Vai al contenuto
  • Libri

    Pubblicizza qui il tuo libro! Clicca su "Aggiungi libro" e segui le istruzioni del sistema.

    • Francesco bova
      Editore non Presente sul WD: Giuseppe Meligrana Formato/i: Cartaceo
      Nel 1992 Ernesto Zucca, ex correttore di bozze di una casa editrice, e la sua eccentrica famiglia spariscono improvvisamente da un appartamento di un quartiere borghese di Milano. E' Aurelia Comencini, psicologa e pittrice, nonché amante del signor Zucca a denunciarne la scomparsa chiedendo aiuto ad una famosa agenzia investigativa. L'incarico è affidato a Simone Degli Espinoza, giovane detective e anche indagatore di anime, come desidera farsi chiamare. Iniziano le ricerche ma nessuno del palazzo e del quartiere, dove vive Ernesto Zucca, si ricorda di lui e della sua numerosa famiglia, a tal punto che Simone si chiede se quella famiglia esiste realmente. Sul caso interviene anche un famoso criminologo – consulente per il caso della scomparsa del professor Federico Caffè - che studia il fenomeno del ghosting, ovvero della fantasmizzazione di chi decide di cambiare vita e a volte di cambiare anche la propria identità. Questa è l'ipotesi che fa chiudere il caso per poi riaprirlo tre anni dopo quando Aurelia trova in un libro del correttore di bozze un piccolo indizio che porta alla scoperta del luogo dove si è rifugiato Ernesto: una casa semi abbandonata su una collina dell'entroterra del ponente ligure. Qui si svela l'arcano della misteriosa famiglia e del desiderio di Ernesto di rifarsi una vita. Un romanzo scritto sullo stile di Simenon per l'approfondimento della psicologia di tutti i personaggi e con puntuali riferimenti all'attualità del fenomeno delle persone scomparse e dei cadaveri senza identità, che spesso sono conservati anche per moltissimi anni nelle celle frigorifere degli obitori di buona parte del mondo.

    • Editore Presente sul WD: Bertoni editore Formato/i: Cartaceo
      Un brutto giorno, come in un terribile incubo, un informatico scopre che la cosa che riteneva più importante è diventata improvvisamente polvere. Licenziato dalla propria azienda, si ritrova, non più giovane e pieno di rimpianti, a dover fare i conti con l’arte dell’arrangiarsi e con il difficile ritorno, come supplente di matematica, in una scuola.
      Timoroso, privo di stimoli e con l’incertezza connessa alla situazione imprevista e precaria che la vita gli ha posto di fronte, inizia la sua nuova avventura, quella di fronteggiare dei ragazzi casinisti, intenzionati a fare chiasso e divertirsi alle spalle del povero supplente di turno.
      Segnato dagli avvenimenti, avvolto in una specie di vortice di sentimenti negativi, rancoroso nei confronti della politica e della società italiana, nonostante gli sforzi, non riesce a concentrarsi sulla matematica e le lezioni diventano motivi di sfogo. Più che lezioni sono riflessioni, quelle di una persona che vive quotidianamente i problemi, e così invece di parlare di teoremi, nomi e formule, finisce per trattare argomenti di attualità aventi per sfondo una visione di società sempre più disuguale e per cornice un’Italia ben diversa da quella che, nel bene o nel male, è prospettata dalla politica, dalla televisione e dai giornali.
      Non interroga, non da compiti a casa e non spiega, per questo inizia a piacere agli studenti e man mano si fortificherà un rapporto che sarà destinato a durare nel tempo, anche al di fuori della scuola, ma, per lo stesso motivo, sarà risolutamente osteggiato dall'influente professoressa d’italiano, per nulla disposta ad accettare un supplente così fuori dagli schemi e lontano dal sistema scolastico che lei ben rappresenta.
      Le ore passate con i ragazzi, in qualche modo sconosciuto e incomprensibile, gli trasmettono allegria e buonumore e lo aiutano a evadere dalla realtà in cui si era rinchiuso e da quello spirito critico che lo tagliava fuori da qualunque rapporto con il mondo. Così quella breve supplenza, che poteva sembrare nulla, infine diventerà determinante e farà volgere il destino verso un esito inatteso e inimmaginabile.

