Vai al contenuto

C. Romolo

Utente
  • Numero contenuti

    78
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

3 Neutrale

Su C. Romolo

  • Rank
    Sognatore
  • Compleanno 16/11/1979

Informazioni Profilo

  • Genere
    Donna

Visite recenti

823 visite nel profilo
  1. C. Romolo

    Uno non basta

    L'eBook è in promozione gratuita da oggi fino al 7 luglio.
  2. C. Romolo

    Uno non basta

    Racconti soprannaturali. La raccolta comprende: I Senza Radici (pubblicato anche singolarmente) A Emanuele e Angelica, che gestiscono un albergo sulle Alpi lombarde, gli affari vanno male: pur essendo ormai inverno inoltrato, della neve non c'è nemmeno l'ombra. Emanuele, che mal sopporta le lamentele degli ospiti dell'albergo, decide di scaricare la tensione con una passeggiata lungo il Sentiero Senza Radici, uno dei tanti itinerari offerti dai suoi splendidi monti. Percepisce subito che c'è qualcosa di sbagliato, ad esempio il sentiero, che aveva già percorso in precedenza, sembra essersi spostato. La loro ultima spiaggia (pubblicato anche singolarmente) Nicolas, un uomo introverso e solitario, è il titolare della 'Tuffo nel blu' e accompagna i turisti in escursioni subacquee nei pressi dell'isola dove vive. La moglie Marina è morta suicida un anno prima e vede la figlia solo durante le vacanze scolastiche. Durante un'immersione l'uomo scorge il volto di una donna che lo osserva dal fondo del mare e desidera disperatamente che appartenga a Marina. La singolare esperienza gli permetterà di conoscere Tea, una giovane donna che vive con il figlio Nemo, un misterioso bimbo. Una storia ben costruita, dove il confine tra realtà e magia è impercettibile. I numerosi misteri verranno svelati a poco a poco, ma senza spezzare completamente la dimensione surreale che la caratterizza. Esprimi un desiderio (racconto breve, inedito) Chiara, una ragazzina di undici anni, subisce le angherie di quella che credeva essere la sua migliore amica. Un pomeriggio trova il giaciglio di un senzatetto e una strana matita in cima a uno scivolo...
  3. C. Romolo

    Il Mal della luna

    Il racconto è in promozione gratuita per qualche giorno.
  4. C. Romolo

    Il Mal della luna

    Rico ha trentacinque anni e dopo aver abbandonato moglie e figlio si è rifugiato in un piccolo allevamento di cavalli, dove lavora come stalliere. L'uomo non ricorda nulla del proprio passato, neppure il volto del figlio; è un licantropo, ma tace la sua condizione persino a Cara, la sua nuova compagna. Durante una passeggiata a cavallo con Cara e i piccoli Arianna e Stefano, rinviene l'indumento macchiato di sangue di un bambino e teme di aver commesso involontariamente un omicidio nel corso di una notte di luna piena. La scoperta rimette in discussione la sua vita e l'amnesia che lo affligge si dissiperà con l'avanzare delle indagini, rivelando una realtà che è molto lontana da ciò che credeva. Una storia breve e leggera, dove l'elemento soprannaturale è funzionale all'intreccio da libro giallo.
  5. C. Romolo

    Film e telefilm

    Telefilm preferito (i): Game of Thrones, Breaking Bad, The shield, Les Revenants (la serie francese, naturalmente), Being Human (UK), solo le prime due stagioni. Però Breaking Bad e The shield svettano in cima alla classifica, uh, quanto sono irraggiungibili! Telefilm che sto guardando attualmente: Game of Thrones, The walking dead. Film preferito: non saprei. Ultimo film visto: Zootropolis, credo.
  6. C. Romolo

    Gli uomini (discussione sulle categorie)

    Le cavalle che ho visto rifiutano proprio di accoppiarsi, respingono lo stallone nonostante siano in estro. E' un comportamento patologico, dovuto al fatto che i proprietari precludono loro una sana vita sociale, magari perché pensano che mettendo la loro cavalla al paddock con altri cavalli possa farsi male. Così ci sono cavalli (animali che vivono in branco) che hanno paura dei loro simili. Una cosa tristissima. Riguardo le donne, il calo di nascite c'è solo nei paesi ricchi, perché una donna istruita non ha alcuna voglia di passare la vita a sfornare figli: ha altre ambizioni, e in Italia se hai figli vieni costantemente ostacolata. Che poi ci sia crisi, beh, è verissimo...
  7. C. Romolo

    Gli uomini (discussione sulle categorie)

