Vai al contenuto

Simo91

Scrittore
  • Numero contenuti

    163
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

13

Su Simo91

  • Rank
    Sognatore

Informazioni Profilo

  • Genere
    Maschio

Visite recenti

379 visite nel profilo
  1. Simo91

    James Biancospino e le sette pietre magiche - Simone Chialchia

    Cari lettori e scrittori, oggi voglio parlarvi di uno dei fantasy più belli che io abbia mai letto. Parto col dire che ho dovuto rallentare nella lettura per vari impegni, ma spesso e volentieri mi è venuta in mente questa storia, non vedendo l'ora di sapere come andasse a finire. "James Biancospino e Le Sette Pietre Magiche" di Simone Chialchia, edito da Aporema Edizioni, parla di un ragazzo della nostra epoca, James, catapultato in una realtà del passato, dove per contestabile casualità si trova in compagnia di una confraternita: la confraternita della Luce. Una congrega dai sani principi, che non limiterà spazio a lotte, a battaglie e ad avvenimenti particolarmente rischiosi, seppur sempre per la stessa buona causa: il bene che vince il male. "James Biancospino e Le Sette Pietre Magiche" è un libro avvincente, carico di dettagli, di luoghi. Un libro scritto da uno scrittore palesemente colto, visti i chiari riferimenti a svariati episodi storici realmente accaduti nel '500, che personalmente ho amato alla follia. Le descrizioni sono studiate, delineate, ogni personaggio è definito bene e studiato nei minimi dettagli. Sembrerà scontato, ma ho amato il personaggio principale, James. Ho potuto notare, passo dopo passo, una meravigliosa e graduale crescita. Tutto ciò che ci si aspetta di trovare in un guerriero, in un combattente. Un personaggio forte e coraggioso, dall'animo buono, modesto ma capace, carico di amore per gli altri a prescindere da chi siano. È stato un vero viaggio, un viaggio nell'Europa del 1500. Da Cividale del Friuli, a Barletta, a Genova, Parigi e molte altre località, sempre ben descritte a onor del vero. Il lessico, ricercato e perfettamente adattabile anche e non solo al sedicesimo secolo, lascia un segno particolarmente rilevante nella mente di chi legge, rendendo la storia ancora più interessante e piacevole. Che dire, lettori, andate ad acquistarlo. Non ve lo consiglio solo da lettrice, ma da amica, da chi esorta a leggere un libro con il cuore in mano. Non vedo l'ora di leggere il seguito. Devo ammetterlo, mi ha completamente rapita. https://www.instagram.com/janeausten_ealtri.autori/
  2. Simo91

    James Biancospino e I Giorni dell'Ardesia

    Come il precedente, anche con questo libro Simone non lascia calare l’attenzione usando una scrittura dinamica, dialoghi ad effetto, scorrevolezza e colpi di scena. Ha dipinto il personaggio di James facendolo crescere gradualmente, facendogli provare emozioni e creando situazioni che gli permettessero di togliersi la benda che stava premendo sui suoi occhi, tranciando i fili che lo legavano come un burattino per renderlo libero. Anche se libertà non è ancora arrivata e si nasconde dietro spesse tende. Per ottenerla bisognerà terminare quest’avventura e riportare la pace in questo mondo. Molti personaggi si riveleranno nella loro vera forma – metaforicamente parlando – e James scoprirà di chi potrà davvero fidarsi. Ho ritrovato l’unità del gruppo anche in questo secondo volume. E’ più nascosta, vista la situazione in cui si trovano i ragazzi, ma il legame creatosi nel passato resta saldo anche nel presente. Come sempre il finale è stato come una secchiata d’acqua fredda. Già da qualche capitolo si poteva essere sorpresi per alcune rivelazioni e con le ultime pagine si può solo aspettare il terzo libro. Recensione completa QUI
  3. Simo91

