Vai al contenuto

Komorebi

Sostenitore
  • Numero contenuti

    1.421
  • Iscritto

  • Ultima visita

Tutti i contenuti di Komorebi

  1. Komorebi

    [LP 1] Macerie

    @Joyopi semplice e piacevole, senza infamia e senza (troppa) lode. Ho apprezzato molto la musicalità, il gioco e il rincorrersi delle assonanze e rime. Il finale è un po' troppo sdolcinato (rischia di scadere nel banale), ma tolti quei due ultimi versi, le immagini evocate sono molto belle.
  2. Komorebi

    [LP 1] Come sassi lanciati

    @Shikana bello il parallelo tra la città e il corpo umano, le ferite come ferite della carne. Avrei reso il tutto ancora più allusivo (più metafore, meno similitudini), ma il risultato è comunque assai piacevole.
  3. A partire da questi due versi si perde (per poco) la musicalità, poi riprendi sul finale. Trasformazione in versi ben riuscita di un vecchio film. Non male la resa, per quanto poteva essere migliore l'uso del romanaccio. Nel complesso è un bel risultato, che di sicuro merita i complimenti: in poco tempo creare una poesia così di certo vale gran merito.
  4. Komorebi

    [LP 1] Solo aurore boreali

    @Talia poesia che vuole restare ancorata alla scienza, e ci riesce, ma troppo. Una più curata divisione in versi per far risaltare la musicalità migliorerebbe la resa finale.
  5. Komorebi

    [LP 1] Traiettorie Ininterrotte

    @Arianna Sofia Ferrari una poesia-divertissement, che nasconde più cura di quanto un divertissement farebbe supporre. Estremamente musicale, piacevole da legge, che lascia immagini nel lettore. Bella, mi è piaciuta.
  6. Komorebi

    [LP 1] Macerie

    @Elisa Audino per fortuna che hai precisato: alla prima lettura avevo letto che la guerra era 'finita' e, rileggendo 'vicina', non mi ci trovavo più. La poesia mi piace, ha un senso ironico-amaro che nasconde desiderio di rivalsa e vendetta. Non mi convince la divisione in versi, poco poetica e molto da prosa.
  7. Komorebi

    [LP 1] Testamento

    @Alba360 sono combattuto: la poesia mi è piaciuta per suono, metrica, scorrimento. Però non l'ho capita. Leggo dai commenti che viene citato un 'amore criminale', che in parte posso ritrovare nell'acido e nei termini crudi della quartina: Sento però la necessità di una parafrasi, sarò contento se vorrai lasciarla (anche dopo il contest)
  8. Komorebi

    [LP 1] Primo aprile 1999

    Frasi brevi, immagini che si incidono bene e subito nella mente. Poesia secca, essenziale, bella. Non ho apprezzato molto il secondo verso, quei 'nervi a fior di pelle' che suona così tanto da frase fatta. Sul finale, sostituirei le 'bombe' con una metafora, così da non rendere troppo esplicita la tematica della guerra, che già di per sé si riconosce.
  9. Komorebi

    [LP 1] Trovami l’incanto

    Commento
  10. Komorebi

    [LP 1] Padre, aspettami

    @mina99 comincio da te a portare avanti quest’arduo compito di commentare poesie. Mi sento sempre in imbarazzo quando si tratta di farlo, perché temo di non comprenderle appieno, o di dare giudizi che fraintendono il significato dell’autore. Ma ciancio alle bande! La poesia si rivolge a un “padre” di cui non è dato conoscere l’identità. Un padre cui il figlio si rivolge chiedendo di aspettare, di attenderlo. Potrebbe essere un padre reale, ma dai versi sembra più un padre spirituale, divino (non bussole o carte, perché la Sua terra è oltre). Più avanti si estende e approfondisce il concetto: non è solo un padre divino, ma sembra piuttosto demoniaco. Si parla di corvo come messaggero, di acqua bollente, di terra nera. La poesia termina con ossimori di inferno-pace, che suggeriscono l’animo tormentato dell’io narrante: cerca il proprio padre-spirito, ma si autodefinisce destinato a una terra in cui nessun uomo è mai stato, una terra descritta come spiacevole eppure come luogo in cui trovare pace. i versi si collegano l’uno con l’altro con semplicità, Forse troppa. A volte si ha l’impressione di poterli leggere tranquillamente l’uno accanto all’altro come una prosa.
  11. Komorebi

