Vai al contenuto

Paola Ferrero

Utente
  • Numero contenuti

    7
  • Iscritto

  • Ultima visita

6 Seguaci

Su Paola Ferrero

  • Rank
    Sognatore
  • Compleanno 5 agosto

Contatti & Social

Informazioni Profilo

  • Genere
    Donna
  • Provenienza
    Torino
  • Interessi
    Di tutto un po', dai fumetti alla pole dance.

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. Paola Ferrero

    Vittorio

    Inizia a scrivere la tua storia... Paola Ferrero - Vittorio.doc
  2. Paola Ferrero

    Parole d'amore insano

    Amore insano, un viaggio, un modo di sentire che resta tatuato sulla persona, nonostante tutto. Anche quando non ha un lieto fine, anche quando la rinuncia è l’unica via per continuare ad amare con la stessa forza. Le parole che nascono da queste esperienze sono piccoli momenti di delirio, di gioia e di rabbia, di speranza, di dolore. Richieste, domande e improbabili certezze.
  3. Paola Ferrero

    L'altra donna

    L'incontro tra Loretta e Laura fa scattare la rabbia di Loretta, donna tradita per l'ennesima volta . Eppure Laura non sembra reagire all'aggressione, tanto da rimanere vittima di un incidente. Da quel momento per Loretta e per Andrea inizia un incubo. Nel silenzio vanno avanti, consumandosi entrambi. Le colpe, l'amore, le solitudini che insieme accompagnano e dividono la coppia. Con un piccolo colpo di scena finale. Storia d'amore e di fantasmi, linguaggio esplicito e introspezione.
  4. Paola Ferrero

    La caccia

    All’interno di un privè, Wendy, da abile cacciatrice, sta cercando qualcuno. Mentre vaga tra uno scenario e l’altro, nell’eccitazione che le ruota intorno, riesce a individuarlo e ad attirare la sua attenzione. Lui è Michael, il vampiro che sta cacciando e che deve eliminare. Ma la notte avrà dei risvolti inaspettati, perché Wendy cadrà nel più appagante fallimento della sua carriera.
  5. Paola Ferrero

    Addio a Bodhgaya

    Addio a Bodhgaya è il viaggio di Arianna a ritroso nel tempo dopo la perdita del fratellastro Lucas. Nel ripercorrere le stesse strade del loro viaggio insieme avvenuto due anni prima, la protagonista si riappacifica con la mancanza che credeva di aver superato e con i sentimenti che da sempre ha provato per lui. In un luogo descritto nei particolari, senza la poesia che di solito avvolge l’India, con la crudezza che vi si percepisce, con le difficoltà e la bellezza che le appartengono, Arianna si muove tra l’amore per Lucas e il senso di impotenza per la sua perdita, che si tramuta in un senso di impotenza più ampio. Incontrare gli occhi di un giovane tuttofare accucciato a lavare i pavimenti sarà il punto di partenza per approdare a un addio definitivo e liberatorio dai fantasmi del suo amore proibito.
  6. Paola Ferrero

    Sette stanze

    La vita di Anton Eastman è giunta a un punto critico. Senza preavviso lascia tutto e si rifugia nella casa in cui è cresciuto, in Italia. Sua madre è morta da anni, mentre lui era occupato a fare carriera lontano da casa e ora si trova in un appartamento semi-vuoto, solo con se stesso e i suoi cinquantatre anni di finzioni. La sua casa, come la sua anima, è piena di fantasmi. Comincia quindi dalla casa, una stanza per volta, a ricostruire un qualcosa che sia suo davvero anche se inseguito da ricordi e incombenze che lo legano alla vecchia vita. Durante questo percorso incontra una giovane cameriera che arriva da fuori città. Giselle, questo il suo nome, diventa col tempo un appiglio per Anton che ancora non ha un equilibrio stabile. Sono due “stranieri” in una città del sud che non dimentica e non smette mai di osservare, sono simili e al contempo molto differenti. Anton arrabbiato e sofferente, Giselle più rassegnata e spaventata. Ognuno dei due con i suoi fantasmi e con dei conti da chiudere con il proprio passato.
  7. Paola Ferrero

    Gli attimi in cui Dio è musica

    Questo romanzo racconta le vicende di una diciassettenne degli anni 80. La sua vita viaggia su due binari. Da una parte c’è la quotidianità di una famiglia distrutta, con una madre abbandonata e una sorella che pare un’estranea; lavorano duro per pagare debiti e usurai, perse nelle nebbie della pianura contadina, schiave di un minimarket che procura loro il minimo indispensabile. Dall’altra parte c’è il suo sogno di fare la ballerina e di vivere una vita diversa, c’è il suo tragitto quotidiano in treno fino a Torino, dove studia e compie i primi passi verso una carriera difficile ed effimera. Nella sua storia ci sono amici con cui condivide la pendolarità, altre persone con cui sogna di sfondare, altre ancora con cui intreccia relazioni solo in parte sentimentali. Ciò che conta è la musica e la possessione che lei sperimenta sul palco. C’è un’audizione per il primo spettacolo importante, c’è la fatica delle prove e la magia del debutto. Ci sono tutti gli attimi che lei fotografa con cura, la sua vita.
×