    • Editore Presente sul WD: MONETTI EDITORE Formato/i: Cartaceo
      La poesia è la ragione messa in musica”, come affermò Francesco De Sanctis, critico e studioso letterario del XIX secolo. È proprio il caso della raccolta poetica con CD che qui si presenta, poiché oltre la poesia e la musica, vengono messe in luce diverse sfaccettature della psicologia e dell’inconscio. Le due principali autrici, Sandra Papaserio e Rosella Lubrano, cantano con i loro scritti inni alla pace, all’amore, alla natura, alla libertà, all’amicizia, alla vita, al sogno, alla dignità. A dire il vero, creare una simbiosi artistica a “quattro mani”, non è semplice, invece, Sandra Papaserio e Rosella Lubrano sono riuscite nell’intento di rendere armoniosi versi che, nel loro insieme, per le caratteristiche dei temi trattati, sembravano una chimera utopistica. Con uno stile variegato, ma estremamente puntuale, le Poetesse evidenziano una poetica capace non solo di emozionare, ma di far riflettere a livello psicologico, al fine di lasciare un segno educativo nel panorama culturale odierno. Le loro opere sono piene di immagini, di trepidazioni, di slanci positivi, etero ed autoaffettivi. I versi delle Poetesse, sanno cogliere momenti di gioia e di  leggerezza, come momenti di grande impegno spirituale ed umanitario, basati sui valori che, nella vita, contano davvero. Una melodia poetica, la loro, capace di condurre il lettore in una dimensione spirituale, facendo sì che quest’ultimo abbandoni la cupezza quotidiana ed impari a credere nella  rinascita. Con uno stile lirico energico, che alterna realtà ed immaginazione, le Autrici sanno far “danzare” la poesia. Ecco, per entrare nel contesto delle liriche, alcuni versi significativi. Sulla Pace: “Sia pace per le albe che verranno nei mutevoli destini del nostro io”. Sulla natura: “Che  meraviglia quando penso che tu fosti scolpita da mani supreme e come incantevole Venere tra tenebre e luce appari nel sorriso di Dio”. Sulla libertà: “L’uomo libero è vento, accende le ceneri addormentate, spettina le foglie degli alberi, grida all’alba del sole al tramonto della luna per ricordare sempre una sola parola: libertà!”. Sull’amore: “L’amore è l'immensità di un ruvido respiro riflesso nell'universo, gremito è il suo bagliore quando lo è la luce del sole”. Sulla vita: “La vita è meravigliosa quando dai suoi battiti riemergono sorrisi...”. Sull’amicizia: “La nostra amicizia è come una perla rara in fondo al mare, varca i tempi e sempre di più luce rifulge”. Sul sogno: “Sognare è come non smettere mai di vivere, sono ali di desideri...”. Sulla felicità: “Lei è tra le ripe di ogni destino per farsi sfiorare, un’abile gioconda come spesso appare”. Sul cammino dell’età: “Quante albe e quanti tramonti sono fioriti nelle tue stagioni”. A conclusione di questa breve carrellata, oltre le brave Poetesse che danzano sulle parole… s’è formato un gruppo di lavoro composto dal Maestro Massimo Cortini, compositore di tutte le opere inserite nel CD, dall’Attrice e fine declamatrice Clara Russo e il declamatore Rodolfo Vettor, il supervisore Giancarlo Giambra e dal sottoscritto Sergio Camellini.

    • Editore Presente sul WD: MONETTI EDITORE Formato/i: Cartaceo
      UNA DOLCE STORIA D’AMORE TRA UN ALIENO ED UN’UMANA rappresenta la nostra anima che mai potrebbe mentire a se stessa. Quelle storie che tanto abbiamo amato da bambini devono continuare a vivere e le viviamo attraverso le nuove generazioni che hanno ancora da dire qualcosa ad un mondo che dimentica ciò che resta di un creato magico e sereno.

    • Editore non Presente sul WD: Golem Edizioni Formato/i: Cartaceo, Ebook
      Albori degli anni ’90, in una Tropea assolata ed estiva. Gianni e Federico sono appena maggiorenni e vivono nella cittadina tirrenica, presa d'assalto dal viavai dei turisti. Un luogo che per loro è visto attraverso gli occhi di chi vi abita, quelli del quotidiano, dall’infanzia fino all’inizio della maturità. L’ultimo decennio del secolo scorso rappresenta il fulcro del loro difficile percorso di crescita, dove fanno da sfondo i grandi avvenimenti nello scenario italiano e internazionale (Tangentopoli, attentati, guerra nella ex Jugoslavia e in Ruanda). Le strade dei due amici divergono, amori e scelte differenti li allontanano. Tra loro si insinua, crescendo sempre più, un mistero che invade silenzioso lo spazio della loro esistenza, come accade che nella vita le cose non spiegate e coperte di reticenza diventino delle presenze ingombranti. Gianni segue la via accademica, partendo poi all’estero, mentre Federico quella della carriera in polizia. I loro destini però inaspettatamente finiranno per incontrarsi di nuovo. Vita criminale, personaggi fuori dalle righe, mutamenti inaspettati condurranno entrambi su un comune binario, per un breve tratto.
      Il finale scioglierà ogni nodo del presente e aprirà nuove porte al futuro.
       

