità contro cui combattiamo. I concorsi invece, parlo per qualche esperienza personale che, probabilmente è diversa dalla tua. Tra l'altro sono diffidente per natura.
  9. Paulinho Carioca

    E' davvero utile l'invio spontaneo?

    Dal mio punto di vista, un esordiente si deve dare da fare in qualsiasi sia la scelta percorribile per il proprio scritto. Per intenderci, venderei pure porta a porta! Bisognerebbe provarle tutte, che sia pubblicare con una piccola ce, l'auto-pubblicazione, l'agente. I premi non li amo molto, vincere è come trovare un ago in un pagliaio. Comunque nessuno ti può garantire le vendite, quello che hai scritto può essere buono o ottimo, ma se le persone non sanno della sua esistenza difficilmente si venderà.
  10. Paulinho Carioca

    E' davvero utile l'invio spontaneo?

    Se ti riferisci alle big, credo sia totalmente inutile. Se parli delle piccole ce sì.
  11. Paulinho Carioca

    Editori che rifiutano manoscritti pubblicati in self

    Grazie, infatti la seconda è la più difficile. Ci vuole tempo, e un badget. Scusate sia andato fuori dal tema. @francescowilgrandis
  12. Paulinho Carioca

    Editori che rifiutano manoscritti pubblicati in self

    @Niko Pienamente d'accordo con il tuo pensiero, bisogna vendere anche porta a porta se necessario. La differenza, mio parere, che se vendi 300 libri con una ce non guadagni nulla, con il self il guadagno è tuo. @FrancescoWilGrandis Complimenti per i numeri su facebook, ho aperto una pagina da due mesi ed ho raccolto 200 contatti. Se hai suggerimenti, sono graditi!
  13. Paulinho Carioca

    Editori che rifiutano manoscritti pubblicati in self

    @bicca56 Viviamo gli stessi dubbi. Sto per pubblicare con una piccola ce, e inizio a domandarmi cosa farne degli altri scritti che ho nel cassetto. In base alla mia esperienza, per ora, non esistono piccole ce che possono ripagarti del lavoro svolto. Perché il nostro, è un lavoro, dal momento che, il prodotto viene messo in vendita. Almeno che uno non lo faccia per la gloria, penso che, bisognerebbe provare tutte le strade possibili. La mia, porterà a provare il self; almeno per uno dei libri. Perdonami, ma sono impedito a scrivere con il cel e le sue correzioni.
  14. Paulinho Carioca

    Live o social?

    @Lemmy Caution È esattamente quello che succede con quello che pubblico. Al di là del genere, credo che per farsi notare su Facebook, bisogna puntare sui link o video di brevi durate. Anche se, bisogna stare attenti a sopravvalutare le visualizzazioni dei video che, hanno l'autoplay e il conteggio dopo pochi secondi di visualizzazione.
  15. Paulinho Carioca

    Live o social?

    Come te, mi sto @Lemmy Caution facendo strada su social. Ho riscontrato pure io che le frasi, brevi, in forma di link, siano molto più efficaci dei racconti. Ho fatto un video di un racconto che probabilmente pochi si son fermati a leggerlo pur possedendo quasi 1.000 visualizzazioni...
×