Vai al contenuto

FiorellaBorin

Scrittore
  • Numero contenuti

    109
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

0 Neutrale

Su FiorellaBorin

  • Rank
    Sognatore
  • Compleanno 22/02/1955

Informazioni Profilo

  • Genere
    Donna
  • Provenienza
    Venezia e Milano
  • Interessi
    Letteratura, poesia, storia, psicologia e storia dell'arte

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. FiorellaBorin

    Storie romantiche Contest [ 28/02/19]

    Ho partecipato a questo contest ed è stata un'esperienza piacevole. La rosa dei romance finalisti comprende diciotto testi. Per tutti i finalisti la pubblicazione in e-book è gratuita e con contratto editoriale che tutela i diritti d'autore; per i primi tre classificati all'e-book si affiancherà il cartaceo. La premiazione si svolgerà in settembre, ispirandosi un po' alla serata degli Oscar, perché sono state effettuate dalla giuria le nomination per i "premi speciali" (miglior protagonista maschile, miglior protagonista femminile, migliore ambientazione, migliore trama ecc.). Questa mi è sembrata una buona idea, perché fornisce subito all'autore indicazioni sul punto di forza del proprio lavoro. Sono entrata nella rosa dei diciotto finalisti e ho avuto due nomination: per "migliore stile narrativo" e per "A come amore". Tenuto conto che questo è il primo romanzo d'amore che scrivo, posso dichiararmi molto soddisfatta.
  2. FiorellaBorin

    Il Racconto nel Cassetto

    Posso portare la mia esperienza. Ho partecipato due anni fa a questo concorso, spedendo un racconto noir; sono entrata nella terna dei vincitori, gli organizzatori ci hanno offerto ospitalità in un albergo lussuoso, ci hanno fatto da "taxi" da e verso la stazione; mi sono classificata terza, l'assegno mi è stato consegnato subito, i tre racconti premiati sono stati pubblicati in antologia come previsto dal bando, e mi è stata inviata una copia-omaggio. Per cui, tutto bene. Preciso che non sono di verde età, abito al Nord ed era la prima volta che partecipavo al loro concorso (giusto per escludere l'ipotesi di favoritismi o scambi di favore di qualsiasi tipo). Aggiungo però che ho un curriculum lungo un chilometro, sia per quanto riguarda i premi, sia per quanto riguarda le pubblicazioni. Ma non credo che questo sia stato determinante ai fini dell'ingresso in finale, perché nella terna c'era anche una quasi-esordiente. L'importante è presentare un buon racconto, scritto bene, scorrevole e appassionante. In bocca al lupo!
  3. FiorellaBorin

    Edizioni CentoAutori

    Conosco questa casa editrice, due anni fa mi sono classificata terza al loro concorso letterario e qualche mese fa ho vinto il primo contest "Narratopoli" nella sezione racconto rosa. L'e-book è uscito qualche giorno fa. A breve comunicheranno i nomi dei quattro vincitori del secondo contest (si può spaziare dal rosa al fantasy, dallo storico al giallo, dalla spy-story all'horror: ce n'è per tuitti i gusti o quasi). La partecipazione è completamente gratuita e avviene tramite invio e-mail (ma leggete bene le istruzioni contenute nel bando). Il terzo contest Narratopoli scade a fine ottobre, vi consiglio di partecipare perché mi sembra una bella iniziativa. Un racconto sulle 40.000 battute equivale a circa 25 pagine a stampa.
  4. FiorellaBorin

    Concorso "L'immagine parla" (scad. 15/8)

    Qui l'elenco dei cento racconti pubblicati nell'antologia del premio: http://www.ilmaestrale.eu/index.php?option=com_content&view=article&id=85&Itemid=157 Vi consiglio di dare un'occhiata, perché io ho scoperto per caso di essere inclusa nella pubblicazione (nessun avviso da parte loro, neanche una e-mail, niente...)
  5. FiorellaBorin

    Concorso "L'immagine parla" (scad. 15/8)

    Quasi cinquecento racconti pervenuti, record di partecipazione, i risultati entro fine settembre... L'attesa è ancora lunga e le probabilità di ricevere una bella notizia ridotte al lumicino. Anch'io, come Joy, avevo ambientato il racconto in una stazione ferroviaria durante la seconda guerra. In effetti, da bambina e da ragazza sono entrata in biglietterie simili a quella della foto (all'epoca mancava però il cartello "vietato fumare"). In bocca al lupo a chi ancora se la sente di sperare in un risultato positivo; io, di fronte a questi numeri, do per inevitabile la mia bocciatura e non ci penso più.
  6. FiorellaBorin

    Concorso "La bugia" (scad. 15/7)

    Grazie, Joy :-) Purtroppo non sono potuta andare alla premiazione e ho saputo tutto a cose fatte, dai Google alerts. L'Organizzatore mi aveva annunciato che ero nella terna dei finalisti e che la classifica finale sarebbe stata svelata solo in diretta. Alla e-mail nella quale annunciavo la mia impossibilità a presenziare alla manifestazione, perché coincideva con la cerimonia conclusiva di un altro premio (per l'edito, in Abruzzo, dove mi ero classificata al primo posto) non è seguita alcuna risposta. Pazienza. Credo che questo sia un concorso cui valga davvero la pena di partecipare, perché stimola la fantasia e fa emergere da dentro di noi spunti preziosi, magari da sviluppare in modo più articolato e approfondito. Aggiungo un'ultima cosa: sono la figlia di un reduce dalla Campagna di Russia e mio padre, sino al suo ritorno, fece credere ai suoi genitori di essere stato invece in Germania, al caldo e al sicuro. Le bugie dette per amore non solo si fanno perdonare, ma si ricordano con commozione e tenerezza. Ciao a tutti, buona estate e buona lettura/scrittura! :-)
  7. FiorellaBorin

