Vai al contenuto

Stefano P

Scrittore
  • Numero contenuti

    54
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

45 Piacevole

1 Seguace

Su Stefano P

  • Rank
    Sognatore

Informazioni Profilo

  • Genere
    Non lo dice

Visite recenti

592 visite nel profilo
  1. Stefano P

    IoScrittore

    Ho letto i primi 5 dei 12 assegnati. Due molto scarsi, uno molto interessante ma concluso in fretta e furia, uno bello e uno stupendo. Per ora la lettura mi sta intrattenendo piacevolmente. D'altronde avevo partecipato proprio per leggere i testi di altri aspiranti scrittori e per ricevere i giudizi spietati
  2. Stefano P

    Dark Zone

    A mio modo di vedere nella scheda progetto bisogna indicare la trama di ogni romanzo in maniera veramente sintetica, per far capire come si evolve la storia in generale. Nella sinossi invece sarà molto più dettagliata. Per farti un esempio la sinossi che ho inviato è di 2.500 battute, il segmento della scheda progetto relativo alla trama dello stesso è di 500 battute. Inoltre, sempre parlando di trama, nella scheda progetto ho evidenziato gli aspetti utili a comprendere lo sviluppo della saga nel suo insieme, mentre nella sinossi quelli utili a comprendere lo sviluppo del singolo romanzo. Comunque è tutto frutto di mie considerazioni, non posso assicurarti che sia il modo corretto di procedere.
  3. Stefano P

    Dark Zone

    È un file in cui viene detto di quanti volumi si compone l'Opera se si tratta di una saga, si elencano i titoli dei volumi e una bozza di trama. Se non si tratta di una saga, non serve. Riguardo al genere è difficile dirlo senza aver letto il romanzo. Però sul sito della DZ dice fantasy a 360°...
  4. Stefano P

    Dark Zone

    Dal sito: La Dark Zone pubblica fantasy a 360 gradi, narrativa romance, gialli, thriller, horror per adulti e ragazzi Quindi niente fantascienza direi... La risposta che ho ricevuto non era automatica, ma una normale mail. Quindi potrebbero benissimo aver ricevuto tuo materiale. Non so quale sia la norma. Comunque chiedigli conferma come consigliato.
  5. Stefano P

    Dark Zone

    Per chi volesse inviare la propria opera alla DZ, vi informo che le selezioni sono aperte da oggi fino al 15 settembre. Ho inviato questa mattina ed è arrivata subito la risposta di conferma che hanno ricevuto la mail e che tutti i file sono stati inviati correttamente. In bocca al lupo!
  6. Stefano P

    Una domanda agli scrittori emergenti

    Quali dovrebbero essere, secondo me, gli aspetti dell'agenzia letteraria ideale: valutazione gratuita: anche solo di un estratto di una trentina di pagine a scelta dell'autore e poi, in caso di valutazione positiva, dell'opera completa. rispetto: niente gare di velocità per rientrare in pochi posti disponibili il primo del mese trasparenza: lista delle opere pubblicate grazie all'agenzia; scissione totale tra rappresentanza e servizi editoriali. complicità: quando un'agenzia accetta di rappresentare un'opera diventa "socia" dell'autore, tant'è vero che incasserà una percentuale dei diritti. Questo vuol dire che tutto ciò che è necessario affinché l'opera venda è interesse tanto dello scrittore quanto dell'agenzia. Per come la vedo io questo vale anche per un eventuale editing necessario a rendere il testo più presentabile alle CE. promozione: non tutti gli autori ne sono capaci e non si può pretendere che lo siano, né si può bocciare un'opera valida per questo; piazzato il romanzo presso una CE, l'agenzia dovrebbe essere attivissima su social, blog, quotidiani, riviste letterarie, presentazioni, ecc... parallelamente alla stessa CE. L'autore dovrebbe ovviamente dare la massima disponibilità partecipando alle presentazioni o rilasciando interviste, ma la strategia dovrebbe rimanere in mano a professionisti. Chiedo troppo? Ho specificato "agenzia letteraria ideale", eh! In ogni caso, sempre a mio modo di vedere, tutto il lavoro suddetto non è che una percentuale di quello necessario a scrive un romanzo. Di circa 8/10%...
  7. Stefano P