    Prego Posso aggiungere una cosa? E' vero che i ruoli in natura sono finalizzati alla sopravvivenza... come tutto, del resto. Nelle relazioni mongame sono entrambi i genitori a occuparsi dei cuccioli (anche nelle scimmie) e entrambi difendono il territorio. Ho letto un bellissimo libro sui lupi, ad esempio, che parla proprio della loro struttura sociale. Visto che è possibile crescere una sola cucciolata, sono solo la femmina Alpha e il maschio Alpha a riprodursi, e tutto il branco si occupa di crescere i piccoli. E' possibile osservare certe caratteristiche dei lupi anche nei cani: le femmine difendono il territorio esattamente come i maschi e con eguale violenza. Il libro è 'Lupi' di Barry Lopez. Parla anche di come noi umani tendiamo a riflettere il nostro vissuto in quello degli animali, sbagliando spesso clamorosamente... d'altronde è un vissuto profondamente segnato dall'ambiente e dalla cultura, per quel che riguarda le donne particolarmente oppressiva.
  8. C. Romolo

    Gli uomini (discussione sulle categorie)

    Con questo concordo, eh Noi per fortuna siamo un filo più evoluti degli animali, dove atti come l'infanticidio (anche tra i gorilla) sono la norma.
  9. C. Romolo

    Gli uomini (discussione sulle categorie)

    E come traduci la difesa del territorio in termini umani? Tu sei un uomo, provi questo istinto? E sei sicuro che io, donna, non lo provi? Riguardo alla cura della prole, non esiste nessun "istinto materno" così come l'intendiamo noi, e te lo dico da madre. All'ospedale hanno dovuto insegnare a me e a mio marito come occuparci di nostro figlio. Non sapevo neppure come attaccarlo al seno, né come tenerlo in braccio o maneggiarlo. Gli animali la cura della prole la imparano per emulazione, o per tentativi. Spesso madri inesperte causano la morte dei cuccioli, per non parlare di quelle che la prole l'abbandonano senza neppure provarci, decisione presa valutando la possibilità di sopravvivenza della prole e di se stesse. Un'ultima cosa, l'ambiente in cui crescono influenza in maniera drastica anche gli animali. L'istinto alla riproduzione esiste, ma animali cresciuti in cattività rifiutano di accoppiarsi. Ho visto cavalle in calore rifiutare il maschio a suon di calci e lo stallone ritirarsi dopo le tante botte... Comunque ti consiglio questo libro: "Maschi = Femmine. Contro i pregiudizi sulla differenza tra i sessi" di Cordelia Fine ;-)
  10. C. Romolo

    Gli uomini (discussione sulle categorie)

    Istinto? Gorilla? Amo l'etologia, fammi degli esempi.
  11. C. Romolo

    Gli uomini (discussione sulle categorie)

    Molto interessante. Oppure in cui si deve indovinare se l'autore è uomo o donna. Visto che in questo o nell'altro topic c'è chi parlava di differenze in libri scritti da donne o da uomini. Chi ragiona per stereotipi opterà per POV stereotipati. Un libro dove il sesso dell'autore è facilmente riconoscibile dal testo lo scarto immediatamente. Comunque sono una donna e mio figlio ha - per sua sfortuna - ereditato il mio carattere... con delle differenze. No, non dovute al sesso, ma dall'avere genitori diversi dai miei e dall'essere cresciuto in un ambiente differente.
  12. C. Romolo

    La loro ultima spiaggia

    L'eBook, appena rieditato, è in promozione gratuita fino al primo maggio. L'aggiornamento per chi lo ha scaricato in precedenza dovrebbe essere automatico.
  13. C. Romolo

    La loro ultima spiaggia

    Nicolas, un uomo introverso e solitario, è il titolare della 'Tuffo nel blu' e accompagna i turisti in escursioni subacquee nei pressi dell'isola dove vive. La moglie Marina è morta suicida un anno prima e vede la figlia solo durante le vacanze scolastiche. Durante un'immersione l'uomo scorge il volto di una donna che lo osserva dal fondo del mare e desidera disperatamente che appartenga a Marina. La singolare esperienza gli permetterà di conoscere Tea, una giovane donna che vive con il figlio Nemo, un misterioso bimbo... Una storia ben costruita, dove il confine tra realtà e magia è impercettibile. I numerosi misteri verranno svelati a poco a poco, ma senza spezzare completamente la dimensione surreale che la caratterizza.
  14. C. Romolo

    Cosa state leggendo?

    Ho appena finito Cent'anni di solitudine, ora sto leggendo Immateria di Rossella Romano e Non siamo più noi stessi di Matthew Thomas.
  15. C. Romolo

    Ghiaccio

    Bellissimo. Non cambierei nulla: semplice, tenero, commovente.
×