      'Passammo in rassegna le foto come si fa con quei libretti che a un angolo li si sfrega con il dito e offrono l’illusione di un’animazione. Oh, non se ne trovava una decente! [...] Avevamo vinto però, perché sperimentando ci eravamo messi in gioco. Non si perde mai nella vita, se si vuole. O si vince o si impara. E si apprende sempre, anche se nel successo per certi versi è più difficile. È forse questa la discrasia che cominciava ad emergere. La necessità di considerarsi competenti, sempre e comunque, quando il mondo dei grandi, nel quale facevamo timidamente ingresso, invece cantava il contrario nonostante i proclami e i riguardi per le apparenze. Di certo, un universo molto meno curato dei dischi che ascoltavamo.'

    • Editore non Presente sul WD: Progetto Cultura Formato/i: Cartaceo
      Un'antologia di racconti brevi che ricercano la profondità di ciò che si nasconde dietro il concetto di Uomo e dietro le reazioni umane date dai comportamenti e dalla loro motivazione, spesso impulsiva e irrazionale. Dunque, molto più di una semplice antologia,ma un'indagine che va oltre il mondo conosciuto per riflettere su ciò che non è visibile superficialmente e che si apre all'occhio della coscienza soltanto oltrepassando il misterioso valico della realtà fisica e materiale.

    • Editore non Presente sul WD: Il Filo Formato/i: Cartaceo, Ebook
      È il settembre del 2013 quando Giulio, un adolescente timido e introverso, varca l'ingresso del Newton, un liceo scientifico al centro di Roma. È desideroso e felice di intraprendere questa nuova avventura, ma si accorge ben presto di essere precipitato in un inferno. Giulio, infatti, diventa vittima di cyberbullismo e di cattiverie da parte dei suoi compagni, anche di quelli che credeva amici. Deriso, emarginato, umiliato, senza amicizie, scivola nella depressione. Quando ormai è sul tappeto ed è iniziato il conto alla rovescia, decide che non può finire così. Bisogna alzarsi e continuare a lottare, con rabbia ma anche con amore. "Fight. Combatti il tuo destino" è una storia forte ma anche tenera che con coraggio illumina un problema molto diffuso, e poco conosciuto, tra i giovani d'oggi.

    • Formato/i: Cartaceo, Ebook
      Viaggiando da tanti anni con i mezzi pubblici per andare a lavoro mi sono trovato davanti a scene più o meno bizzarre. Scene che solo il teatro di strada può spontaneamente regalare. E' qui che le persone sono attori inconsapevoli che ridono, litigano, si guardano e si baciano. La scenografia può essere l'interno di un vagone della metropolitana o del treno, una fermata dell'autobus o un bar.
      Principalmente sono racconti di storie vissute da osservatore esterno o in prima persona, riportando i dialoghi così come ascoltati: veri e per questo diretti, grezzi; dove la romanità ed il romanesco trovano il loro habitat naturale.

      Nella raccolta ci sono anche alcuni racconti di fantasia nati dopo l'incontro con un semplice oggetto che può essere un palloncino a forma di cuore, la pagina strappata di un libro o osservando una ragazza che piange sotto la pioggia.

    • Editore non Presente sul WD: Autopubblicato Formato/i: Ebook
      Gli uomini hanno dei limiti: è questa la benedizione e la maledizione della loro natura. Sono le parole del Messo su cui riflette Ariarn durante la ricerca affidatagli. Una ricerca dove è coinvolto l'Ordine della Rivelazione, a cui i governi si sono rivolti per trovare una cura alla malattia che ha colpito le regioni di Asklivion; un male che si scoprirà essere peggiore di qualsiasi epidemia conosciuta e a cui forse non ci sarà rimedio finché esisterà l'uomo. Con Periin, Ghendor, Reinor e Lerida si ritroverà ad affrontare una lotta contro un nemico di cui soltanto in pochi sono a conoscenza, che è rimasto a lungo nell’ombra dimenticato, ma che ora è pronto per mettere in atto il suo piano dopo aver a lungo aspettato che giungesse il suo momento. Macchinazioni architettate per una conquista che da tempo sta aspettando di trovare realizzazione, che porterà a molte battaglie e a un conflitto finale che lascerà molti dubbi e l'unica certezza che il vero nemico non sia stato quello affrontato ma qualcosa che è sempre stato al fianco e di cui non si sospettava. Un nemico che in qualche modo l’uomo ha sempre protetto, che è la causa generatrice dei mostri con i quali si combatte. Un nemico in grado in qualsiasi momento di creare mostri di grande portata, come si ha avuto modo di vedere.

    • Editore Presente sul WD: MONETTI EDITORE Formato/i: Cartaceo
      Noi possiamo trovare una risposta soltanto laddove quella risposta si desideri e, di conseguenza, il desiderio "L'unico motore che muove il mondo", permette all'uomo di scoprire la vita, le cose e avere la certezza di quella benedizione di cui ha bisogno. Usiamo, dunque, lo strumento meraviglioso delle fiabe. Non esiste un'età in cui cominciare a parlare d'amore, si può iniziare da subito, già da piccolissimi. In famiglia e a scuola, apriamo un libro di fiabe, leggiamolo insieme, ci farà bene. Età di lettura: da 5 anni.

