Vai al contenuto

Daniele P

Utente
  • Numero contenuti

    73
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

4 Neutrale

1 Seguace

Su Daniele P

  • Rank
    Sognatore

Contatti & Social

  • Sito personale
    http://www.agenziakalama.it/

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. Daniele P

    E' utile trovare una buona agenzia letteraria ?

    Noi lavoriamo con gli esordienti, con tutte le difficoltà del caso, siamo medio-piccoli e lavoriamo anche con grosse case editrici.
  2. Daniele P

    Beit

    Sono da spostare in "a pagamento"?
  3. Daniele P

    Su come l'editoria a pagamento sia un falso problema...

    Il suo problema è che noi, non accettando di lavorare con editori a pagamento (non ha senso per un'agenzia letteraria), abbiamo chiesto quale era la loro politica. Non capiscono come mai seguiamo la politica di non far entrare i nostri autori in catalogi di editori EAP.
  4. Daniele P

    Su come l'editoria a pagamento sia un falso problema...

    Purtroppo l'Editore in questione pensa che il problema dgli EAP sia un falso problema e che si tratti di liste di proscrizione. Questo dopo che ho chiesto semplicemente, dopo che mi avevano chiesto un autore, se anche loro seguivano la politica dell'editoria a pagamento. Sono passato per uno che gli faceva la morale...
  5. Daniele P

    Su come l'editoria a pagamento sia un falso problema...

    Avevo aperto una discussione nella sezione "Da Testare", ma mi sa che ormai non ci sono dubbi.
  6. Daniele P

    Editrice Il Castoro

    Seri e bravi, assolutamente Free.
  7. Daniele P

    Beit

    Nome: Beit Casa editrice Generi trattati: storia, narrativa, saggistica, classici Invio manoscritti: non specificato Contatti: info@beitcasaeditrice.it Distribuzione: http://www.beitcasaeditrice.it/librerie.html Sito web: http://www.beitcasaeditrice.it/ Facebook: https://it-it.facebook.com/Piero.Budinich/
  8. Daniele P

    Mondo Cult

    Sono abituato a toni ben peggori, non ti preoccupare. In merito all'editing ribadisco che, malgrado la buona volontà, lavorare su due cartelle dimostra ben poco e con questo non mi permetto di giudicare il tuo lavoro che immagino sarà ben fatto e curato. In merito ai contatti credo sia giusto essere chiari. Lavoro spesso con Einaudi e Mondadori per cui sentir parlare di corsie preferienzali mi fa sorridere. Se sei un Agente (non parlo di service editoriale) è ovvio che hai contatti diretti con gli Editori. Aggiungo che sono ben contento che un collega lavori bene, ma questo forum credo serva a chiarire le idee sul mondo editoriale per cui un sano dibattito, quando si ha la coscienza pulita, può solo essere utile.
  9. Daniele P

    Mondo Cult

    Che cosa è un editing dimostrativo per 2 cartelle? Senza una visione di insieme non si può parlare di editing. Sono anche piuttosto perplesso rispetto ai nomi degli Editori fatti. Dire che c'è un accordo con Einaudi e con i Gialli Mondadori non vuol dire nulla.
  10. Daniele P

    Scritture Scriteriate

    Un serio lavoro di editing richiede ore di lavoro ed un professionista deve essere pagato. Se un testo richiede quel lavoro è giusto che l'autore paghi per il servizio richiesto. Sta all'onestà dell'agente offrire tale servizio solo laddove riscontri delle potenzialità di piazzamento sul mercato dell'opera. Va comunque detto che si tratta di servizi editoriali ed un agente, in quanto tale, può offrirli o meno.
  11. Daniele P

    TZLA - Trentin e Zantedeschi

    Se un Agente ritiene che l'unico sbocco per gli esordienti sia l'editoria a pagamento NON deve prendersene carico, non ha senso, servirebbe solo a vendere servizi editoriali. Io posso dire che il lavoro sugli esordienti non è facile, ma spesso si trovano per loro degli sbocchi interessanti che si possono rivelare un inizio e quindi, per noi agenti, un piccolo investimento per il futuro. Un Agente non deve mai avere nulla a che fare con gli EAP.
  12. Daniele P

    Scrittori senza laurea...

    Nell'ambiente editoriale gli unici titoli che contano sono quelli dei libri.
  13. Daniele P

    Interrete

    Non so se ci sono altri Agenti a parte me, ma credo di aver criticato l'operato del "collega" in modo chiaro.
  14. Daniele P

    Interrete

    Da Agente, ti posso dire con la massima franchezza che un esordiente può anche fare a meno per il suo esordio di un agente. E' anche vero che alcuni di noi investono tempo e denaro nella promozione degli esordienti e qualche volta ci riusciamo ed è vero che questo costa all'autore il 10% più le spese, ma è anche vero che spesso di vuole tempo e lavoro e se l'autore vende 1000 copie noi portiamo a casa 100 euro lordi (per semplificare). Agente o meno, secondo me quello che conta che è che un Autore sia umile e sappia confrontarsi anche con gli addetti ai lavori.
×