Vai al contenuto

massimopud

Sostenitore
  • Numero contenuti

    1.774
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Giorni vinti

    3

Tutti i contenuti di massimopud

  1. massimopud

    Fenomenologia dell'autore - E tu, in che categoria sei?

    Anch'io mi riconosco nella stessa categoria, almeno finché non vedrò che si chiede alle galline di armarsi di padella e di fare anche le frittate. Sempre a sparare sui poveri autori, ma alla fine dei conti sono il motore della macchina (no autori, no libri) e nel contempo l'anello debole di tutta la catena. Comunque la satira la si dovrebbe fare sui potenti, e fatico a immaginare una figura sociale che abbia meno potere del'aspirante autore.
  2. massimopud

    Quali sono le vostre citazioni preferite

    Ho commesso il peggiore dei peccati che un uomo può commettere. Non sono stato felice. J.L. Borges - Il rimorso
  3. @paol@ti Peto anch'io convintamente e per i futuri cambi di nome forse può servirti questo:
  4. massimopud

    Unpopular opinion

    Non diffondiamo false notizie: le stelle le accende ogni sera un impiegato dell'Enel con un interruttore. La Terra invece è davvero un enorme ascensore, i pulsanti segreti per manovrarlo si trovano a Stonehenge, Machu Picchu, al Louvre, etc. Al mondo ci sono dieci Grandi Maestri dei Pulsanti, eletti ad ogni inversione del campo magnetico terrestre dal Consiglio d'Amministrazione di Agarthi. Tra quelli attuali c'è Giacobbo.
  5. massimopud

    Libri di serie A e libri di serie B?

    È vero, le categorie di scrittori sono quante le categorie di persone e poiché ogni categoria di persone è formata da una sola persona, in Italia ci sono 60 milioni di categorie di scrittori. Parole auree, il trattato sugli scrittori per me sta già tutto in questa riga e mezza.
  6. massimopud

    Unpopular opinion

    @bwv582 Probabilmente si sono pentiti tutti in punto di morte e hanno salvato l'animaccia in corner, atei, agnostici, cattolici, luterani, massoni, partecipanti a Sanremo e antipapi. Secondo alcuni teologi l'inferno esiste ma è vuoto, un supplizio infinito non è proporzionato a colpe finite. Altri teologi si spingono a dire che forse riuscirà a sfangarla perfino il professor Odifreddi.
  7. massimopud

    Unpopular opinion

    Oh, finalmente una vera unpopular opinion! Anche la mia, è la più difficile ma forse proprio per questo è quella che arriva più in profondità. Be', però bisognerebbe avere l'elenco aggiornato: a quale ala dell'albergo saranno stati destinati Shakespeare, Leonardo, Michelangelo, Bach, Mozart, Beethoven, Kant, Spinoza, Einstein, Leopardi, Tolstoj, Borges, Garcia Marquez, Kafka e soprattutto lui, Dante ?
  8. massimopud

    Off topic. Ti taggo.

  9. massimopud

    Si può scrivere in un altro modo?

    Spigolature da http://www.pangea.news/tomassini-brullo-letteratura-scrittura/: "dove la luce istoria strani giaguari a Est, e le nuvole sembrano il sigillo di un patto tra immemori" "Ieri ho visto un cervo – sono convinto che con la lingua odorava la sua vittoria – le corna sono piene di occhi" "accolse il caos in un sospiro, cadde." "così nascono le mappe del cielo, per orientare l’orfano" "’anatema che anatomizza i ghiacciai e il funebre;" "Non fuggo dal mondo – lo fondo." "è in balia del paradosso – probabilmente russo" "Mentre Vera lo attende, ha tenda per lui" Recensione: sembra il cognato di Borges posseduto a intermittenza da un rapper. Se l'obiettivo di questo tipo di letteratura è fecondare l'ambiguo e l'astrale (?), benissimo, se invece è quello di "rompere il monopolio di classe dell’immaginario e allargare la rappresentanza" dei frequentatori di libri, la vedo duretta. Mi associo ai lettori Disney, trovo molto più moderni e innovativi autori come Carl Barks e Floyd Gottfredson.
  10. massimopud

    Mezzogiorno d'Inchiostro EXTRA-LARGE [Off topic]

    Sopra gli ottomila non c'è gara, vincerà lui:
  11. massimopud

    Si può scrivere in un altro modo?