    • LA LUCE NEL BUIO

      By MONETTI EDITORE, in Poesia,

      Editore Presente sul WD: MONETTI EDITORE Formato/i: Cartaceo
      Recensire un volume di poesie è, forse, chiedere a se stessi di raccontarsi rivivendo situazioni navigate, attuali, intramontabili, l’introspezione alla ricerca della stessa esistenza vissuta o futura, poi per un poeta è il rimettersi emotivamente in viaggio alla riscoperta dello stesso incontro, dello stesso itinerario temporale. Vorrei chiedere al poeta, in questo caso a Lucia, cosa si prova quando le parole, i pensieri, le azioni si aggrappano all’inconscio trasformando l’esistenza nella realtà della narrativa, nei silenzi che hanno già detto tutto, nel racconto del “proprio destino”, forse che sia scritto con la penna del vissuto? Abbiamo già la risposta dentro di noi, se solo sappiamo riviverci! Luna possono definirla, nonostante la sua giovane età, allieva e maestra di vita, per la sua capacità di andare ben aldilà dei semplici versi. Allieva attenta centellinando al meglio le situazioni che la vita gli ha riservato, Maestra perché in quello che leggerete “contemplerete” un’attenta analisi e profondità che solo ai saggi e ai puri di spirito è dato “percepire”. La vita può essere banalità; come i sogni non intrapresi, la rinuncia a raccontarsi, le debolezze insite in ognuno di noi accontentandosi di non essere, purché si sopravviva; invece nelle Sue poesie il lettore amerà incontrarsi, confrontarsi riflettendo per la caparbietà e l’orgoglio che la Poetessa trasmette, rimettendosi in gioco amando e “coccolando” la dignità accantonata.  Soffermandosi nella lettura, criptati messaggi e metafore accompagnano il lettore - “solo se nel letargo innevato avremo covato fiducia” - a riprendere in mano la voglia di lottare per dimostrare a se stessi di un domani e di un presente che ci appartiene, che è nostro, lottando senza mai mollare. Lucia Nardi ci insegna con candore e rabbia di poter, forse cadere, ma sempre in piedi mai sconfitto o doma lottando e risorgendo, - “la fiammella si accende se sei” - ecco il grido che campeggia nel petto e nel cuore della sua ostinata volontà. Vivere la sua poetica è voler intraprendere un viaggio perenne alla riscoperta dell’innato piacere di chi siamo, di chi vorremmo essere - “per percorrere al meglio il viale esistenziale che ti è concesso”, - che c’è dato, perché anime in cammino e bisognosi di poter finalmente terminare un puzzle con parole che la penna del cuore saprà amare adottando l’insegnamento che è insito nelle parole dell’altrui saggezza.  In fondo la vita è amore e solitudine, sofferenza e illusione per continuare a sognare ma rimanendo prigionieri consenzienti d’immagini retoriche al servizio di vitale inconscio.  Grazie per queste tue poesie Lucia saranno il perenne racconto per chi amare vorrà rimettendosi in gioco senza calcoli o giustificazioni perché la vita non ha bisogno di comparse o di marionette senza coscienza.  
      Gastone Cappelloni

    • Editore Presente sul WD: Gianni La Corte Formato/i: Cartaceo, Ebook
      Agosto 1706: la battaglia di Torino è al suo atto finale. L'armata di soccorso guidata dal Principe Eugenio è sempre più vicina, costringendo gli assedianti a tentare il tutto per tutto. Nel frattempo, in città, altri pericoli si annidano nell'oscurità. Un culto antico e sanguinario ordisce le sue trame nell'ombra, approfittando della guerra che si combatte sugli spalti, tessendo complotti e tradimenti. Il temerario Gustìn, spia del Duca di Savoia, sembra essere l'unico capace di seguire le tracce di un nemico tanto pericoloso, ma per farlo deve rinunciare alla sua incrollabile razionalità. In gioco non c'è più solo la sicurezza del Ducato, ma anche la vita della donna che ama. Laura, la saponaia di Borgo Dora, deve lottare per sé e per la sua famiglia contro un avversario senza scrupoli. A difesa di Laura e Gustìn, a difesa dei torinesi, si schierano intrepidi alleati che emergono dal passato con furore angelico e implacabile, per riaffermare il loro potere e restituire a Torino la protezione dei Santi.

