Vai al contenuto

Edison

Scrittore
  • Numero contenuti

    728
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

228 Strepitoso

4 Seguaci

Su Edison

  • Rank
    Sognatore

Informazioni Profilo

  • Interessi
    Thrillers, noir, fantascienza e qualche saggio storico di tanto in tanto

Visite recenti

1.502 visite nel profilo
  1. Aporema Edizioni

    Ciao, ho recentemente ricevuto dall'Aporema Edizioni la risposta negativa a una mia proposta di pubblicazione. Superato il legittimo dispiacere devo segnalare: 1 - A differenza di altre CE che si limitano a scrivere sul loro sito "Se non ricevi risposta entro tot mesi, vuol dire che il tuo testo è stato scartato pertanto è inutile che ci telefoni", questa ha speso tempo per informarmi del responso con una mail. 2 - Il tempo di lettura è stato breve, circa due settimane. Forse aver letto solo le prime trenta pagine aiuta, ma comunque non mi hanno tirato in lungo per un sacco. 3 (ma non meno importante) - Il mio testo è stato letto e valutato approfonditamente in quanto nella mail mi si informava dei punti di forza del libro e delle motivazioni che lo hanno eliminato. Mi hanno addirittura scritto dei consigli per migliorarlo e renderlo più appetibile per il pubblico. La mia esperienza con Aporema, per il momento, è terminata qui, ma ho apprezzato molto la loro missiva e in questo mondo di pirati e serpenti la cortesia e la sincerità sono valori da non trascurare. Ringrazio la CE per l'interessamento e per i suggerimenti e spero di poterle inviare in futuro qualcosa di più soddisfacente. Alla prossima Edison
  2. IoScrittore

    Ciao @Luca Trifilio, io ho sempre partecipato senza mai arrivare al secondo step. Parteciperò anche quest'anno. Purtroppo sono d'accordo con @Tinucci nella sua esposizione sui giudizi ricevuti. Ciò nonostante li conservo e talvolta me li rileggo con una punta di necessario distacco. Aggiungo solo che, sebbene il sito suggerisca di mettere da parte gli interessi personali, molti concorrenti votano appunto in base a questi. Ad esempio: se hai scritto un romanzo di fantascienza, è possibile ricevere un voto negativo perché chi l'ha letto dichiara "Il genere non fa per me" oppure "il genere non mi interessa", mettendo drasticamente da parte valori come le capacità descrittive, l'ortografia e l'identificazione dei personaggi. Il concorso per me è un gioco e sa essere divertente. Consideralo anche tu in questo modo. Alla prossima Edison
  3. IoScrittore

    Ciao @VanyDream, in caso di eliminazione l'inedito rimane inedito e può essere presentato liberamente ad altre CE, comprese quelle legate alla Mauri Spagnol. Attenzione però: molte case editrici del gruppo affermano di non essere interessate a un testo escluso dalla loro stessa competizione. Pertanto, se ci tieni a proporglielo comunque, non dire di aver partecipato al concorso. In caso di pubblicazione come libro vincitore o come tra i primi dieci, il testo diventa edito e pertanto legato alla Mauri Spagnol e non proponibile ad altre CE. Ciao, per una questione di correttezza lo pseudonimo è obbligatorio come è obbligatorio eliminare qualunque riferimento nel testo che renda riconoscibile il suo autore. La pena per i trasgressori è l'eliminazione. in passato ho provveduto io stesso a segnalare alla direzione del concorso attraverso l'apposita scheda sul sito un incipit in cui lo scrittore aveva posto nome e cognome reali (dopo aver letto il brano, quest'errore sarebbe stato il meno). Alla prossima. Edison
  4. La Corte Editore

    @SAMUEL16 Ciao, di solito non mandano affatto messaggi di avvenuta ricezione. Edison
  5. La Corte Editore

    Ciao @Dale, che ti abbiano risposto dopo solo otto mesi e che ti abbiano risposto sono due cose buone. A parte che molte CE non lo fanno in caso di esito negativo, la stessa La Corte diceva che i tempi di lettura si aggiravano attorno ai dodici mesi trascorsi i quali, in mancanza di una comunicazione, il testo era da considerarsi scartato. C'è forse un cambio di tendenza nella casa editrice? A me farebbe piacere. Alla prossima. Edison
  6. Mezzogiorno d'inchiostro 107 Topic ufficiale

    Sono lieto della tua attenzione. Spero di poterti far leggere qualcosa di mio in un breve futuro. Già che ci siamo: ringrazio @Cicciuzza , @Poldo e @ Andrea 28 per ii preziosi consigli e l'organizzazione. Alla prossima Edison
  7. Mezzogiorno d'inchiostro 107 Topic ufficiale

