Vai al contenuto

tearoxy

Scrittore
  • Numero contenuti

    76
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

28 Piacevole

Su tearoxy

  • Rank
    Sognatore

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. tearoxy

    Firma unilaterale (mia)

    Risveglio questo topic per avere un vostro parere. Sono in questa situazione: una casa editrice mi ha inviato un contratto per un mio romanzo e io l'ho firmato mesi fa, ma loro non lo hanno controfirmato, dopodichè non hanno più risposto ai miei solleciti. Sono spariti, scomparsi, puff. Ma a questo punto io cosa devo fare? Poniamo il caso che mi si presenti un'altra occasione con un altro editore, quanto mi vincola questo contratto che comunque ho firmato? Non vorrei mai trovarmi ad andare per avvocati, vista la serietà di questa casa editrice.... cosa ne pensate?
  2. tearoxy

    Se scrivere diventa un lavoro

    Grazie a tutti delle risposte! @M.T., in realtà scrivere procedure tecniche è già il mio lavoro da anni. Il bando interno cercava scrittori "creativi" per la comunicazione, come dicevo è un'azienda enorme e non mi meraviglierei se ci fosse posto anche per una sorta di narrazione, almeno questo è quanto ho capito. Se poi davvero saranno propensi a "pescare" anche tra i comparti più tecnici non lo so.
  3. tearoxy

    Se scrivere diventa un lavoro

    Avete ragione, è solo una buona opportunità. A questo punto devo solo sperare che vada in porto
  4. tearoxy

    Clausola penale e info varie

    Ciao @Chiara Proietti anch'io mi sono trovata nella stessa situazione con una casa editrice (la stessa? Probabile) A differenza di te io ho firmato, e adesso mi ritrovo con un contratto che ha solo la mia firma, perchè loro sono scomparsi e non rispondono più alle mie email né tramite altri contatti. E con questa storia pendente della diffamazione e della penale, sono anche lì appesa, non sapendo se potrebbero far valere la mia firma. Sei stata molto più intelligente di me Ma perchè trattare così le persone? Poi sui social scrivono anche sbrodolate sulla correttezza e l'umanità Certo che con le CE ho avuto solo esperienze di xxxx
  5. tearoxy

    Se scrivere diventa un lavoro

    Faccio stancamente un lavoro tecnico in una delle aziende più grandi d'Italia e nel tempo libero scrivo racconti e romanzi, tra momenti di entusiasmo e lunghe battute d'arresto. La mia azienda ha postato una specie di bando interno per cercare tra i dipendenti qualche appassionato di scrittura e narrativa da inserire nel comparto di comunicazione interna, e io sull'onda dell'entusiasmo ho risposto. Adesso, posto che è tutt'altro che scontato che mi prendereanno (e non si è nemmeno capito se sia un lavoro temporaneo) mi sto chiedendo se sia stata una buona idea. Cosa ne pensate? Scrivere per lavoro, con argomenti su commissione immagino, può far andare di traverso la scrittura?
  6. tearoxy

    Firma unilaterale (mia)

    Una piccola casa editrice mi ha mandato un contratto da firmare, ma non mi ha più mandato la sua controfirma. Il contratto è valido? (Certo che succede di tutto....)
  7. Io capirei scomparire dopo una blanda manifestazione di interesse, ma uno che non risponde più dopo aver detto "te lo pubblico" è senza giustificazioni. E' una maleducazione pari a fare il gesto dell'ombrello al vicino di casa che ti saluta, eppure sono convinta che queste persone siano eucatissime e riservino la loro cafonaggine solo a noi.
  8. Non voglio aprire un altro post per evitare il proliferare, ma secondo voi quali sono i tempi di rassegnazione? A me un mese fa una CE (piccola e free) ha annunciato che mi avrebbe inviato una proposta di contratto dopo aver valutato positivamente un mio romanzo, e poi è scomparsa. Ho chiesto notizie dopo 15 giorni e non ho avuto risposta. Sono tempi normali? E' l'ennesima disillusione? Passa la voglia di provarci.
  9. tearoxy

    Curiosità di vendite

    @Il Figlio del Drago durante il periodo in cui il romanzo era su Prime ho venduto altre copie, non tantissime. Considera che è il mio unico romanzo pubblicato quindi non ho avuto indotto su altri romanzi. Tra qualche giorno uscirà il secondo e temo che ripartirò praticamente da zero: speravo che Amazon proponesse il titolo a chi aveva letto il primo, ma mi hanno detto che non è così.
  10. tearoxy

    Curiosità di vendite

    Con un ebook pubblicato nel 2015 a 0,99 ho venduto circa 2500 copie più un migliaio di download gratuiti. In aggiunta è stato sei mesi su Prime e di questo non ho dati.
  11. tearoxy

    Self Publishing e scouting editoriale

    Conosco vari casi di libri autopubblicati e, visto il successo, rilevati dalle CE
  12. tearoxy

    Amazon Prime Reading

    I libri su Prime hanno avuto un contratto di 6 mesi dal primo giugno. Quindi il contratto scade il primo dicembre e ci sarà una seconda informata di libri gratis . In questo contesto secondo voiè conveniente far uscire un libro su amazon tra novembre e dicembre o è meglio aspettare ?
  13. tearoxy

    Speed date Fanucci

    Qualcuno è andato allo speed date pur avendo ANCHE in precedenza spedito lo stesso manoscritto alla casa editrice?
  14. tearoxy

    Cambiare agenzia?

    Sigh.... devo rischiare che la cosa vada in fumo.... .. purtroppo anch'io condivido i dubbi di @franka
  15. tearoxy

    Cambiare agenzia?

    Sì scusate volevo scriverlo prima: vi racconterò tutto non appena avrò firmato qualcosa (oppure sarà sfumato tutto...)
×