Vai al contenuto

Ngannafoddi

Scrittore
  • Numero contenuti

    1.114
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Giorni vinti

    1

Ngannafoddi ha vinto il 18 maggio 2018

Ngannafoddi ha inserito il contenuto più apprezzato di quel giorno!

Reputazione Forum

558 Magnifico

6 Seguaci

Su Ngannafoddi

  • Rank
    Succiatore di capre

Contatti & Social

Informazioni Profilo

  • Genere
    Uomo
  • Provenienza
    Cefalù
  • Interessi
    Prelevare le anime delle capre per portarle nell'aldilà.

Visite recenti

4.062 visite nel profilo
  1. Ti ringrazio e mi inchino. (Rido sempre quando dico o scrivo "mi inchino", perché suona come "minchino" , che da noi in Sicilia è un piccolo organo genitale maschile). E sì, il thar è un mio parente. E non ha nulla a che vedere con il TAR (per fortuna).
  2. Negli ultimi anni, ho visitato migliaia di siti di case editrici e spesso sono rimasto con una faccia così . Ci sono cose che mi lasciano allibito. Qui scrivo la mia lista, nella speranza che gli editori la leggano e vadano subito a correggere le cavolate che hanno sul sito. Non trovo i libri: non sono nella home, non c'è una voce che dice "catalogo", il catalogo ti manda su un altro sito. Le case editrici vendono libri, allora perché non li mettono ben esposti in vetrina? Vuoi pubblicare il tuo libro?: entro nel sito, leggo questa frase a caratteri cubitali, e scappo via. O è un editore a pagamento o è un editore truffaldino. Hanno collane con nomi strani e non capisci quale genere trattino: collana mirmecobio, controllo uno per uno i libri, leggo venti estratti, leggo le quarte di copertina, e ancora non capisco che genere includa la collana. Il bello è che ti dicono che se vuoi proporre un manoscritto devi indicare la collana in cui potrebbe essere inserito. Ma non basterebbe scrivere collana mirmecobio - thriller? O collana cercopiteco - avventura? C'è una casa editrice abbastanza conosciuta che ha un centinaio di collane, tutte con nomi fantasiosi, e l'editore si arrabbia se non perdi il tuo tempo a capire quale sia la collana giusta per te. Il fatto è che ci sono, per esempio, dieci collane di fantascienza, dieci di gialli, quindici di romance, dodici di noir. Non basta tutta la vita per capire in quale delle dieci rientri il tuo giallo, perché è tutto incasinato. Come vorrei andare a casa di quell'editore e mettergli i calzini al posto dei bicchieri e le mutande al posto dei biscotti. Devi perdere tempo a cercare i biscotti, altrimenti ti mangi le mutande! Il sito è un blog creato da un neonato: ma siete professionisti o state giocando? Io capisco di informatica quanto un tahr dell'Himalaya, eppure sono riuscito a crearmi una specie di sito, semplice da leggere, non sarà un granché, ma ha le uniche cose veramente utili. Alcuni di questi pseudo siti sono pieni di informazioni inutili: che diavolo ci mettete tutta questa spazzatura che nessuno leggerà? Un sito deve essere di facile lettura, non devo fare giri incredibili per trovare le notizie, bastano poche sezioni pulite. Cari editori, se volete un sito carino fatto da un tahr dell'Himalaya, chiamatemi pure, ve lo realizzo in mezz'ora. Oppure uscite la grana e rivolgetevi a un esperto, almeno farete bella figura. Il sito non esiste: noi siamo su Facebook, non abbiamo bisogno di un sito. Dai, uccidetevi voi, non fatemi perdere altro tempo, non fatemi sporcare di rosso la maglietta nuova! Ci sono case editrici senza sito che hanno 500 mi piace alla pagina Facebook. Un autore che per esempio ha 5000 follower che vantaggio avrebbe nel pubblicare con loro? Il sito non è aggiornato: ci trovi avvisi e notizie del 1846; la valutazione dei manoscritti è sospesa fino a gennaio 1997 (e siamo nel 2020); oppure trovi le modalità di invio dei manoscritti con un chilometro di spiegazioni e più sotto leggi che non si accettano manoscritti né in formato elettronico né in cartaceo. È come se una ragazza mi dice che si mette con me se la faccio sentire protetta, se la riempio di attenzioni, se sono fedele e onesto. Io dico che mi sta bene e lei risponde che tanto non si fidanzerà mai. I manoscritti non saranno restituiti: questa mi fa proprio incacchiare, perché prima c'è scritto che accettano manoscritti esclusivamente in formato digitale e sotto precisano che i manoscritti non verranno restituiti. Ma che minch cosa mi devi restituire? Il file? Posso capire se accettate il cartaceo! Ma siete malati? Negli ultimi mesi avrò trovato un centinaio di case editrici che hanno questa cavolata scritta nella sezione manoscritti. Io vi tolgo la vita e non ve la restituisco! Per ora mi fermo qui. Se mi viene altro in mente, torno. Eccome se torno! Intanto scrivete la vostra lista.
  3. Ngannafoddi

    In che periodo dell'anno è preferibile uscire?