    Non s'è capito bene cosa c'entri il classismo: Di quale classe si parla? Alta, media, piccola borghesia? Oppure dei tanti duchi e visconti che notoriamente dettano la linea del romanzo contemporaneo? Cambiando così le regole della scrittura, il Quarto Stato si getterà la giacca in spalla e si metterà in marcia per cominciare a leggere e scrivere romanzi? E poi bisogna spezzare il retaggio etc. etc. e si citano come modelli del nuovo stile post-tutto Austen e Flaubert? Gli imperdonabili dicono di sicuro anche molte cose condivisibili, sebbene per lo più ovvie, ma anche questo decalogo non sfugge all'inesorabile "Legge Universale dell'Inutilità dei Decaloghi", che del resto esistono soltanto perché la specie umana ha dieci dita e dunque conta in base dieci. Molto più utile per lo scrittore il terzo assioma di Gargantua: ascolta tutti e poi fai di testa tua (la rima è falsa per via dell'accento, ma vabbe'...).
  12. massimopud

    Quali sono le vostre citazioni preferite

    Venuta la sera, mi ritorno a casa ed entro nel mio scrittoio; e in sull'uscio mi spoglio quella veste cotidiana, piena di fango e di loto, e mi metto panni reali e curiali; e rivestito condecentemente, entro nelle antique corti delli antiqui huomini, dove, da loro ricevuto amorevolmente, mi pasco di quel cibo che solum è mio e ch’io nacqui per lui; dove io non mi vergogno parlare con loro e domandarli della ragione delle loro azioni; e quelli per loro humanità mi rispondono; e non sento per quattro hore di tempo alcuna noia, sdimentico ogni affanno, non temo la povertà, non mi sbigottisce la morte: tutto mi transferisco in loro. N. Machiavelli - Lettera a Francesco Vettori
  13. massimopud

    Scrittopoli 2019 — Finale

    Come, prima mi hai fatto credere che avevo vinto, morto d'infame!
  14. massimopud

    Scrittopoli 2019 — Finale

    Un finalazzo di un contestazzo francamentazzo bellazzo, complimentazzi!
  15. massimopud

    Cosa state leggendo?

    Eh, appunto per consolarli, perché secondo Manganelli non esiste neanche Ascoli Piceno
  16. massimopud

    Cosa state leggendo?

    I racconti di Canterbury - G. Chaucer La strada - C. McCarthy Le interviste impossibili - G. Manganelli La favola pitagorica - G. Manganelli Manganelli sarebbe un altro grande scrittore italiano da riscoprire: raffinato ma non pedante, con una vena umoristica straordinaria. In "La favola pitagorica" c'è un articolo/racconto intitolato "Esiste Ascoli Piceno?" da leggere assolutamente (raccomandato soprattutto ai molisani).
  17. massimopud

    Il gioco del Vocabolario Fantastico

    SPEC: posta elettronica affumicata. KGUCJROXEZPBDQALIHVTMWFNSY
  18. massimopud

    Scrittopoli 19/20 - Topic ufficiale delle Scommesse Clandestine

    Gioco 1,25 commenti su: il Premio Eudes a Eudes, il Premio Joyopi a Joyopi, il Premio Simone Volponi non assegnato per lutto.
  19. massimopud

    [N2019-3A] L'ineluttabile

    se mi dessero del pud io mi offenderei... Ma no, mi fa piacere, e poi sto leggendovi un po' tutti, il contest è più rilassante da spettatore/lettore (voi faticate e noi leggiamo). Ma non sarà per caso... Sì, è proprio lui. Questo sì che sarebbe un contest coi contro... Azz, l'antisismica va fortissimo nel 2430. E anche i prezzi: 32 euro per 6500 pagine, sono pagine telepatiche a basso consumo? Nel complesso è un bel pezzo comico, con la presa in giro del burocratese - e chi ha spulciato per anni le G.U. Concorsi ed Esami ne sa qualcosa - alleggerito dall'intermezzo "vecchietti citazionisti del futuro che rompono le balle a chi lavora" e con l'evergreen dell'immortale Capocomico d'Italia e del Monza. Buono anche Il finale a scatole cinesi, sempre suggestivo perché adombra l'infinito, come quei quadri in cui è contenuto il quadro stesso: l'io narrante scrive di un tizio che alla fine si mette a scrivere un racconto in cui alla fine un tizio si metterà a scrivere un racconto in cui alla fine... Ciao, e come direbbe il nostro Capitan Flambar, ti auguro tanta fortuna.
  20. massimopud

    Off topic. Ti taggo.