    • Security

      By Isabel 21, in Letteratura Rosa,

      Formato/i: Cartaceo, Ebook
      Isabel, una ragazza all'apparenza come tutte le altre. Ha venticinque anni, è aiuto cuoco in uno dei più famosi ristoranti della città, ha una migliore amica e un sogno da realizzare. L'unica pecca? Andrea, l'ex fidanzato pericoloso a piede libero sparito nel nulla. Otto anni dopo averlo lasciato, Isabel riuscirà a buttarsi tutto alle spalle. Durante il turno del pranzo, al ristorante, inciamperà letteralmente in Cosimo, un uomo misterioso, maturo, ma che le farà perdere completamente la testa. I due si vogliono, si cercano, ma la loro storia non avrà inizio facilmente. Un altro uomo tiene Isabel tra le braccia: Carlo, invaghito di lei da tempo che ritornerà per caso nella sua vita. Proveranno a stare insieme, ma con Cosimo sempre in mezzo ai piedi.

    • Formato/i: Cartaceo
      Tre artisti: città e nazionalità diverse. Si mescolano, si modificano, creano pensiero, arte. Artisti completamente diversi, nella loro arte eppure uniti nel gioco delle parole dello scrittore Giovanni Casalegno. L’esposizione e lo stesso libro è una metamorfosi, un continuo cambiamento e sinergie. Niente è fermo e tutto si muove. Dai possibili errori e stranezze nasce l’arte e lo scambio. È una personale che divide e unisce due mondi di arti figurative, che scivolano nel velo rosso della creatività.
      Marko Beslac: corpi e non. Un cuore che batte come le lancette di un orologio deformato, fermo, che riparte solo attraverso un battito d'ali. Penetra in questo “soffocamento” di Itzel Cosentino, un velo rosso che ricopre. Rosso come vita, si può pensare al gioco della vita che ci soffoca o di una passione non tenuta a fremo. 
      Il rosso (I. Cosentino) che spezza il gioco di corpi che si fondo un muro rovinato. (M. Beslac) Col silenzio e la malinconia di una sedia vuota. Della paura e Sofferenza del passato. Della voglia si ritrovare vicino quella persona (una persona specifica che non ci è dato di sapere) è una metafora e una metamorfosi. Dove la Lampadina per eccellenza è luce. Idea! Qui un cervello che pensa, a dimostrazione della propria identità. Un percorso che passa da una foto digitale modificata. A ritratti di uomini e donne. Attraverso città per finire nel proprio autoritratto.
      In questo gioco di colore del non colore. Opaco e lucido ma sempre scuro, forte che vibra con le luci e il gioco delle ombre del grigio e il blu, entra il rosso acceso del soffocamento. Due identità diverse due artisti diversi, che riescono forse ad entrare in sintonia. Attraverso una strana metafora, una storia che racconta lo scrittore Giovanni Casalegno nel suo libro le 9 porte rosse.
      Sinossi
      Una storia horror? Un incubo? Una visione? Questo racconto lungo è un viaggio dentro una casa (reale, simbolica, fantastica?) che subito affascina il protagonista-narratore e lo invita ad entrare. La visita e attraversa nove porte e nove stanze: è un susseguirsi di incanti e meraviglie, sono una diversa dall'altra, ognuna con caratteristiche diverse di attrazione. Compiuto il primo giro (reale? sognato? inventato?), il desiderio di rifare il viaggio e rinnovare le emozioni e i piaceri appena provati è così intenso da indurre il protagonista a voler ricominciare. E così per altre due volte si ripete un percorso che di mostra di continuo differente da ogni aspettativa e assume tutti i contorni di una allucinazione, che si intensifica in un gorgo narrativo che afferra il lettore e lo porta a condividere il delirio.

    • Formato/i: Cartaceo
      C’è una ragazza che legge sono 10 mini-racconti inediti dello scrittore Giovanni Casalegno. Ragazze diverse, luoghi diversi, vite diverse, sogni diversi. Sono tutte qui, in pochissime pagine. Regalano spezzoni di lettura, spezzoni di vita con la loro semplicità ed eleganza. Questo libro nasce quasi per caso, da un semplice “leggi e dimmi che ne pensi”, attraverso un rapporto tra scrittore e editore. Io, reputo quel giorno importante.
      Questo perché, da uno semplice scambio di idee e considerazioni è nato o meglio rinata la strada da percorrere. In un momento di stallo si è creata una sinergia di forze artistiche, fra lo scrittore e gli artisti che partecipano al testo. Non solo, grazie alla fantasia e un foglio, si è innescato un rapporto fra varie nazioni, un rapporto che va oltre la lingua e la cultura.
      La ragazza che legge è una spinta che dà vita all’utopia: è il sogno di fare cultura, è la speranza che l’arte non muoia.
      Attraverso questa semplice lettura, da “brividi”, perché pulita, quasi classica e in parte ottocentesca, possiamo affacciarci ad un’immagine moderna.
      Il primo racconto è ambientato alla Tate Gallery. Come idea iniziale, infatti, il quadro di Theodore Roussel (1847-1926) Ragazza che legge, 1886-87, doveva essere la copertina.
      Un viaggio nel passato per entrare nel presente e portarsi nel futuro. Ma qualcosa è cambiato nel viaggio, nella lettura e nell’immagine, si è scelto un percorso rivisitato del passato ovvero, “Rilettura di Monet” di Roberta Cavalieri, dalle parole di Giovanni “è perfetto! sta guardando verso il basso, come se leggesse, è concentrata, pensierosa, è dolce, c'è la divisione tra ombra e luce e tante altre suggestioni”
      Un passato che non deve essere scordato, ma solo accantonato per vivere il presente, per assaporare il gusto della nuova identità artistica, piena di sfaccettature, pennellate, pixel e tante esperienze di vita che si affacciano attraverso lo scritto e l’immagine.
      Per me la Ragazza che legge diventa un sogno che si avvera e un nuovo modo per vedere il futuro.
       