    Ciao a tutti. Rallegramenti ai due vincitori. Per quanto riguarda tutti i partecipanti, è stato un piacere e un onore leggere e commentare i vostri racconti. Se le tracce avevano il compito di solleticare la vostra fantasia, sono riuscite nell'intento. Se i vostri testi avevano l'obiettivo di farmi riflettere, hanno raggiunto pienamente lo scopo. Ed è questa la cosa più importante. Alla prossima. Edison
  8. Mezzogiorno d'inchiostro 107 Topic ufficiale

    Ciao, Scusate il ritardo, ma non riuscivo a decidermi. Alla fine i miei voti: - Rica con Un lungo fine settimana - AndC con Onda nera - Luca Trifilio con Non parlate e non ascoltate. A tutti gli altri i miei complimenti per il lavoro svolto. Alla prossima. Edison
  9. [MI 107] Uomini persi

    Ciao @Unius, Hai preso la traccia proprio molto larga, poiché hai considerato come evento storico l'intera grande guerra. Comunque il racconto è molto commovente e dosato con stile e garbo. La storia di Clemente è il fiore all'occhiello. Da ampliare la parte della trincea e della fucilazione. Io avrei tagliato le scene in Sardegna in tempo di pace e mi sarei concentrato maggiormente sulla brutalità del conflitto. Avrebbe dato maggior risalto al dramma sofferto dal protagonista. Comunque un buon lavoro. Alla prossima. Edison
  10. [MI 107] Inf(s)etti

    ciao @simone volponi il tuo racconto sarebbe adatto per un film di Tarantino. Se non siamo allo splatter, poco ci manca. Se da una parte le vivide descrizioni e l'argomento scelto non sono per tutti, dall'altra non si può negare la tua abilità nello scegliere i vocaboli adatti e nel rendere plausibile uno scenario prossimo all'apocalisse. Anche se non era quello il fine, alcune frasi mi hanno spinto al ridere e ho provato la stessa sensazione goliardica quando ho visto Rent Boy nel film Trainspotting recuperare le sfere di droga nel water peggiore di Scozia (se hai visto il film, la scena è memorabile). Inoltre c'è di buono che non hai scelto un'epidemia zombi, ma hai creato qualcosa di originale e di dannatamente commerciabile. Stai attento che qualche cinematografaro americano non ti rubi l'idea. Alla prossima. Edison
  11. [MI 107] Onda Nera

    Ciao @AndC il pezzo è stimolante e dalla parte degli animali con un finale a sorpresa. Se non fosse così triste, potrebbe essere utilizzato come racconto per bambini. Lo stile è un po' ridondante su alcune frasi, ma permette comunque una sana e avvincente lettura. Come per altri, ho avuto piacere che la traccia abbia riportato a galla fatti dimenticati o trascurati. Alla prossima. Edison
  12. [MI 107] Un lungo fine settimana

    Ciao @Rica ottimo racconto. Quando ho inventato la traccia, ho sperato che i suoi utenti svolgessero un po' di ricerche storiche sull'argomento scelto per renderlo più plausibile e ricco. Tu hai in pratica esaudito il mio desiderio, dando un'immagine viva della città in quegli infausti giorni ed esprimendo in poche ma decise parole lo shock e lo sdegno di vicende sgradevoli e mai dimenticabili. Un testo da conservare gelosamente e da non cancellare mai. Brava. Edison
  13. [MI 107] I raggi minchio

    Ciao @M.T. Il racconto, per quanto un po' forzato, è certamente godibile e lascia trasparire al suo interno messaggi subliminali quali non ascoltare mai la massa e non passare la tua vita sui social. La cosa che non riesco a digerire però è la fine e il commento dei due poliziotti sulle segnalazioni ricevute. Che cosa c'entrano con il protagonista? Si è trasformato in qualcosa in seguito all'esposizione dei potenti raggi? E che fine faranno loro e il protagonista trasformato? Alla prossima. Edison P.S. All night long...
  14. [MI 107] Non parlate e non ascoltate

    Ciao, @Luca Trifilio Intanto complimenti per la trovata! La patalessi è un'idea interessante e originale oltre a una malattia stravagante e ironica. Il concetto di fondo che mi sono fatto è stato che siamo così indotti a parlare di noi stessi che non abbiamo più tempo e voglia di ascoltare gli altri. Adesso le pulci Subito dopo partono le frasi del tizio che parla di lettere, ma non è ben chiaro a chi tu ti stia riferendo. Dopo la riga che ti ho evidenziato, avresti fatto meglio a indicare quale delle quattro persone stava parlando. E poi? Che succede al foglietto? Non se ne parla più. Perché proprio lì? Il racconto è simpatico e varrebbe la pena utilizzarlo per qualcosa di più lungo. Alla prossima. Edison
  15. [MI 107] 15 agosto 1944

    Certo! Ti rispondo in privato. Edison
×