    Lampi di Poesia 1 - Topic ufficiale

    LP traccia 3 il commento arriva entro mezzanotte! Spero di essere in regola!
  12. Komorebi

    Lampi di Poesia 1 - Off Topic

    Morte e nascita, scuro è chiaro, eterna alternanza di principi. Equilibrio in un campo.
  13. Komorebi

    Lampi di Poesia 1 - Off Topic

    Uh! Ma che bello!
  14. Komorebi

    Mezzogiorno d’inchiostro 122 - Off Topic

    Però se rispondi con sincerità alle mie cavolate, mi fai sentire in imbarazzo
  15. Komorebi

    Mezzogiorno d’inchiostro 122 - Off Topic

    E io che sono perfetto?
  16. Komorebi

    Mezzogiorno d’inchiostro 122 - Off Topic

    Non ricordavo neanche di averla iniziato io, quella discussione
  17. Komorebi

    Mezzogiorno d’inchiostro 122 - Off Topic

    Questa me la tatuo sul petto. Così mi convinco ad andare in palestra, che se no, non ci sta tutta. @Poeta Zaza apprezzo il tuo intervento e l'esposizione della tua teoria. Riguardo al fatto, ad esempio, per cui i testi in gara dovrebbero essere tutti di uno stesso genere, in parte mi trovi d'accordo: è difficile porre sullo stesso piano racconti di diverso genere, figuriamoci votarli. Però, è anche vero il contrario: stabilire un genere costringe (e stringe) molto il campo e l'inventiva degli autori. Senza contare che non tutti sono bravi o apprezzano lo stesso campo (tu il fantasy, un altro il romantico, un altro lo storico ecc...), quindi si creerebbero già in partenza delle difficoltà artificiose, che sfavoriscono alcuni e favoriscono altri. Insomma, tra le due, preferisco mantenere libertà di genere (e te lo dico perché in questo stesso mi ero tentato di inserire come boa una limitazione di genere). Si potrebbe, giusto per tenere conto della tua idea, proporre un nuovo contest o una mini-gara una tantum su un genere e una traccia ben definiti (se è questo il tuo intento, puoi provare a proporlo; c'è un'apposita sezione per le idee degli utenti). Infine, e solo una parentesy (y voluta), sul fantasy: non mi trovi d'accordo, ma semplicemente perché il termine fantasy è troppo vasto e comprende molte cose. Tu stessa hai citato l'epica, la favola e il surreale tutto in ambito fantasy. Quello su cui non sono d'accordo a prescindere, comunque, è la tua idea per cui il fantasy è l'unico genere in cui non ci sia fantasia + realtà. Ti faccio un esempio che ho letto tempo fa in un altro blog: Se scrivo una storia con protagonista un meccanico e ambientata in un'officina, mi informo sul lavoro del meccanico, gli strumenti, ecc... per dare maggiore verosimiglianza a quanto scrivo. Si scrive ciò che si conosce e, se non lo si conosce, ci si informa. Se scrivo di uomini che fanno viaggi spaziali, o di maghi che lanciano incantesimi, posso evitare di informarmi perché tanto è tutto finto? No: se non esiste nella realtà, costruisco le mie regole, ma con criterio e attenzione. Se devo descrivere un viaggio spaziale, mi informerò sulle unità di misura, le distanze, i mezzi a disposizione per tale viaggio. Se invento magie, inventerò anche regole cui le magie devono attenersi, o altrimenti la coerenza interna del racconto ne risentirà. Queste regole, decisioni che prendo, le prendo in base al senso comune, alla realtà dei fatti, a ciò cui tutti noi (mio pubblico di riferimento) è abituato. Tolkien ha creato un suo mondo con una sua coerenza interna (per riprendere l'argomento di @cicciuzza) e tutto coloro che vorranno parlare di elfi dovranno per forza fare riferimento a lui. Oppure, dovranno creare da zero un nuovo mondo. Non so se ti ho convinta (né è mia intenzione farlo), ma spero di essermi almeno spiegato bene P.s. non ti ho messo alcuna freccia rossa, anche a me non piacciono tanto e preferisco evitarle. @Niko le frecce rosse che hai ricevuto sono mie. La prima per scherzo, la seconda con sincerità: il fatto che una cosa 'vada bene e si sia sempre fatta così' non è un buon motivo per non spiegare il 'perché si faccia ancora così'.
  18. Komorebi