    Dark Zone

    Il link alla pagina è riportato sui dati della Ce all'inizio del tread. Comunque alcune righe sotto il testo che riporti tu c'è quello che ho copiato io: LA SELEZIONE DEI MANOSCRITTI RESTERÀ APERTA DAL 15 GIUGNO AL 15 SETTEMBRE 2018 Non verrano valutate Opere inviate fuori da questo lasso di tempo. Nessuna polemica, lo dico solo per evitare che qualcuno invii un'opera che poi non verrà presa in considerazione.
  8. Stefano P

    Dark Zone

    Veramente sul sito leggo ancora: LA SELEZIONE DEI MANOSCRITTI RESTERÀ APERTA DAL 15 GIUGNO AL 15 SETTEMBRE 2018 Non verrano valutate Opere inviate fuori da questo lasso di tempo.
  9. Stefano P

    Lorem Ipsum

    Come scritto in precedenza ero uno di quelli nel limbo da marzo 2017. Oggi finalmente ho ricevuto la mail di rifiuto che sinceramente dopo tanto tempo mi aspettavo. La mail non non mi sembra precompilata, ma scritta ad hoc. Si complimenta per lo stile di scrittura ma dice che a questi livelli non è sufficiente. Mi esorta a non cestinare il romanzo perché ha delle potenzialità, ma di continuare a lavorarci per migliorarlo (purtroppo non mi dice in cosa). Alla fine di questa esperienza conservo una buona opinione dell'agenzia a cui manderò anche il mio prossimo lavoro. In un mondo come quello dell'editoria apprezzo moltissimo gli operatori che non si tirano indietro da un confronto diretto con gli aspiranti autori, ben sapendo che a volte andranno incontro a critiche, motivate o meno. In bocca al lupo a tutti quelli ancora in ballo e a chi ha firmato con loro!
  10. Stefano P

    Dark Zone

    Forse intendevi la scheda progetto che richiedono insieme a sinossi e biografia per la spedizione? Anch'io mi sono chiesto cosa fosse...
  11. Stefano P

    Lorem Ipsum

    Inviato a marzo 2017. Ho scritto anch'io a Jav e ricevuto la stessa risposta di Mirtillasmile
  12. Stefano P

    Lorem Ipsum

    Jav, credo che sia già di nuovo piena. Almeno così mi dice se provo a scriverti. Grazie
  13. Stefano P

    Il Trampolino

    Stesso contratto e stesse perplessità
  14. Stefano P

    Il Trampolino

    Ciao Ellery, non so se posso divulgare pubblicamente i dettagli di un contratto. Diciamo ad esempio che l'articolo di cessione diritti è lungo due pagine (a caratteri piccoli) e molto complicato, la durata è molto lunga e i diritti vengono pagati all'autore solo se si matura una somma minima annua. Se avessi deciso di firmare, per intenderci, avrei dovuto prima farlo leggere ad un avvocato. Ci sono anche note liete come le percentuali altissime, le 10 copie gratuite, un grosso sconto su eventuali altre opere acquistate, l'impegno a promuovere l'opera e a editarla. Insomma avrei gradito la possibilità di discuterne punto per punto e proporre modifiche, ma la mia richiesta non ha ricevuto risposta quindi ho lasciato stare. Senza rancore né rimpianti, ma con la curiosità di capire a cosa ho rinunciato. Ciao Albress, grazie delle info, spero vorrai continuare a tenerci aggiornati. Intanto un grandissimo in bocca al lupo!
  15. Stefano P

    Il Trampolino

    Anch'io ho ricevuto una proposta totalmente free da loro, copertina e editing inclusi e una scheda di valutazione che mi è stata utilissima. Unico neo era il contratto, molto complicato e con alcune condizioni troppo incatenanti e spesso astruse. Gli ho chiesto se il contratto fosse modificabile ma non mi hanno più risposto. Era il periodo in cui il tread era stato appena chiuso e avevo molti dubbi quindi ho lasciato perdere. Mi piacerebbe leggere qualche aggiornamento da chi ha firmato con loro per sapere cosa mi sono perso e come funzioni il sistema rivoluzionario di promozione e vendita di cui parlavano (nessuna ironia).
×