    L'estate è il periodo peggiore in cui essere pubblicati. Le persone sono in vacanza, al mare, e si incontrano difficoltà nel trovare invitati per le presentazioni. E anche sui social c'è meno gente, e la pubblicità rischia di essere inutile. Alcune case editrici, infatti, sospendono le pubblicazioni nei mesi di luglio e agosto.
  4. Ngannafoddi

    Greco&greco Editori

    Che pubblichino fantascienza mi sembra una grandissima corbelleria. Io direi di rimuovere il tag fantascienza.
  5. Ngannafoddi

    Scrittori Uniti

    Non va bene
  6. Ngannafoddi

    Gilam Agency

    Io ho inviato un manoscritto in valutazione nel marzo del 2019. Il giorno seguente il dott. Giovanni Lamanna mi ha risposto dicendomi di aver scaricato il materiale. A settembre dello stesso anno, sei mesi e dieci giorno dopo, non avendo ricevuto risposta, ho riscritto chiedendo informazioni. Il dott. Lamanna ha di nuovo risposto con tanta gentilezza, scusandosi del ritardo e comunicandomi che la sua agenzia non aveva mai trattato il genere del mio manoscritto e che quindi non avrebbero potuto rendermi un buon servizio. Rifiutato sì, ma da una persona molto cortese e con una delicatezza che mi ha commosso. Ogni tanto ci ripenso e mi dispiace non aver potuto collaborare con lui, ma purtroppo il mio genere continua a essere il weird .
  7. Ngannafoddi

    Mnamon Editore

    È scritto chiaramente che per la pubblicazione del cartaceo chiedono un piccolo contributo economico.
  8. Ngannafoddi

    Wom Edizioni

    I manoscritti vanno inviati entro il 31 luglio. Se entro novembre 2020 non si riceve risposta, vuol dire che il testo è stato rifiutato.
  9. Ngannafoddi

    Edizioni Horti di Giano

    A causa del numero notevole di testi che abbiamo ricevuto, siamo costretti a interrompere la ricezione di nuove proposte, che riapriremo dal 1 ottobre 2020.
  10. Ngannafoddi

    Il foglio

    Mi cito perché questa collana (che mi piaceva tanto) non esiste più . Ora cercano soprattutto romanzi di autori under 30 e saggistica su fumetto, cinema, musica.
  11. Ngannafoddi

    Dopo un invio, come ci si comporta nel periodo di attesa?

    Come ho già scritto sopra, in risposta al collega, io non userò mai più il tasto "segnala allo staff" perché sono stato rimproverato tramite messaggio privato da un tuo collega dello staff, qualche tempo fa, proprio per il fatto che io utilizzassi il tasto "segnala allo staff". E lo utilizzavo nella maniera corretta, te lo assicuro, solo per segnalare violazioni del regolamento. Se vuoi saperne di più, contattami in privato, perché qui siamo OT . Ma tanto prima o poi ti saresti accorto dei miei commenti coi faccini e ci avresti pensato tu a rimediare (o qualcun altro tra quelli che non si incacchiano perché faccio le segnalazioni) .
  12. Ngannafoddi

    Dopo un invio, come ci si comporta nel periodo di attesa?

    Lo facevo in passato, ma uno di loro/them (non dirò il nome nemmeno sotto tortura) una volta si è incazzato perché segnalavo i post (che erano giustamente da segnalare, dato che infrangevano il regolamento). E quindi non segnalerò mai più nulla, perché sono un bambino permaloso. Ecco. Staff, staff, staff! Aiuto!
  13. Ngannafoddi

    Dopo un invio, come ci si comporta nel periodo di attesa?

    Che diavolo ci fa qui questa discussione? Leggete il regolamento, per favore . Staff, staff, staff! Aiuto!
  14. Ngannafoddi

    "Il viaggio inesistente" di Anthony Ragman

    Io non sono tra quelli che "buona la prima". Man mano che scriverai, noterai tu stesso i miglioramenti, anche nella struttura oltre che nello stile. Più romanzi scriverai e prima butterai giù l'asticella.
  15. Ngannafoddi

    "Il viaggio inesistente" di Anthony Ragman

    Ho appena finito di leggere Il viaggio inesistente. C'è una grande ricerca dietro a questo romanzo, uno studio approfondito. L'Africa è descritta così bene che ne ho avvertito addosso la polvere rossa. La lettura è piacevole, anche per chi non ama il genere, la scrittura fluida. Avrei preferito che l'azione vera e propria si scatenasse prima, forse questa è l'unica pecca, ma è un lavoro curato e ben congegnato. Complimenti al simpaticissimo @Ragman . Scrivi ancora che sei sulla buona strada!
×