Vai al contenuto

~Anaïd

Utente
  • Numero contenuti

    55
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

0

Su ~Anaïd

  • Rank
    Sognatore

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. ~Anaïd

    inserire la descrizione del protagonista in prima persona

    ieri sera mi sono trovata davanti un romanzo scritto in prima persona che non descrive la protagonista e me lo sono letto con duplice attenzione proprio per levarmi il dubbio. insomma, la tizia viene rapita nelle prime 50 pagine ed uno dei cattivi dice una cosa come "forse vestita così sembrerà una ragazza" wtf? ho passato le seguenti 200 ad attendere l'ormai dovuta descrizione il mio seno inesistente i capelli rasati a zero le sopracciglia cespugliose la mascella volitiva insomma perchè diamine non dovrebbe sembrare una ragazza??? perchè? o piffero qualcuno me lo dica! adesso che ho superato le 250 pagine posso affermare con sicurezza che l'autore è oltre il periodo di mora, doveva descrivere sta povera ragazza/ragazzo. pensate che non si sa nemmeno il colore dei capelli! so per vari indizi che sono lunghi circa alle spalle e che ravvivati con le dita stanno meglio che pettinati, per il resto nada, non si sa neanche l'etnia. per quanto la storia sia bella e ben scritta, la vedo come una seccante mancanza
  2. ~Anaïd

    espliciti e sott'intesi

    ora che due utenti mi stanno super aiutando con le correzioni mi vengono sempre un sacco di domande da fare. la prima della serie è questa: quanto è necessario descrivere di una scena? vi pongo l'esempio di quella che mi ha fatto sorgere il dubbio. le due protagoniste stanno andando da casa al parco, a piedi, in una calda giornata di luglio. mi è stato chiesto dove avevano preso le granite. per me è un sott'inteso senza alcuna importanza, le granite sono solo un particolare di "normalità decorativa", ma evidentemente se il lettore me lo chiede significa che ho cannato qualcosa! che mi dite?
  3. ~Anaïd

    Licantropi & Co.

    i n pratica i licantropi sono soggetti a sinus pilonidalis u,u
  4. ~Anaïd

    Licantropi & Co.

    adoro la figura del lupo/animale mannaro in ogni sua forma. me ne sono innamorata da ragazzina, quando ho letto un racconto breve che narrava l'esperienza incredibile di un professore frustrato, che una volta morso scopriva la libertà della corsa, la naturalità della terra. una visione romantica e selvaggia della bestia in generale *amo la hamilton* e tutti i suoi personaggi (tranne richard cacca-secca)
  5. ~Anaïd

    Sara Scazzi è morta

    o era un libro molto sottile, o era pieno di fotografie... non mi sono certo messa a sfogliarlo
  6. ~Anaïd

    Sara Scazzi è morta

    ad una settimana scarsa dalla morte di Pietro Taricone, in libreria era già disponibile la sua biografia.. ricordo che il mio pensiero è stato solo povero ragazzo e povera famiglia
  7. ~Anaïd

    I migliori anime della nostra vita

    ushio e tora, sempre ed in qualsiasi forma. il manga in particolare è qualcosa di sublime, l'unico che sia riuscito a farmi singhiozzare come una bimba scemina, ridere come una pazza... l'ho letto al liceo e mamma mia.. ricordo che sognavo tora che veniva a prendermi e correva, saltava velocissimo con me
  8. ~Anaïd

    cercasi compagnuccio per scambio correzioni

    infatti è un casino, per questo trovo che 2 persone siano l'ideale per la correzione di grammatica forma e stile, e ammetto che in pochi giorni mi hanno aiutata tantissimo facendomi notare cose che davvero mi hanno fatta cascare dal proverbiale pero. poi sistemato l'aspetto tecnico sarei felice di far leggere il prodotto finito a qualche appassionato del genere, anche per confrontarci
  9. ~Anaïd

    Basta con i vampiri

    io la trasformerei in patata. un bel tubero da sotterrare
  10. ~Anaïd

    cercasi compagnuccio per scambio correzioni

    guardate, apprezzo tantissimo che vi siate offerte anche voi, davvero, ma non so come gestirmi con ben 4 correttori ç_ç ho paura che andrei un pò via di testa, non credete? e poi vi manderei lo scritto originale? quello che ho corretto insieme a Jack e Ica? non so, ditemi voi come devo muovermi perchè sono troppo novellina per sapere quale sarebbe la scelta giusta. sarei felice di far leggere ad un appassionato/a del genere quello che ho scritto, ma non so.. consigliatemi!
  11. ~Anaïd

    cercasi compagnuccio per scambio correzioni

    direi che il saggio Jack ha ragione su tutto questo topic era per trovare qualcuno con il quale condividere l'esperienza, tra l'altro io sono sempre disponibile a dare una mano
  12. ~Anaïd

    come allungare il brodo?

    sisi, il genere è il medesimo tutto calcolato. quindi dici che conviene buttare giù tutta la storia e allungare dove serve man mano che la si rilegge.. anche si, mi basterebbe esserne capace XD
  13. ~Anaïd

    come allungare il brodo?

    me lo stavo chiedendo ieri sera mentre leggevo le ultime pagine di un romanzo che ne ha ben 395. in questo libro succede meno della metà degli avvenimenti che io ho inserito nel mio ed è lungo il triplo! la cosa pazzesca è che non è lungo e basta, è fatto anche bene. non ci sono vaneggiamenti, ogni ragionamento non risulta prolisso nemmeno se dura 2 pagine, io invece non ho la capacità fisica di tirarla avanti. come sconfiggo questa mia malattia della sintesi? ogni volta che provo a fare delle riflessioni che superano le 4 righe sembra che sto vaneggiando, idem con le descrizioni degli ambienti che in teoria sarebbero un buon filler. per imparare (e ovviamente per diletto) sto leggendo davvero uno sfracasso di libri, più di 2 a settimana, e quando sono al pc faccio esperimenti di scrittura, ma niente. forse dentro di me sono solo una giornalista, una che si limita a riportare i fatti, non so... voi come fate?
  14. ~Anaïd

    cercasi compagnuccio per scambio correzioni

    ho fatto il liceo artistico ma sono perfettamente in grado di esprimermi a parole e non tramite chiaroscuro, leggo una media di 3 libri a settimana, sono molto attenta alla grammatica, ho una grande fantasia ed un cervellino pieno di buoni spunti che fornisco gratis Anche io ho fatto il liceo artistico, e non ho mai pensato che gli altri credessero che sono in grado di esprimermi solo in chiaroscuro: la tua riflessione mi ha messo un pò di ansia, ma solo per quella ti quoto e ti do la mia disponibilità se non hai già trovato! Premetto però che non so proprio cosa sia l'urban fantasy. In ogni modo, ho apprezzato la trilogia di Shannara e il Signore degli Anelli, oltre ad aver letto molto di Ende. Non credo siano attinenti, però è per farti capire il tipo di riferimento che ho. Al momento ho inviato al servizio del WD il mio romanzo, per cui aspetto la loro risposta, ma posso tenermi il credito di lettura per il prossimo! Fammi sapere, anche con MP nella mia città l'artistico era (o è?) considerato ricettacolo di drogati delinquenti puttane e ignoranti, quindi spesso evito di dire di averlo frequentato.. l'urban fantasy è questo:
  15. ~Anaïd

    Basta con i vampiri

    domanda a chi ha letto perlomeno il primo: ma a parte la figaggine (peraltro moooolto soggettiva) perchè la tizia lo ama? è divertente? intelligente? hanno interessi comuni?
×