Vai al contenuto

Toy

Scrittore
  • Numero contenuti

    139
  • Iscritto

  • Ultima visita

1 Seguace

Su Toy

  • Rank
    Sognatore

Visite recenti

1.559 visite nel profilo
  1. Toy

    Deposito legale con ISBN americano: Obbligatorio o no?

    No, la tiratura è il numero di copie che l'editore manda in stampa. Esaurite quelle, si parla di "prima ristampa", "seconda ristampa" e così via. Di solito le piccole case editrici fanno tirature di 150-200, massimo 500 copie. Nel caso di Amazon, la questione (come per la partita IVA) è molto complessa e poco chiara. Dipende se si considera quella di Amazon un Print on Sales (POS) o un Print on Demand (POD): secondo alcune fonti nel caso del POS non sussiste l'obbligo del deposito legale, ma la questione è tutta da chiarire
  2. Toy

    730 precompilato Royalty Amazon

    I proventi percepiti da Amazon non sono royalties, non essendoci un contratto di cessione dei diritti d'autore ma un semplice contratto di distribuzione. Ti consiglio di rivolgerti a un commercialista che conosca bene l'argomento.
  3. Toy

    Amazon Advertising

    @RT6 grazie per il suggerimento. Proverò a impostare la campagna per prodotto e non per parola chiave, perché in effetti 15 o 30 centesimi per click sono uno sproposito. La promozione a cui mi riferivo non era il Prime ma una promo a tempo che ha fatto Amazon: il libro è scontato del 50% dal 25/12 al 6/1 e quindi sta andando molto già da solo. Quando finirà la promo riproverò con la pubblicità.
  4. Toy

    Amazon Advertising

    Sicuramente pubblicare in self rende molto di più. Ho guadagnato più in due mesi in self su Amazon che in 3 anni con la CE. Tra l'altro le royalties che paga la CE sono gravate dalla ritenuta d'acconto e si percepiscono dopo un anno (se va bene), mentre Amazon paga regolare dopo 2 mesi senza bisogno di solleciti.
  5. Toy

    Amazon Advertising

    @RT6 4,20 euro per 225 clic, significa che hai impostato meno di 2 centesimi a clic. A me consigliava, per le keywords più popolari come "thriller", di offrire intorno ai 30 centesimi, altrimenti non avrei vinto l'asta. Ho provato a sponsorizzare il mio thriller, ma solo per 4 giorni, dal 21 al 25 dicembre perché poi è partita la promo di Amazon. Ho avuto 30 clic su 12000 impressioni, ottenendo 1 vendita.
  6. Toy

    Amazon Advertising

    Anche senza avere un profilo venditore? Fino all'ultima volta che ho guardato si poteva fare solo su Amazon.com oppure su .it solo con un profilo venditore.
  7. Toy

    Grandi & Associati

    Intervengo nel thread sperando di dare un contributo utile ai nuovi autori che si affacciano nel controverso mondo dell'editoria. Dopo tre anni dalla mia prima pubblicazione con una casa editrice free, 4 romanzi pubblicati, molte presentazioni e innumerevoli giornate trascorse a firmare copie in libreria, un'idea di come vanno le cose in editoria me la sono fatta. Questa storia di valutare "le possibilità di accoglimento all'interno del mercato editoriale" è aria fritta e serve solo a farsi pagare per redigere schede di valutazione. Se un thriller o un romanzo rosa viene pubblicizzato vende, altrimenti no. Punto. Le vendite sono direttamente proporzionali agli investimenti promozionali, nulla di più, nulla di meno. Se il genere è più di nicchia allora sarà più difficile venderlo e potrebbe non essere remunerativo per l'agenzia rappresentarlo, ma questo si sa senza redigere una scheda di valutazione e senza estorcere denari allo scrittore. Naturalmente è necessario che il libro sia ben scritto ma, anche questo, un addetto ai lavori lo capisce leggendo poche pagine.
  8. Toy

    Alferj e Prestia

    A mio parere il costo per la lettura e la valutazione è eccessivo
  9. Toy

    Cosa state leggendo?