    Mezzogiorno d'inchiostro 122 - Topic ufficiale

    @Macleo ti posso assicurare che da parte nostra (giudici) non c’era alcun sottinteso nella parola “escamotage” utilizzata. Non intendevamo accusarti di disonestà o simili, anzi ben conosciamo e apprezziamo i tuoi divertissement, tanto per restare in quel di francese. In questo caso, la narrazione in seconda persona che si richiedeva era una narrazione in cui il protagonista fosse la seconda persona, il tu-lettore a cui la voce narrante si riferiva. Nel tuo caso e in quello di @sefora, che mi scuso se chiamo in causa, ma è solo per dovere di precisazione, abbiamo percepito una maggiore attenzione sulla voce narrante, resa fin quasi protagonista della vicenda, tanto da lasciare molto più spazio all’io-narratore che al tu-lettore/protagonista. Non credo di essermi espresso al massimo delle mie capacità e personalmente resto aperto e disponibile ad altre precisazioni. Riguardo all’uso della parola “escamotage”, la nostra intenzione era di impiegarla in senso neutro e priva di accezione negativa o accusatoria. Ti chiedo scusa se hai percepito diversamente.
  19. Komorebi

    Mezzogiorno d’inchiostro 122 - Off Topic

    “La prima volta”, “la prossima volta”, “l’ultima volta”. Ditemi che vi siete messi d’accordo!
  20. Komorebi

    Mezzogiorno d'inchiostro 122 - Topic ufficiale

    @paolati può esserlo, ma deve impegnare entrambi. Per esempio: un matrimonio può essere inteso come patto, la promessa di un soldato fatta alla fidanzata di sposarla una volta tornato dalla guerra, no. Nel secondo caso, non c'è un vero e proprio 'do ut des', un accordo che vincoli entrambi. Se però la promessa del soldato (nell'esempio che ho fatto) prevede che i due si sposeranno purché entrambi non tradiscano nel periodo intercorso, allora si può accettare come 'patto'.
  21. Komorebi

    Mezzogiorno d'inchiostro 122 - Topic ufficiale

    @AndC chiediamo a @Edu per questo.
  22. Komorebi

    Mezzogiorno d’inchiostro 122 - Off Topic

    @Intro è ovviamente la traccia libera
  23. Komorebi

    Mezzogiorno d'inchiostro 122 - Topic ufficiale

    @Marcello il mio patto è differente U.U Intanto, non è scellerato U.U
  24. Komorebi

    Mezzogiorno d’inchiostro 122 - Off Topic

    Perché il nostro sarà un contest serissimo e noi saremo giudici cattivissimi
  25. Komorebi

    Nomina nuda tenemus: nomi e storie

    @Vincenzo Iennaco eh! Guarda che se ti prendi il mio nick devo prenderti anche le battute sulle assonanze con comodino e comocosi vari XD
×