Vai al contenuto

max occhiuzzo

Utente
  • Numero contenuti

    6
  • Iscritto

  • Ultima visita

Su max occhiuzzo

  • Rank
    Sognatore

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. max occhiuzzo

    Sempre

    Sempre Nella notte entreremo nella casa con i nostri passi silenziosi. Nella notte tenendoci per mano apriremo le porte alla luce. Nella notte e nell’ombra come fantasmi silenziosi apriremo le parole. E così la nostra primavera saprà riconoscere il dolore e saprà sconfiggerlo. E così la luce del sorriso aiuterà chi leggerà le nostre pagine. Noi siamo di quelli che vivono oltre dove il mare non tocca il cielo e le rocce si nascondono. Noi siamo di quelli che hanno più dimensioni per volare. Una città una strada e parole semplici In quell’istante sono spariti i libri l’amicizia i tesori accumulati Tutto è sparito è rimasto solo il silenzio dei tuoi occhi. Non ti chiederò di amarmi. Non ti chiederò di odiarmi. Non ti chiederò niente e in questo niente ci sarà il mondo. Amo ciò che non possiede nulla tranne i sogni. e amo la possibilità che tu un giorno mi offrirai come acqua fresca alla fonte di un assetato. Del resto mi sta aspettando la primavera in un lago di sogni Del resto la mia carezza sul tuo volto e i tuoi capelli è continua non può non esserla e come un bambino che ha paura della propria ombra lascio sempre a te creatura l’ultima parola. Sempre.
  2. max occhiuzzo

    L'uomo blu

    L’opera Apparentemente L’uomo blu è un giallo in cui compaiono tutti gli elementi tipici del genere, ma anche qualcosa di più è una riflessione sulla malattia non solo del corpo, il personaggio principale soffre di una grave malattia della pelle, ma anche dell’anima , l’uomo è un omosessuale non dichiarato che ha difficoltà ad accettarsi. Francesco è un cinquantenne fragile accompagnato solo dal suo cane. Soffre di una grave malattia della pelle, l’argiria che lo colora di blu, è testimone inconsapevole dell’omicidio di un commissario romano. Elena è la commissaria integerrima a cui sono affidate le indagini da cui viene allo scoperto un mondo di corruzione e violenza romana che coinvolge un monsignore che ricicla denaro sporco, un cardiochirurgo che impianta valvole difettose e un critico d’arte pedofilo, tutte vittime di un giustiziere che si muove sullo sfondo intervenendo nella realtà modificandola. Francesco omosessuale non dichiarato viene indagato e si trova a cercare le sue verità in un gioco di ombre e luci in cui viene alla luce un triste passato. Finalmente gli eventi portano alla soluzione della storia mentre Francesco guarisce dalla sua malattia e decide di dichiarare a sé stesso e al mondo la sua omosessualità.
  3. max occhiuzzo

    Ciao a tutti!

    ciao benvemuta
  4. max occhiuzzo

    Presentazione Massimo Occhiuzzo nuovo utente

    Buon giorno sono Massimo Occhiuzzo uno scrittore romano saluto tutti i presenti e ringrazio chi volesse comunicare con me.
×