Vai al contenuto
  • Il profumo dei mandarini e la polvere del gesso


    costanza61
    • Editore non Presente sul WD: abra books Formato/i: Cartaceo

    Costanza è stata una bambina normale fino agli otto anni, finché la sua famiglia è emigrata dalla Sardegna in cerca di un futuro migliore.

    Siamo alla fine degli anni '60, quelli dell'Anonima Sarda Sequestri, in cui era forte la spinta ad un abbandonare un territorio ostile e arcaico.

    Una volta giunti tra le campagne dell'Emilia-Romagna, troveranno situazioni di grande disagio e degrado, stipati in nove in una stalla usata anche come abitazione, tra pecore, e mucche, a lottare per la sopravvivenza, ognun per sé.

    E' allora che per la prima volta verrà sfiorata dal "dito liscio", un segreto indicibile al quale non riuscirà a ribellarsi né a dare una spiegazione, nemmeno in età adulta.

    L'abuso subito dal fratello la marchierà per tutta la vita : subirà  e tacerà, per non gettare fango sulla famiglia.

    Un silenzio che ha fatto comodo a molti, e talvolta ha rappresentato l'unica possibilità di essere accettata.

    Costanza ha scritto storie inventate, racconti di fantascienza, come unico sfogo per il suo dolore: ora, finalmente, dopo tanti anni, ha trovato il coraggio di raccontare la sua vera storia.

    Questa è la testimonianza diretta di un abuso subito, ma anche di una rinascita personale, un modo di riconquistare la sua voce tanto a lungo soffocata. per se stessa e per chi, come lei, ha subito pagando un prezzo troppo alto.


    Isbn: 9788855020503
    Numero di Pagine: 83
    Storia Collegata:


    Feedback utente

    Commenti raccomandati

    Non ci sono commenti da visualizzare.



    Per favore accedi per lasciare un commento

    Potrai inserire un commento dopo aver effettuato l'accesso.



    Accedi Ora

×