      Sinossi:
      L’idea che ha acceso la prima fiammella per queste piccole storie è stato un libro: Woman Who Read are Dangerous (Abbeville Press, 2016), che ha provocato suggestioni e seduzioni. Ogni storia è nata da incroci con ricordi, desideri, altri libri, altri quadri, altri luoghi ed è nata questa catena di brevi racconti che accendono una luce su donne deboli e forti, tristi e feroci, sognatrici e innamorate, ragazze che inseguono la vita o ne fuggono via, ma sempre e comunque un libro fa loro compagnia. Ogni racconto rinvia al successivo, che a sua volta riprende spunti dai precedenti e anticipa altre storie ancora da scrivere.
      La ragazza che legge non vuole smettere mai, la ragazza che legge non morirà mai.
      Gli artisti
      La grafica è a cura dell’artista Roberta Cavalieri, sua infatti è l’immagine di copertina Rilettura di Monet. Sarà presente con il moderno in art digitale, con il passato e la sua rilettura, con il ritocco fotografico d’autore dal vecchio al nuovo.
      Erica Azzarello, con Gravity.
      “Con la trasformazione cadere e rialzarsi, credere e sognare”
      Thierry Lair i suoi lavori? Portano lo sguardo ad una nuova lettura, l’immagine in trasparenza è la rappresentazione di ciò che appare oltre lo sfondo.
      L’autore
      GIOVANNI CASALEGNO
      È nato a Chieri (TO) il 6 marzo 1962 e vive da sempre sulle colline del Monferrato, a Moncucco Torinese. Da 32 anni insegna italiano e Storia alle superiori.
      Si è laureato in letteratura italiana con Giorgio Bàrberi Squarotti che gli ha insegnato a leggere i classici e i moderni della nostra tradizione senza pregiudizi e da ogni angolazione possibile. Si è laureato con una tesi sulle metafore erotiche, dal Duecento al Cinquecento.
      Dal 1990 ha cominciato la sua collaborazione, non sempre continua, con la Utet, in particolare come redattore esterno del monumentale Grande dizionario della lingua italiana. Da questa esperienza sono nati i dizionari particolari che ha pubblicato (cfr. Bibliografia). L’ultimo della serie è in preparazione con Etromirror, si tratta di un repertorio di epiteti femminili, il cui sottotitolo è Da Angelo a Zoccola.
      Nel 2009 il cuore ha lanciato un campanello d’allarme e lo ha ascoltato: ha smesso di fumare sigarette e ha cominciato a fumare penne stilografiche, dal fumo è passato all’inchiostro, e ha pure cominciato a pedalare su e giù per le sue colline. Nel 2013 è avvenuto il suo esordio nella narrativa con un racconto, a cui ne sono seguiti molti altri, alcuni pubblicati, molti inediti. Ha pubblicato due romanzi e altri tre almeno, sono in fase d’arrivo. Sempre nel 2013 ha cominciato ad occuparsi di editoria scolastica, collaborando con la Nuova Italia nell’allestimento di manuali di storia e di letteratura.
      Freschi di stampa sono i microracconti Una ragazza che legge, diventato un volumetto di parole e immagini esibito per la prima volta nell’Ex Galleria di Roma, e il racconto lungo Le 9 porte della casa rossa, accompagnato da meravigliose immagini che lo arricchiscono ed è il libro che avete in mano.
      È in fase finale un corposo romanzo dal titolo Made in Italy.
       

    • Editore Presente sul WD: Pedrazzi EDitore Formato/i: Cartaceo, Ebook
      Un salto nel passato con la saggezza del presente. Gli animali sempre come protagonisti di questo libro di favole moderne. Atteggiamenti, modi di fare, etica attuale e vizi contemporanei. Gli animali di Esopo 2000 sono lo specchio delle storture e delle virtù di una umanità che si confronta con se stessa attraverso l'intelligente uso della favola.

