Vai al contenuto

konradin

Scrittore
  • Numero contenuti

    130
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Giorni vinti

    2

konradin ha vinto il 4 febbraio 2018

konradin ha inserito il contenuto più apprezzato di quel giorno!

Reputazione Forum

121 Popolare

Su konradin

  • Rank
    Sognatore

Contatti & Social

Informazioni Profilo

  • Genere
    Uomo
  • Interessi
    Narrativa, letteratura, editoria

Visite recenti

868 visite nel profilo
  1. konradin

    Factotum Agency

    Ieri, ricevuto risposta dopo un quarto d'ora.
  2. konradin

    Factotum Agency

    Ho inviato una proposta a quest'agenzia seguendo le istruzioni sul loro sito. Mi è subito arrivata una cortese risposta di Zecchin in persona, in cui dice che per la situazione attuale non possono fare programmazioni fino a 2021 inoltrato. Tradotto: non leggono proprio le proposte fino all'anno prossimo. Ma se qualcuno ha un'interpretazione diversa è ben accetta. Potrebbe pure valere solo per la mia proposta, visto che sul sito non c'è scritto "valutazione sospesa", anche se mi sembra improbabile che la proposta sia stata vagliata in pochi minuti. Sarebbe quindi utile in questo caso da parte loro aggiornare il sito. In questi giorni sto percependo uno strano e inquietante silenzio davanti alle nuove proposte: capisco che non è colpa degli agenti, è la situazione. Ma non è nemmeno colpa mia se vivo e scrivo ora, che ne sarà della creatività personale se si incrociano le braccia fino all'anno prossimo? Non mi sembra fattibile, e poi magari si troveranno altre scuse, ne ho sentite tante in quasi due decenni di attività. Come per ogni crisi sono i più deboli a farne le spese, in questo caso i piccoli autori.
  3. konradin

    Valentina Cucinella

    È prassi che gli aspiranti autori spariscano dal forum dopo la firma, non solo in questo caso. Sicuramente il forum sarebbe più ricco se le discussioni fossero complete e non si fermassero sempre a metà strada, ma siamo in democrazia.
  4. konradin

    Meucci Agency

    Confermo, infatti mi disse che non bastava la qualità del testo, ma serviva il profilo giusto al momento giusto col testo che gli editori cercavano in quel momento preciso. Però mi è parso di capire che già solo essere un personaggio di qualche tipo, insomma essere qualcosa oltre che solo uno scrittore sconosciuto, avrebbe aiutato molto. Insomma niente a cui non assistiamo tutti i giorni. Resta la domanda: a che serve un agente, se si è già qualcuno?
  5. konradin

    Meucci Agency

    Secondo me la situazione è invece quello descritta da @Luciano91. Anche io ho ricevuto apprezzamenti per tre volte, due manoscritti completi invitati, scambi di mail. Se questo forum serve a fare chiarezza qui sembra che la Signora legga i manoscritti fedele al suo ruolo, forse solo per questo (mi parlò di come funziona oggi l'editoria e quanto non condivida certe dinamiche), ma senza mai scommettere. Certo non è obbligata a perdere il suo tempo, ma in definitiva sembra lo faccia più per coscienza e abitudine che per sbocchi reali. A meno che, @Edelweiss a parte, gli autori pubblicati poi si ritirino dal forum raggiunto l'obiettivo. In questo caso non avremmo il quadro completo. Attendiamo smentite, in caso contrario sembrerebbe così: lettura dei manoscritti, incoraggiamento per i più validi, nessua possibilità di rappresentanza.
  6. konradin

    Lorem Ipsum

    A proposito di sasso/carta (che ritengo utilissima, riviste e piccoli editori dovrebbero servire a lanciare gli autori, come le piccole squadre di calcio, ma purtroppo è raro in Italia), si riceve sempre un responso anche se negativo, in modo da poter inviare eventualmente un nuovo racconto?
  7. konradin

    Mala Testa Literary Agency

    Ciao, qualcuno ha esperienze recenti o sa qualcosa sulla possibilità di inviare in lettura all'agenzia senza ricorrere al pagamento di alcun servizio? Non mi sembra che sul sito ci siano indicazioni in tal senso...
  8. konradin

    Lorem Ipsum

    Confermo, invio classico, facevo parte del "limbo" da un anno e mezzo, e-mail difficile da definire personalizzata, comunque il testo è stato letto.
  9. konradin

    Lorem Ipsum

    Anche io ho ricevuto in questi giorni risposta negativa per un manoscritto inviato un anno e mezzo fa.
  10. konradin