    James Biancospino e le sette pietre magiche - Simone Chialchia

    Quale regalo migliore di un'altra fantastica recensione? Il male ha diverse origini, spesso deriva purtroppo dall’idea di fare del bene, solo in modo errato. Da questo sbaglio giunge la presunzione, la superbia e infine la brama del potere; una capacità attraente e al tempo stesso pericolosa, quando si usa senza coscienza. Facile cadere in tentazione, soprattutto se non si è dotati di animo puro, una virtù per pochi. Uno tra questi è senz’altro James, protagonista di questo particolare romanzo fantastico ambientato in Italia tra i giorni nostri e il sedicesimo secolo, epoca per lui semi-sconosciuta e ricca di insidie, in mezzo a creature delle tenebre e cavalieri impavidi, lontano dai suoi affetti. Ma andiamo con ordine e presentiamolo al meglio. Davvero da non perdere! LEGGI QUI
  4. Simo91

    James Biancospino e le sette pietre magiche - Simone Chialchia

    S’io fossi il mago del Natale farei spuntare un albero di Natale in ogni casa, in ogni appartamento dalle piastrelle del pavimento! Gianni Rodari Buon Natale e buone feste a tutti voi! Vi auguro il meglio e tante buone letture ;)
  5. Simo91

    James Biancospino e I Giorni dell'Ardesia

    S’io fossi il mago del Natale farei spuntare un albero di Natale in ogni casa, in ogni appartamento dalle piastrelle del pavimento! Gianni Rodari Buon Natale e buone feste a tutti voi! Vi auguro il meglio e tante buone letture
  6. Simo91

    James Biancospino e I Giorni dell'Ardesia

    https://www.amazon.it/Biancospino-giorni-dellardesia-pietre-magiche/dp/8832144441
  7. Simo91

    James Biancospino e I Giorni dell'Ardesia

    Ci sono momenti di solitudine che cadono all’improvviso come una maledizione, nel bel mezzo di una giornata. Sono i momenti in cui l’anima non vibra più. (Alda Merini) CONTINUA QUI
  8. Simo91

    James Biancospino e I Giorni dell'Ardesia

    https://www.amazon.it/Biancospino-giorni-dellardesia-pietre-magiche/dp/8832144441
  9. Simo91

    James Biancospino e I Giorni dell'Ardesia

    Capì di essersi perso. Era solo, abbandonato a se stesso, costretto in una realtà sconosciuta, in una città straniera, senza nessun punto di riferimento, nessuno con cui potersi confortare. Se si guardava intorno, tutti quei palazzi, quelle macchine e quegli stradoni gli mettevano angoscia. Anche Scarlet era sparita senza lasciare notizie. In preda alla malinconia e alla nostalgia di casa, James passò il resto della serata in un bar tristissimo a fissare il cellulare rosso in attesa della chiamata di Kathleen. https://www.amazon.it/Biancospino-giorni-dellardesia-pietre-magiche/dp/8832144441
  10. Simo91

    James Biancospino e I Giorni dell'Ardesia

    È nella separazione che si sente e si capisce la forza con cui si ama. (Fëdor Dostoevskij) #solitudine #nostalgiadicasa #smarrimento #nuovavita #vuotointeriore https://www.amazon.it/Biancospino-giorni-dellardesia-pietre-magiche/dp/8832144441
  11. Simo91

    James Biancospino e le sette pietre magiche - Simone Chialchia

    L’autore ha uno stile asciutto e funzionale, usa periodi brevi e costruiti in maniera solida. Non disdegna neanche l’uso di termini ricercati, un po’ insoliti peraltro in un fantasy per ragazzi. L’intreccio regge molto bene e i colpi di scena sono dosati al punto giusto. Si percepisce che la penna di Chialchia sa quando deve accelerare e quando rallentare. Le scene di battaglia e l’allenamento a monte sono descritti con perizia e naturalezza. "In lontananza si udì il lento e pesante marciare di una rigida moltitudine. […] Bagliori esiziali esplodevano a intermittenza nel buio della notte, turbini, schianti e saette vorticavano e si ramificavano tra terra e cielo come scariche elettriche." Il risultato è un romanzo avvincente e fresco. L’ambientazione storica è assolutamente coerente, caratteristica che non è facile riscontrare nei fantasy “storici” dello stesso filone. Il worldbuilding è interessante, anche se non del tutto originale. Funziona l’attribuzione di varie proprietà alle pietre e il fatto che le stesse condizionino l’animo umano, a seconda del loro impiego. Grazie di cuore a Storie a Catinelle CONTINUA A LEGGERE LA RECENSIONE QUI ⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️
  12. Simo91