    @••• --- ••• -... ..- --- -. / -. .- - .- .-.. . --..-- / .-.. --- ..- -.-. .- -.-.-- . / ...- . -. -. . / .-.. .----. .- .-.. ..-. .- -... . - --- / -.-. .... . / -- --- .-. ... . / .. .-.. / --. .- - - --- --..-- / -.-. .... . / ... .. / -- .- -. --. .. ---. / .. .-.. / - --- .--. --- --..-- / -.-. .... . / .- .-.. / -- . .-. -.-. .- - --- .-.-.- .-.-.- .-.-.- / (l'ha scritto il traduttore online, io mi dissocio)
  21. massimopud

    Scrittopoli 19/20 - Topic ufficiale delle Scommesse Clandestine

    Allora partecipo, ora me le studio. A quanto lo dai @simone volponi ancora vivo alla fine del contest? P.S. Chi è
  22. massimopud

    L'apocalisse della verità

    Pazzesco, ma come è potuto succedere? Questa è la fine della nostra civiltà, questa è la barbarie, anzi neanche quella, è il ritorno a una condizione pre-umana. Tutto il grande edificio costruito in millenni di fatiche, lo sforzo immane sostenuto fin dai lontani giorni dei diluvi, finisce così, in un'orgia belluina di verità. Povere sventurate generazioni della verità, nessuno più vi dirà che la vita è dolce, che dopo la morte si vivrà in eterno, che anche il Frosinone può vincere lo scudetto. Tutto vi sarà svelato per quel che è: la ferocia spietata dei prati in fiore, il gelo infinito dei cieli, l'insensata tirannide del caos. Non più Dei adirati nei fulmini e nei crateri, non più arcieri e orse a inseguirsi tra le stelle, non più sogni di zii defunti da giocarsi su tutte le ruote. La verità, dunque: l'inumana verità, perché è evidente che ciò che sola ci distingue davvero dalle fiere è la menzogna, la sua nobile pietà, la pietra angolare di ogni più remota società umana, svanita per mano di tre creature mostruose camuffate per estrema beffa da illusori messaggeri di speranza. Ma non tutti ci arrenderemo, di certo non io: io continuerò ad aiutare i miei simili, per la pietas che alberga in ogni cuore veramente magnanimo. Su, al lavoro, che come diceva il grande Voltaire ci salva dalla noia, dalla miseria e dal fisco. - Pronto, è il Mago Niko? - Dimmi tutto, cara: amore, salute o denaro?
  23. massimopud

    Progresso sì o no?

    Be', ma neanch'io, se è per questo; penso solo che si viva un po' meno peggio rispetto ad altre epoche. Se uno vuole vivere bene, è chiaro ha sbagliato pianeta.
  24. massimopud

    Il gioco del Vocabolario Fantastico

    Scaramannonna: madre della scaramanzia. KGUCJROXEZPBDQALIHVTMWFNSY
  25. massimopud

    Progresso sì o no?

    Vero, ma mi pare si stesse parlando dell'italia e di diritti civili, violenza sulle donne, discriminazione nei confronti dei gay, etc. Se si allarga il discorso a tutto il mondo, non c'è dubbio che le cose vadano diversamente, ma è tutta colpa degli occidentali brutti, sporchi e cattivi? Su come andassero le cose in Africa in epoca precoloniale sappiamo ben poco, ma c'è ragione di credere che non si nuotasse nella pace e nel benessere; di certo c'erano feroci guerre tribali di cui abbiamo avuto esempi in epoca recente (il genocidio interetnico del Ruanda degli anni '90 fece quasi un milione di morti). Lo schiavismo europeo/americano era alimentato in massima parte dalla vendita di prigionieri di guerra (guerre tribali) da parte dei vari ras e capibastone africani. Gli europei hanno certamente contribuito massicciamente alla spoliazione dell'Africa, ma da quando gli africani si autogovernano, cioè ormai da circa 50-60 anni, le loro classi dirigenti spiccano, con poche eccezioni, per corruzione, incapacità e in alcuni casi per efferata criminalità (Bokassa, tanto per citarne uno, ma anche il nostro amico Gheddafi). Se la popolazione arriverà a due miliardi e mezzo è colpa dell'Occidente (a parte che ormai pare che in Africa contino molto di più i cinesi) oppure dell'inettitudine di governanti che non riescono neanche ad attuare un minimo di politiche di controllo delle nascite? Insomma, il "fardello dell'uomo bianco" è passato sulle spalle dell'uomo nero e ora anche su quelle dell'uomo giallo, ma le cose non sono cambiate granché. Io sono del Sud Italia, dove si vive peggio che nel resto del paese. Di questo il meridionale-tipo di solito tende a dare la colpa a Roma, al Nord, all'Europa, così come prima la dava agli Spagnoli, ai Borboni, ai Savoia, etc, insomma a tutti tranne che a se stesso. Possono esserci periodi storici in cui la malasorte di una popolazione dipende da fattori esterni, ma alla lunga un popolo il suo destino se lo costruisce da sé, in Africa, come al Sud Italia e come in tutti i Sud del mondo.
×