Vai al contenuto

skullred

Scrittore
  • Numero contenuti

    28
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

40 Piacevole

Su skullred

  • Rank
    Sognatore

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. skullred

    [Editor] Marcello Nucciarelli

    @Marcello Sarei anch'io interessato alle tariffe, nello specifico all'editing.
  2. skullred

    Riportare un articolo di giornale in un romanzo

    Aggiunto: si tratta di un articolo abbastanza vecchio, risalente al 1950
  3. Salve a tutti, vi spiego la questione: Nel mio racconto, dei protagonisti leggono un articolo che è stato realmente pubblicato all'estero da un quotidiano nazionale. In un dialogo diretto, un personaggio nomina il giornale e sintetizza parti di quell'articolo. Ovviamente, ho già pensato di inserire nelle ultime pagine del racconto (o alla prime) la fonte dell'articolo, citando nome, anno di pubblicazione e data, ma vorrei sapere se ciò è sufficiente a evitare una eventuali denunce di plagio. Ho già cercato su internet, ma ho trovato ben poco in merito.
  4. skullred

    Lorem Ipsum

    Rimanendo sull'argomento ritardi/limbo, non capisco la necessità di questa agenzia (e di altre) nell'ostinarsi ad accettare mensilmente nuovi manoscritti nonostante le difficoltà e i ritardi nel dare delle risposte a coloro che si sono già proposti mesi e mesi addietro. Un fatto eclatante è l'invio 3mium: un servizio a pagamento in cui ti garantiscono una risposta definitiva entro 30/40 giorni. Ebbene, io sono in attesa da mesi (un lasso di tempo ben superiore ai 40 giorni promessi), e le uniche risposte che ho ricevuto, sotto richieste volontaria, mi informano che la redazione non ha ancora preso una decisione. A questo punto, come minimo mi si dovrebbe offrire un rimborso parziale del costo, poiché i termini non sono stati rispettati. Ma a parte questo, io consiglierei all'agenzia di bloccare i nuovi invii (gratuiti perlomeno) e concentrarsi esclusivamente sui lavori già in redazione, evitando così di accumulare nuovi scritti e provvedere a un servizio efficiente.
  5. skullred

    Lorem Ipsum

    Come molti altri, anch'io sono in attesa di una risposta e voglio farmi un'idea sul tempo necessario, visto che alcuni stanno aspettando da mesi/anni.
  6. skullred

    Lorem Ipsum

    @Monica Maratta Permettimi una domanda abbastanza crudele: la prima volta che hai ricevuto un responso negativo (presumo con lo stesso servizio 3MIUM), è arrivato entro i 40 giorni promessi dalla LIAE oppure hai dovuto aspettare un tempo maggiore?
  7. skullred

    Pietrosanti

    Confermo anch'io. Diversi giorni fa, ho scritto attraverso il modulo contatti presente sul loro sito per una semplice richiesta d'informazione: mai ricevuto risposta.
  8. skullred

    Lorem Ipsum

    @Mirtillasmile @konradin Avete usato il servizio 3MIUM o l'invio classico? Inoltre, avete ricevuto una mail standard oppure hanno argomentato il motivo del rifiuto?
  9. skullred

    Lorem Ipsum

    Ma alla fine, qualche pellegrino del limbo (o altri speranzosi scrittori che hanno inviato il loro materiale) ha ricevuto qualche tipo di risposta? Lo ammetto, per mia natura sono un tipo molto sospettoso, e temo che questa nuova trovata della rivista sasso/carta sia un impegno aggiunto che rallenti ulteriormente le valutazioni delle proposte aumentando così il tempo delle risposte e il carico di lavoro dell'agenzia. Ovviamente è una considerazione del tutto personale e priva di fondamento.
  10. skullred

    Lorem Ipsum

    Anch’io ho ricevuto la proposta di partecipazione a questa nuova rivista. A quanto pare, altro non è che un invio automatico (tipo newsletter) inoltrato a chiunque abbia richiesto un servizio presso la LIAE, tipo 3mium, Valutazione inediti, ecc. Mi chiedo: lo ha ricevuto anche chi è stato rifiutato? In questo caso mi sembrerebbe una cosa poco carina.
  11. skullred

    Meucci Agency

    @Ace @MirianaDeFalco Qualcuno ha ricevuto risposta alla proposta di Settembre?
  12. Era quello il mio dubbio, quale tempo verbale usare per esprimere meglio il futuro nel passato. Mi chiedo come sia possibile che mi sia venuta quest'incertezza così all'improvviso. Vi ringrazio per la delucidazione.
  13. Ho un dubbio alquanto atroce su quale tempo verbale utilizzare per descrivere un azione del passato (il romanzo è al passato, non al presente) che deve ancora verificarsi nel futuro degli eventi. Sembra un indovinello, lo so, ma non saprei in quale altro modo spiegarlo. Faccio qualche esempio: Il compleanno sarabbe stato organizzato da Mario. <- Il compleanno sicuramente sarà organizzato da Mario, ma non ancora è successo. Quale tempo verbale usare? Quella era la giacca che avrebbe dovuto indossare per la festa. <- La giaccà la indosserà in quella festa, ma non è ancora successo. Quale tempo verbale usare? Il dilemma è questo: non posso usare forme verbali del futuro, tipo "il compleanno sarà organizzato", perché il romanzo è nel passato, e non posso neanche usare "il compleanno fu organizzato", perché non ancora accade nel momento in cui lo scrivo. Cosa sto sbagliando? E' più complicato del previsto o sono semplicemente ottuso?
  14. skullred

    Meucci Agency

    Complimenti anche a te Marlene. Di cosa tratta il tuo romanzo? Quant'è lungo?
  15. skullred

    Meucci Agency

    Buona fortuna, a me non ha MAI risposto.
×