    James Biancospino e le sette pietre magiche - Simone Chialchia

    Ecco a voi un'altra fantastica recensione de "JAMES BIANCOSPINO E LE SETTE PIETRE MAGICHE" ...Questo romanzo è stato una sorpresa, perché pur avendo letto la trama, non mi aspettavo una storia così complessa e attuale. Mi rimane sempre complicato trovare fantasy storici non banali e che rispettino veramente la storia. In James Biancospino e le sette Pietre magiche, la trama si fonde alla perfezione con il secolo e l’anno trattato, riportando eventi storici grandi e piccoli in modo preciso e ben integrati con la parte magica del racconto. Voglio inoltre puntualizzare che in questo romanzo la storia non è solo uno “sfondo” come accade in tanti romanzi fantasy-storici, ma è parte integrante del racconto, vissuta spesso in prima persona dai personaggi. Non è certo una cosa così facile da fare! Molto bello il fatto che vengono indicati i luoghi in cui si svolgono le varie scene, tutti luoghi reali (in Italia e all’estero), che danno ancora più veridicità al racconto. La storia di lotta tra bene e male non è così innovativa, è stata già ampiamente utilizzata nell’ambito fantasy, ma qui il lato oscuro è inteso come una sorta di “oscurità primordiale” derivata dalle debolezze umane, quindi a me personalmente piace. Interessante anche come la Confraternita della Luce, pur essendo la parte del bene, non sia presentata come totalmente positiva, sia in fatto di azioni che nella sua gestione interna... Leggi la recensione completa QUI ⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️ Grazie a Claus Green's Art Space anche per il magnifico disegno!
  13. Simo91

    James Biancospino e le sette pietre magiche - Simone Chialchia

    Nuova recensione del primo libro ... La scrittura di Simone è una scrittura leggiadra che si avvicina molto alla lettura semplice che può essere comoda per il lettore oltre tutto il suo fantasy è un fantasy che si avvicina molto alle qualità che vengono ben accettate dai giovani – YA -. È un fantasy leggero, con un’ottima pensata a livello di narrazione, ma anche di svolgimento e di personaggi. La forte caratteristica che ho riscontrato nell’autore è la capacità di non annoiare mai chi legge, e inoltre non mancano momenti di suspense e soprattutto di eventi che portano vibrazioni al lettore stesso ... CONTINUA QUI
  14. Simo91

    James Biancospino e I Giorni dell'Ardesia

    Entrato nella Confraternita, James dovrà sorbirsi l’estenuante iter di allenamenti dell’accademia. Un tour de force non per tutti, un percorso che oltre a definire i muscoli scolpirà anche la psiche degli adepti. Le emozioni che si attivano quando si gareggia con qualcuno possono essere molto intense e talvolta anche molto primitive. Questo ha quindi radicato in noi il concetto condiviso di competizione...e tutti noi amiamo definirci competitivi. Ma cosa significa? L'articolo continua sul blog QUI
  15. Simo91

    James Biancospino e I Giorni dell'Ardesia

    Proprio nello sforzo enorme e coraggioso di vincere la fatica riusciamo a provare, almeno per un istante, la sensazione autentica di vivere. Raggiungiamo la consapevolezza che la qualità del vivere non si trova in valori misurabili in voti, numeri e gradi, ma è insita nell’azione stessa, vi scorre dentro. (Haruki Murakami) CONTINUA QUI
×