    Io ho appena terminato "La neve cade sui cedri" di Guterson. Splendido romanzo, anche se talvolta l'autore eccede diventando dispersivo.
  10. Grazie a tutti per le risposte. L'opera è pubblicata in entrambi i formati: 12 euro per il cartaceo e 2,99 per l'ebook. Il dubbio non è tanto sulla congruità del compenso quanto sul fatto che, a mio parere, i casi sono due: o per "copia" (vedi art.6) si intende anche l'ebook, o per "qualsiasi utilizzazione dell'opera" si intende anche l'ebook (visto che nell'art.2 si cita il formato elettronico). Rispondendo a Riccardo-Spartaco, si parla di copie e non di pezzi, quindi non esplicitamente fisici. Puntualizzo che comunque i rapporti con l'editore non sono conflittuali e lui propone di fare fifty-fifty sulle royalties da ebook.
  11. Secondo voi, in base agli articoli sotto esposti, quale compenso spetta all'autore per le vendite degli ebook? Un euro a copia come da art. 6, il 60% come da art. 7, oppure è da definire? Secondo l'editore il compenso per gli ebook non è stato specificato. Di seguito lo stralcio del contratto con gli articoli in questione. Grazie. Art.2) Il diritto esclusivo di pubblicazione comprende il diritto di: • utilizzazione economica dell'Opera sia in Italia che all'estero; • riproduzione a mezzo stampa, sia in volume che in periodico, ovvero su supporto magnetico o altra forma di diffusione, compresa la forma elettronica e/o multimediale; • traduzione in qualsiasi altra lingua; • elaborazione, adattamento, riduzione e compendio dell'Opera; la facoltà di cedere ad altri i predetti diritti, in Italia o all'estero (salvo quanto previsto dal seguente punto 7). Art.6) […] Quale corrispettivo dei diritti ceduti, L’Editore riconosce all’Autore una percentuale pari a €1 (Euro uno) per ogni copia effettivamente venduta in libreria o tramite altri canali di diffusione. Art.7) Qualunque provento netto derivante da qualsiasi cessione o utilizzazione dell’Opera (ad esempio: traduzioni, adattamenti cineradiotelevisivi o per altri mezzi di comunicazione, ecc.) nessuno escluso, spetteranno per il 60% (sessanta per cento) all’Autore e per il 40% (quaranta per cento) all’Editore.
  12. Toy

    Shaytan

    Cosa lega due omicidi efferati commessi in Francia a uno dei dieci uomini più influenti del pianeta, amico personale e consigliere del Presidente degli Stati Uniti? Solo un uomo può scoprirlo: Luke McDowell, che i servizi segreti di tutto il mondo considerano un temibile mercenario, ma che non è in vendita. Un intreccio mortale li unirà in un’avventura mozzafiato, una sfida senza esclusione di colpi nella quale prendere prigionieri non fa parte del gioco. Un thriller dal ritmo mozzafiato, ricco di azione e di passioni travolgenti: amore e odio, onore e vendetta, paura e coraggio si alternano incessantemente in una trama che non lascia scampo al lettore…
  13. Toy

    Cosa state leggendo?

    Ho appena terminato La collina dei conigli di Adams: splendido davvero. Ho iniziato uno di Carrisi (Il suggeritore): al di là dei diversi generi, il passaggio dalle stelle alle stalle è traumatico, devo incassare il colpo
  14. Toy

    É possibile pubblicare un ebook su piú piattaforme?

    KDP è il progetto che ti permette di avere il 70% di provvigioni e permette agli abbonati di pagare solo le pagine lette del tuo libro. L'autore percepisce le royalties sia sulle copie vendute che sulle pagine lette. Ma non è obbligatorio. Puoi pubblicare il tuo ebook senza aderire al programma KDP. Quando pubblicai "Editato dallo Staff*, lo feci senza KDP, poi aderii in seguito.
  15. Toy

    É possibile pubblicare un ebook su piú piattaforme?

    Accedendo al programma KDP gli dai l'esclusiva per un determinato periodo. Se pubblichi su Amazon, ma senza aderire al programma KDP, allora puoi anche pubblicare altrove ma credo ci sia un vincolo sul prezzo (non puoi metterlo su un altra piattaforma a prezzo più basso), comunque è tutto specificato con cura nel contratto che scarichi.
×