    • Editore Presente sul WD: MONETTI EDITORE Formato/i: Cartaceo
      A TRE TORNANTI DAL PARADISO di Gianni Montalbano narra la storia di Maria, della sua famiglia e del suo paese natio con i suoi abitanti. E' un romanzo corale, quindi, dove trovano spazio non solo voci di uomini e donne, ma anche di esponenti del mondo animale. Abbraccia un arco di tempo che va dal secondo dopoguerra al 2010. La storia è ambientata in un paesino della Sicilia e, oltre alle vicende personali della protagonista, racconta le problematiche  economiche e sociali del tempo. A rendere la lettura piu' avvincente concorre l'assassinio di una giovane ragazza e la soluzione del giallo dopo circa cinquant'anni, il tutto raccontato in uno stile solario e con linguaggio semplice spesso vicino alla parlata sicula, specialmente nel riproporre ritornelli, proverbi e detti.

    • Editore Presente sul WD: MONETTI EDITORE Formato/i: Cartaceo
      ALTROVE  è un viaggio.
      E' un tempo fuori dal tempo che scorre.
      E' un luogo di sospensione dove le emozioni trovano il coraggio di divenire parola.
      Un abbraccio di ricordi che indossano una nuova veste attraverso il filtro della voce poetica.
      E' un tempo passato che si regala il respiro di altri giorni, un silenzio ricamato di voci assenti.
      E il desiderio di rinascita trova nel sentiero della poesia la sua più vera espressione.
      Si muovono i versi tra voci lasciate in lontane primavere e solitarie passeggiate nei boschi.
      Tra timide albe, rossi tramonti e incanto di luna, le parole rincorrono ricordi per fissarli,
      come per dare fondamenta al fragile castello di sabbia che è la vita.

    • Editore Presente sul WD: MONETTI EDITORE Formato/i: Cartaceo
      Spesso si è talmente simili che, se non si avvertisse il piacere di farlo, diventerebbe inutile persino parlare, poiché sarebbe come pensare ad alta voce, o dialogare con la nostra immagine riflessa allo specchio. L’Amore vero non segue le strade consuete dell’esistenza, segue tutte le vie che trova e si intrufola riempiendo ogni fessura vuota, colmandola del suo bene. Lucy ed Eli si amano profondamente, ma il loro destino è ancorato in vicende molto antiche e in debiti karmici da estinguere. A volte certi regali posseggono un valore tale che, se non si dispone di un cuore abbastanza recettivo e capiente, non è possibile coglierli: sono così immensi da correre il rischio di non vederli nemmeno. La gioia difficilmente è pura e assoluta, molto spesso è contaminata da un sottile dolore che l’accompagna, come a ricordarci che qui, sulla terra, tutto ciò che inizia è destinato a finire e che comunque ogni evento si manifesta entro un tempo ben definito che noi non siamo in grado di modificare. Gli incontri che si fanno, infatti, variano nella durata, ma ciò che conta non è il tempo riservato ad ognuno di loro ma l’apprendimento che da essi ne scaturisce; spesso però si corre il rischio di perdere i sogni per strada: la quotidianità, i doveri, i dolori sono come tasche bucate per i nostri gioielli, ma noi dobbiamo essere più forti e non permettere mai a nessuno e a niente di far sì che ciò accada.

    • Editore Presente sul WD: MONETTI EDITORE Formato/i: Cartaceo
      L'ATTIMO E IL PIACERE: Questa raccolta nasce un po’ per gioco, e in un caloroso giorno di mezza estate, quando ho deciso di raccogliere le emozioni che provavo mentre giocavo con la vita e poi, siccome è bello “baloccare” in compagnia, si è unito al mio sentire l’amico Roberto, sensibile anima e poeta, che si è divertito a immaginare ciò che può provare un uomo mentre osserva una donna catturata da alcuni turbamenti che può provare solo lei. Vedi per esempio ondeggiare sui tacchi o sentire il vento impertinente che si intrufola sotto la gonna, soprattutto in estate ( la mia stagione preferita) e molto altro ancora. Diciamo che questo vuole essere un gioco che non segue regole, e meno che meno ruoli, a volte siamo noi stessi e altre no, di sicuro entriamo e usciamo dalla nostra “posizione terrena” al solo scopo di catturare più emozioni possibili. Un poeta, a mio avviso, non è tanto colui che scrive poesie ma colui che riesce a vivere in maniera poetica la propria esistenza; Ama la Bellezza a tal punto da arrivare a sciogliersi davanti a essa e vive di emozioni ma sicuramente questo non vuol dire che tutto ciò di cui parla sia sempre vissuto in prima persona di sicuro, però, se vuole riesce a catturare lungo la linea del tempo emozioni già vissute in passato o a respirare intensamente il palpito fremente della vita anche attraverso l’emozione altrui.

    • Editore non Presente sul WD: Topeena Formato/i: Cartaceo
      Storia incredibile realmente vissuta! Un giorno Frankie Sonoyo alias Harry ManBack viene a sapere che un suo messaggio registrato diciott’anni prima (1992) sulla segreteria di un futuro discografico americano è stato inserito come brano musicale in due diversi album della band metal californiana TOOL. I due album Ænima (1996) e Salival (2000) sono fra i più importanti della storia del rock. Il libro racconta la vera storia dietro il famosissimo "Message to Harry Manback".
       