    Premio Dialogare 2014

    Senza dubbio hanno mesi per leggere e valutare. Ma noi non abbiamo spedito ai giurati, bensì alla segreteria, che ha il compito di recapitare ai giurati i lavori ammessi al concorso. E se la segretaria sbadatamente non apre alcune mail, quegli elaborati non arriveranno mai sul tavolo della giuria. Non mi è chiaro il meccanismo per cui mail spedite il 30 abbiano già avuto riscontro da qualche giorno, e le nostre spedite il 29 nisba. Eh, non ci sono più gli svizzeri di una volta ;-)
  8. FiorellaBorin

    Premio Dialogare 2014

    Idem: inviato il 29, nessun cenno di riscontro da parte loro. Avevo impostato la mail con avviso di consegna e di lettura, ed è risultata recapitata sì, letta non ancora. E poi si dice che gli svizzeri sono... svizzeri ;-)
  9. FiorellaBorin

    8° Concorso letterario Stefano Marello

    Intervengo a proposito dei diritti d'autore. Nel bando se ne parla solo al punto 8, che copio-incollo: 8) Per le produzioni letterarie selezionate e pubblicate non si riconoscono i diritti d’autore. Questo significa che, anche qualora venissero vendute centomila copie dell'antologia, neanche un centesimo verrà dato agli autori selezionati per la pubblicazione. Nel bando non si parla di cessione della proprietà letteraria dell'opera; pertanto il racconto potrebbe venire ripubblicato altrove dal suo autore senza troppi problemi (solo avvisando il nuovo editore di questo fatto, che non è infrequente e di solito non fa vanire mal di testa a nessuno, proprio perché la diffusione di queste antologie a nome collettivo è minima). Non potrebbe invece partecipare a un altro concorso per inediti, essendo già edito. Così la interpreto io.
  10. FiorellaBorin

    Informazioni concorso Viaggi di Versi

    Ho visto la loro pubblicità su facebook e, trattandosi di concorsi senza tassa di iscrizione, lo scorso gennaio ho inviato una poesia e un breve racconto. Dopo alcune settimane mi telefonano per dirmi che la poesia gli è piaciuta tantissimo e vorrebbero dedicarmi uno spazio sulla loro antologia.... a condizione però che ne acquisti un tot di copie. Respingo l'offerta con tanti ringraziamenti. Passa qualche giorno e mi telefonano dicendomi che il mio racconto gli è piaciuto tantissimo e vorrebbero dedicarmi uno spazio sull'antologia... a condizione però ecc. ecc. Grazie tante, e respingo la proposta. Hanno comunque il buon cuore di informarmi che, indipendentemente dalla mancata accettazione delle loro proposte, rimango comunque in lizza per l'assegnazione dei premi. Sì sì...
  11. FiorellaBorin

    Premio Neri Pozza

    Questo premio è stato bandito nel 2012 per festeggiare idealmente il centesimo compleanno di Neri Pozza, che era nato appunto nel 1912. E proprio per onorare il centenario della sua nascita è stato dotato di un montepremi così faraonico.
  12. FiorellaBorin

    Premio Eros Sequi di poesia e narrativa breve

    Nel bando è precisato che la cerimonia di premiazione si terrà nel mese di ottobre, di sabato. A ogni elaborato verrà assegnato un punteggio secondo tre parametri: stile, originalità e piacevolezza. Commenti esaustivi e articolati verranno redatti solo per le poesie e i racconti finalisti. Ma se qualcuno dei non premiati desiderasse conoscere il proprio punteggio e ricevere un commento sul lavoro con cui ha partecipato al concorso, può mandarmi un pm e verrà accontentato.
  13. FiorellaBorin

    Premio Eros Sequi di poesia e narrativa breve

    Non siete sole, ragazze :-) Anch'io mi faccio due conti prima di partecipare a un premio e mi regolo di conseguenza. Ricordo comunque che il primo premio è di 500 euro, il secondo di 200, e a parer mio un biglietto ferroviario di andata e ritorno Roma-Milano ci sta tutto, e bello comodo ;-) Ma tutto dipende dal grado di fiducia che si ha nel proprio scritto. Se credo nel mio lavoro, spedisco a manetta. Se invece ho delle riserve, non partecipo neanche al concorso sotto casa.
  14. FiorellaBorin

    Premio Eros Sequi di poesia e narrativa breve

    La scadenza è stata prorogata al 15 luglio. In bocca al lupo a chi vorrà partecipare!
  15. FiorellaBorin

    Premio Eros Sequi di poesia e narrativa breve

    Purtroppo la tassa d'iscrizione costituisce sempre motivo di scoramento; ma se non ci sono gli sponsor, diventa purtroppo una necessità per gli organizzatori. Anch'io partecipo molto più volentieri ai premi privi di balzelli, ma in certi casi valuto i pro e i contro; e 500 euro per un raccontino o una poesia mi sembrano francamente ben presi, soprattutto se si abita vicini al luogo della premiazione. Venendo all'osservazione di Nanni: efettivamente anch'io penso che in ogni buon racconto ci sia un nodo irrisolto, un conflitto, un disagio... una crisi. Ed è proprio questo ciò che chiedono gli organizzatori: un buon racconto o una bella poesia al cui centro vi sia questa tematica: che sia crisi di valori, economica, coniugale, di crescita, di sgomento di fronte all'età che avanza, alla malattia, alla solitudine... Tutto quanto meriti una riflessione e un guizzo creativo.
×