    Lorem Ipsum

    Aggiornamento: alla fine ho ricevuto risposta, il testo è ancora in lettura. Capisco che ci sono delle difficoltà dovute al carico di manoscritti da leggere, come per tutte le agenzie e gli editori. Quello che io, e credo altri, speravamo era che ci fosse un'alternativa (o anche solo l'inizio di un approccio diverso) alla confusione che regna nel mondo editoriale e che questa agenzia si muovesse in quella direzione, lungi da me attaccare gratuitamente chi lavora. Secondo me, ma io non sono nessuno e probabilmente se ci lavorassi dopo due giorni cadrei anche io nello stesso circolo vizioso, qualcosa di meglio si potrebbe fare, un po' di ordine per esempio grazie anche ai software che permettono di gestire meglio tutto e quasi in automatico (così avevano iniziato loro con la pagina personale). Credo che comunque sia sempre tutto legato a come gli editori lavorano: per quanto un'agenzia voglia essere all'avanguardia avrà poi a che fare con i dinosauri editoriali. Da precisare anche che il tempo è denaro e che non è uguale leggere gratuitamente o quando si paga (o anche quando si è segnalati da qualcuno), ecco perché si viaggia a velocità così diverse, per cui il tempo che non c'è per gli sconosciuti c'è invece in altri casi, compreso il pagamento di una tassa di lettura. C'est la vie, ma questo crea frustrazione. E poi, per cambiare qualcosa bisogna che qualcuno cominci a provarci.
  11. konradin

    Valentina Cucinella

    @Emanuele Un paio di settimane fa, risposta ricevuta in pochi giorni.
  12. konradin

    Valentina Cucinella

    Le ho inviato il mio romanzo, che ha letto in tempo record. Ha premesso subito che non poteva rappresentarmi, forse i suoi contatti e clienti attualmente non lo permettono (ma questa è una mia deduzione, motivata da quanto segue). Però abbiamo avuto uno scambio, ha letto il libro e ne ha citato dei passi, mi ha dato dei consigli per il futuro, il tutto gratuitamente (e con questo intendo anche il tempo per chiacchierare con uno che in ogni caso per ora non rappresenterà). Comunque mi è stata utile, perché non ero molto convinto di questo libro e il suo entusiasmo e l'insistere sulla bontà del testo mi spinge a continuare gli invii (che ho appena iniziato e forse dovrò saggiamente bloccare ad agosto viste le prime mail di ufficio chiuso che mi arrivano in risposta automatica).
  13. konradin

    Dubbi sui Contratti editoriali

    Sì intendo proprio questo, per quanto remota la possibilità, chi lo sa, potrebbero pretendere qualcosa. Sul fatto che sia comunque una comunicazione ufficiale (giunta da uno dei loro indirizzi, non quello sul sito, bensì quello usato con gli autori), ho sempre sentito che valgono solo raccomandate, pec o lettere firmate, ma ammetto di non sapere se sia davvero così. Loro dicono di considerare nulla la proposta, ma io ho parlato di generici racconti o altri testi da autopubblicare o pubblicare con editori tradizionali, senza indicare titoli ecc. Basterebbe allora questa loro risposta sbrigativa per sentirmi libero dalla prelazione?
  14. konradin

    Dubbi sui Contratti editoriali

    Tempo fa avevo scritto a proposito della mia intenzione di autopubblicare dei testi, avendo firmato un contratto con un editore con clausola di prelazione. Mi era stato consigliato di chiedere una liberatoria generale dalla clausola (per non doverla chiedere ogni volta che voglio autopubblicare un piccolo testo). L'ho chiesto all'editore come cortesia e per comodità, anche a lui non interessa ora pubblicare un mio nuovo libro. La risposta è stata che non accettano modifiche al contratto e di semplicemente considerare nulla la proposta. Ora, se io facessi così, autopubblicassi un testo e questo vendesse, loro potrebbero sempre impugnare la clausola (visto che ho solo una mail generica firmata “la redazione”)? Come devo comportarmi?
  15. konradin

    Lorem Ipsum

    Stessa risposta avuta con un altro testo, devo ammettere, nonostante l'esperienza, mi ha ingannato e non mi sembrava “prestampata”. Tutti parlano di serietà, ma a me non sembra corretto camuffare così un rifiuto, preferirei un semplice “testo rifiutato, grazie”. Evidentemente interessa la nostra percezione, come autori-clienti. Non metto in dubbio che lavorino come agenzia, ma dal punto di vista degli autori sono carenti. Il fatto che interagiscano sul forum non lo vedo come un gesto di magnanimità, è vero, nessuno li costringe, e nessuno costringe me a rivolgermi a loro. Però oggi le aziende vivono di recensioni, e il cliente-autore (potenziale) merita attenzione e ha il diritto di farsi sentire.
×