    • Formato/i: Ebook
      Il Treno Fantasma e altri racconti del Parallelo è una raccolta di 5 racconti più o meno brevi dove mistero, horror, mondi soprannaturali e distopia si distinguono e talvolta si intrecciano per rendere ciascuno di loro unico nel suo genere.
      Il Treno Fantasma: un gruppo di giovani videoamatori uniti dalla passione di scovare le truffe dietro i misteri del soprannaturale decidono di indagare su un treno scomparso anni prima e ricomparso inspiegabilmente nello stesso identico luogo. Non sanno ancora quale catastrofica avventura li aspetta...
      Antiche Maledizioni: un giovane si risveglia rinchiuso in uno scantinato fatiscente e scoprirà molto presto che alcune leggende metropolitane sono più reali di quanto ci si possa immaginare...
      L'Evoluzione delle Specie: cosa succederebbe se il nostro pianeta e l'umanità stessa fossero sull'orlo dell'estinzione? Cosa sareste disposti a fare, con i giusti mezzi, per evitare la fine della nostra specie? Certi limiti non andrebbero mai oltrepassati...
      Scomparsa di Massa: una cittadina come tante altre si risveglia e... Tutto è esattamente dove dovrebbe essere. Tranne gli abitanti.
      Riflessi: una giovane si ritrova improvvisamente intrappolata dall'altra parte dello specchio e osserva il suo corpo vivere la propria vita.

    • Editore non Presente sul WD: LeMezzelane Casa Editrice Formato/i: Cartaceo, Ebook
      Erinao, un immortale dal peculiare destino, sente nel vento nomi di persone vicine alla morte. Dopo un secolo di ricerca, comprende che perfino da quel dono che appare una condanna può trarre del bene per il prossimo. Così, volendo donare più luce possibile ai condannati e alle rispettive famiglie, inizia a rivelare i suoi presagi. Quasi nessuno, però, gli è grato: viene presto visto in ogni regno come un portatore di sciagura, un ladro di anime. Solo Noemarya, figlia di Re Stelaryon, vede in lui sincerità e sceglie di aprirgli il cuore. Il padre, preoccupato per la sorte di lei, tenta di catturare Erinao per porre fine al dilagare del dolore. All’impresa si unirà Enulyadel, una Mediatrice il cui sguardo coglie la natura di ogni anima, che svelerà la verità. Il suo intervento avrà però un’inattesa conseguenza: Erinao udrà nel vento i più impensabili nomi.

    • Formato/i: Cartaceo, Ebook
      La Volontà permea ogni cosa e grazie ad essa gli Erranti sono in grado di manipolare, plasmare e distruggere la materia. Zanather Istral, agente di città d’Onice, parte insieme ai suoi compagni per indagare sulle sorti della Sequoia, la gigantesca città albero, di cui non si hanno più notizie da giorni. Quello che all’apparenza potrebbe sembrare un incarico di routine, si rivela una missione piena di pericoli e insidie imprevedibile per la salvezza dell’umanità stessa. Cosa sono quelle creature sorte dal nulla e che sembrano guidate esclusivamente dalla sete omicida verso gli esseri umani? Ed i Cantori, i primi esseri che hanno plasmato il mondo stesso, sono davvero scomparsi?

    • Editore non Presente sul WD: Armand d'Hubert Editore Formato/i: Cartaceo, Ebook
      Non è cresciuto in quel quartiere periferico,nè vi è affezionato, non ha foto che lo ritraggono bambino in braccio alla madre o sulle spalle del padre vicino alla parrocchia o per la prima comunione. Ci vive da 18 anni; più’ che estraneo ,è uno straniero.

    • Formato/i: Cartaceo, Ebook
      "C'est la vie?" è un esperimento che evita di prendersi troppo sul serio. Una raccolta di racconti post-adolescenziale che tratta dei grandi ed abusati temi della vita(amore, paure, esistenza, ecc...) da prospettive diverse, con la consapevolezza di non poter dare chissà quali risposte, ma solo di poter porre qualche domanda in più. Sperando che la provetta (non) esploda.
       
       
      E-BOOK GRATUITO FINO AL 29.09

    • Formato/i: Cartaceo
      Proceeding correctly along a Way, involves a deeply felt sharing of the declared principles and a disposition to that kind of discipline so that the progress in the field of a specific perfection course would also depend on preexistent conditions, which are likewise at the base of the pleasure of practicing and of the growing satisfaction for the achieved results.Often the motivations of those who undertake a training, concern the desire of personal success or advantages, with time and patience for a good practice, the beauty of a different dimension of being will appear under a new light, this beauty will be surrounded by a thinner and more careful kind of listening and by a maturation towards a nature which is more bound to exclude the illusory line between the I and the other.

×